annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Oscar 2022: Pronostici e News

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da sherry Visualizza il messaggio
    Glenn Close per quella ciofeca di Elegia Americana
    ecco si ...

    Commenta


    • CODA vince il PGA. Che si possa ripetere agli Oscar come best picture è difficile perché non ha il suo regista candidato, ma non improbabile. Sappiamo che, anche se rarissimamente, questa cosa è accaduta.

      Commenta


      • Si sgretolano le certezze di The Power of the Dog.
        Se davvero vincesse Coda (un filmetto televisivo) saremmo alla frutta proprio.

        Commenta


        • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
          Si sgretolano le certezze di The Power of the Dog.
          Se davvero vincesse Coda (un filmetto televisivo) saremmo alla frutta proprio.
          Per me che vinca miglior film è ancora una possibilità difficile, non avendo il regista candidato. Però certo la Campion non ha più tutte le certezze che ha invece sul premio alla regia.

          Commenta


          • Comunque questo premio non esce dal nulla, da alcune settimane diversi siti americani affermano che The Power of the Dog ha tanti detrattori nella vasta comunità dei membri dell'Academy e che Coda potrebbe fare il colpaccio (aveva vinto anche il premio dell'ensemble cast ai SAG).
            Di Belfast, per fortuna, non parla più nessuno.

            Commenta


            • Coda il nuovo Green book?

              beh se non deve essere il potere del cane sicuramente meglio 100 volte Belfast che coda I segni del cuore .

              Tenete spike lee lontano dal kodak theatre.

              Commenta


              • Ma poi è proprio strana questa risalita nei consensi visto che alla regia non è stato nominato, gli attori gli han dato il premio al cast ma poi lo stesso film ha avuto appena una nomina attoriale (anche se con vittoria va detto).
                Agli oscar idem niente nomina alla regia e solo una nomina attoriale non pro.

                Avrà davvero tutta questa forza?. Green book, Moonlight o Spotlight, per parlare delle vittorie sorprendenti dell'ultimo decennio avevano tutte la nomina alla regia e un numero di nomination più corpose, green book 5, Spotlight 6 e Moonlight addirittura 8.
                Questo ne ha appena 3 di cui niente regia. Mi pare parta da una situazione molto più svantaggiata.

                Anche Argo (che non era nominato alla regia ma ha vinto) ha avuto 7 nomination ed è stato per tutta la stagione favorito in categorie come la sceneggiatura originale e il montaggio tra gli altri, che poi ha vinto pure.
                Ultima modifica di Sebastian Wilder; 20 marzo 22, 11:27.

                Commenta


                • Dovesse vincere sarebbe la prima volta di un film presentato al Sundance e la prima volta di un film distribuito da un servizio di streaming.
                  Sarebbe in parte anche una vittoria francese poiché è coprodotto dalle stesse persone dietro La Famiglia Belier.
                  Dopo Cannes e Venezia i cugini mangiarane potrebbero mettere le mani anche su mezzo Best Picture agli Oscar (anzi su 2/3 di Oscar poiché due produttori su tre di quelli che hanno ricevuto la candidatura e che rischiano di salire sul palco a ritirare la statuetta sono francesi lol).

                  Ultima modifica di mr.fred; 20 marzo 22, 12:54.

                  Commenta


                  • Eh si anche questa una cosa strana. Nei confronti di netflix sembra che arrivati alla resa dei conti abbiano avuto sempre un atteggiamento snob, ora premiano subito la Apple?.
                    Non mi meraviglierei se Apple avesse più potere di lobbyng, però sarebbe strano.

                    Commenta


                    • Forse Netflix sta spingendo i film sbagliati in ottica Oscar, Roma, The Irishman, Mank e The Power of the Dog sono a vario titolo troppo oscuri (The Power of the Dog) e/o sofisticati (Roma, Mank, The Power of the Dog) e/o o lontani dal sentire contemporaneo (The Irishman, Mank) mentre Coda è in tutto e per tutto un feel good movie per il pubblico (diretto da una donna e interpretato da sordomuti, elementi che oggi fanno la differenza).
                      Poi non ci dimentichiamo che i quasi 10.000 membri dell' Academy non sono critici cinematografici ed hanno più volte dimostrato di avere gusti anche molto popolari, per dire su IMDB The Power of the Dog è dei dieci film candidati a best picture quello meno apprezzato dagli utenti.

                      Dune: 8,1
                      Coda: 8,0
                      Drive My Car 7,7
                      King Richard 7,5
                      Licorice Pizza 7,4
                      West Side Story 7,4
                      Belfast 7,3
                      Don't Look Up 7,2
                      Nightmare Alley 7,1
                      The Power of the Dog 6,9
                      Ultima modifica di mr.fred; 20 marzo 22, 12:52.

                      Commenta


                      • Non sono critici ma non sono nemmeno l'utente medio di imbd, che è un americano maschio 50 enne (nella top 250 penso non si trovi una sola commedia moderna e neanche mezza commedia romantica, siamo d'accordo che un critico consideri la commedia un genere degno tanto quanto i film coi gangster no?).

                        Lo scorso anno era stravotato The father, l'anno prima the joker ma vinse altro. Ho visto che nella 250 di imdb c'è pure quel film insegnificante di Ferrari con Matt Damon .

                        Assurdo comunque che coda anche per il pubblico abbia quel voto . Pensavo molto peggio Drive My car ma forse la massa di spettatori casuali per via degli Oscar rispetto ad altri film influisce meno perché è un film giapponese.

                        Concordo che Netflix, gliene va dato atto, non si presenta mai col prodottino Oscar ben confezionato e basta.

                        Commenta


                        • La vittoria di Coda su The Power of the Dog sarebbe esilarante, Academy non mi deludere.

                          Commenta


                          • Comunque se Dune fosse stato un film più completo e che sta in piedi da sè penso che Villenueve avrebbe preso anche la regia e a questo punto sarebbe stata la scelta perfetta per mettere d'accordo tutti: chi si lamenta che certi generi vengono snobbati, che si premiano film troppo poco popolari o se di genere che son poco graditi al pubblico.
                            Ma premiare una cosa che si presenta come Part one improbabile, infatti alla fine non hanno nominato neanche la regia.
                            Pure per il signore degli anelli infatti premiarono sia regia che film solo all'atto finale.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                              La vittoria di Coda su The Power of the Dog sarebbe esilarante, Academy non mi deludere.

                              Alle volte secondo me c'è anche un effetto di reazione alle edizioni precedenti. Per esempio dopo il triennio "freddo" Birdman, spotlight e moonlight per 2 anni han premiato il film Oscaroso tipo la forma dell'acqua e green book.
                              Magari dopo 2 edizioni con film coreano + film indipendente c'è voglia di premiare una roba più americana in senso tradizionale.

                              Commenta


                              • Ancora dietro questi oscar? Sono belli che morti da tempo, sempre che siano serviti a qualcosa, però con maggior inclusione nella giuria, stanno solo sfondando il fondo del barile nel dare i premi.

                                Poi troppi premi collaterali che spezzettano la cosa ed allungano solo inutilmente la stagione delle premiazioni.
                                Ultima modifica di Sensei; 20 marzo 22, 15:14.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X