annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Filmografie e registi a confronto: la classifica di Badtaste

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da aldo.raine89 Visualizza il messaggio
    Su decine di film che ho visto su serial killer e simili questo é uno di quelli che più mi ha colpito per l'approccio, che definirei originale ed atipico, con un protagonista ben caratterizzato ed interpretato.
    Oserei dire anche che arriva a mettersi nello stesso campo da gioco di Arancia meccanica senza scadere nel parodistico o nel ridicolo.
    mi sembra un'esagerazione! anzi ... di più!!!

    ma parli del film o del personaggio protagonista? giusto per capir meglio ....

    "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


    Votazione Registi: link

    Commenta


    • Da ciò che ho letto Angst è talmente estremo che pure il regista si è dissociato da tutta quella violenza, aggiungendo nell’edizione DVD un prologo esplicativo (era avanti anche in questo... gli americani ci arriveranno solo nel 2020 con Via col vento ). Io ho visto la versione da 75 minuti, l’originale sporca e cattiva, e mi ha colpito per l’aura quasi documentaristica, senza enfatizzare il dramma e lasciando parlare le immagini... e la voce nella testa del protagonista.

      Le Soska sono due grandissime appassionate di Cinema (soprattutto horror). Sono un po’ naïf, non hanno grande raffinatezza e mi sembrano molto timide nella carica erotica (si trattengono anche se nei loro film qualche scena osé ci starebbe), ma hanno un buon gusto per le scene più sanguinolente, hanno uno stile personale e comunque sono talmente dirette che anche nei due incidenti di percorso faccio fatica a criticarle.
      'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

      Commenta


      • Con l'espressione "campo da gioco" forse ho calcato un po' troppo la mano, intendevo dire che alcune scene, come quella iniziale, in cui assistiamo a una home invasion, fanno sicuramente venire in mente il capolavoro di Kubrick e per me sono realizzate in modo tale che si possa definire un omaggio/una citazione riuscita, laddove il solo tentare di richiamare aspetti di quel film avrebbe potuto far sprofondare il tutto immediatamente nel ridicolo.

        Spero di essere stato più chiaro e che questo parere non sia considerato come esagerazione. Per chiarire Arancia meccanica é uno dei miei pochissimi film da 10, questo é 'solo' da 8.

        Commenta


        • Originariamente inviato da aldo.raine89 Visualizza il messaggio
          Con l'espressione "campo da gioco" forse ho calcato un po' troppo la mano, intendevo dire che alcune scene, come quella iniziale, in cui assistiamo a una home invasion, fanno sicuramente venire in mente il capolavoro di Kubrick e per me sono realizzate in modo tale che si possa definire un omaggio/una citazione riuscita, laddove il solo tentare di richiamare aspetti di quel film avrebbe potuto far sprofondare il tutto immediatamente nel ridicolo.

          Spero di essere stato più chiaro e che questo parere non sia considerato come esagerazione. Per chiarire Arancia meccanica é uno dei miei pochissimi film da 10, questo é 'solo' da 8.
          ma sì, dai adesso ti ho capito meglio e ... va decisamente meglio

          che poi ... voglio dire ... se un cinefilo preparato non dà 10 ad Arancia Meccanica può solo voler dire che non lo ha capito. E sarebbe comunque una cosa molto improbabile per un cinefilo preparato .... quindi il tuo voto non mi stupisce affatto, pur sapendo che in generale sei "stretto di manica"

          per quanto riguarda Angst non mi ha mai fatto impazzire, lo trovo generalmente molto sopravvalutato. Ne riconosco i meriti tecnici, un'interpretazione convincente del protagonista e qualche bella trovata visiva, ma poi nient'altro. Per me non si va oltre un buon esercizio di stile. La versione col prologo aggiunto di cui parla p t r l s (che pure ho visto) è stato un tentativo da parte del regista di "ammorbidire" la carica violenta del film, quasi a prenderne le distanze dopo gli anni che erano trascorsi dalla sua uscita in sala (che passò praticamente in sordina). E mi risulta (ma su questo non ho mai trovato conferme certe) che anche la scena più cruenta (l'uccisione della ragazza nel tunnel) sia stata "scorciata", eliminando qualche ulteriore dettaglio macabro (per me già quelli che ci sono bastano e avanzano!). Però nelle due versioni che ho avuto modo di vedere ai tempi (quella con prologo e quella senza), la scena in questione mi è parsa identica, quindi non so e non ho mai avuto particolari interessi ad approfondire oltre. Comunque trovo che la versione "originale" (senza prologo) funzioni meglio, per quello che voleva essere lo scopo del film.
          Ultima modifica di David.Bowman; 09 September 20, 20:34.
          "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


          Votazione Registi: link

          Commenta


          • Beh, Angst ha alcuni punti di contatto con Arancia Meccanica, specialmente nel rapporto tra indole/istinto e Stato, laddove entrambi i protagonisti si fanno beffe di psicologi o di altri modi per addomesticarli. Il capolavoro di Kubrick è un'analisi filosofica e sociologica dell'uomo, mentre Angst è un horror sensoriale, vuole scuoterti e shockarti cercando di metterti nella prospettiva del killer. Lo si può anche considerare un esercizio di stile, ma di alto livello. Tecnicamente è un film di grande inventiva e di grande gusto, geniale per l'epoca. A shockare shocka anche oggi, ma non tanto per lo splatter (una sola scena, tra l'altro con la fotografia oscurata nelle versioni attuali del film, scelta giusta a mio avviso per non scadere nella pornografia della violenza) ma proprio per come ti fa vivere la perversione del protagonista, che quasi come un sacerdote sadiano realizza i propri desideri senza alcuna pietà per la vita umana (anche se una sequenza in cui prova del rimorso c'è). Certo, è imparagonabile all'ultimo Rambo, lì davvero si è visto un disprezzo verso la vita umana - messicana - di livelli insuperabili
            Ultima modifica di Gidan 89; 09 September 20, 22:55.
            https://www.amazon.it/Dario-Argento-...+il+suo+doppio Il mio saggio sul cinema di Dario Argento.

            "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

            Commenta


            • L' ultimo Rambo.

              Commenta


              • GERALD KARGL

                Angst (1983) 10


                JEN E SYLVIA SOSKA

                Dead Hooker in a Trunk (2009) 4,5
                American Mary (2012) 7,5
                Il collezionista di occhi 2 (See No Evil 2) (2014) 6,5
                Vendetta (2014) 5
                Rabid (2019) 7
                'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                Commenta


                • GERALD KARGL

                  Angst (1983) 6,5


                  JEN E SYLVIA SOSKA

                  Dead Hooker in a Trunk (2009) 6
                  American Mary (2012) 5,5
                  Il collezionista di occhi 2 (See No Evil 2) (2014) 4,5
                  Vendetta (2014) 5
                  Rabid (2019) 4,5
                  "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                  Votazione Registi: link

                  Commenta


                  • Vorrei poter apprezzare Dead Hooker in a Trunk come voi... io lo trovo una tarantinata dei poveri!

                    Una curiosità: conoscevate già le Soska o le avete recuperate per la votazione?
                    'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                    Commenta


                    • Le Soska le conoscevo di nome, Rabid l'ho recuperato perché il trailer prometteva bene. David.Bowman Ora mi devi raccontare cosa ti ha spinto a vedere See no Evil 2! Cioè, io lo conoscevo perché seguendo il wrestling (guilty pleasure senza senso che non ho smesso del tutto di seguire dall'infanzia) ne sono venuto a conoscenza (e comunque non ho mai avuto idea di dargli un'occhiata). Vendetta più o meno la stessa cosa.
                      https://www.amazon.it/Dario-Argento-...+il+suo+doppio Il mio saggio sul cinema di Dario Argento.

                      "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                      Commenta


                      • Secondo me quel film è buono, l’estetica da dtv si fa apprezzare e rende godibili una trama stupidina e degli attori di serie b... e poi mi piace troppo la sfacciataggine con cui mettono in scena il pretesto per fare un secondo capitolo. Per curiosità, poi, ho visto anche il primo e non c’è proprio paragone: molto meglio il 2!

                        Comunque, oltre ad essere a parer mio il migliore, American Mary è anche il film più rappresentativo delle Soska.
                        'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da p t r l s Visualizza il messaggio
                          Vorrei poter apprezzare Dead Hooker in a Trunk come voi... io lo trovo una tarantinata dei poveri!

                          Una curiosità: conoscevate già le Soska o le avete recuperate per la votazione?
                          La prima volta che ho sentito parlare di loro è stato qualche anno fa su Nocturno... Diciamo che mi ci sono "imbattuto" di volta in volta nei film ma non ho recuperato i mancati per il topic

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
                            David.Bowman Ora mi devi raccontare cosa ti ha spinto a vedere See no Evil 2! Cioè, io lo conoscevo perché seguendo il wrestling (guilty pleasure senza senso che non ho smesso del tutto di seguire dall'infanzia) ne sono venuto a conoscenza (e comunque non ho mai avuto idea di dargli un'occhiata).
                            direi ... puro "masochismo" cinematografico

                            in generale io tendo a vedere "tutti i film", quindi non tralascio nulla. E' questo il motivo principale per cui conoscevo già le Soska

                            "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                            Votazione Registi: link

                            Commenta


                            • Guardate davvero di tutto!
                              'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                              Commenta


                              • David.Bowman caro, aldilà della top 10 di sempre, che ne diresti di pubblicare la top 10 dei film del nuovo millennio? Sarebbe interessante. Quanti film dal 2000 ad oggi hanno raggiunto almeno il 9 di media attraverso questo topic?
                                https://www.amazon.it/Dario-Argento-...+il+suo+doppio Il mio saggio sul cinema di Dario Argento.

                                "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X