annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il cinema italiano di oggi: pregi e difetti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il nuovo film di Verdone uscirà in pochi cinema selezionati. Poi sbarcherà su Prime Video. Non ho capito se è già stata resa nota una data.

    Intanto escono le prime recensioni. Niola su Badtaste lo boccia, altre meno negative ma comunque tiepide o appena sufficienti.

    Commenta


    • Le reazioni social erano uscite già l' anno scorso e che il film fosse una merda si sapeva da mo'.
      Qualcuno spieghi il senso di farlo uscire in sala (seppure in tre copie e solo a Roma) senza avvertimento alcuno.


      Commenta


      • Originariamente inviato da MrCarrey Visualizza il messaggio
        Il nuovo film di Verdone uscirà in pochi cinema selezionati. Poi sbarcherà su Prime Video. Non ho capito se è già stata resa nota una data.

        Intanto escono le prime recensioni. Niola su Badtaste lo boccia, altre meno negative ma comunque tiepide o appena sufficienti.
        il nuovo film di Verdone è uno dei punti più bassi toccati dal regista. Il film è come il suo regista: vecchio, stanco e pedante

        Commenta


        • Originariamente inviato da henry angel Visualizza il messaggio

          Spiega, se ti va'...
          Molto semplicemente, e credo anche abbastanza palesemente: Milano è l'unica città italiana a possedere un respiro davvero internazionale, principalmente grazie al rinnovamento urbano ed i grattacieli degli ultimi 10-12 anni.

          Come "personaggio di contorno", fa la sua parte.
          Ex utente Matt80 dall'autunno 2007

          Commenta


          • E dunque il suo "respiro estetico ", strade e palazzi, la mette in continuità ambientale/ambientabile nell'ambito delle fiction, anche in un'ottica di esportazione di queste ultime. Ovvero Milano è una città "politicamente corretta" e "conformista", assolutamente NON "fuori dal coro"se si punta ad una audience robustamente globale. Poi magari , di questi tempi , una Tipa può nascere a Offanengo _seppure di origine cinese_ , studiare a Milano e finire a fare un film per Hollywood...Ed è a Milano ed a Hollywood che eventualmente si impantana nel "politicamente corretto"; anche se poi , stante il "postmodernismo, pure girare nomadi tra Offanengo e Into the wild (-Nelle terre selvagge) diventa un format stereotipato , ad un passo da Nicolò Balini e la prostituzione pubblicitaria su Youtube.
            "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

            Commenta


            • Originariamente inviato da SebastianWilder Visualizza il messaggio
              Premio alla Carriera ad David per Sandrocchia Milo.
              Veramente non c'è di meglio da premiare? .
              Vabè facciamo che Carlo Conti poverino non sa che pesci prendere e rischia il 3% di share ma con un volto popolare per chi guarda la tv spera di arrivare al 5%.
              Può far ridere, ma da giovane ha partecipato a grandissimi film e ha collaborato con grandi registi e grandi attori... basta già ricordare "Adua e le compagne" o "La visita", per non parlare della sua collaborazione con Fellini. Può non piacere, ma lei è presente in, almeno, tre capolavori italiani.
              Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
              Spoiler! Mostra

              Commenta


              • Diabolik uscirà il 16 dicembre e avrà 2 sequel

                Freaks out il 28 ottobre.

                tutto in quarta ondata piena
                Ultima modifica di gybbyr; 29 aprile 21, 10:38.

                Commenta


                • Il primo sequel di Diabolik iniziano a girarlo già a ottobre, a quanto pare sono fiduciosi

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                    Il primo sequel di Diabolik iniziano a girarlo già a ottobre, a quanto pare sono fiduciosi
                    Beh i manetti notoriamente fanno capolavori. Non vedo perché non essere fiduciosi

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                      Il primo sequel di Diabolik iniziano a girarlo già a ottobre, a quanto pare sono fiduciosi
                      Ottimo, ottimo.

                      Commenta


                      • Il propagarsi di decine di servizi streaming aiuta. Il brand Diabolik è famoso, già sanno che gli acquirenti non mancheranno.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                          Il primo sequel di Diabolik iniziano a girarlo già a ottobre, a quanto pare sono fiduciosi
                          Più prosaicamente avranno già pre-venduto l'intero progetto in modo da avere il budget

                          Definire ricco il listino Rai è un eufemismo

                          https://www.cinematografo.it/news/rai-cinema-si-svela/

                          Mi chiedo come faranno a trovare spazio tutti in sala

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da gybbyr Visualizza il messaggio
                            Diabolik uscirà il 16 dicembre e avrà 2 sequel

                            Freaks out il 28 ottobre.

                            tutto in quarta ondata piena
                            Che pessimismo cioè io sono il primo a pensare che le riaperture di questi giorni probabilmente porteranno a delle nuove chiusure ma da qui a dire che a novembre ci sarà una quarta ondata... cioè anche ragionando pessimisticamente, con questo ritmo di vaccini, il 70% del popolo italiano sarà vaccinato a novembre.... Se il cinema non si rialza almeno un po' il prossimo autunno, non so quando lo farà....

                            Commenta


                            • 1) Freaks Out dice addio agli incassi di Natale (alla fine chi se ne frega, vedi punto 2) ma uscendo a ottobre potrebbe fare un bel passaggio a Venezia.
                              2) I sequel di Diabolik si fanno senza avere uno straccio di riscontro da parte di pubblico, critica e soprattutto box office. Bello, bene, tutti contenti. Come insegna Matteo Rovere del riscontro di pubblico e botteghino se ne può fare benissimo a meno, basta che riesci a pre-vendere il progetto e fai quello che vuoi.


                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Medeis Visualizza il messaggio

                                Più prosaicamente avranno già pre-venduto l'intero progetto in modo da avere il budget

                                Definire ricco il listino Rai è un eufemismo

                                https://www.cinematografo.it/news/rai-cinema-si-svela/

                                Mi chiedo come faranno a trovare spazio tutti in sala
                                Anche Polanski!

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X