annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Filmografie e registi a confronto: la classifica di Badtaste

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ehm in effetti si, ho davvero difficoltà ad apprezzare il genere splatter. Non riesco a vederne la genialità indicata da molti. Anticipo che anche ad altri film di questo genere darò voti bassi. Meet the Feebles comunque non lo inserirei in questo filone, anche se in genere si sente parlare di trilogia splatter di P. Jackson io non sono propenso a vederla così.

    Su amabili resti sono decisamente più convinto della mia stroncatura, ho avuto modo di parlarne sul topic apposito all'epoca e ho rafforzato la mia opinione. E' semplicemente un film brutto, mal sceneggiato, che presenta situazioni inverosimili e involontariamente ridicole. Si perde nel tentativo di adattamento del romanzo, che già non era granchè, elimina grazie a Dio alcune parti che su pellicola sarebbero state terribili a vedersi, ma ne mantiene altre e addirittura se ne inventa di sue. La visione del paradiso di Susie è pacchiana, materialista, ridicola. Il film si trascina stancamente per due ore senza che nulla di rilevante accada, poi all'improvviso dall'alto ( dal nulla) arriva un deus ex machina che risolve tutto e fa felici gli spettatori. I personaggi sono mal caratterizzati, compiono azioni inverosimili, alcuni personaggi secondari che non fanno nulla per tutto il film, e non hanno un ruolo rilevante nella storia sono messi solo per richiamare il libro, dove invece erano tratteggiati meglio. Qualche stereotipo come la nonna sprint moderna, Wahlberg che mantiene la solita espressione ebete per tutto il film. Dialoghi e riflessioni della voce narrante a dir poco agghiaccianti. Un filmaccio a parer mio...

    Commenta


    • • Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello (The Lord of the Rings: The Fellowship of the Ring) (2001) 9,5
      • Il signore degli anelli - Le due torri (The Lord of the Rings: The Two Towers) (2002) 9,5
      • Il signore degli anelli - Il ritorno del re (The Lord of the Rings: The Return of the King) (2003) 10

      Commenta


      • Originariamente inviato da lt.aldo.raine.89
        Che non impazzisca per il fantasy è di sicuro un motivo, poi magari arriverà il giorno che avrò visto tutta la trilogia e cambierò idea, ma per quanto riguarda La compagnia dell'anello non mi è piaciuto il finale, che rimanda esplicitamente e spudoratamente al secondo capitolo, non c'è il minimo impegno per creare una sorta di autoconclusività, probabilmente dipende anche dal modo in cui sono strutturati i libri, probabilmente era l'unico modo per raccontare la storia, resta di fatto che ho avuto una certa insoddisfazione.
        Quando si tratta di saghe o di film che avranno sequel o prequel ritengo l'autoconclusività uno degli elementi più importanti, per fare esempi si può guardare The dark knight senza avere visto Begins, si può guardare e apprezzare Una nuova speranza come film in sè, si può amare alla follia Kill Bill Vol. 1 senza avere idea del Vol.2 e ancora anche gli Harry Potter, saga che per quanto mi riguarda fa fatica a raggiungere la sufficienza nel suo complesso, riescono a brillare di luce propria presi singolarmente, salvo l'ultimo in cui succede poco o nulla, ma fa solo da preludio ai prossimi due.
        mmmh, non sono molto d'accordo con questo discorso :-\
        ritengo il finale dell'"Impero colpisce ancora" uno dei migliori della storia del cinema... eppure, è apertissimo.
        fedele seguace del team Apatow

        Commenta


        • Il Signore Degli Anelli: La Compagnia Dell'Anello: 9,5
          Il Signore Degli Anelli: Le Due Torri: 8,5
          Il Signore Degli Anelli: Il Ritorno Del Re: 9
          Combattere per la pace è come scopare per la verginità [John Lennon]

          Commenta


          • probabile che la trilogia insidierà i primi posti della classifica..
            Sono una persona semplice, guardo film e non rompo il cazzo.

            Commenta


            • Originariamente inviato da David.Bowman

              • Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello (The Lord of the Rings: The Fellowship of the Ring) (2001) 9
              • Il signore degli anelli - Le due torri (The Lord of the Rings: The Two Towers) (2002) 10
              • Il signore degli anelli - Il ritorno del re (The Lord of the Rings: The Return of the King) (2003) 8,5
              Come sempre David è rock asd

              Stavo cominciando a preoccuparmi del fatto ke fossi l'uniko a ritenere le due torri il migliore per distacco della trilogia.... mentre praticamente tutti i voti ke vedevo dicevano l'opposto. (non ke avrei cambiato idea eh---)


              PETER JACKSON

              • Fuori di testa 6
              • Meet the Feebles 6
              • Splatters - Gli schizzacervelli 6
              • Creature del cielo 8
              • Sospesi nel tempo 6
              • Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello 9
              • Il signore degli anelli - Le due torri 10
              • Il signore degli anelli - Il ritorno del re 9½
              • King Kong 7
              • Amabili resti 6
              • Forgotten Silver 7
              [img width=420 height=140]http://oi54.tinypic.com/33f72vd.jpg[/img][size size=12pt][color color=red]!!!ANNUNCIATE LE NOMINATION!!![/color][/size]

              Commenta


              • ma guarda Mr.Unknow, per me "Le due torri" è nettamente il capitolo migliore e per vari motivi :sisisi:

                1- è quello più equilibrato nel mix azione, dialoghi, effetti speciali, approfondimento dei personaggi
                2- ha la sceneggiatura migliore
                3- eleva la storia su toni epici e mitologici, assumendo la forma di un grande poema cavalleresco con tocchi di melodramma. Raggiunge anche la poesia pura nelle scene in flashback
                4- ha un inizio spettacolare che lascia il segno
                5- contiene la sequenza più bella, potente e visionaria della Trilogia, quella dell'arrivo di Gandalf al fosso di Helm che è per me la scena simbolo di ISDA
                6- la battaglia del fosso di Helm è quella più riuscita della Trilogia
                7- l'episodio centrale di una trilogia è sempre quello più difficile da fare, e farlo così bene è un merito ulteriore
                8- le musiche di Shore sono le migliori in assoluto tra i 3 capitoli
                9- il personaggio di Gollum, straordinario per resa e recitazione. Che altro dire ?

                la scelta di eliminare la tana di Shelob è stata vincente per questo film, invece ha penalizzato molto il terzo capitolo appesantendolo non poco :seseh:

                unico scivolone (colossale ma che può essere perdonato vista la personalità bizzarra del regista): Legolas che fa lo skateboard :aiutt: :afrrraid:
                "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                Votazione Registi: link

                Commenta


                • Originariamente inviato da David.Bowman
                  ma guarda Mr.Unknow, per me "Le due torri" è nettamente il capitolo migliore e per vari motivi :sisisi:

                  1- è quello più equilibrato nel mix azione, dialoghi, effetti speciali, approfondimento dei personaggi
                  2- ha la sceneggiatura migliore
                  3- eleva la storia su toni epici e mitologici, assumendo la forma di un grande poema cavalleresco con tocchi di melodramma. Raggiunge anche la poesia pura nelle scene in flashback
                  4- ha un inizio spettacolare che lascia il segno
                  5- contiene la sequenza più bella, potente e visionaria della Trilogia, quella dell'arrivo di Gandalf al fosso di Helm che è per me la scena simbolo di ISDA
                  6- la battaglia del fosso di Helm è quella più riuscita della Trilogia
                  7- l'episodio centrale di una trilogia è sempre quello più difficile da fare, e farlo così bene è un merito ulteriore
                  8- le musiche di Shore sono le migliori in assoluto tra i 3 capitoli
                  9- il personaggio di Gollum, straordinario per resa e recitazione. Che altro dire ?

                  la scelta di eliminare la tana di Shelob è stata vincente per questo film, invece ha penalizzato molto il terzo capitolo appesantendolo non poco :seseh:

                  unico scivolone (colossale ma che può essere perdonato vista la personalità bizzarra del regista): Legolas che fa lo skateboard :aiutt: :afrrraid:
                  Pur ritenendo Le Due Torri un film stupendo e ritenendo tutte le scene, scelte e interpretazioni da te citate straordinarie, non sono d'accordo, e ritengo l'episodio il peggiore, anche se di poco, della saga. Semplicemente, è il meno definito. La Compagnia dell'Anello è fantasy puro, ha un'atmosfera molto solida e compatta, e la meraviglia di certe parti è cucita benissimo con la malignità di altre. Il Ritorno del Re è il più epico dei tre episodi, ed'è la degna conclusione della saga, spettacolare quanto basta. Le Due Torri mi sembra più un film di transizione e, boh, per quanto bello, secondo me non raggiunge il livello degli altri due.
                  Combattere per la pace è come scopare per la verginità [John Lennon]

                  Commenta


                  • bah, chiaramente ognuno ha i suoi gusti

                    io ho sempre trovato "La compagnia dell'anello" tanto bello quanto "ingenuo", ma la cosa è plausibile perchè si parla molto degli hobbit prima della guerra dell'anello (e relativa contaminazione) ed è così anche nel libro. Però è vero che è molto compatto ed unitario ed alterna sequenze auliche di autentico incanto a scene d'azione davvero avvincenti come quella di Moria. Però il film non raggiunge mai il tono epico del secondo episodio, anche perchè è preparatorio, non vi sono i cavalli, i cavalieri e le grandi battaglie. Però come prima parte è perfetta, fin dal prologo che è stato un vero colpo da maestro :sisisi:

                    Il terzo per me è stata una piccola delusione, francamente mi aspettavo di più dopo aver visto il crescendo e l'elevato livello dei primi 2. "Il ritorno del Re" è sicuramente bello ma troppo caricato, eccessivo e confusionario. C'è troppa CGI e troppe scene d'azione a discapito dei momenti di riflessione, dialogo ed approfondimento dei personaggi. Equilibrio che invece trovo perfetto nel secondo film. Il terzo è il più hollywoodiano e la ricerca (spesso forzata) della mera spettacolarizzazione finisce per ledere lo spirito della storia. Sicuramente ha pesato molto il fatto di dover inserire qui la tana di Shelob, la cui resa visiva, tra l'altro, non mi ha mai incantato particolarmente (forse anche perchè è uno dei miei capitoli preferiti del romanzo). Anche i 4 finali li ho trovati un po' pesanti e tirati per le lunghe, duri da digerire anche per un tolkeniano di ferro asd
                    Il momento più alto è quello dei fuochi di segnalazione, autentico colpo di genio di Peter Jackson :sisisi:
                    "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                    Votazione Registi: link

                    Commenta


                    • Fuori di testa 9
                      Meet the Feebles sv
                      Splatters - Gli schizzacervelli 8
                      Creature del cielo sv
                      Sospesi nel tempo sv
                      Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello 7
                      Il signore degli anelli - Le due torri 7,5
                      Il signore degli anelli - Il ritorno del re 6,5
                      King Kong 6,5
                      Amabili resti sv

                      Il sv significa che non ho visto i film in questione.
                      Ps Ritenevo il capolavoro di Tolkien infilmabile tuttavia all'inizio sbavavo dietro l'uscita della saga di Jackson(anno dopo anno) e qualche annetto fa i miei voti sarebbero stati più alti(molto) però rivedendo di recente la trilogia mi sono accorto che perde fascino,potenza e epicità in tv.
                      Buchi di sceneggiatura e personaggi poco caratterizzati di controil capolavoro tuttavia è Gollum che risolleva la saga.
                      ritengo il buon Peter un regista sopravvalutato che ha fatto le cose migliori agli esordi e senza qualcuno che lo freni un megalomane che gigioneggia troppo(vedere King Kong una mezz'ora in meno ed era un capolavoro)
                      Accostarlo a registi come Wilder,Kubrick è follia.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da David.Bowman
                        bah, chiaramente ognuno ha i suoi gusti

                        io ho sempre trovato "La compagnia dell'anello" tanto bello quanto "ingenuo", ma la cosa è plausibile perchè si parla molto degli hobbit prima della guerra dell'anello (e relativa contaminazione) ed è così anche nel libro. Però è vero che è molto compatto ed unitario ed alterna sequenze auliche di autentico incanto a scene d'azione davvero avvincenti come quella di Moria. Però il film non raggiunge mai il tono epico del secondo episodio, anche perchè è preparatorio, non vi sono i cavalli, i cavalieri e le grandi battaglie. Però come prima parte è perfetta, fin dal prologo che è stato un vero colpo da maestro :sisisi:

                        Il terzo per me è stata una piccola delusione, francamente mi aspettavo di più dopo aver visto il crescendo e l'elevato livello dei primi 2. "Il ritorno del Re" è sicuramente bello ma troppo caricato, eccessivo e confusionario. C'è troppa CGI e troppe scene d'azione a discapito dei momenti di riflessione, dialogo ed approfondimento dei personaggi. Equilibrio che invece trovo perfetto nel secondo film. Il terzo è il più hollywoodiano e la ricerca (spesso forzata) della mera spettacolarizzazione finisce per ledere lo spirito della storia. Sicuramente ha pesato molto il fatto di dover inserire qui la tana di Shelob, la cui resa visiva, tra l'altro, non mi ha mai incantato particolarmente (forse anche perchè è uno dei miei capitoli preferiti del romanzo). Anche i 4 finali li ho trovati un po' pesanti e tirati per le lunghe, duri da digerire anche per un tolkeniano di ferro asd
                        Il momento più alto è quello dei fuochi di segnalazione, autentico colpo di genio di Peter Jackson :sisisi:
                        Non è proprio questione di gusti, perché per i miei gusti personali Le Due Torri, paradossalmente, è il mio preferito, ma se devo giudicarlo più obiettivamente come film, non è comunque all'altezza degli altri due... ma di poco, tengo a precisare.
                        La bellezza di un film non sta tanto nelle sensazioni, a mio parere, ma nel come si imprimono; cioè, è anche logico che l'epicità vera non può iniziare subito, e farla iniziare nel secondo film per me non è una cattiva idea. Nel primo c'è meno epicità, ma ci sono altre atmosfere, più fantasy, più cupe, fatte benissimo.
                        Sul terzo sono abbastanza d'accordo, è il più Hollywoodiano e spettacolare, ma il livello del film è comunque alto. E, nonostante la spettacolarità, le scene emotive sono comunque bellissime, secondo me. Ho sempre gli occhi lucidi quando guardo la scena in cui Frodo abbandona Sam a causa dell'inganno del pane di Gollum, quando guardo la scena in cui arrivano le aquile, il risveglio di Frodo... è comunque un film di altissimo livello.
                        È vero che il secondo equilibra meglio spettacolarità ed emozioni, però... boh, non te lo so spiegare. Ha un qualcosa in meno.
                        Combattere per la pace è come scopare per la verginità [John Lennon]

                        Commenta


                        • inoltre la trilogia, almeno per me, va sicuramente migliorando con le versioni estese. In particolare le due torri...ma anche la compagnia dell'anello e il ritorno del re guadagnano scene riflessive molto interessanti.

                          Commenta


                          • Tra un pò metto i voti, ma prima volevo scrivere anche il mio parere sui sui vari episodi della trilogia. Ho votato 9-9-9,5...non penso che il ritorno del re sia nettamente superiore agli altri, in realtà li trovo tutti allo stesso livello. Son alcune piccolezze che me lo fanno apprezzare di più. Mentre viceversa secondo me le due torri è il più debole.

                            La compagnia è il fantasy per eccellenza, la presentazione del mondo fantastico è ottima a partire dal prologo, la difficile gestione dei primi anni di narrazione nel libro viene eseguita in maniera perfetta e davvero non era materiale facile da gestire. Per il resto contiene forse le ambientazioni migliori della trilogia, Moria, Lorien, Gran burrone. Si diceva che mancava di autoconclusività, ma per quanto possibile, in realtà il film ha una sua coerenza perfetta e una sua dimensione che si esaurisce nell'arco della pellicola..la missione della compagnia appunto.

                            Le due torri è il più debole secondo me perchè invece appensantisce la narrazione in vari momenti, dall'attacco dei mannari che ho sempre ritenuto superfluo alle vicessitudini di aragorn prima di arrivare al fosso, alla troppo lunga battaglia finale...inoltre se non ricordo male è quello con la peggiore versione estesa..le battutine di Gimli ridotto a macchietta e lo skateboard di Legolas fanno il resto..

                            Il ritorno del re secondo me è il coronamento del tutto, prende le fantastiche ambientazioni del primo e le fonde perfettamente col senso di epicità che si respirava nel secondo. Il culmine è la battaglia di Minas Tirith che per me è il punto più alto della trilogia. Ottima extended..peccato per i troppi finali, ma effettivamente chi ha letto il libro sa che trascorre un bel pò di tempo tra la fine della guerra e la conclusione del libro, anzi ringrazio che abbiano modificato la storia di Saruman, non avrebbe avuto senso vederla sullo schermo.

                            Commenta


                            • Vabbuò, però nel terzo c'è la scena di Legolas con l'olifante che è veramente obbrobriosa...
                              Mah, tutti e tre i film hanno le loro piccole sbavature, segni della perdita di autocontrollo di Jackson, che talvolta sembra non resistere al rocambolesco di natura quasi cartoon...
                              Beh, in fondo fa pure parte della sua formazione stilistica...
                              Ciò che conta è la portata ciclopica di questo immenso capolavoro delle storia del cinema che è ISDA, grazie al quale PJ può permettersi di dare del tu a tutti, vita natural durante... 8)

                              I bastardi hanno atterrato!! http://www.badtaste.it/rubriche/il-borg
                              http://www.destroythismovie.com

                              Commenta


                              • CLASSIFICA FINALE FILM DI JACKSON

                                Il signore degli anelli - Il ritorno del re..............9,34 9,5 (32 voti)
                                Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello..9,15 9 (32 voti)
                                Il signore degli anelli - Le due torri..................9,01 9 (32 voti)
                                Creature del cielo........................................8,25 8 (18 voti)
                                King Kong..................................................7,33 7,5 (30 voti)
                                Sospesi nel tempo.......................................6,83 7 (18 voti)
                                Splatters - Gli schizzacervelli.........................6,82 7 (17 voti)
                                Badtaste - Fuori di testa..............................6,67 7 (23 voti)
                                Amabili resti...............................................6,48 7 (25 voti)
                                Meet the Feebles........................................5,85 6 (7 voti)

                                Forgotten Silver..........................................7,66 7 (3 voti)

                                COMING SOON

                                Ingmar Bergman, Michael Mann, Orson Welles, Oliver Stone, Brian De Palma, Special New Hollywood (Malick/Cimino/Forman)....

                                SCADENZA

                                Giovedì 15 Luglio

                                ...fatemi sapere se ci sono errori...
                                SPECIAL DOMENECH



                                LUC BESSON

                                • Le dernier combat (1983)
                                • Subway (1985)
                                • Le Grand Bleu (1988)
                                • Nikita (1990)
                                • Léon (1994)
                                • Il quinto elemento (Le cinquième élément) (1997)
                                • Giovanna d'Arco (The Messenger: The Story of Joan of Arc) (1999)
                                • Angel-A (2005)
                                • Arthur e il popolo dei Minimei (Arthur et les Minimoys) (2006)
                                • Arthur e la vendetta di Maltazard (Arthur et la vengeance de Maltazard) (2009)

                                JEAN-PIERRE JEUNET

                                • Delicatessen (1991)
                                • La città perduta (1995)
                                • Alien: la clonazione (1997)
                                • Il favoloso mondo di Amélie (2001)
                                • Una lunga domenica di passioni (2004)

                                MATHIEU KASSOVITZ

                                • Metisse (Métisse) (1993)
                                • L'odio (La haine) (1995)
                                • Assassin(s) (1997)
                                • I fiumi di porpora (Les Rivières pourpres) (2000)
                                • Gothika (2003)
                                • Babylon A.D. (2008)

                                JACQUES AUDIARD (link seconda votazione)

                                • Regarde les hommes tomber (1994)
                                • Un héros très discret (1996)
                                • Sulle mie labbra (Sur mes lèvres) (2001)
                                • Tutti i battiti del mio cuore (De battre mon coeur s'est arrêté) (2005)
                                • Il profeta (Un prophète) (2009)

                                MICHEL GONDRY (link seconda votazione)

                                • 2001 - Human Nature (Human Nature)
                                • 2004 - Se mi lasci ti cancello (Eternal Sunshine of the Spotless Mind)
                                • 2006 - L'arte del sogno (La science des rêves)
                                • 2008 - Be Kind Rewind - Gli acchiappafilm (Be Kind Rewind)
                                Ultima modifica di Gandalf; 14 January 20, 21:17.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X