annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Oscar 2023: Pronostici e News

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
    Che immane cumulo di merda sono i musical di Broadway!
    Una roba che solo gli americani potevano concepire.
    Ecco l'ho detto.


    c'è tantissima roba scritta da grandi compositori e grandi sceneggiatori.
    Bernstein, Sondheim, Gershwin, Porter hanno composto musical LOL. Tra i più grandi compositori del 900.
    Ultima modifica di Sebastian Wilder; 13 giugno 22, 16:15.

    Commenta


    • Cinquant'anni fa lol.

      Commenta


      • Vabè ho citato i classici perchè già sappiamo che son classici. Poi ci sono grandissimi compositori anche ora.

        Il musical e' l'evoluzione pop e d'intrattenimento del melodramma, come hollywood è nata e continua ad essere l'evoluzione pop e d'intrattimento dell'arte cinematografica. Non esisterebbero Spielberg, Lucas e la New Hollywood e quindi il cinema moderno americano senza il cinema classico, che fu costruito e plasmato sui ai tempi già collaudatissimi schedi di intrattenimento di Broadway e affini.
        Sta tirata contro Broadway mentre si apprezza Hollywood mi pare unnecessary
        Ultima modifica di Sebastian Wilder; 13 giugno 22, 16:27.

        Commenta


        • Mi è scappata la mano.

          Commenta


          • Dopo il teaser di Blonde stavo pensando...Per quale film spingerà Braddino? Questo, quello di Sarah Polley con la Mcdormand, quello con la Mulligan sul caso Weinstein oppure Babilonia? Che stagione piena che tiene

            Commenta


            • Originariamente inviato da sherry Visualizza il messaggio
              Dopo il teaser di Blonde stavo pensando...Per quale film spingerà Braddino? Questo, quello di Sarah Polley con la Mcdormand, quello con la Mulligan sul caso Weinstein oppure Babilonia? Che stagione piena che tiene
              spingerà per tutti i film che produce, comunque in babylon è solo attore, quindi al massimo spingerà se stesso ma non si sa in che categoria, per blonde secondo me spingeranno la protagonista

              Commenta


              • Originariamente inviato da sherry Visualizza il messaggio
                Dopo il teaser di Blonde stavo pensando...Per quale film spingerà Braddino? Questo, quello di Sarah Polley con la Mcdormand, quello con la Mulligan sul caso Weinstein oppure Babilonia? Che stagione piena che tiene
                Qualcosa mi dice che il film da battere sarà questo.

                Pitt called the upcoming Sarah Polley-helmed adaptation of Miriam Toews’s novel “Women Talking” as “profound a film as anything made this decade.”


                Nell'intervista a cuore aperto pubblicata su GQ dice anche di essere entrato nell' "ultima tappa sua carriera".
                Quest'uomo ha una consapevolezza di sé a dire poco ammirevole (oltre a non sbagliare un colpo fra i film che interpreta e quelli che produce).



                https://variety.com/2022/film/news/b...er-1235300510/

                Ultima modifica di mr.fred; 22 giugno 22, 16:36.

                Commenta


                • Taylor Swift vs Lady Gaga.
                  Gamberetti canterini vs Aerei rombanti.
                  Vinca la migliore.

                  Commenta


                  • Segnalo che L'Evenement è uscito nelle sale USA a maggio 2022 quindi può essere eletto in tutte le categorie (eccetto film internazionale) ai prossimi Oscar.
                    Non sarebbe la prima volta di un film trombato dal proprio paese recuperato dall'Academy l'anno successivo.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                      Segnalo che L'Evenement è uscito nelle sale USA a maggio 2022 quindi può essere eletto in tutte le categorie (eccetto film internazionale) ai prossimi Oscar.
                      Non sarebbe la prima volta di un film trombato dal proprio paese recuperato dall'Academy l'anno successivo.

                      Se la nudità e la crudezza di Titane ha scandalizzato i perbenisti dell'Academy, non vedo perché la nudità e la crudezza di L'evenement non debba scandalizzarli adesso.

                      L'evenement non sarebbe finito neanche in short-list se la Francia lo avesse proposto.
                      Ultima modifica di Fish_seeks_water; 24 giugno 22, 18:38.

                      Commenta


                      • Aggiungo: un film altrettanto crudo sull'aborto come 4 mesi, 3 settimane, 2 giorni di Mungiu fu scartato a suo tempo (non finì neanche in short-list). La sorte, per quanto riguarda L'evenement, sarebbe stata diversa?

                        E poi lo stile: il pedinamento dardenniano. I Dardenne sono stati scartati 4 volte, Palme d'oro comprese (Rosetta e L'enfant). Se quello stile (non invisibile e non pop) non piace agli americani, perché adesso magicamente dovrebbe piacergli?

                        Poi, vabbè, il fatto che la regista sia donna e ci siano i pistolotti femministi urlati in macchina potrebbe aiutare. Ma non credo basti.
                        Ultima modifica di Fish_seeks_water; 24 giugno 22, 18:40.

                        Commenta


                        • Lo dico solo ed esclusivamente per quello che è successo oggi.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                            Segnalo che L'Evenement è uscito nelle sale USA a maggio 2022 quindi può essere eletto in tutte le categorie (eccetto film internazionale) ai prossimi Oscar.
                            Non sarebbe la prima volta di un film trombato dal proprio paese recuperato dall'Academy l'anno successivo.

                            Ma anche: proposto dal proprio paese, scartato dall'Academy e recuperato, incoerentemente, l'anno successivo. Il caso è quello famoso di City of God di Meirelles, proposto dal Brasile come film straniero nel 2003 e neanche short-listato. Poi lo prese Weinstein, lo fece uscire l'anno successivo, fece una campagna aggressiva e il film che l'anno prima non era neanche tra i 12 migliori film stranieri si beccò nomination in Regia, Sceneggiatura, Fotografia e Montaggio.

                            Ma Weinstein non c'è più, quindi mi pare difficile che succeda di nuovo.
                            Ultima modifica di Fish_seeks_water; 24 giugno 22, 19:03.

                            Commenta


                            • Certo che è molto difficile che succeda, direi quasi impossibile.
                              Ma chi lo sa.

                              Commenta


                              • Intanto l' Academy ha l'ennesima buona motivazione per accendere i riflettori su film scritti e diretti da donne, preferibilmente atti a rappresentare gli uomini come una manica di stupratori.
                                Le quotazioni di She Said e Women Talking si impennano!

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X