annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il cinema italiano di oggi: pregi e difetti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Leonardo a me non è dispiaciuta. Non è vero che "ai palati esteri non piacerà". I palati esteri sarebbero gli americani che guardano la tv via cavo?.
    Io in giro ho visto tante serie storiche tedesche, spagnole e francesi e siamo su questi livelli. E' una serie comunque pensata per la tv tradizionale e generalista, quale che sia il paese.

    Mi ricordo quando un anno fa qua ha debuttato la serie tv Doc con Luca Argentero gli esterofili dicevano "il solito prodotto incensato come moderno in Italia che all'estero non si cagherù nessuno di striscio", invece in francia l'han mandata sul primo canale nazionale TF1 (la nostra raiuno) e ha fatto registrare oltre il 20% di share, 30% nel target commerciale. E ha vinto quasi tutte le serate televisive in cui era in onda.
    Del resto dalla Francia noi importiamo Profiling e dalla Germania Squadra speciale cobra 11, mica i Soprano

    Commenta


    • Qua siamo dalle parti de I Medici e Il Nome della Rosa, Doc non c' entra nulla.
      Davvero non ti ha fatto ridere la rappresentazione della sessualità di Leonardo? Una roba così pavida e cerchiobottista che mi ha ricordato quella perla di Bohemian Rhapsody.
      Ultima modifica di mr.fred; 27 marzo 21, 12:03.

      Commenta


      • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
        Qua siamo dalle parti de I Medici e Il Nome della Rosa, Doc non c' entra nulla.
        Davvero non ti ha fatto ridere la rappresentazione della sessualità di Leonardo? Una roba così pavida e cerchiobottista che mi ha ricordato quella perla di Bohemian Rhapsody.
        Basta pensare che il giorno dopo, l'unica notizia che teneva botta era quella del bacio gay.

        Se proprio tu mi dici che è l'ennesimo prodotto che sfrutta l'argomento in modo stupido, ti credo.
        "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
        And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
        That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


        # I am one with the Force and the Force is with me #

        -= If You Seek His Monument Look Around You =-

        Commenta


        • Baci gay che nelle fiction di Rai 1 sono sdoganati da decenni, dal Medico in Famiglia in poi.
          Peccato che ancora si tratti l' argomento con una pudicizia a dire poco anacronistica (per me è proprio offensiva).

          Commenta


          • secondo me sono prodotti che funzionano anche all'estero pur con i loro limiti

            comunque non era necessario andare oltre a quei bacetti, non è un prodotto da scene di sesso esplicite, è per famiglie, poi a me francamente non interessa vedere scene di sesso etero o gay in una serie tv su leonardo

            Commenta


            • Devo dire che quest'anno - più che in altri anni - ho apprezzato poco e nulla del cinema italiano targato 2020. Mi manca ancora qualche film, Miss Marx ad esempio, ma posso già fare un bilancio personale.
              Film e relativi voti:

              Volevo nascondermi 9
              Tommaso 7
              Padrenostro 7
              Lontano lontano 7
              Odio l'estate 7
              I predatori 6,5
              Favolacce 6,5
              Cosa sarà 6
              L'incredibile storia dell'Isola delle Rose 6
              La vita davanti a sé 6
              DNA - Decisamente non adatti 6
              Gli anni più belli 5,5
              Notturno 5
              Lei mi parla ancora 5
              Hammamet 5
              Il legame 5
              Tolo Tolo 5
              Le sorelle Macaluso 4,5
              Siberia 4,5
              Natale in casa Cupiello 4
              Gli infedeli 4
              In vacanza su Marte 3

              Tommaso e Siberia vanno considerate produzioni italiane.
              A proposito, questo è un articoletto che ho scritto, vediamo se siete grosso modo d'accordo con me https://ilmeglioditutto.it/spettacol...contemporanei/
              https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

              "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

              Commenta




              • @GabrieleMuccino
                Diciamocelo, cari Giurati del
                @PremiDavid
                : questa ennesima volta (è dal 2003 che snobbate il mio lavoro), l’avete fatta grossa. A perdere non sono io, ma la vostra credibilità, smarrita peraltro da tempo.

                Commenta


                • Ma si può dire che il suo film era brutto?

                  Commenta


                  • Non contento, rincara la dose:
                    https://mobile.twitter.com/GabrieleM...7Ctwgr%5Etweet

                    A prescindere dal valore del suo film, che non ho visto, e da come possiamo considerare Favolacce (che per me è un grande film), ma che roba squallida è screditare il lavoro di colleghi che sono stati apprezzati maggiormente (e non solo in Italia, visto che l'orso d'argento alla sceneggiatura non lo ho dato io, ma i giurati a Berlino) solo perchè non ti hanno filato neanche di striscio?
                    Lo sento rosicare da qui
                    I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Gandalf Visualizza il messaggio
                      Non contento, rincara la dose:
                      https://mobile.twitter.com/GabrieleM...7Ctwgr%5Etweet

                      A prescindere dal valore del suo film, che non ho visto, e da come possiamo considerare Favolacce (che per me è un grande film), ma che roba squallida è screditare il lavoro di colleghi che sono stati apprezzati maggiormente (e non solo in Italia, visto che l'orso d'argento alla sceneggiatura non lo ho dato io, ma i giurati a Berlino) solo perchè non ti hanno filato neanche di striscio?
                      Lo sento rosicare da qui
                      muccino ti ha risposto

                      Gabriele Muccino
                      Per la cronaca: Pasolini detestava Calvino, Moretti Monicelli, i viscontiani si odiavano con i felliniani e a volte venivano persino alle mani. Se posso dirla tutta e fino in fondo, tutto questo politicamente corretto, è la tomba dell’arte e lo trovo insopportabile.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da - Rasputin - Visualizza il messaggio
                        muccino ti ha risposto

                        Gabriele Muccino
                        Per la cronaca: Pasolini detestava Calvino, Moretti Monicelli, i viscontiani si odiavano con i felliniani e a volte venivano persino alle mani. Se posso dirla tutta e fino in fondo, tutto questo politicamente corretto, è la tomba dell’arte e lo trovo insopportabile.
                        Pasolini, Calvino, Moretti, Monicelli, Visconti e Fellini... e in mezzo a questi nomi Muccino, e già fa ridere cosi
                        Se poi contiamo che Favolacce è stato nomimato dappertutto (pure al sonoro come diceva Fred) mentre il film di Muccino le uniche nomine le ha avute per Baglioni e la Ramazzotti, ecco che la sparata su Favolacce ha il sapore di una rosicata potentissima, oltre che poco elegante.
                        Ma è proprio il tono che si dà che fa sorridere.. l'avete fatta grossa, manco avessero snobbato 8 e mezzo o Roma città aperta
                        I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

                        Commenta


                        • Muccino continua a propinare il suo stile e i suoi melodrammi all'infinito,senza pensare che magari dopo oltre 20 anni la gente ne ha abbastanza dei suoi polpettoni.

                          Commenta


                          • Favolacce è una robetta di cui fra 2 anni non si ricorderà nessuno. Ha ragione Muccino, i soltii registi del circolino romano incensati sul nulla.
                            Gli anni più belli è uno di quei film scult che mi vedo in onda comunque alla domenica pomeriggio su Iris anche fra 15 anni. E si Muccino è un regista più importante di quei 2. Poi magari diventano i più grandi registi dell'universo in futuro ma stando così le cose..
                            Ultima modifica di SebastianWilder; 29 marzo 21, 10:09.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da SebastianWilder Visualizza il messaggio
                              Favolacce è una robetta di cui fra 2 anni non si ricorderà nessuno. Ha ragione Muccino, i soltii registi del circolino romano incensati sul nulla.
                              Gli anni più belli è uno di quei film scult che mi vedo in onda comunque alla domenica pomeriggio su Iris anche fra 15 anni. E si Muccino è un regista più importante di quei 2. Poi magari diventano i più grandi registi dell'universo in futuro ma stando così le cose..
                              Se è per questo i film di Lino Banfi e Alvaro Vitali vanno ancora forte su Cine34

                              Commenta


                              • Gidan 89 Appena hai tempo vorrei leggere anche due sole brevi righe che motivino il 4.5 a Le sorelle Macaluso.

                                SebastianWilder vediamo come prosegue la carriera dei Fratelli d'Innocenzo prima di sparare sentenze. Io comunque sono del parere opposto, dopo avere visto il film avevo scritto che tra cinquant'anni potrebbe essere considerato un classico.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X