annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Oscar 2022: Pronostici e News

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
    Lo sopravvaluti, per come è ridotto potrebbe benissimo lottare contro se stesso ai Razzie Awards.
    The Martian dice il contrario. Ed a livello tecnico sia Exodus che Covenant hanno livelli ottimi. Son le sceneggiature i punti deboli.

    L'unico film che davvero mi ha fatto schifetto è stato Tutti i Soldi del Mondo.
    Ultima modifica di Andrea90; 21 agosto 20, 11:26.

    Commenta


    • questi 2 film di scott non hanno niente da oscar, poi 2 cast di tutti bianchi con storie fuori dai temi che vanno di moda

      forse tra gli attori in questo gucci ci può scappare una nomina, ma la vedo dura, l'oscar 2023 sarà pieno di gente

      Commenta


      • Quale aspetto avrà Bradley Cooper nel nuovo film di P.T.Anderson dal titolo di lavorazione e molto probabilmente definitivo Soggy Bottom? Figura a sinistra:

        Commenta


        • quindi sarà pronto per il prossimo, meglio cosi

          Commenta


          • Ci sono possibilità che sia pronto per il 28 febbraio 2021 e partecipi alla prossima edizione?
            Se si sbriga ce la può fare.

            Commenta


            • deve sbrigarsi davvero, ma tanto, io punterei su cannes

              Commenta


              • In effetti... ancora non hanno annunciato il resto del cast.
                Cooper recita da solo?



                In Festival di Berlino ha esaudito i tuoi desideri eliminando la diversità di genere dai premi attoriali, dalla prossima edizione addio ai migliori attori e attrici, benvenute migliore interpretazione principale e migliore interpretazione di supporto.

                Ultima modifica di mr.fred; 24 agosto 20, 16:49.

                Commenta


                • scelta ridicola, figurati che succede se vincono 2 uomini o se un uomo vince come protagonista e la donna come supporto, fermo restando che una giuria di poche persone e al 50% donne tenderà a non mettersi nei guai e a premiare di più le donne

                  Commenta


                  • La Berlinale ha deciso che d'ora in avanti non ci saranno più i premi al migliore attore e alla migliore attrice, ma premi con genere neutro

                    Commenta


                    • In un festival secondo me ci può stare. Spesso non è che ci siano tutte ste grandi performance da mettersi in fila (giustamente), quindi un "migliore interpretazione" e basta ci può stare. Rende il premio anzi un po' più "importante" per chi lo vince aumentando la concorrenza (diciamo con tutto il rispetto non è che ci ricordiamo in genere chi ha vinto il premio attore-attrice l'anno prima a Berlino ).
                      In linea generale a me come idea neanche dispiace, sarebbe bello vedere agli Oscar che so anche cose cose Meryl Streep vs Di Caprio, a livello di sfida. Certo bisogna trovare un modo per declinarlo. La cosa più ovvia che verrebbe in mente è estendere la categoria a 10 nomi, ovviamente con l'obbligo di dover nominare sempre 5 donne e 5 uomini.
                      All'academy e alla abc non dispiacerebbe nemmeno teoricamente perché sfoltirebbe il numero di nomine e premiazioni, se non fosse che però alla fine le categorie attoriali son quelle che interessano di più e così si ridurrebbero da 4 a 2.

                      Commenta


                      • Secondo me la cosa che potrebbe stuzzicare di più di questa idea è che unendo uomini e donne si rende chiaramente la Oscar season meno scontata.
                        Una delle più grosse lamentele che ormai si fanno è che si arriva agli Oscar spompati e con le vittorie già annunciate dopo mesi e mesi di premiazioni. Se gli Oscar mettessero una categoria unica e molte altre premiazioni non si allineassero tutte avremmo un premio separato e quindi un dubbio fino all'arrivo degli Oscar su quale tra i 2 nomi (uomo e donna) premiati duranta la award season sia quello più forte.

                        Ma anche se tutte le altre premiazioni si allineassero al premio unico trovo molto difficile che con una unione uomo-donna si verrebbe a creare una situazione in cui un nome vince il 99% di tutti i premi.
                        Nel 2016 avrebbe vinto Di Caprio per The renevant o Brie Larson per room?. Uno magari avrebbe vinto ai Golden globes e critics awards, uno ai Sag e ai Saturn Awards. E' indubbio che sarebbe un modo per rimovimentare e rendere meno annunciata la statuetta finale.
                        Ultima modifica di Sebastian Wilder; 25 agosto 20, 07:49.

                        Commenta


                        • Sulla questione si era discusso qui mesi fa, spero si leggano anche i commenti sotto le risposte (da mobile non li vedo).
                          Magari ripasso questa sera, ma, detta in breve, la si mena tanto sulle scelte politiche quando in realtà a chi si lamenta non va giù una cosa sola: cambiare la tradizione.

                          https://it.answers.yahoo.com/questio...0141214AAbaH1v
                          'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                          Commenta


                          • La strada è questa, penso massimo il 2025 e ci sarà la categoria unica. Ai grammy, equivalente musicale degli Oscar, è dal "lontano" 2012 che hanno unito categorie tipo Best male pop vocal performance e Best Female pop vocal performance in Best pop vocal performance. In fin dei conti come dici tu son soliti vecchi schemi mentali che diventano tradizione e alla fine senza un vero motivo si ripetono.
                            L'arte non è una categoria fisico o sportiva, perché bisogna separare una performance maschile da una femminile e non semplicemente guardare in maniera paritaria ogni performance come possibile "sfidante di un'altra", quale che sia il genere?.

                            Anzi aggiungo che persino nel mondo ancora più tradizionalista dello sport, nonostante in questo caso uomini e donne son separati in categorie per ovvi motivi biologici, ormai esistono solo categorie uniche tipo "Sportperson of the year" agli Espn awards, che ha sostituito il premio separato uomo-donna.
                            Ultima modifica di Sebastian Wilder; 25 agosto 20, 08:31.

                            Commenta


                            • Non ho voglia di leggere i commenti ma in sintesi chi si lamenta di cosa?
                              Le femministe dovrebbero essere contente di intraprendere questa direzione: parità di genere e vinca il migliore.
                              A me l' idea non dispiace sarebbe allo stesso tempo equa e rivoluzionaria in senso positivo.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                                Non ho voglia di leggere i commenti ma in sintesi chi si lamenta di cosa?
                                Le femministe dovrebbero essere contente di intraprendere questa direzione: parità di genere e vinca il migliore.
                                A me l' idea non dispiace sarebbe allo stesso tempo equa e rivoluzionaria in senso positivo.
                                Rasputin si lamenta del fatto che se mai succedesse vincerebbero solo le donne...infatti è noto in altre categorie dove non c'è differenza di genere come le donne vincano in qualsiasi categoria

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X