annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il cinema italiano di oggi: pregi e difetti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Per essere una produzione italiana destinata al prime time di Rai Uno è sofisticata sia nella scrittura che nelle interpretazioni ma non tiene il passo col meglio di quello che arriva dall' estero.
    Quello che proprio non mi piace sono le scenografie di cartone del rione e certi effettacci (il treno che passa è inguardabile).

    Commenta


    • I primi 2 episodi delle regine del rione molto buone, all'altezza della prima stagione. Avrei guardato tutta la stagione di fila, mi incolla proprio alla tv questo melodramma d'autore.

      Commenta


      • Io trovo meno convincente l'attrice che fa Lenù. Non ricordo, ma mi pare che non mi avesse fatto un impressione negativa nella prima stagione. Il prodotto in generale è comunque di medio/alto livello rispetto agli standard della nostra tv generalista.

        Commenta


        • Tutti accorgimenti della sovrintendenza di casa HBO.

          Commenta


          • Originariamente inviato da Atlantide Visualizza il messaggio
            per quanto riguarda il trio, hanno poco più di 60 anni, direi che un ultimo film lo possono ancora fare
            Dipende molto dagli incassi...ma senza il loro storico produttore, con i tre membri occupati in progetti diversi....la vedo complicata. Loro inoltre sono molto "anarchici" nell'approccio al lavoro, non certo degli orologiai...

            Cmq, ho scoperto con sorpresa che esiste un remake tedesco del tanto odiato La Banda dei Babbi Natale:
            https://www.imdb.com/title/tt4583386/?ref_=nm_flmg_wr_4

            Weihnachts Manner.
            Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
            Spoiler! Mostra

            Commenta


            • a me la banda dei babbi natale è piaciuto parecchio. Sarà l'atmosfera natalizia che rende tutto più appetibile, ma a dicembre me lo guardo sempre volentieri ed è diventato uno dei miei capisaldi delle feste al pari di "Una poltrona per due"

              Commenta


              • Pure a me non dispiace, non è al livello dei primi film ma è una buona commedia natalizia che anch'io riguardo con piacere quando la becco in tv. Sarà un caso che quel film è diretto da Paolo Genovese, un regista che poi ha dimostrato di cavarsela nell'ambito della commedia italiana, mentre i due fallimentari film successivi portano la firma di un loro collaboratore senza esperienza?

                Commenta


                • Muccino senza freni si è messo a rispondere via social, uno per uno, a quei critichi che non hanno parlato bene del suo film.
                  Un uomo, un mito.

                  Commenta


                  • Difficile essere regista e dare così peso ai giudizi della gente, tanto da farne una malattia.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                      Muccino senza freni si è messo a rispondere via social, uno per uno, a quei critichi che non hanno parlato bene del suo film.
                      Un uomo, un mito.

                      Dove? Su Facebook?

                      Commenta


                      • Ha rimbeccato Michele Anselmi (che neppure ha parlato troppo male del suo film) su facebook.



                        Per farsi un' idea di quanto abbia diviso la critica, direttamente da FilmTv:
                        Ultima modifica di mr.fred; 13 febbraio 20, 15:18.

                        Commenta


                        • https://www.youtube.com/watch?v=LcWR_DdWfMQ
                          Primo trailer per "Il talento del Calabrone" esordio del talentuoso Giacomo Cimini. Dal momento che il regista é un fan di Gilliam il film sembra un mix tra "La leggenda del martin pescatore" e "Io uccido" di Faletti

                          Commenta


                          • visto Gli anni più belli
                            ho passato momenti difficili, alleviati da altri di semplice noia, fino alla catarsi finale, adesso che è tutto finito mi sento svuotato, e come purificato attraverso la sofferenza
                            In qualche strana maniera noi svalutiamo le cose appena le pronunciamo. Crediamo di esserci immersi nel più profondo dell'abisso, e invece quando torniamo alla superficie la goccia d'acqua sulle punte delle nostre dita pallide non somiglia più al mare donde veniamo. Crediamo di aver scoperto una caverna di meravigliosi tesori e quando risaliamo alla luce non abbiamo che pietre false e frammenti di vetro; e tuttavia nelle tenebre il tesoro seguita a brillare immutato. (Maeterlinck)

                            Commenta


                            • Più o meno (in)sopportabile di A Casa Tutti Bene?

                              Commenta


                              • ma perchè Muccino quando mai è stato sopportabile ?
                                "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


                                Votazione Registi: link

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X