annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Filmografie e registi a confronto: la classifica di Badtaste

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Alex.catania Visualizza il messaggio
    mi appresto a recuperare un altro Maestro: Akira Kurosawa... Con cosa mi consigliate di cominciare?
    Kurosawa è uno dei 5 registi che io metto nel mio Olimpo cinematografico

    come puoi vedere da qui i suoi capolavori sono tanti, io ti direi di partire da Rashomon, uno dei suoi film più complessi e significativi ed il suo primo capolavoro assoluto :sisisi:
    "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


    Votazione Registi: link

    Commenta


    • I cinque che amo di più di Kurosawa e che consiglerei per avere una visione d'insieme d'altissimo livello sul regista sono (ordine cronologico di realizzazione): Rashomon - Vivere - I sette samurai - Dersu Uzala - Ran. Sono i miei preferiti e coincidono con quello che ritengo il meglio del regista. E ho lasciato fuori altri capolavori o 'semplici' bellissimi film, per farti capire il livello del regista.

      Commenta


      • Grazie a tutti per i consigli. Credo che inizierò da Rashomon e via tutti gli altri, anche con l'aiuto dei vostri voti...
        Intanto stasera ho visto per la prima volta Four Rooms, stranamente l'episodio di Quentin Tarantino è quello che mi ha convinto meno. :uhhm: Comunque passo a votare uno dei miei registi preferiti...

        QUENTIN TARANTINO
        • Le iene (Reservoir Dogs) (1992) 8,5
        • Pulp Fiction (1994) 9,5
        • L'uomo di Hollywood (The Man from Hollywood), episodio di Four Rooms (1995) 5,5
        • Jackie Brown (1997) 7
        • Kill Bill vol. 1 (2003) 8,5
        • Kill Bill vol. 2 (2004)9
        • Grindhouse - A prova di morte (Grindhouse - Death Proof) (2007) 4,5
        • Bastardi senza gloria (Inglourious Basterds) (2009) 9

        Commenta


          • Ufficiale e gentiluomo (An Officer and a Gentleman) (1982) 6
          • L'avvocato del diavolo (Devil's Advocate) (1997) 7


          Aggiornamento classifica:
          http://www.multiupload.com/GYTD893RM5

          Ci avviciniamo a quota 4000 film
          Welles non sarebbe Welles, se tutti potessero essere Welles

          Commenta


          • 'mazza.......
            Sono una persona semplice, guardo film e non rompo il cazzo.

            Commenta


            • CLASSIFICA FINALE FILM DI HACKFORD

              L'ultima eclissi............ 8 8 (2 voti)
              L'avvocato del diavolo..
              7,11 7 (9 voti)
              Ray...........................
              7 6,75 (6 voti)
              Rapimento e riscatto....
              6,17 6 (6 voti)
              Il sole a mezzanotte.....
              6 6 (2 voti)
              Patto di sangue...........
              5,5 5,5 (1 voto)
              Due vite in gioco..........
              5 5 (1 voto)
              Un amore, una vita.......
              4 4 (1 voto)

              COMING SOON
              (Jean Vigo, Buster Keaton), Ken Annakin, Preston Sturges, Bertrand Tavernier, Tony Richardson...

              LEWIS MILESTONE


              • Il fratello minore (The Kid Brother) (1927)
              • Notte d'Arabia (Two Arabian Knights) (1927)
              • The Racket (1928 )
              • The Garden of Eden (1928 )
              • Tradimento (Betrayal) (1929)
              • Notti di New York (New York Nights) (1929)
              • All'ovest niente di nuovo (All Quiet on the Western Front) (1930)
              • The Front Page (1931)
              • Una notte al castello (Paris in Spring) (1935)
              • Il generale morì all'alba (The General Died at Dawn) (1936)
              • Uomini e topi (Of Mice and Men) (1939)
              • Il ponte dell'amore (Lucky Partners) (1940)
              • Salerno, ora X (A Walk in the Sun) (1945)
              • Lo strano amore di Marta Ivers (The Strange Love of Martha Ivers) (1946)
              • Tra moglie e marito (No Minor Vices) (1948 )
              • Okinawa (Halls of Montezuma) (1951)
              • I miserabili (Les miserables) (1952)
              • Colpo grosso (Ocean's Eleven) (1960)
              • Gli ammutinati del Bounty (Mutiny on the Bounty) (1962)

              Commenta


              • filmografia mediocre, spesso scadente, ma ha diretto un capolavoro assoluto: il primo film di guerra che è contro la guerra e ne demistifica la retorica mostrandola in tutto il suo orrore con un chiaro intento pacifista.

                LEWIS MILESTONE


                • Il fratello minore (The Kid Brother) (1927) n.v.
                • Notte d'Arabia (Two Arabian Knights) (1927) 5
                • The Racket (1928 ) n.v.
                • The Garden of Eden (1928 ) n.v.
                • Tradimento (Betrayal) (1929) 5,5
                • Notti di New York (New York Nights) (1929) 5
                • All'ovest niente di nuovo (All Quiet on the Western Front) (1930) 10
                • The Front Page (1931) 6
                • Una notte al castello (Paris in Spring) (1935) 5
                • Il generale morì all'alba (The General Died at Dawn) (1936) 5
                • Uomini e topi (Of Mice and Men) (1939) 6,5
                • Il ponte dell'amore (Lucky Partners) (1940) 4
                • Salerno, ora X (A Walk in the Sun) (1945) 6
                • Lo strano amore di Marta Ivers (The Strange Love of Martha Ivers) (1946) 6
                • Tra moglie e marito (No Minor Vices) (1948 ) 5
                • Okinawa (Halls of Montezuma) (1951) 5
                • I miserabili (Les miserables) (1952) 5
                • Colpo grosso (Ocean's Eleven) (1960) 6
                • Gli ammutinati del Bounty (Mutiny on the Bounty) (1962) 6


                Spoiler! Mostra
                "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                Votazione Registi: link

                Commenta


                • LEWIS MILESTONE

                  All'ovest niente di nuovo (All Quiet on the Western Front) (1930) 10

                  L'unico film che ho visto di questo regista e penso che non ne vedrò mai altri. Ma "All'ovest niente di nuovo" è, senza se e senza ma, un Capolavoro. Un film che ripudia la guerra mostrandola senza scadere nei facili sentimentalismi. Tenendo conto dell'epoca in cui è uscito, può essere considerato uno dei film più coraggiosi di tutti i tempi. A mio parere uno dei rarissimi casi di film che supera, e anche abbondantemente, il valore del libro dal quale è tratto.
                  Welles non sarebbe Welles, se tutti potessero essere Welles

                  Commenta


                  • Purtroppo All'ovest niente di nuovo mi manca...ma lo recupererò al più presto a quanto pare asd

                    Invece ho notato che non si è votato Sokurov...io non ho visto nulla di suo, ma mi interesserebbe sapere il parere di David e degli altri utenti su questo autore...

                    Peraltro David, non mi pare di avertene sentito parlare...cosa ne pensi dell'ultimo Malick?

                    Commenta


                    • Sokurov è un autore interessante, di solito fa un cinema sperimentale, intellettuale e d'avanguardia, spesso sul filo del manierismo un po' vacuo. Ho visto i suoi film maggiori ma non impazzisco per cose tipo "Arca Russa": troppo integralismo stilistico che finisce per diventare farraginoso. Invece apprezzo molto "Alexandra" e "Madre e figlio", che sono ottimi film di cui consiglio la visione (ad utenti "preparati" ovviamente ;D)

                      dell'ultimo lavoro di Malick ho parlato molto (ma non quanto outis e Dwight, che sono insuperabili su questo xD) nel thread relativo :sisisi:

                      in sintesi il film mi è piaciuto ma non lo reputo un capolavoro; gli ho dato 7,5 che potrebbe diventare anche 8 dopo successive (e più attente) visioni. Infatti sto aspettando l'uscita in blu-ray perchè la fotografia lo impone :seseh:

                      L'ho trovato discontinuo, altalenante tra una prima parte molto ricercata ma prolissa, una parte centrale straordinaria per rigore formale, poesia e potenza evocativa ed una parte finale deludente per alcune scelte, a mio avviso, troppo "banali" e semplificative. In ogni caso la visione la merita, come ogni film di Malick.
                      "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                      Votazione Registi: link

                      Commenta


                      • Ah giusto, ora che me l'hai ricordato mi tornano in mente le appassionate discussioni sul topic di The Tree of Life asd

                        Commenta


                        • LEWIS MILESTONE
                          • All'ovest niente di nuovo (All Quiet on the Western Front) (1930) 8

                          Commenta


                          • Tempo fa avevo chiesto se avevate idee per cambiare la prima pagina, e la sistemazione dei registi, visto che molti si lamentavano di non riuscire a trovarli. Grazie all'aiuto di Socio, che mi ha suggerito un pò di idee e ha ordinato i registi, ora la pagina è stata modificata. Date un'occhiata e ditemi se vi piace o se preferivate quella di prima.

                            Commenta


                            • Mi piace, l'unico difetto è che non ci sono più i link al regista votato... Se si potessero inserire sarebbe il massimo, ma già così va molto bene
                              Welles non sarebbe Welles, se tutti potessero essere Welles

                              Commenta


                              • Eh già...ma mi sa che è il limite di caratteri a renderlo impossibile...così è ottimo per i recuperi e per le consultazioni...

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X