annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il cinema italiano di oggi: pregi e difetti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da gybbyr Visualizza il messaggio
    È che c’entra con questo tipico. Scrivo in quello
    del gossip o vai a farle i complimenti sulla sua fan page.
    che sia valletta per 1 sera di un Sanremo non ancora certo nulla c’entra con il topic.
    Se sei innamorato di lei scriviglielo
    Confesso, l' ho scritto apposta per suscitare la tua solita reazione fuori dai gangheri.

    Commenta


    • La De Angelis a Sanremo è confermata, ieri Amadeus ha fatto il suo nome da Fazio.

      Su Amazon Prime hanno messo questo juke box musical spagnolo con le canzoni di Raffaella Carrà. Ci siamo fatti rubare pure la Raffa nazionale.
      (Anche se coprodotto anche da Rai cinema quindi dovrebbe contare pure come italiano).

      Ultima modifica di SebastianWilder; 25 gennaio 21, 17:07.

      Commenta


      • Qualche anno fa abbiamo provato a fare un musicarello con le canzoni di Lucio Battisti e il risultato fu agghiacciante.

        Commenta


        • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
          Qualche anno fa abbiamo provato a fare un musicarello con le canzoni di Lucio Battisti e il risultato fu agghiacciante.
          Si ho pensato la stessa cosa. Questo sarà sicuramente una trashata ma per curiosità ho visto i primi 5 minuti e c'è un numero musicale confezionato benissimo, che si potrebbe benissimo trovare in un musical americano. Noi per un nome come Battisti una roba che neanche ci provava. Mò la Carrà in Spagna sarà famosa ma non credo abbia l'appel vasto e intergenerazionale che da noi ha Battisti. Eppure quando fanno le cose almeno sembrano provarci
          Ultima modifica di SebastianWilder; 25 gennaio 21, 19:31.

          Commenta


          • In Spagna la Carrà è famosa quanto e più che in Italia.
            Comunque il musical non è un genere che funziona da noi, lasciamolo fare agli americani.

            Ultima modifica di mr.fred; 25 gennaio 21, 19:55.

            Commenta


            • Anche perchè loro hanno ben più attori che sanno anche cantare e ballare.

              Cmq si, la Carrà in Spagna è famosissima, più di quanto l'italiano medio possa pensare; un pò come Bud Spencer e Terence Hill in Germania (ed anche nella stessa Spagna, anche se non ai livelli teutonici).
              Ex utente Matt80 dall'autunno 2007

              Commenta


              • Originariamente inviato da SebastianWilder Visualizza il messaggio

                Si ho pensato la stessa cosa. Questo sarà sicuramente una trashata ma per curiosità ho visto i primi 5 minuti e c'è un numero musicale confezionato benissimo, che si potrebbe benissimo trovare in un musical americano. Noi per un nome come Battisti una roba che neanche ci provava. Mò la Carrà in Spagna sarà famosa ma non credo abbia l'appel vasto e intergenerazionale che da noi ha Battisti. Eppure quando fanno le cose almeno sembrano provarci
                La Carrà ha fatto pure un cameo tramite filmati d'archivio su Doctor Who. Zitta, zitta mi sa che è uno dei nostri prodotti più esportati.
                "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
                "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

                Commenta


                • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                  Matilda De Angelis valletta di Sanremo 2021.
                  Un anno da incorniciare per la giovane diva italiana.

                  Mah io mi son sorbito tutto The Undoing e purtroppo (senza essere prevenuto perchè lei mi piace), l'ho trovata priva del carisma e della presenza scenica (fagiana a parte) che necessitava al suo personaggio che era potenzialmente eccezionale per lanciarla internazionalmente. Ma mi riservo di ascoltarla in originale perchè i primi due episodi non li ho visti in originale e come sempre gli italiani son dei cani ad autodoppiarsi.
                  C'è anche da dire che l'unico che si salva di quel cast è Sutherland (e non sempre) assieme a qualche secondario. Tutti gi altri chi più chi meno han dei momenti imbarazzanti... a cominciare da una sempre più scheletrica Kidman per arrivare ad un Grant completamente fuori luogo.

                  Commenta


                  • Ne parlano tutti malissimo, non ho molta voglia di iniziarla.



                    Questa la dedico a Gidan 89 : Paolo Genovese è tornato sul set. Ecco la prima immagine di Il Primo Giorno con Toni Servillo (sta ovunque!) e Sara Serraiocco.



                    Di Supereroi con Alessandro Borghi e Jasmine Trinca si sono perse le traccie. Il 2021 ci dovrebbe quindi regalare ben due film dell' autore di Perfetti Sconosciuti.





                    ​​​​​​​
                    Ultima modifica di mr.fred; 26 gennaio 21, 10:50.

                    Commenta


                    • La sinossi:
                      "La pellicola racconta la vita di un uomo (Valerio Mastandrea), di due donne (Margherita Buy e Sara Serraiocco) e di un ragazzino (Gabriele Cristini) che, convinti di aver toccato il fondo, incontrano un personaggio misterioso (Toni Servillo) in grado di regalare loro una settimana di tempo per scoprire come potrebbe essere il mondo in loro assenza. E se possibile, trovare la forza di ricominciare e innamorarsi di nuovo della vita, il cui inestimabile valore viene messo in primo piano."

                      Mamma mia, emergono ricordi di The Place La "speranza" è che Servillo abbia accettato perché la sceneggiatura non fa schifo. Poi vabbè, gente come Genovese e Bruno li snobbo e basta.
                      https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

                      "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                      Commenta


                      • Inizialmente il film di Genovese doveva essere ambientato a New York

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
                          La sinossi:
                          "La pellicola racconta la vita di un uomo (Valerio Mastandrea), di due donne (Margherita Buy e Sara Serraiocco) e di un ragazzino (Gabriele Cristini) che, convinti di aver toccato il fondo, incontrano un personaggio misterioso (Toni Servillo) in grado di regalare loro una settimana di tempo per scoprire come potrebbe essere il mondo in loro assenza. E se possibile, trovare la forza di ricominciare e innamorarsi di nuovo della vita, il cui inestimabile valore viene messo in primo piano."

                          Mamma mia, emergono ricordi di The Place La "speranza" è che Servillo abbia accettato perché la sceneggiatura non fa schifo. Poi vabbè, gente come Genovese e Bruno li snobbo e basta.
                          Servillo ha accettato anche "La ragazza nella nebbia" e "L'uomo del labirinto"

                          Commenta


                          • La sinossi fa parecchio "La vita è meravigliosa" solo a me ?
                            Insomma, l'angelo che ti fa vedere come sarebbe la vita degli altri senza la tua presenza ... con magari gente che muore perchè tu non eri li a salvarla (in modo diretto o soprattutto indiretto) o roba simile ...
                            Ultima modifica di Matthew80; 27 gennaio 21, 19:15.
                            Ex utente Matt80 dall'autunno 2007

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Matthew80 Visualizza il messaggio
                              La sinossi fa parecchio "La vita è meravigliosa" solo a me ?
                              Insomma, l'angelo che ti fa vedere come fosse la vita degli altri senza la tua presenza ... con magari gente che muore perchè tu non eri li a salvarla (in modo diretto o soprattutto indiretto) o roba simile ...
                              no ma anche il titolo americano, se non erro era un omaggio esplicito al film di Capra

                              Commenta


                              • Questo lo fa davvero o è solo l' ennesimo annuncio?



                                It's reportedly a horror love story co-starring Taylor Russell, with "Suspiria" writer David Kajganich penning the script.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X