annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Filmografie e registi a confronto: la classifica di Badtaste

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cafè Express è uno di quei film che quando lo inizi a vedere te lo vedi tutto, sempre. Mi aspettavo una media dell'otto più convinta. Comunque, in Cafè Express e in Detenuto in attesa di giudizio abbiamo due super interpretazioni rispettivamente di Nino Manfredi e Alberto Sordi, tra le migliori delle rispettive filmografie. Andrebbero visti anche solo per questo.
    https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

    "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

    Commenta


    • Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
      Comunque, in Cafè Express e in Detenuto in attesa di giudizio abbiamo due super interpretazioni rispettivamente di Nino Manfredi e Alberto Sordi, tra le migliori delle rispettive filmografie. Andrebbero visti anche solo per questo.
      concordo

      "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


      Votazione Registi: link

      Commenta


      • NANNI LOY

        Audace colpo dei soliti ignoti (1959) 6,5
        Un giorno da leoni (1961) 7,5
        Made in Italy (1965) 6
        Detenuto in attesa di giudizio (1971) 8,5
        Amici miei - Atto IIIº (1985) 5
        Pacco, doppio pacco e contropaccotto (1993) 6


        DANIELE VICARI

        Velocità massima (2002) 7
        Diaz - non pulire questo sangue (2012) 8

        Commenta


        • Originariamente inviato da David.Bowman Visualizza il messaggio
          "Specchio segreto" è, ovviamente, il fortunato programma televisivo degli anni '60 inventato da Loy prendendo spunto dalle candid camera d'oltre oceano, ma aggiungendovi molta creatività e "perfidia", un cinismo da "commedia all'italiana", fino a farlo diventare uno "specchio" tragicomico della nostra società negli anni del boom economico. Un programma originale, a suo modo geniale, irridente, caustico e molto intelligente. Visto il buon successo di pubblico Loy riprese questa sua idea negli anni '70 per girare delle candid camera nei vagoni di un treno ("Viaggio in seconda classe"), ma più con un taglio di racconto, di diario di esperienze in diretta che di scherzo. E pare che, girando queste candid sui treni, ebbe modo di conoscere un personaggio molto simile al protagonista di Cafè Express da cui poi trasse ispirazione per il film.



          molto pretenzioso, molto ambizioso, molto "saccente" ma poi tutto si risolve in un accumulo di cliché e banalità
          Grazie come al solito! sempre esaustivo.

          Tra l'altro, incuriosito dai vostri commenti, ho cercato su Google il programma e ho visto che su Raiplay è disponibile. Per chi fosse interessato è qui.

          Commenta


          • faccio un re-up per chi volesse ancora votare ...
            "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


            Votazione Registi: link

            Commenta


            • Ho aggiornato il mio voto a Detenuto in attesa di giudizio: 8
              'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

              Commenta


              • Originariamente inviato da p t r l s Visualizza il messaggio
                Ho aggiornato il mio voto a Detenuto in attesa di giudizio: 8
                ok! ho registrato la modifica
                "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                Votazione Registi: link

                Commenta


                • classifica:

                  NANNI LOY

                  Detenuto in attesa di giudizio ---------------------------------------------------------------------- 8,08 <-> 8 (6 voti)
                  Le quattro giornate di Napoli ----------------------------------------------------------------------- 7,88 <-> 8 (4 voti)
                  Café Express ---------------------------------------------------------------------------------------- 7,7 <-> 7,5 (5 voti)
                  Un giorno da leoni ---------------------------------------------------------------------------------- 7,5 <-> 7,5 (4 voti)
                  Signore e signori, buonanotte ----------------------------------------------------------------------- 7,5 <-> 7,75 (4 voti)
                  Audace colpo dei soliti ignoti ---------------------------------------------------------------------- 6,8 <-> 6,5 (5 voti)
                  Il padre di famiglia -------------------------------------------------------------------------------- 6,75 <-> 6,75 (2 voti)
                  Mi manda Picone ------------------------------------------------------------------------------------- 6,67 <-> 6,5 (3 voti)
                  Parola di ladro, co-regia di Gianni Puccini --------------------------------------------------------- 6,5 <-> 6,5 (1 voti)
                  Il marito, co-regia di Gianni Puccini --------------------------------------------------------------- 6,5 <-> 6,5 (3 voti)
                  Made in Italy --------------------------------------------------------------------------------------- 6,25 <-> 6 (4 voti)
                  Pacco, doppio pacco e contropaccotto ---------------------------------------------------------------- 6 <-> 6 (3 voti)
                  Rosolino Paternò, soldato... ------------------------------------------------------------------------ 6 <-> 6 (1 voti)
                  Basta che non si sappia in giro - episodio Macchina d'amore ----------------------------------------- 5,67 <-> 5,5 (3 voti)
                  Testa o croce --------------------------------------------------------------------------------------- 5,5 <-> 5,5 (2 voti)
                  Scugnizzi ------------------------------------------------------------------------------------------- 5,5 <-> 5,5 (2 voti)
                  Sistemo l'America e torno --------------------------------------------------------------------------- 5,5 <-> 5,5 (3 voti)
                  Quelle strane occasioni - episodio Italian Superman ------------------------------------------------- 5,33 <-> 5 (3 voti)
                  Amici miei - Atto IIIº ------------------------------------------------------------------------------ 5,17 <-> 5 (3 voti)

                  DANIELE VICARI

                  Diaz - non pulire questo sangue --------------------------------------------------------------------- 7,56 <-> 7,5 (8 voti)
                  Sole cuore amore ------------------------------------------------------------------------------------ 7,17 <-> 7 (3 voti)
                  Velocità massima ------------------------------------------------------------------------------------ 6,88 <-> 7 (4 voti)
                  Il passato è una terra straniera -------------------------------------------------------------------- 6,25 <-> 6,25 (2 voti)
                  L'orizzonte degli eventi ---------------------------------------------------------------------------- 4 <-> 4 (2 voti)


                  e la nuova coppia di registi, scelta da Gidan 89



                  NURI BILGE CEYLAN

                  Kasaba (1997)
                  Nuvole di maggio (Mayis sikintisi) (1999)
                  Uzak (2002)
                  Il piacere e l'amore (Iklimler) (2006)
                  Le tre scimmie (Uc Maymun) (2008)
                  C'era una volta in Anatolia (Bir zamanlar Anadolu'da) (2011)
                  Il regno d'inverno - Winter Sleep (Kış Uykusu) (2014)
                  L'albero dei frutti selvatici (Ahlat Agaci) (2018)


                  VITTORIO DE SICA

                  Rose scarlatte (co-regia di Giuseppe Amato) (1939)
                  Maddalena... zero in condotta (1940)
                  Teresa Venerdì (1941)
                  Un garibaldino al convento (1942)
                  I bambini ci guardano (1943)
                  La porta del cielo (1944)
                  Sciuscià (1946)
                  Cuore (co-regia di Duilio Coletti) (1948)
                  Ladri di biciclette (1948)
                  Miracolo a Milano (1951)
                  Umberto D. (1952)
                  Stazione Termini (1953)
                  L'oro di Napoli (1954)
                  Il tetto (1956)
                  La ciociara (1960)
                  Il giudizio universale (1961)
                  Boccaccio '70 - episodio La riffa (1962)
                  I sequestrati di Altona (1962)
                  Il boom (1963)
                  Ieri, oggi, domani (1963)
                  Matrimonio all'italiana (1964)
                  Un mondo nuovo (1966)
                  Caccia alla volpe (1966)
                  Le streghe - episodio Una sera come le altre (1967)
                  Sette volte donna (1967)
                  Amanti (1968)
                  I girasoli (1970)
                  Il giardino dei Finzi-Contini (1970)
                  Le coppie - episodio Il leone (1970)
                  Lo chiameremo Andrea (1972)
                  Una breve vacanza (1973)
                  Il viaggio (1974)

                  "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                  Votazione Registi: link

                  Commenta


                  • NURI BILGE CEYLAN

                    Il regno d'inverno - Winter Sleep (Kış Uykusu) (2014) 7,5

                    VITTORIO DE SICA

                    Ladri di biciclette (1948) 9,5
                    La ciociara (1960) 8
                    Boccaccio '70 - episodio La riffa (1962) 7 all’episodio, 6,5 al film
                    Il boom (1963) 8,5
                    Ieri, oggi, domani (1963) 7,5
                    Ultima modifica di p t r l s; 01 September 20, 09:15.
                    'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da p t r l s Visualizza il messaggio
                      Ladri di biciclette (1948) 8,5
                      oh my God! di solito non commento i voti altrui ma questo davvero mi lascia basito

                      "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                      Votazione Registi: link

                      Commenta


                      • ho dimenticato di scrivere che io nella prossima settimana non ci sono, quindi non potrò fare il cambio di coppia martedì 28/7. Poi c'è agosto alle porte e io un periodo di pausa lo farei

                        voi cosa ne pensate?
                        "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                        Votazione Registi: link

                        Commenta


                        • VITTORIO DE SICA

                          Sciuscià (1946) 10
                          Cuore (co-regia di Duilio Coletti) (1948)
                          Ladri di biciclette (1948) 10
                          Miracolo a Milano (1951) 9
                          Umberto D. (1952) 10L
                          La ciociara (1960) 9
                          Ieri, oggi, domani (1963) 7
                          Matrimonio all'italiana (1964) 8
                          Le streghe - episodio Una sera come le altre (1967) 6 (con il grandissimo ed eterno Clint Eastwood)
                          Il giardino dei Finzi-Contini (1970) 7

                          Commenta


                          • Eccomi qua, con la mia coppia di registi. Su De Sica inutile fare introduzioni, peccato che ci siamo già giocati una possibile entrata in top ten di tutti i tempi di Ladri di biciclette (almeno credo).
                            Nuri Bilge Ceylan invece è una delle voci più interessanti del panorama cinematografico contemporaneo. Mi manca un solo film che cercherò di recuperare in settimana, ma posto subito i miei voti se qualcuno volesse prenderli come spunto per qualche recupero settimanale. Il suo è un cinema della semplicità, molto influenzato dalla poetica di Cechov. Grande raffinatezza formale che non diventa mai maniera o virtuosismo, grande direzione degli attori, dialoghi magnetici. Pluripremiato a Cannes: Grand Prix per Uzak, miglior regia per Le tre scimmie, Grand Prix per C'era una volta in Anatolia (che per me è il suo peggior film, il più costruito) ed infine la Palma d'Oro per il suo capolavoro Il regno d'inverno. Il suo ultimo lavoro è stato ingiustamente escluso dal palmarés ma ci può stare per dare spazio anche a voci nuovi.

                            NURI BILGE CEYLAN

                            Nuvole di maggio (Mayis sikintisi) (1999) 8,5
                            Uzak (2002) 8
                            Il piacere e l'amore (Iklimler) (2006) 7
                            Le tre scimmie (Uc Maymun) (2008) 7,5
                            C'era una volta in Anatolia (Bir zamanlar Anadolu'da) (2011) 6
                            Il regno d'inverno - Winter Sleep (Kış Uykusu) (2014) 9
                            L'albero dei frutti selvatici (Ahlat Agaci) (2018) 8,5


                            VITTORIO DE SICA

                            I bambini ci guardano (1943) 7,5
                            Sciuscià (1946) 8,5
                            Ladri di biciclette (1948) 10L
                            Miracolo a Milano (1951) 8
                            Umberto D. (1952) 10
                            L'oro di Napoli (1954) 7
                            Il boom (1963) 7,5
                            Ieri, oggi, domani (1963) 7
                            Matrimonio all'italiana (1964) 7,5
                            Le streghe - episodio Una sera come le altre (1967) 6
                            I girasoli (1970) 7,5
                            Il giardino dei Finzi-Contini (1970) 5,5


                            La mia prossima coppia sarà .... *tenetevi forte*: Albert Serra - Robert Bresson.
                            https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

                            "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da David.Bowman Visualizza il messaggio
                              oh my God! di solito non commento i voti altrui ma questo davvero mi lascia basito
                              Una pausa si può fare. Finiamo luglio e riprendiamo a settembre
                              https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

                              "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                              Commenta


                              • VITTORIO DE SICA

                                Sciuscià (1946) 9,5
                                Ladri di biciclette (1948) 10L
                                Miracolo a Milano (1951) 8
                                Umberto D. (1952) 10L
                                L'oro di Napoli (1954) 7
                                La ciociara (1960) 8,5
                                Ieri, oggi, domani (1963) 8
                                Matrimonio all'italiana (1964) 8,5
                                I girasoli (1970) 7
                                Il giardino dei Finzi-Contini (1970) 7,5

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X