annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Filmografie e registi a confronto: la classifica di Badtaste

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
    Come coppia propongo

    Jean Renoir - George Lucas
    ok! riporto qui la lista dei prossimi registi da votare:

    loStraniero -- Robert Aldrich - Gillo Pontecorvo
    sherry - Manoel de Oliveira - Claire Denis
    Green Arrow -- Danny Boyle - Satoshi Kon
    Medeis -- Samuel Fuller - John Woo
    Mr. Babeido -- Nanni Loy - Daniele Vicari
    Gidan 89 -- Nuri Bilge Ceylan - Vittorio De Sica
    aldo.raine89 -- Michael Powell/Emeric Pressburger - Sam Mendes
    p t r l s -- Gerald Kargl — Jen e Sylvia Soska
    Sensei -- Jean Renoir - George Lucas

    "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


    Votazione Registi: link

    Commenta


    • sotto a chi tocca (ancora) votare ... siamo già a sabato
      "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


      Votazione Registi: link

      Commenta


      • Intanto mi porto avanti e propongo una nuova accoppiata DavidBowman : John McTiernan - David Mamet (vado a memoria, ma non mi pare siano stati già proposti), quindi i miei voti:

        ALAIN RESNAIS

        Hiroshima mon amour (1959) 10
        La guerra è finita (La Guerre est finie) (1966) 9,5
        Mio zio d'America (Mon oncle d'Amérique) (1980) 8

        MARIO MONICELLI

        Guardie e ladri - codiretto con Steno (1951) 8
        I soliti ignoti (1958) 9
        La grande guerra (1959) 10
        L'armata Brancaleone (1966) 9,5
        Brancaleone alle crociate (1970) 7
        Amici miei (1975) 8,5
        Un borghese piccolo piccolo (1977) 10
        Il marchese del Grillo (1981) 8,5
        Amici miei - Atto IIº (1982) 7,5
        I picari (1988) 5
        Parenti serpenti (1992) 8

        Commenta


        • Originariamente inviato da loStraniero Visualizza il messaggio
          Intanto mi porto avanti e propongo una nuova accoppiata DavidBowman : John McTiernan - David Mamet (vado a memoria, ma non mi pare siano stati già proposti)
          ti confermo che non sono stati votati, quindi la tua scelta è OK

          "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


          Votazione Registi: link

          Commenta


          • MARIO MONICELLI

            I soliti ignoti (1958) 8,5
            La grande guerra (1959) 8
            Boccaccio '70 - episodio Renzo e Luciana (1962) 7 (all’episodio, 6,5 al film)
            Amici miei (1975) 8,5
            Un borghese piccolo piccolo (1977) 8
            Il marchese del Grillo (1981) 8,5
            Amici miei - Atto IIº (1982) 8
            Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno (1984) 5,5
            'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

            Commenta


            • Mi tocca ammettere una scarsa conoscenza a questo giro...
              Per quanto riguarda Resnais Hiroshima mon amour gran film ma non lo vedo da anni e sicuramente non é una visione facile, L'anno scorso a Marienbad pure più ostico e non fui neanche in grado di dare un giudizio... Ho provato a vedere altri suoi due film di recente ma in entrambi i casi ho ceduto dopo neanche venti minuti, forse non era la giornata giusta ma di sicuro per me si gioca il titolo tra i registi meno accessibili...

              Di Monicelli ho visto e ricordo poco, nulla per cui sia mai scoccata la scintilla comunque, La grande guerra é una delle mie grandi lacune, vedró di colmare presto.

              Commenta


              • Per chi interessa recuperarlo, su raiplay qui c'è Risate di gioia nella copia restaurata qualche anno fa dalla Cineteca di Bologna. Io purtroppo non lo sapevo e ho visto una copia logora sui canali Rai, non fate il mio errore!

                Di Resnais purtroppo ho visto solo la parte No Smoking che passavano in tv e m'aveva incuriosito (non si capisce perché non abbiano dato anche la parte Smoking, mah!). E' stata una delle esperienze cinematografiche più strane che io abbia visto in tv, anche per voi è stato così? è stato parecchio straniante per me.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Mr. Babeido Visualizza il messaggio
                  E' stata una delle esperienze cinematografiche più strane che io abbia visto in tv, anche per voi è stato così? è stato parecchio straniante per me.
                  si vede che tu non sei stato a Marienbad

                  "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                  Votazione Registi: link

                  Commenta


                  • ALAIN RESNAIS

                    Hiroshima mon amour (1959) 8
                    L'anno scorso a Marienbad (L'Année dernière à Marienbad) (1961) 10L
                    Muriel, il tempo di un ritorno (Muriel) (1963) 8.5
                    Providence (1977) 9.5
                    L'amour à mort (1984) 8

                    MARIO MONICELLI

                    La grande guerra (1959) 9
                    I compagni (1963) 8.5
                    L'armata Brancaleone (1966) 10L
                    Romanzo popolare (1974) 8
                    Amici miei (1975) 7
                    Un borghese piccolo piccolo (1977) 9.5

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Bone Machine Visualizza il messaggio
                      L'anno scorso a Marienbad (L'Année dernière à Marienbad) (1961) 10L
                      ma che bravo ragazzo!
                      "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                      Votazione Registi: link

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da David.Bowman Visualizza il messaggio
                        ma che bravo ragazzo!
                        Beh per i lynchani sfegatati, gli astrattomani e gli amanti del cinema mindfucker (con ironia) quel Resnais lì funge da apripista e nume tutelare. Ho rivisto recentemente Providence, uno spasso!

                        Commenta


                        • MARIO MONICELLI

                          I soliti ignoti (1958) 9,5
                          La grande guerra (1959) 10
                          L'armata Brancaleone (1966) 9
                          Brancaleone alle crociate (1970) 7
                          Amici miei (1975) 8,5
                          Un borghese piccolo piccolo (1977) 9
                          I nuovi mostri - episodi Autostop e First Aid (1977) 7

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Bone Machine Visualizza il messaggio
                            Beh per i lynchani sfegatati, gli astrattomani e gli amanti del cinema mindfucker (con ironia) quel Resnais lì funge da apripista e nume tutelare. Ho rivisto recentemente Providence, uno spasso!
                            su dai confessalo ... tu dopo hai giocato (nella "vita reale") anche al gioco dei fiammiferi
                            "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                            Votazione Registi: link

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da David.Bowman Visualizza il messaggio

                              su dai confessalo ... tu dopo hai giocato (nella "vita reale") anche al gioco dei fiammiferi
                              Ahahahah, impossibile, sono perspicace quanto Pippo, è già un trionfo se riesco ad aprire giocando a scala quaranta. Per certi film accolgo l'esortazione del signor Park in A Serious Man: accetto il mistero...

                              Commenta


                              • ALAIN RESNAIS

                                Hiroshima mon amour (1959) 9
                                L'anno scorso a Marienbad (L'Année dernière à Marienbad) (1961) 10


                                MARIO MONICELLI

                                I soliti ignoti (1958) 9,5
                                La grande guerra (1959) 7,5
                                I compagni (1963) 8
                                Romanzo popolare (1974) 7
                                Amici miei (1975) 8,5
                                Un borghese piccolo piccolo (1977) 9
                                I nuovi mostri - episodi Autostop e First Aid (1977) 8
                                Il marchese del Grillo (1981) 7,5
                                Amici miei - Atto IIº (1982) 8
                                Cari fottutissimi amici (1994) 6


                                Non voto i due Brancaleone perché li dovrei rivedere. Non mi hanno mai fatto impazzire, magari un giorno li riuscirò ad apprezzare meglio.
                                https://www.amazon.it/Dario-Argento-...+il+suo+doppio Il mio saggio sul cinema di Dario Argento.

                                "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X