annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Filmografie e registi a confronto: la classifica di Badtaste

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
    Eccoci qui alla coppia di registi proposta da me.

    Che dire, ho appena letto i voti di Medeis e già mi verrebbe di tirare giù tutto il calendario, santo dopo santo
    Pensa a quanti santi ho nominato io per te a tutte le votazioni precedenti...

    Commenta


    • Gidan 89 tieniti forte!!!

      ROY ANDERSSON

      Giliap (1975) 6,5
      Canzoni del secondo piano (Sånger från andra våningen) (2000) 7,5
      You, the Living (Du levande) (2007) 7
      Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza (En duva satt på en gren och funderade på tillvaron) (2014) 7


      CARLOS REYGADAS

      Japón (2002) 6
      Battaglia nel Cielo (Batalla en el cielo) (2005) 6
      Luz Silenciosa (Stellet Licht) (2007) 8,5
      Post Tenebras Lux (2012) 5,5
      Nuestro Tiempo (2018) 7,5
      "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


      Votazione Registi: link

      Commenta


      • Sono registi stra-divisivi, per loro natura forse non uniranno mai nel consenso critico.

        Commenta


        • No vabbè, mi avete deluso tantissimo. Li rivaluterete (forse) tra qualche anno.
          https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

          "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

          Commenta


          • Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
            No vabbè, mi avete deluso tantissimo. Li rivaluterete (forse) tra qualche anno.
            non mi pare di aver dato voti pessimi, se poi ti aspettavi i 10 ... vabbè ...
            "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


            Votazione Registi: link

            Commenta


            • Quello che è piaciuto meno a Gidan è il preferito di voi altri (Luz Silenciosa). Medeis gli ha dato addirittura 10.

              Commenta


              • Battaglia nel cielo si trova su Youporn, le parti importanti almeno.

                Commenta


                • Reygadas mi piace. Ho visto solo 'Battaglia nel Cielo', ma sarei davvero curioso di recuperare il resto (non è facile nemmeno trovarlo in rete però...). Il mio voto è basso, ma è una media tra una sceneggiatura che è pretesto per raccontare altro (e in questo senso però meno intuitiva/immersiva la visione dell'opera) ed invece una forza notevole nel proporre una realtà marginale che però risalta in maniera davvero viva. Il mio giudizio è diviso a metà, forse è più incerto di quanto riesca ad ammettere e non è un male, nel momento in cui probabilmente mi ricorderò di questo film, forse più di altri. Adesso mi recupero Mektoub - Canto Uno che non c'entra, ma dopo l'ennesima pubblicità di Avengers(), ho bisogno di un antidoto

                  ROY ANDERSSON


                  Giliap (1975) n.v.
                  Canzoni del secondo piano (Sånger från andra våningen) (2000) 8
                  You, the Living (Du levande) (2007) n.v.
                  Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza (En duva satt på en gren och funderade på tillvaron) (2014) 7,5


                  CARLOS REYGADAS

                  Japón (2002) n.v.
                  Battaglia nel Cielo (Batalla en el cielo) (2005) 6,5
                  Luz Silenciosa (Stellet Licht) (2007) n.v.
                  Post Tenebras Lux (2012) n.v.
                  Nuestro Tiempo (2018) n.v.

                  Commenta


                  • Ok, recuperato anche questo:

                    Japón (2002) 8,5

                    ma non faccio mistero che ho pensato al 9 più di una volta. Film d'esordio clamoroso. Reygadas non fa mistero di amare Tarkovskij ed osa, ponendo il proprio film in stretto contatto con Sacrificio. Non so che dire, è un film che deve sedimentare ma che talento! Reygadas come regista in sé è diventato uno dei miei preferiti, forse il mio preferito in assoluto tra le voci del nuovo millennio.
                    https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

                    "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
                      Cominciate a prepararvi sulla mia coppia di registi, Reygadas e Roy Andersson. Non ho dubbi sulla preparazione di Medeis e David.Bowman ma voialtri, vedete di votare almeno un film per regista altrimenti vi vengo a prendere sotto casa Ho scelto appositamente due registi dalla filmografia breve per incentivare qualche recupero.
                      Di Andersson avevo già visto Il piccione ai tempi dell'uscita, ma ho deciso di fare un secondo tentativo con Canzoni del secondo piano. Di Reygadas ho recuperato apposta Post Tenebras Lux.
                      I compiti ho provato a farli, ma per il momento mi sa che sono esami per cui non sono intenzionato a continuare nello studio.

                      ROY ANDERSSON

                      Canzoni del secondo piano (Sånger från andra våningen) (2000) 6
                      Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza (En duva satt på en gren och funderade på tillvaron) (2014) 6


                      CARLOS REYGADAS

                      Post Tenebras Lux (2012) 5

                      Per quanto abbia visto poco mi paiono entrambi registi con uno stile preciso per cui uno o due film credo siano sufficienti a farsi un'idea e posso dire che al momento non fanno per me, poi magari tra dieci anni ci riproverò e le cose cambieranno, chissà.

                      Voti più alti per Andersson perché quantomeno è unico nella messa in scena, nella direzione degli attori, nella regia, ecc... (poi magari si sarà pure lui ispirato a qualche sconosciuto), Reygadas in Post Tenebras Lux offre momenti registici interessanti e almeno a livello inconscio a tratti trasmette qualcosa, ma anche i momenti migliori non sono quasi mai genuini, in quanto si respira troppo l'aria di Tarkovskij, Malick, Lynch, ecc.

                      Commenta


                      • aldo.raine89 beh, almeno a differenza di altri ti sei messo d'impegno Vediamo se in questi ultimi due giorni viene a votare qualcun altro, tipo il Prof Laurana. A questo punto sono curiosissimo. Per esempio, il cattivo Teo (che ci snobba) ha visto Battaglia nel cielo su mia insistenza e gli ha dato un bel 9 su Letterboxd. Film ultra-divisivi, ma non pensavo così tanto.
                        https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

                        "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                        Commenta


                        • classifiche finali:

                          ROY ANDERSSON

                          Canzoni del secondo piano (Sånger från andra våningen) ---------------------------------------------- 7,3 <-> 7,5 (5 voti)
                          You, the Living (Du levande) ------------------------------------------------------------------------ 7 <-> 7 (1 voti)
                          Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza (En duva satt på en gren och funderade på tillvaron) 6,67 <-> 7 (6 voti)
                          Giliap ---------------------------------------------------------------------------------------------- 6,5 <-> 6,5 (1 voti)
                          En kärlekshistoria ---------------------------------------------------------------------------------- 0 <-> 0 (0 voti)

                          CARLOS REYGADAS

                          Nuestro Tiempo -------------------------------------------------------------------------------------- 8 <-> 8 (3 voti)
                          Luz Silenciosa (Stellet Licht) ---------------------------------------------------------------------- 7,83 <-> 8,5 (3 voti)
                          Japón ----------------------------------------------------------------------------------------------- 7,13 <-> 7 (4 voti)
                          Post Tenebras Lux ----------------------------------------------------------------------------------- 6,7 <-> 5,5 (5 voti)
                          Battaglia nel Cielo (Batalla en el cielo) ----------------------------------------------------------- 6,63 <-> 6,25 (4 voti)


                          ed ecco i prossimi registi scelti da loStraniero


                          ELIA KAZAN

                          Un albero cresce a Brooklyn (A Tree Grows in Brooklyn) (1945)
                          Boomerang - L'arma che uccide (Boomerang!) (1947)
                          Il mare d'erba (The Sea of Grass) (1947)
                          Barriera invisibile (Gentleman's Agreement) (1947)
                          Pinky, la negra bianca (Pinky) (1949)
                          Bandiera gialla (Panic in the Streets) (1950)
                          Un tram che si chiama Desiderio (A Streetcar Named Desire) (1951)
                          Viva Zapata! (Viva Zapata!) (1952)
                          Salto mortale (Man on a Tightrope) (1953)
                          Fronte del porto (On the Waterfront) (1954)
                          La valle dell'Eden (East of Eden) (1955)
                          Baby Doll - La bambola viva (Baby Doll) (1956)
                          Un volto nella folla (A Face in the Crowd) (1957)
                          Fango sulle stelle (Wild River) (1960)
                          Splendore nell'erba (Splendor in the Grass) (1961)
                          Il ribelle dell'Anatolia (America, America) (1963)
                          Il compromesso (The Arrangement) (1969)
                          I visitatori (The Visitors) (1972)
                          Gli ultimi fuochi (The Last Tycoon) (1976)


                          OLIVER STONE

                          Seizure (1974)
                          La mano (The Hand) (1981)
                          Salvador (1986)
                          Platoon (1986)
                          Wall Street (1987)
                          Talk Radio (1988)
                          Nato il quattro luglio (Born on the Fourth of July) (1989)
                          The Doors (1991)
                          JFK - Un caso ancora aperto (JFK) (1991)
                          Tra cielo e terra (Heaven & Earth) (1993)
                          Assassini nati - Natural Born Killers (Natural Born Killers) (1994)
                          Gli intrighi del potere (Nixon) (1995)
                          U Turn - Inversione di marcia (U Turn) (1997)
                          Ogni maledetta domenica (Any Given Sunday) (1999)
                          Alexander (2004)
                          World Trade Center (2006)
                          W. (2008)
                          Wall Street - Il denaro non dorme mai (2010)
                          Le belve (Savages) (2012)
                          Snowden (2016)
                          "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                          Votazione Registi: link

                          Commenta


                          • ELIA KAZAN

                            Un tram che si chiama Desiderio (A Streetcar Named Desire) (1951) 9,5
                            Fronte del porto (On the Waterfront) (1954) 10
                            La valle dell'Eden (East of Eden) (1955) 9,5
                            Splendore nell'erba (Splendor in the Grass) (1961) 9,5


                            OLIVER STONE

                            Salvador (1986) 8
                            Platoon (1986) 8,5
                            Wall Street (1987) 9
                            Talk Radio (1988) 8
                            Nato il quattro luglio (Born on the Fourth of July) (1989) 7
                            JFK - Un caso ancora aperto (JFK) (1991) 9,5
                            Tra cielo e terra (Heaven & Earth) (1993) 8
                            Assassini nati - Natural Born Killers (Natural Born Killers) (1994) 8
                            Gli intrighi del potere (Nixon) (1995) 8
                            Ogni maledetta domenica (Any Given Sunday) (1999) 7
                            Alexander (2004) 8
                            World Trade Center (2006) 4
                            W. (2008) 6
                            Wall Street - Il denaro non dorme mai (2010) 4,5
                            Snowden (2016) 7,5


                            Oliver Stone un grande regista, mi ha colpito essere costantemente anti-sistema dagli esordi sino ai tempi recenti, per questo motivo è un regista odiato da chi vuole un mondo conformato e soggiogato ai gusti dell'elite dominante e dalla nazione sfruttratrice ed imperialista per eccellenza; gli sporchi USA.
                            In un cinemino americano sempre più perso tra roboanti blockbuster, drammini provinciali finto indipendenti da Sundace Festival e dove la scossa più grande per lo spettatore deriva dalle reunion dei supereroi per scazzottata in allegria, una voce critica come la sua non ha più ascoltatori, non è un caso che lavori ormai poco.
                            Eppure Stone è sempre stato in anticipo sui tempi, per esempio Scorsese per aver girato un filmetto come Wolf of Wall Street è stato incensato ovunque per aver denunciato la crisi economica, quando è solo arrivato con oltre 20 anni di ritardo quando il lungimirante Stone in piena epoca Reganiana, girò quel capolavoro rivoluzionario del cinema finanziario che ha come titolo Wall Street, che ebbe il coraggio di distruggere e colpire i finanzieri quando le cose andavano in apparenza bene; tutti a criticarlo ed invece... s'è visto come aveva ragione.
                            Abbiamo bisogno di più Oliver Stone.
                            Ultima modifica di Sensei; 29 April 19, 21:41.

                            Commenta


                            • ELIA KAZAN

                              Barriera invisibile (Gentleman's Agreement) (1947) 6,5
                              Bandiera gialla (Panic in the Streets) (1950) 8,5
                              Un tram che si chiama Desiderio (A Streetcar Named Desire) (1951) 9,5
                              Viva Zapata! (Viva Zapata!) (1952) 7
                              Fronte del porto (On the Waterfront) (1954) 10
                              La valle dell'Eden (East of Eden) (1955) 9
                              Baby Doll - La bambola viva (Baby Doll) (1956) 8,5
                              Un volto nella folla (A Face in the Crowd) (1957) 9
                              Fango sulle stelle (Wild River) (1960) 8
                              Splendore nell'erba (Splendor in the Grass) (1961) 9
                              Il ribelle dell'Anatolia (America, America) (1963) 8
                              Il compromesso (The Arrangement) (1969) 7,5
                              I visitatori (The Visitors) (1972) 9
                              Gli ultimi fuochi (The Last Tycoon) (1976) 8


                              OLIVER STONE

                              Seizure (1974) 5
                              La mano (The Hand) (1981) 5,5
                              Salvador (1986) 7,5
                              Platoon (1986) 10
                              Wall Street (1987) 8
                              Talk Radio (1988) 8,5
                              Nato il quattro luglio (Born on the Fourth of July) (1989) 9
                              The Doors (1991) 7
                              JFK - Un caso ancora aperto (JFK) (1991) 9
                              Tra cielo e terra (Heaven & Earth) (1993) 6,5
                              Assassini nati - Natural Born Killers (Natural Born Killers) (1994) 8
                              Gli intrighi del potere (Nixon) (1995) 7,5
                              U Turn - Inversione di marcia (U Turn) (1997) 5,5
                              Ogni maledetta domenica (Any Given Sunday) (1999) 6,5
                              Alexander (2004) 7
                              World Trade Center (2006) 7,5
                              W. (2008) 6,5
                              Wall Street - Il denaro non dorme mai (2010) 6,5
                              Le belve (Savages) (2012) 6
                              Snowden (2016) 7,5

                              Fuori classifica:

                              Comandante (2003) 7,5
                              Persona non grata (2003) 6,5
                              USA, La storia mai raccontata (The Untold History of the United States) (2012) 8

                              Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
                              Scorsese per aver girato un filmetto come Wolf of Wall Street è stato incensato ovunque per aver denunciato la crisi economica, quando è solo arrivato con oltre 20 anni di ritardo
                              Vabbé Sensei poi non ti lamentare che qui dentro ti bullizzano quando fai 'ste sparate... Che poi Scorsese non denuncia affatto la crisi economica, è un film sull'ebrezza del Potere, e su come agisce l'ammirazione e l'invidia sociale nei confronti di chi si dimostra ricco e di successo... Il tutto poi con le chiavi del Comico, mentre Stone ha girato un dramma familiare dentro i meccanismi dello yuppismo ottantesco... A parte la parola "Wall Street" questi 2 film non hanno proprio niente in comune. Tanto che viene il sospetto che tu non l'abbia visto Wolf, altrimenti non ci hai capito un tubo

                              Commenta


                              • Wall Street ci parla anch'esso del potere e su chi lo gestisce.

                                PS: perché solo 6,5 a Cielo e Terra?

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X