annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Curiosità e Dettagli nel mondo del Cinema

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Originariamente inviato da Pancho84 Visualizza il messaggio
    Non si vedono le ultime foto!
    purtroppo imgurl non me le prende su questo sito, mi dice file non valido, quindi tocca usare reddit e ogni tanto il sito cade e non si vedono

    io attualmente le vedo, dalla prossima volta provo a caricarle direttamente nel forum o usare il metodo illustrato da Maddux

    p t r l s Ratatouille è pieno di chicche, questa mai notata! grazie!

    Commenta


    • #32
      Ucci Ucci sento odor di dettagliucci


      In Gravity (2013), mentre Kowalski vola molto vicino alla telecamera gli astronauti con in mano una cinepresa e un microfono a braccio sembrano riflettersi nella visiera del suo casco. Questo è uno scherzo del regista Alfonso Cuarón. I riflessi sono stati aggiunti con CGI per far sembrare che la scena fosse effettivamente girata nello spazio.
      gravity.png

      Rimaniamo sul tema "spaziale", le femmine nei film a bassa gravità / spaziali tendono ad avere i capelli corti o avvolti strettamente in una crocchia. Questo perché è difficile sapere come si comportano i capelli lunghi in ambienti a bassa gravità e sono sopratutto molto costosi da animare. Esempi: Inception (2010), Gravity (2013), Interstellar (2014)
      esempi.png


      Easter Egg, Ritorno al futuro II (1989): un animale di peluche può essere visto nel negozio di antiquariato, è Roger Rabbit messo dal regista Robert Zemeckis che ha diretto entrambi i film Chi ha incastrato Roger Rabbit (1988)
      roger.png

      Sempre in tema Ritorno al futuro 3 (1990), l'anno in questa scena è il 1955 e Marty dice: "Clint Eastwood non avrebbe mai indossato niente del genere" Al suo fianco c'è un poster di La Vendetta del Mostro (1955) che segna il debutto cinematografico di Clint Eastwood.
      marti.png
      Ultima modifica di A.Crowley; 09 August 20, 15:37.

      Commenta


      • #33
        A.Crowley gran bella discussione

        Commenta


        • #34
          Originariamente inviato da Jolly Visualizza il messaggio
          A.Crowley gran bella discussione
          grazie e benvenuto, per l'ultimo post ho caricato direttamente le immagini sul sito come suggerito

          consiglio lo zoom per i dettagli visto che l'anteprima la riduco sempre

          Commenta


          • #35
            Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio
            Sempre in tema Ritorno al futuro 3 (1990), l'anno in questa scena è il 1955 e Marty dice: "Clint Eastwood non avrebbe mai indossato niente del genere" Al suo fianco c'è un poster di La Vendetta del Mostro (1955) che segna il debutto cinematografico di Clint Eastwood.
            marti.png
            Se posso aggiungere un ulteriore dettaglio, a fianco si intravede anche la locandina di Tarantula - sempre del 1955 - in cui Clint Eastwood ebbe un'altra particina, ovvero il capo dello squadrone di jet che abbattono il ragno gigante, per quanto Clint sia semi-irriconoscibile per via del respiratore.

            Commenta


            • #36
              Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio
              Rimaniamo sul tema "spaziale", le femmine nei film a bassa gravità / spaziali tendono ad avere i capelli corti o avvolti strettamente in una crocchia. Questo perché è difficile sapere come si comportano i capelli lunghi in ambienti a bassa gravità e sono sopratutto molto costosi da animare. Esempi: Inception (2010), Gravity (2013), Interstellar (2014)
              Vero, ma una piccola tv come Sy Fy ha avuto il coraggio di provarci (la qualità del risultato ai posteri) nel pilota di quel gioiello di The Expanse (2015), nei primi minuti iniziali.




              "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

              Commenta


              • #37
                Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                Se posso aggiungere un ulteriore dettaglio, a fianco si intravede anche la locandina di Tarantula - sempre del 1955 - in cui Clint Eastwood ebbe un'altra particina, ovvero il capo dello squadrone di jet che abbattono il ragno gigante, per quanto Clint sia semi-irriconoscibile per via del respiratore.
                giusto! ottima osservazione trovo sempre geniali queste cose messe li in maniera subliminale per lo spettatore

                Commenta


                • #38
                  Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio

                  Vero, ma una piccola tv come Sy Fy ha avuto il coraggio di provarci (la qualità del risultato ai posteri) nel pilota di quel gioiello di The Expanse (2015), nei primi minuti iniziali.




                  beh non è malvagio come risultato, un po troppo "acqueo" l'effetto ma vabbè

                  ma quanto dura esattamente questa scena?? perchè appunto un paio di minuti non sono un problema, anche se il lavoro svolto è decisamente oltre lo standard per una serie tv, il mio esempio era riferito ai lungometraggi con ore

                  Commenta


                  • #39
                    Il tempo di quelle sequenze e non è nemmeno strano. Volevo solo far notare che, a memoria (ma magari ci siono casi che ora non ricordo) al cinema, che in teoria avrebbe tutti i mezzi a disposizione, per creare scene del genere, nemmeno ci prova per motivi noti. Un pidocchioso canale televisivo, con tutti i limiti di quest'ultimo (non parliamo nemmeno di big production) ci prova, porta a casa il risultato, bene o male. Un po' paradossale.
                    "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

                    Commenta


                    • #40
                      Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
                      Il tempo di quelle sequenze e non è nemmeno strano. Volevo solo far notare che, a memoria (ma magari ci siono casi che ora non ricordo) al cinema, che in teoria avrebbe tutti i mezzi a disposizione, per creare scene del genere, nemmeno ci prova per motivi noti. Un pidocchioso canale televisivo, con tutti i limiti di quest'ultimo (non parliamo nemmeno di big production) ci prova, porta a casa il risultato, bene o male. Un po' paradossale.
                      concordo ma evidentemente ci sarà una ragione di costo?? ipotizzo eh

                      comunque The Expanse è uno dei piccoli gioiellini sci-fi del piccolo schermo a conti fatti (dopo un paio di stagioni) una delle migliori per quanto riguarda la realizzazione

                      Commenta


                      • #41
                        Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio

                        concordo ma evidentemente ci sarà una ragione di costo?? ipotizzo eh
                        Si, ma appunto, torno a sottolineare l'ironia di poco sopra.

                        Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio
                        comunque The Expanse è uno dei piccoli gioiellini sci-fi del piccolo schermo a conti fatti (dopo un paio di stagioni) una delle migliori per quanto riguarda la realizzazione
                        Sfondi una porta aperta. Grazie al cielo amazon lo ha salvato.

                        Ultima modifica di Maddux Donner; 09 August 20, 20:35.
                        "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

                        Commenta


                        • #42
                          Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio

                          Rimaniamo sul tema "spaziale", le femmine nei film a bassa gravità / spaziali tendono ad avere i capelli corti o avvolti strettamente in una crocchia. Questo perché è difficile sapere come si comportano i capelli lunghi in ambienti a bassa gravità e sono sopratutto molto costosi da animare. Esempi: Inception (2010), Gravity (2013), Interstellar (2014)
                          esempi.png
                          Ecco, è una cosa a cui non avevo pensato però effettivamente i capelli a zero gravità sono un problema fluttuante di troppo devo dire che la Page con quella crocchia stava malissimo, le aumentava la fronte già grande.

                          Commenta


                          • #43
                            Anche Netflix ha la sua mammina piangina nello spazio dalla chioma rigorosamente legata dietro la nuca.



                            Ultima modifica di mr.fred; 10 August 20, 16:25.

                            Commenta


                            • #44
                              Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio
                              Rimaniamo sul tema "spaziale", le femmine nei film a bassa gravità / spaziali tendono ad avere i capelli corti o avvolti strettamente in una crocchia. Questo perché è difficile sapere come si comportano i capelli lunghi in ambienti a bassa gravità e sono sopratutto molto costosi da animare.
                              Beh in realtà la simulazione dinamica dei capelli non è più particolarmente complessa o costosa (per dire, ne realizzai una per uno spot Pantene la bellezza di 12 anni fa senza grossi problemi, figuriamoci una grossa produzione da sala).

                              Il vero problema è che se tutto il film è ambientato in microgravità allora l'effetto diventa invasivo perché ti costringe a utilizzare in ogni singola inquadratura dei marker sul cranio dell'attore, come hanno fatto in Aquaman. Ma ancora di più direi che il problema è di natura estetica, perché in assenza di peso i capelli non hanno quei movimenti fluidi alla Aquaman ma prendono delle pose rigide "sparate" e abbastanza improbabili tipo queste:

                              Spoiler! Mostra

                              Insomma, sarebbe stato difficile prendere sul serio Sandra Bullock con i capelli di Napo Orso Capo quindi vai di capelli corti e fine della storia.

                              Commenta


                              • #45
                                Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                                Beh in realtà la simulazione dinamica dei capelli non è più particolarmente complessa o costosa (per dire, ne realizzai una per uno spot Pantene la bellezza di 12 anni fa senza grossi problemi, figuriamoci una grossa produzione da sala).

                                Il vero problema è che se tutto il film è ambientato in microgravità allora l'effetto diventa invasivo perché ti costringe a utilizzare in ogni singola inquadratura dei marker sul cranio dell'attore, come hanno fatto in Aquaman. Ma ancora di più direi che il problema è di natura estetica, perché in assenza di peso i capelli non hanno quei movimenti fluidi alla Aquaman ma prendono delle pose rigide "sparate" e abbastanza improbabili tipo queste:

                                Spoiler! Mostra

                                Insomma, sarebbe stato difficile prendere sul serio Sandra Bullock con i capelli di Napo Orso Capo quindi vai di capelli corti e fine della storia.
                                hey Cosmo, scusa per il ritardo nella risposta ma tanto rispetto per uno che gira gli spot della Pantene e si trova a lavorare con questo genere di "problemi"


                                comunque Baldi giovani rieccoci ad una nuova puntatina dei vostri dettagli preferiti


                                La scena in 'The Lighthouse' (2019) in cui il personaggio di Willem Dafoe lancia la maledizione del mare al personaggio di Robert Pattinson perché non gli piace che la sua aragosta cotta è stata girata in una sola ripresa. Secondo il regista Robert Eggers, Dafoe non ha battuto ciglio per più di 2 minuti, giusto per far capire la bravura dell'attore
                                light.jpg



                                Per anni ho pensato che il famoso Jump-Scare in The Ring (2002) fosse Amber Tamblyn truccata.
                                Si è scoperto che in realtà era un doppio del corpo creato dalla leggenda degli effetti, ora in pensione, Rick Baker che ha fotografato Tamblyn da più angolazioni per rendere la figura il più convincente possibile.
                                thering.png



                                Ne Il signore degli anelli: le due torri (2002), l'attore che interpretava Éomer (Karl Urban) è assente da questa iconica ripresa dopo la battaglia del Fosso di Helm, uno stand prese il suo posto per indossare la sua armatura
                                ilsignore.jpg



                                In Blade Runner 2049 (2017) i nomi di ciascuno degli animali di legno che Deckard (Harrison Ford) ha scolpito nel film sono Rhino, Antelope, Cat, Horse, Elephant, Lion, le prime lettere che compongono "RACHEL", il nome del replicante di cui era innamorato in Blade Runner (1982)
                                blade.jpg



                                In Scott Pilgrim Vs The World (2010), la scena in cui Scott getta un pacco sopra la spalla in un bidone è reale. In un film con così tanto CGI e SFX, il regista Edgar Wright voleva che il lancio fosse reale per l'autenticità. Gli ci sono voluti 33 riprese.





                                In "L'aereo più pazzo del mondo" (1980) qualcuno lancia un bambino in aria in preda al panico dopo che l'aereo ha sfondato le finestre di vetro del terminale
                                aereo.png

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X