annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Filmografie e registi a confronto: la classifica di Badtaste

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nel frattempo, mentre Charles Laughton viaggia a gonfie vele, vediamo di favorire la ripresa delle sorelle.

    CHARLES LAUGHTON

    La morte corre sul fiume (The Night of the Hunter) (1955) 10


    LANA E LILLY WACHOWSKI

    Bound - Torbido inganno (Bound) (1996) 9
    Matrix (The Matrix) (1999) 10
    Matrix Reloaded (The Matrix Reloaded) (2002) 9,5
    Matrix Revolutions (The Matrix Revolutions) (2003) 8,5
    Speed Racer (2008) 8,5
    Cloud Atlas, co-regia con Tom Tykwer (2012) 8
    Jupiter - Il destino dell'universo (Jupiter Ascending) (2015) 7

    A margine, voto 5,5 a sense8 (molto bella la prima stagione, una palla meló la seconda e lo special conclusivo).
    'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

    Commenta


    • Considerando la mia cronica e più volta denunciata difficoltà nell'usare numeri e parametri matematici per giudicare film, mi son dato delle regole per le lodi per tagliare la testa al toro e non andare in crisi: ho deciso che non saranno più di 20, ed un solo per autore (con una sola eccezione al momento per un regista per cui ne metterò 2) a differenza di quanto forse avrei potuto fare per alcuni lì sul momento. Saranno scelte anche se non soprattutto di cuore anche perché non è che dobbiamo scrivere un manuale di storia del cinema, ma si cerca credo come sempre una giusta mediazione tra valore assoluto e passione individuale. Detto questo se volete corrompermi fate pure, leggerò le vostre proposte

      Commenta


      • Originariamente inviato da Medeis Visualizza il messaggio
        Considerando la mia cronica e più volta denunciata difficoltà nell'usare numeri e parametri matematici per giudicare film, mi son dato delle regole per le lodi per tagliare la testa al toro e non andare in crisi: ho deciso che non saranno più di 20, ed un solo per autore (con una sola eccezione al momento per un regista per cui ne metterò 2) a differenza di quanto forse avrei potuto fare per alcuni lì sul momento. Saranno scelte anche se non soprattutto di cuore anche perché non è che dobbiamo scrivere un manuale di storia del cinema, ma si cerca credo come sempre una giusta mediazione tra valore assoluto e passione individuale. Detto questo se volete corrompermi fate pure, leggerò le vostre proposte
        Provo a corromperti ma credo di starti per dire qualcosa di scontato: ci vogliono le lodi a 2001 e 8 e1/2
        https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

        "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

        Commenta


        • vedo che il "vota Antonio, vota Antonio ..." è già cominciato

          per me a questi film qui bisogna dare assolutamente la lode

          2001: Odissea nello spazio (2001: A Space Odyssey) (1968) di Stanley Kubrick
          8 ½ (1963) di Federico Fellini
          Andrej Rublëv (1966) di Andrej Tarkovskij
          Apocalypse Now (1979) di Francis Ford Coppola
          Il settimo sigillo (Det sjunde inseglet) (1956) di Ingmar Bergman
          Quarto potere (Citizen Kane) (1941) di Orson Welles
          Ran (1985) di Akira Kurosawa
          Viaggio a Tokyo (1953) di Yasujiro Ozu
          Viale del tramonto (Sunset Boulevard) (1950) di Billy Wilder
          "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


          Votazione Registi: link

          Commenta


          • Corruzione per i voti ad un film? Basta un semplice scambio di favori tramite mail private, del tipo io do 10L al tuo film che adori, però te dai il massimo ad un mio film.

            Commenta


            • C'è ancora tempo per aggiungere la lode a La morte corre sui fiume, siòri!

              Commenta


              • Originariamente inviato da David.Bowman Visualizza il messaggio
                vedo che il "vota Antonio, vota Antonio ..." è già cominciato

                per me a questi film qui bisogna dare assolutamente la lode

                2001: Odissea nello spazio (2001: A Space Odyssey) (1968) di Stanley Kubrick
                8 ½ (1963) di Federico Fellini
                Andrej Rublëv (1966) di Andrej Tarkovskij
                Apocalypse Now (1979) di Francis Ford Coppola
                Il settimo sigillo (Det sjunde inseglet) (1956) di Ingmar Bergman
                Quarto potere (Citizen Kane) (1941) di Orson Welles
                Ran (1985) di Akira Kurosawa
                Viaggio a Tokyo (1953) di Yasujiro Ozu
                Viale del tramonto (Sunset Boulevard) (1950) di Billy Wilder
                So che non sono coinvolto, ma non darei la lode a nessuno di quei film (qualche 10 sì), anche se due di quei registi hanno fatto un film che considero da lode.
                'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                Commenta


                • Ero curioso di capire dalla votazione se per i partecipanti del gioco valesse la pena recuperare Cloud Atlas, che ho in lista da tempo su Netflix, e di cui ho sempre sentito parlare in modo contrastante... ebbene, devo dire che sono piú confuso di prima
                  Anyway, troppo tempo che non vedo i Matrix per azzardare.


                  CHARLES LAUGHTON

                  La morte corre sul fiume (The Night of the Hunter) (1955) 10


                  Film eccezionale e una delle piu belle fotografie in b/n che ho mai visto. Come dissi in passato, che peccato che Laughton abbia fatto un solo film da regista...
                  I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da p t r l s Visualizza il messaggio

                    So che non sono coinvolto, ma non darei la lode a nessuno di quei film (qualche 10 sì), anche se due di quei registi hanno fatto un film che considero da lode.
                    E menomale, sono "solo" nove tra i registi più importanti della storia del cinema
                    https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

                    "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Gandalf Visualizza il messaggio
                      Ero curioso di capire dalla votazione se per i partecipanti del gioco valesse la pena recuperare Cloud Atlas, che ho in lista da tempo su Netflix, e di cui ho sempre sentito parlare in modo contrastante... ebbene, devo dire che sono piú confuso di prima
                      È la loro incursione nel Cinema indipendente, una possibilità la merita.
                      Trovo abbia una bella idea di fondo, ma delle sei storie alcune hanno setting simili e quindi non sono facili da distinguere. Anche senza capire tutto lo svolgimento per filo e per segno, comunque, il tema è chiaro.
                      'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da p t r l s Visualizza il messaggio
                        So che non sono coinvolto, ma non darei la lode a nessuno di quei film (qualche 10 sì), anche se due di quei registi hanno fatto un film che considero da lode.
                        non ho capito perchè dici di non essere coinvolto. Ti ricordo che la lode si può dare ad un film al quale è stato dato 10 o che non è stato votato nel suo turno. E mi pare che tu non abbia votato per nessuno di questi film

                        ho capito che non li ritieni da lode () ma pensaci meglio .... riguardali se ti và .... si può sempre cambiare idea!

                        "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                        Votazione Registi: link

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da David.Bowman Visualizza il messaggio
                          non ho capito perchè dici di non essere coinvolto. Ti ricordo che la lode si può dare ad un film al quale è stato dato 10 o che non è stato votato nel suo turno. E mi pare che tu non abbia votato per nessuno di questi film

                          ho capito che non li ritieni da lode () ma pensaci meglio .... riguardali se ti và .... si può sempre cambiare idea!
                          Ah, pensavo fosse una votazione aperta solo a chi votava abitualmente e ha saltato il turno. Io non ero ancora iscritto quando sono stati votati quei registi, non pensavo di avere diritto di voto
                          Quanto alle lodi, ci sono diversi film a cui darei 10, ma la lode è qualcosa di personale, non basta che il film sia “perfetto”, dev’essere così viscerale da darmi buone sensazioni anche al solo pensarci. Inizialmente pensavo di dare solo 4 lodi, durante la votazione Pixar mi sono reso conto di essermi dimenticato dell’animazione e ho deciso di aggiungere 2 lodi, ora sto riflettendo se portare il totale a 7 o lasciarne 6.
                          La cosa triste è che tra questi solo uno rientra nella classifica.
                          'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                          Commenta


                          • ovviamente la lode è un concetto anche legato a valutazioni personali, lo capisco.

                            Ribadisco il regolamento della prossima votazione che partirà da martedì 10 fino al successivo martedì 17:

                            - tutti gli utenti possono votare e l'unico voto che potranno assegnare sarà "10 e lode" per un film a cui o hanno dato 10 o non hanno votato

                            ovviamente deve essere necessariamente un film che è stato proposto in votazione finora
                            "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                            Votazione Registi: link

                            Commenta


                            • Ok, compreso tutto
                              Controllo le vecchie votazioni e mi schiarisco le idee.
                              'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                              Commenta


                              • ti ricordo che nel mio link in firma c'è l'elenco di tutti i film votati, con i relativi voti
                                "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                                Votazione Registi: link

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X