annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Oscar 2022: Pronostici e News

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da MrCarrey Visualizza il messaggio
    Giovani femministe influencer alla riscossa.
    Nonostante ignori chi sia sono in gran parte d'accordo con questa riflessione.
    https://www.instagram.com/p/CbpPSCeM...dium=copy_link
    "poteva.. poteva.. poteva" quindi una donna ad un'altra donna può dire quello che deve fare?

    Infatti è sicuro che qualcosa l'ha fatto. Avrà detto lei al marito (o fatto capire con uno sguardo), di essere infastidita dalla battuta e ha liberato il suo cagnolino.

    Basta vedere che tipo di rapporto hanno per capire che Smith è il classico "cuckold" sottone, figurati se questo, dopo la risata che si era fatto sulla battuta, ha preso da solo l'iniziativa di dare un buffetto al comico.

    Le femministe come sta tizia sono irritantissime, poi si lamentano se sono il bersaglio preferito della stand-up comedy.
    "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
    And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
    That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


    # I am one with the Force and the Force is with me #

    -= If You Seek His Monument Look Around You =-

    Commenta


    • Questa del "mastino sguinzagliato" che obbedisce a comando è una tua congettura, non puoi dare per scontato che sia andata realmente così, potrebbe anche essere che Smith visto l'imbarazzo/disagio negli occhi della moglie abbia deciso di sua spontanea volontà di assumere quel ruolo. E qui si potrebbe aprire un altro discorso su come un certo tipo di mascolinità sia culturalmente "normalizzata" e Smith si senta in dovere di assumere un atteggiamento che non disattenda certe aspettative, un certo ruolo affibbiatoli dall'esterno, a guardarla da questo punto di vista anche Smith potrebbe essere una "vittima", vittima di una certa pressione sociale.
      Ma sarebbero solo altre congetture.
      Quello che l'occhio delle telecamere ha catturato, su cui basarci, è che Jada Pinkett, diretta interessata, non ha avuto uno spazio (forse non l'ha voluto) nel rispondere ad una provocazione che può averla umiliata, molto o poco, anche questo, in quale misura lo sia stata, non ci è dato saperlo, perché non abbiamo avuto un feedback da parte sua, però sappiamo quanto Smith si è incazzato, lui si che l'ha dimostrato al mondo intero, nel momento in cui ha deciso di prendersi la scena. Così come sappiamo quanto lui si senta "unto dal signore", investito da un compito divino e salvifico nei confronti della sua famiglia, e tutto quel delirante discorso autoreferenziale successivo che forse è ancora più grottesco (nel suo mix di machismo, egotismo e santificazione) del gesto di aggressione fisica avvenuto poco prima. Con l'Oscar in mano poteva approfittarne per scusarsi e sensibilizzare in mondovisione sul disagio della moglie aprendo una parentesi sulla patologia in questione, ne sarebbe uscito più da signore. Non sei abbastanza lucido ? Ok allora fai un discorso più terra terra, chiedi sempre scusa, dici che ti si è chiusa una vena, che hai agito istintivamente, che siamo fatti di carne e sangue, non siamo degli automi dopotutto e che nonostante questo sei stato fuori luogo, non risolvi ma attutisci, magari aggiungi anche che non escludi di reagire nella medesima maniera in difesa di un tuo caro amico , così furbamente avresti tappato la bocca alla frangia femminista più intransigente rendendo la questione di genere meno saliente (anche se ho seri dubbi che se ci fosse stato il figlio Jaden a incassare la battuta sui "pelati" avremo assistito alla medesima scena da padre protettivo). Ma invece no, scegli di partire con un pippone egoriferito, sul bisogno di difendere l'onore di tua moglie con la violenza ("eh ma per amore si fanno follie"), in un reflusso di coscienza dove l'amore diventa lo strumento perfetto (tipo il beone con l'alcol) per giustificare un comportamento sbagliato. Ma allora sei un pirla! Per me, da quello che si è visto, è stato un fesso totale, ed è indifendibile su tutta la linea. In un contesto in cui tutti si sperticano nel professare pace, amore, tolleranza e inclusività mi fa ancora più specie, e l'intera faccenda assume le proporzioni di una grandissima puttanata atomica. Il teatro e diventato la mecca dell'incoerenza e dell'ipocrisia.


      PS. Tornando all'influencer femminista sottolineo solo che non le sta dicendo quello che avrebbe "dovuto" fare, ma ipotizza quello che avrebbe "potuto" fare se non fosse stata oscurata dalle manie di protagonismo di Hancock. Avrebbe potuto non fare un cazzo e non sarebbe successo nulla, e oggi parleremo solo di quanto faccia schifo il premio principale assegnato a Coda fratello orso.
      Ultima modifica di MrCarrey; 29 marzo 22, 02:10.

      Commenta


      • Netflix si unisce al coro di critiche dopo l'introduzione all'Oscar al miglior film d'animazione con un'immagine decisamente eloquente

        Commenta


        • L'Academy ha commentato ufficialmente i fatti che hanno coinvolto Will Smith e Chris Rock agli Oscar 2022, potrebbero esserci conseguenze

          Commenta


          • ABC e Academy possono tirare un sospiro di sollievo: il rimbalzo negli ascolti degli Oscar 2022 c'è stato. Ma a che prezzo?

            Commenta


            • smith è indifendibile, comunque non gli toglierei l'oscar, sarebbe una punizione esagerata

              Commenta


              • La faccenda dello schiaffo ha innescato esegesi tanto serie e infervorate (tra le meno condivisibili imho è quella che vuol per forza rapportare in nome del pacifismo il micro di una scazzottata al macro di un conflitto tra nazioni, mah!) da farmi venire il dubbio che NON fosse combinata. La prima volta che ho visto la clip (su smartphone) il botta & risposta mi è parso messo in scena in maniera davvero poco convincente, manco l'avesse diretto Nolan. Tendenzialmente rifuggo i complottismi, ma insomma si tratta comunque di Hollywood, si pensi allo spontaneissimo (..) selfie del supergruppo di qualche anno fa.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio

                  E te pareva che non dovevi per forza sentire il bisogno di confermare a tutti che sei un coglione.
                  Ah beh, tu invece sì che sei un signore, a differenza di WIll Smith. Segnalato.

                  Commenta


                  • "La violenza in tutte le sue forme è velenosa e distruttiva", scrive Smith in un lungo post su Instagram. "Il mio comportamento agli Academy Awards è stato inaccettabile e imperdonabile. Voglio farti le mie pubbliche scuse, Chris. Ho sbagliato e mi sento imbarazzato. Le mie azioni non sono indicative dell'uomo che vorrei essere. Non c'è posto per la violenza in un mondo di amore e gentilezza", ha aggiunto.

                    "Vorrei anche scusarmi con l'Academy, i produttori, i partecipanti e gli spettatori in tutto il mondo. Vorrei scusarmi con la famiglia Williams e la mia famiglia del film 'King Richard'. Sono profondamente dispiaciuto che il mio comportamento abbia macchiato quello che è stato un viaggio meraviglioso per tutti noi", ha concluso l'attore definendo se stesso un "work in progress".

                    Originariamente inviato da Bone Machine Visualizza il messaggio
                    La faccenda dello schiaffo ha innescato esegesi tanto serie e infervorate (tra le meno condivisibili imho è quella che vuol per forza rapportare in nome del pacifismo il micro di una scazzottata al macro di un conflitto tra nazioni, mah!) da farmi venire il dubbio che NON fosse combinata. La prima volta che ho visto la clip (su smartphone) il botta & risposta mi è parso messo in scena in maniera davvero poco convincente, manco l'avesse diretto Nolan. Tendenzialmente rifuggo i complottismi, ma insomma si tratta comunque di Hollywood, si pensi allo spontaneissimo (..) selfie del supergruppo di qualche anno fa.
                    Inizialmente pensavo anch'io che fosse una gag, ma dal momento successivo si capisce perfettamente che non c'era nulla di preparato, Chris Rock fatica a credere a quello che è appena successo ma è abbastanza da bravo da tornare (quasi) subito alla presentazione. Ma poi non avrebbe senso dai, per quale motivo Smith avrebbe dovuto appositamente macchiarsi la reputazione in tal modo? A maggior ragione nella serata in cui era praticamente certo di ricevere finalmente il premio.

                    Commenta


                    • Alla fine Will Smith si è scusato con Chris Rock con un messaggio su Instagram: nel mentre, nuovi retroscena sulla battuta incriminata

                      Commenta


                      • E insomma Chris Rock ha abbastanza soldi in banca per non essere considerato un hater di Smith ma non ne ha abbastanza ďa " blastarlo".
                        "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da MrCarrey Visualizza il messaggio
                          Questa del "mastino sguinzagliato" che obbedisce a comando è una tua congettura, non puoi dare per scontato che sia andata realmente così, potrebbe anche essere che Smith visto l'imbarazzo/disagio negli occhi della moglie abbia deciso di sua spontanea volontà di assumere quel ruolo. E qui si potrebbe aprire un altro discorso su come un certo tipo di mascolinità sia culturalmente "normalizzata" e Smith si senta in dovere di assumere un atteggiamento che non disattenda certe aspettative, un certo ruolo affibbiatoli dall'esterno, a guardarla da questo punto di vista anche Smith potrebbe essere una "vittima", vittima di una certa pressione sociale.
                          Ma sarebbero solo altre congetture.
                          Quello che l'occhio delle telecamere ha catturato, su cui basarci, è che Jada Pinkett, diretta interessata, non ha avuto uno spazio (forse non l'ha voluto) nel rispondere ad una provocazione che può averla umiliata, molto o poco, anche questo, in quale misura lo sia stata, non ci è dato saperlo, perché non abbiamo avuto un feedback da parte sua, però sappiamo quanto Smith si è incazzato, lui si che l'ha dimostrato al mondo intero, nel momento in cui ha deciso di prendersi la scena. Così come sappiamo quanto lui si senta "unto dal signore", investito da un compito divino e salvifico nei confronti della sua famiglia, e tutto quel delirante discorso autoreferenziale successivo che forse è ancora più grottesco (nel suo mix di machismo, egotismo e santificazione) del gesto di aggressione fisica avvenuto poco prima. Con l'Oscar in mano poteva approfittarne per scusarsi e sensibilizzare in mondovisione sul disagio della moglie aprendo una parentesi sulla patologia in questione, ne sarebbe uscito più da signore. Non sei abbastanza lucido ? Ok allora fai un discorso più terra terra, chiedi sempre scusa, dici che ti si è chiusa una vena, che hai agito istintivamente, che siamo fatti di carne e sangue, non siamo degli automi dopotutto e che nonostante questo sei stato fuori luogo, non risolvi ma attutisci, magari aggiungi anche che non escludi di reagire nella medesima maniera in difesa di un tuo caro amico , così furbamente avresti tappato la bocca alla frangia femminista più intransigente rendendo la questione di genere meno saliente (anche se ho seri dubbi che se ci fosse stato il figlio Jaden a incassare la battuta sui "pelati" avremo assistito alla medesima scena da padre protettivo). Ma invece no, scegli di partire con un pippone egoriferito, sul bisogno di difendere l'onore di tua moglie con la violenza ("eh ma per amore si fanno follie"), in un reflusso di coscienza dove l'amore diventa lo strumento perfetto (tipo il beone con l'alcol) per giustificare un comportamento sbagliato. Ma allora sei un pirla! Per me, da quello che si è visto, è stato un fesso totale, ed è indifendibile su tutta la linea. In un contesto in cui tutti si sperticano nel professare pace, amore, tolleranza e inclusività mi fa ancora più specie, e l'intera faccenda assume le proporzioni di una grandissima puttanata atomica. Il teatro e diventato la mecca dell'incoerenza e dell'ipocrisia.


                          PS. Tornando all'influencer femminista sottolineo solo che non le sta dicendo quello che avrebbe "dovuto" fare, ma ipotizza quello che avrebbe "potuto" fare se non fosse stata oscurata dalle manie di protagonismo di Hancock. Avrebbe potuto non fare un cazzo e non sarebbe successo nulla, e oggi parleremo solo di quanto faccia schifo il premio principale assegnato a Coda fratello orso.
                          "mi scuso e volevo dire che l'alopecia è una cosa seria" dai ragazzi.. ma cosa stiamo dicendo.

                          per me è molto più grave che hanno manifestato ai 4 venti la loro relazione "aperta" (ma la parola giusta sarebbe malata) con lui che nel sentire la moglie parlare di altri caxxi dica "vabè ci sta".

                          non ci voleva uno sbuffetto (tra l'altro in molte testate fatto passare per un "pugno" LOL) per capire che hanno un rapporto che si basa su possessione e morbosità, lei poi è una matta totale.

                          davvero Chris Rock paradossalmente avrebbe dovuto fare ironia sulle corna di Smith, visto che "ci sta" immagino che l'avrebbe presa a ridere no? Guai a dire che la moglie è pelata (come se non l'ha notato nessuno) però

                          detto ciò se gli tolgono l'oscar fanno ridere, un premio per una performance cosa c'entra con l'uomo o quello che ha fatto in platea.

                          la punizione giusta, sarebbe bandirlo dall'Academy per la prossima manifestazione, togliere un premio vinto per merito artistico, creerebbe solo un caso.
                          "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                          And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                          That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                          # I am one with the Force and the Force is with me #

                          -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                          Commenta


                          • Vabbè se leggessimo con questa superficialità qualsiasi cosa possiamo anche non discutere. Riporti fatti e cose filtrati con la tua sensibilità.
                            Ci sono uomini che vivono la calvizie come una vera e propria menomazione, e i contraccolpi psicologici non li minimizzerei come una cosa di poco conto. Immagino che per una donna possa essere ancora più complicato dal.momento che l'accettazione sociale non ha la stessa portata.
                            ​Poi possiamo sempre sminuire la cosa dicendo che l'alopecia è un problemino estetico e non paragonabile ad un ciclo di chemio che affronta un malato di tumore. Ok, ma ti posso assicurare che ho conosciuto persone che affrontando suddetto percorso arrivavano a problematizzare molto più un "problemino estetico" come la perdita dei capelli che il cancro in sè.

                            Sulla revoca del premio come sanzione sono d'accordo con te.

                            Commenta


                            • le scuse di smith sono il minimo, ha fatto una clamorosa cazzata, direi leggendaria, rovinandosi la notte più bella della sua vita, in troppi lo difendono ma perchè c'è di mezzo una donna, in altre circostanze altri sarebbero stati massacrati

                              la battuta ci stava, lei fa parte del mondo dello spettacolo, fa parte del gioco

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da - Rasputin - Visualizza il messaggio
                                le scuse di smith sono il minimo, ha fatto una clamorosa cazzata, direi leggendaria, rovinandosi la notte più bella della sua vita, in troppi lo difendono ma perchè c'è di mezzo una donna, in altre circostanze altri sarebbero stati massacrati

                                la battuta ci stava, lei fa parte del mondo dello spettacolo, fa parte del gioco
                                che poi solitamente è anche più tagliente e pesante nelle battute
                                qui è addirittura troppo trattenuto conoscendo il suo stile

                                quindi veramente... la sensazione è che questa favoletta del buonismo e dell'indignazione stia leggermente sfuggendo di mano, le scuse di Smith su pace & amore, scusa, ho sbagliatino e bla bla dopo che ha rifilato un pugno in diretta mondiale lascia il tempo che trova e puzza di paraculo made in hollywood lontano un chilometro, TUTTI si scusano e TUTTI sembrano "piccoli ancieli" una volta che fanno le peggio cose
                                la realtà è che in quel settore parecchia gente è alterata, essere sotto psicofarmaci per curare chissà quale problema non dico sia prassi ma quasi... passare da tirare un pugno su una battutina su tua moglie sapendo che tutto il mondo ti sta guardando per tornare al tuo posto e CONTINUARE a guardare lo spettacolo come se niente fosse successo è malattia... ALMENO durante la pubblicità te la fili indignato giusto per motivare meglio il gesto toh, anche se ormai la frittata era già state servita

                                le scuse di Smith sono si il minimo e un po dispiace che una notte per lui così speciale (nonostante il mio odio verso l'attore e uomo) verrà ricordata sempre insieme a questa macchia...però gran parte dei demeriti sono tutti suoi, come qualcuno ha già detto il rapporto con sua moglie è da coppia aperta e da molti anni girano voci sulle corna (a questo punto mi viene da pensare CON COSCIENZA DI CAUSA) che portava
                                che sia stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso??

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X