annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Addio ad Alan Parker

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Addio ad Alan Parker

    Il regista inglese Alan Parker, figura di spicco della cinematografia britannica, si è spento questa mattina dopo una lunga malattia. La notizia è stata diramata dal British Film Institute.



    Due volte nominato agli Oscar, Alan Parker è noto principalmente per aver diretto pellicole come Angel Heart – Ascensore per l’Inferno, Evita, The Commitments e Mississippi Burning – Le radici dell’odio. Nel complesso le sue pellicole hanno vinto 19 BAFTA, dieci Golden Globes e dieci Oscar. Il regista era uno dei membri fondatori della Directors Guild of Great Britain e per cinque anni, dal 2000 al 2005, ha presieduto il UK Film Council.

    Alan Parker era nato a Islington il 14 febbraio 1944.

    Come ci ricorda wikipedia:

    Entra nel mondo del cinema inizialmente come creatore di spot e filmati commerciali per conto di varie agenzie. Successivamente diventa produttore egli stesso. Con questa attività si aggiudica numerosi premi e riconoscimenti di settore. Di questo periodo è la serie di spot realizzati per la Cinzano, con protagonisti Joan Collins e Leonard Rossiter.

    Il film che gli diede grande notorietà è Fuga di mezzanotte (Midnight Express), del 1978, che prende spunto dalla vicenda reale di un giovane cittadino americano, Billy Hayes, arrestato per possesso di droga in Turchia e che, nonostante le lunghe vicende giudiziarie, riesce a tornare in patria solo grazie ad un’evasione. Una parte considerevole della sua produzione cinematografica ha come argomento la musica o vi è in qualche modo correlata. Appartengono a questo filone dei classici del genere, come Piccoli gangsters, Saranno famosi, Pink Floyd The Wall, The Commitments ed Evita.

    Oltre ai numerosi premi e riconoscimenti conquistati in campo cinematografico, Alan Parker è stato nominato “Sir” da Elisabetta II, per meriti artistici.

    A seguire la sua filmografia come regista e sceneggiatore:

    Regista
    • Piccoli gangsters (Bugsy Malone) (1976)
    • Fuga di mezzanotte (Midnight Express) (1978)
    • Saranno famosi (Fame) (1980)
    • Spara alla luna (Shoot on the Moon) (1982)
    • Pink Floyd The Wall (Pink Floyd – The Wall) (1982)
    • Birdy – Le ali della libertà (Birdy) (1984)
    • Angel Heart – Ascensore per l’inferno (Angel Heart) (1987)
    • Mississippi Burning – Le radici dell’odio (Mississippi Burning) (1988)
    • Benvenuti in paradiso (Come See the Paradise) (1990)
    • The Commitments (1991)
    • Morti di salute (The Road to Welville) (1994)
    • Evita (1996)
    • Le ceneri di Angela (Angela’s Ashes) (1999)
    • The Life of David Gale (2003)

    Sceneggiatore
    • Come sposare la compagna di banco e farla in barba alla maestra (Melody), regia di Waris Hussein (1971)
    • Piccoli gangsters (Bugsy Malone) (1976)
    • Angel Heart – Ascensore per l’inferno (Angel Heart) (1987)
    • Benvenuti in paradiso (Come See the Paradise) (1990)
    • Morti di salute (The Road to Welville) (1994)
    • Evita (1996)
    • Le ceneri di Angela (Angela’s Ashes) (1999)
    Il regista inglese Alan Parker, figura di spicco della cinematografia britannica, si è spento questa mattina dopo una lunga malattia
    "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.
In esecuzione...
X