annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cannes 2022

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Oramai Nicole non è più umana ma ultraterrena.


    Commenta


    • Il biopic di Dusty Springfield.
      Speriamo si concretizzi. Her second Oscar is coming

      Commenta


      • Qualcuno mi spiega da cosa si evince che Disappointment Blvd sia stato rifiutato a Cannes?

        Commenta


        • Originariamente inviato da Dalcaldo Alfredo Visualizza il messaggio
          Qualcuno mi spiega da cosa si evince che Disappointment Blvd sia stato rifiutato a Cannes?
          Ce lo ha confermato Fortunato Baldanza, un insider che lavora a Cannes

          Commenta


          • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
            Ce lo ha confermato Fortunato Baldanza, un insider che lavora a Cannes
            Gniamo dai fate i seri. È una vostra sensazione oppure il film è davvero così mediocre da essere rifiutato?

            Commenta


            • Ma che rifiutato, è ancora in fase di montaggio.

              Commenta


              • Originariamente inviato da Dalcaldo Alfredo Visualizza il messaggio

                Gniamo dai fate i seri. È una vostra sensazione oppure il film è davvero così mediocre da essere rifiutato?
                Qualcuno aveva riportato una voce che attribuiva alla durata eccessiva le ragioni dell'esclusione, ma può anche essere che semplicemente il montaggio non fosse ultimato. O magari non l'hanno accettato e basta.

                Commenta


                • Non è che se un film viene rifiutato deve essere mediocre. Si è preferito altro.

                  Ovviamente il festival proprio come l'altro festival canoro che seguiamo un po' tutti in italia (​​​​​​) deve avere dentro un po' di tutto: inteso come generi (non puoi mettere 20 drammi puri, qualche commedia ci vuole pure. E giustamente ci deve essere il cinema asiatico, europeo, africano etc..). Quindi alla fine bisogna anche sacrificare per forza qualcosa nel complesso per avere una programmazione il Piu possibile variegata e rappresentativa di tutta la scena mondiale.
                  Banalmente magari come horror americano è piaciuti piu cronenberg.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Dalcaldo Alfredo Visualizza il messaggio
                    Qualcuno mi spiega da cosa si evince che Disappointment Blvd sia stato rifiutato a Cannes?
                    Jordan Ruimy di Worldofreel aveva scritto più volte nelle sue predictions che Disappointment Blvd sembrava essere vicino a centrare il concorso. Alla fine, ha pubblicato un post esplicito in cui ha scritto: "I’m being told that Ari Aster’s “Disappointment Blvd” is set for a Cannes Film Festival world premiere" e, nei commenti, che il film durava 3 ore.

                    Due giorni prima dell'annuncio della line-up ha scritto un altro post in cui diceva che il film era rimasto fuori, perché, secondo i suoi contatti, era stato giudicato troppo lungo.

                    Ora, non sappiamo se queste informazioni siano attendibili al 100%, ma quello che è sicuro è che i selezionatori il film lo hanno visto (e, alla fine, non l'hanno preso). E' per quello che l'ho messo tra i rifiutati, a differenza dei film di Ceylan o di Malick che sappiamo non essere stati proposti affatto (Ceylan attende l'inverno per dei reshoot, Malick è impantanato al montaggio e il suo film lo vedremo l'anno prossimo) oppure dei film verso i quali non abbiamo nessuna notizia (tipo Seidl o anche Lanthimos), per cui non possiamo dire se i selezionatori li hanno visti ed esclusi o se non li hanno visti per niente.
                    Ultima modifica di Fish_seeks_water; 15 aprile 22, 21:49.

                    Commenta


                    • Su Ari Aster, ricordo che si era creato un piccolo buzz su un'eventuale sua presenza a Cannes anche in occasione di Midsommar. Poi il film non fu preso (se effettivamente proposto) e uscì direttamente in sala a giugno.

                      PS: sui film scartati perché "giudicati troppo lunghi" c'è il precedente di Nuestro Tiempo di Reygadas e Sunset di Nemes. Quindi potrebbe essere vero.
                      PPS: un "troppo lungo" potrebbe significare anche "troppo lento", "troppo pesante", non solo una questione quantitativa, di durata. Cioè, una durata che si porta dietro dei problemi di ritmo. O meglio, una durata (lunga) che è meno accettabile per via dei problemi di ritmo.
                      Ultima modifica di Fish_seeks_water; 15 aprile 22, 21:30.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio

                        Ho visto che il tuo commento nel topic subito dopo l'annuncio di Driver era di tenore diverso, o ti era fuggito il suo nome o nel frattempo la tua ragazza ti ha lasciato per mettersi con un suo cosplayer.
                        ​​La ragazza di Driver si è fatta un mio cosplayer.

                        Sicuramente mi era sfuggito, o mi sono dimenticato della news.

                        Comunque, fosse per me, a Driver, con quella faccia e il carisma che si ritrova, gli farei recitare per tutta la sua carriera solo ed esclusivamente ruoli da nerd in film ambientati nella Silicone Valley, assieme a Paul Dano che ovviamente farebbe il capobanda.
                        Ma meno male che non è per me.

                        Commenta


                        • Spezzo una lancia a favore della Cruz, molestata da Fred, facendo un endorsement al suo nuovo film, che ho avuto modo di vedere lo scorso festival venessiano, uno delle sorprese più gradevoli. Purtroppo a seguire c'era la proiezione di Last Night in Soho che mi ha rovinato l'umore, ma vabbè non voglio riaccendere i bollori sul forum...



                          Esce la prossima settimana al cinema, non dico sia imperdibile, diciamo che se non sapete cosa guardare tra i titoli in programmazione potete dargli serenamente una chance. Delizioso.

                          Commenta


                          • Mia Hansen-Love alla Quinzaine (lo anticipa Jordan Ruimy sul suo sito), quindi possiamo ufficialmente aggiungerla all'elenco dei "rifiutati".

                            Quale sarà, dunque, il quarto titolo francese (se ce ne sarà, io credo di sì) che affiancherà Valeria Bruni Tedeschi, Claire Denis e Desplechin in concorso?

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Fish_seeks_water Visualizza il messaggio

                              Jordan Ruimy di Worldofreel aveva scritto più volte nelle sue predictions che Disappointment Blvd sembrava essere vicino a centrare il concorso. Alla fine, ha pubblicato un post esplicito in cui ha scritto: "I’m being told that Ari Aster’s “Disappointment Blvd” is set for a Cannes Film Festival world premiere" e, nei commenti, che il film durava 3 ore.

                              Due giorni prima dell'annuncio della line-up ha scritto un altro post in cui diceva che il film era rimasto fuori, perché, secondo i suoi contatti, era stato giudicato troppo lungo.

                              Ora, non sappiamo se queste informazioni siano attendibili al 100%, ma quello che è sicuro è che i selezionatori il film lo hanno visto (e, alla fine, non l'hanno preso). E' per quello che l'ho messo tra i rifiutati, a differenza dei film di Ceylan o di Malick che sappiamo non essere stati proposti affatto (Ceylan attende l'inverno per dei reshoot, Malick è impantanato al montaggio e il suo film lo vedremo l'anno prossimo) oppure dei film verso i quali non abbiamo nessuna notizia (tipo Seidl o anche Lanthimos), per cui non possiamo dire se i selezionatori li hanno visti ed esclusi o se non li hanno visti per niente.
                              Ok, però mi sembra strana una cosa: Aster ha sempre dichiarato che il film sarà di 4 ore. Possibile si sia presentato alla selezione con un film di 3 ore? Tra l'altro é prodotto da A24 che notoriamente non impone nemmeno determinati paletti per il montaggio finale e lascia libero spazio a visione e creatività del regista. Boh, non saprei.

                              Commenta


                              • worldofreel non aveva scritto anche di Lynch o almeno "ci sarà un grande regista americano a sorpresa!" che alla fine non c'era (o intendeva davvero un film di un Coen fuori concorso? ).

                                Quindi magari è da prendere con le pinze un po' in tutto.


                                Ps: alla fine Badtaste con l'articolo del giorno prima ci ha preso in pieno in tutto . Pure il fatto che ci sarebbe stato Martone, che gli internazionali non citavano proprio.

                                Vuoi vedere che Niola ha le fonti più credibili e ci ha dato davvero l'esclusiva mondiale di P.T anderson presidente di giuria?
                                Ultima modifica di Sebastian Wilder; 16 aprile 22, 08:52.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X