annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Resident Evil - saga cinematografica

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Resident Evil - saga cinematografica

    L'ho visto l'altra sera....che cagata intergalattica...
    veramente fatto male, dialoghi inesistenti, scene d'azione telefonate, combattimento finale ridicolo...l'unica cosa positiva sono tuttte le tipe che ci sono che sono una più figa dell'altra....
    sconsigliato a tutti comunque

  • #2
    Concordo al 100%...me ne avevano parlato bene e invece mi sono trovato a guardare un film veramente pessimo!! l'idea di rendere l'atmosfera quasi western era ottima ma sfruttata malissimo! se proprio dovessi salvare qualcosa direi la scenografia di una Las Vegas letteralmente inghiottita dal deserto..anch'essa sfruttata pochissimo e perdipiu male!
    http://www.destroythismovie.com

    Commenta


    • #3
      Come ho già detto sto film non mi ha proprio detto niente... si salvano le fighette, qualche momento di tensione e poco altro...
      I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

      Commenta


      • #4
        Io ancora non l'ho visto ma immaginavo ch i vostri giudizi sarebbero stati questi... ...Dopotutto cosa vi volete aspettare dopo un film deludente come il secondo?
        CliccateQUI per una politica migliore!

        Commenta


        • #5
          Ripropongo la mia rece pubblicata su Binario Loco:


          Resident Evil al cinema poteva realmente mietere delle vittime tra gli aficionados dell'horror vecchio stile; poteva creare la stessa sensazione di suspance che il titolo Capcom trasmetteva soprattutto nei primi capitoli della saga; poteva essere l'eccezione che conferma la regola, secondo la quale un adattamento sul grande schermo debba essere snaturato a tal punto da perdere qualsiasi legame con l'originale. E potrei continuare ancora a lungo sentenziando svariate ipotesi su come un marchio così famoso in campo videoludico avesse le carte in regola per sfondare il mercato cinematografico... Ma la cruda verità è che le ipotesi feriscono tanto quanto le idee balorde.

          Sono passati 5 lunghi anni da quando il T-virus ha definitivamente trasformato la popolazione in orribili zombi. A distanza di brevissimo tempo, non solo l'America è stata colpita dal terribile esperimento della Umbrella Corp., ma l'intero pianeta si è piegato sotto il suo devastante effetto. Alice (Milla Jovovich) ha così preso la decisione di lasciare il suo vecchio gruppo per cercare di sconfiggere la mente che si cela dietro tutto questo e scoprire per quale arcano motivo venga monitorata via satellite dalla società per la quale un tempo lavorava...

          Il terzo capitolo della fortunata - quantomeno al botteghino - saga di Resident Evil, si avvia verso la conclusione con Extinction, pellicola diretta dall'evergreen Russell "Highlander" Mulcahy. Il più che cinquantenne regista australiano tenta di redimere gli obbrobri eseguiti da Paul W.S. Anderson (qui nelle vesti di produttore) e Alexander Witt, ricalcando con fermezza il suo stile causticamente visionario. Il risultato è una mera apocalisse visiva, piegata da uno storytelling esageratamente vuoto e personaggi altrettanto bidimensionali. I nomi noti come Albert Wesker (Jason O'Mara) o Claire Redfield (Ali Larter) sono terribilmente abbozzati e di fatto rendono impossibile legarli al trademark a cui appartengono. Lo spettacolo offerto da Mulcahy quindi, affascina per la forza visiva delle immagini e per alcune sequenze degne di nota (l'attacco dei corvi in primis), ma per quanto riguarda originalità, qualità narrativa e pathos, lascia molto a desiderare.

          Onestamente sperare in qualcosa di più che mero intrattenimento era pressoché utopistica come idea; anche perché, parliamoci chiaro, analizzando i precedenti della serie: Apocalypse è uno dei peggiori film di sempre, il primo Resident Evil si salva per un pelo dal baratro e questo terzo capitolo gli stringe bellamente la mano. In che modo un cambio di rotta avrebbe potuto risollevare le sorti di una trilogia comunque legata dagli stessi eventi e quindi dalla stessa linea temporale? Forse solo un miracolo poteva realmente salvare Resident Evil dall'anonimato concettuale. Ciononostante, Extinction potrebbe attrarre coloro i quali nutrano un certo attaccamento verso quelle pellicole che, pur non aggiungendo nulla al genere di riferimento, riescono ad impressionare grazie all'uso di ridondanti effetti speciali. Per il resto, la vera estinzione alla quale si rifà il titolo permane nelle idee contenute in esso.

          Tristezza.


          Link alla rece

          Commenta


          • #6
            devo concordare pure io... è un film veramente brutto... ma ormai credo che gli zombie siano una cosa troppo ricalcata e usata x poterne trarre qualcosa di buono...

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Andrew-Tip
              devo concordare pure io... è un film veramente brutto... ma ormai credo che gli zombie siano una cosa troppo ricalcata e usata x poterne trarre qualcosa di buono...
              Si vede che non hai visto Planet Terror ;D

              Commenta


              • #8
                Premetto che il primo Resident Evil mi è piaciuto molto,il secondo è carino...ed il terzo...bè...si concordo qualche scena carina...ma fa acqua da tutte le parti...non mi aspettavo molto,però devo dire che come film è veramente brutto!

                X-Bye

                Commenta


                • #9
                  Il Terzo meglio del secondo, il primo meglio di tutti e due i sequel

                  Planet Terror il miglior prodotto zombie da l'alba dei morti viventi!

                  Commenta


                  • #10
                    Premetto che io amo la saga di Resident Evil , fin da piccolo ho sempre giocato, e reputo il capolavoro della saga resiedent evil 4, e attendo con ansia il 5, ora dovrei ritenermi delusissimo da questi tre film, e invece li amo tutti e tre, certo non li reputo ei capoilavori, ma mi piaciono davvero tantissimo tutti e tre, ho perfino preso il cofanetto e spero vivamente in un quarto episodio.

                    Commenta


                    • #11
                      anche a me non dispiace questa trilogia,visto che sono grande fan del gioco!!!!!!
                      ma sia chiaro:si tratta di filmetti da vedere a cervello spento.........

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da DARTHMAUL
                        anche a me non dispiace questa trilogia,visto che sono grande fan del gioco!!!!!!
                        ma sia chiaro:si tratta di filmetti da vedere a cervello spento.........
                        Certo sono film che hanno una trama semplice, lineare e non c'è bisogno di scervellarsi per capirlo, ma questo non vuol dire che sia un male, anzi a volte e meglio vedere film cosi "tranquilli"

                        Commenta


                        • #13
                          Proprio nel bel mezzo della fiera californiana del Comic-Con, la Capcom ha mostrato il primo trailer di Resident Evil: Degeneration, il lungometraggio in Computer grafica che narra cosa è successo a Leon Kennedy dopo l'avventurosa impresa del videogioco Resident Evil 4.


                          GLI AUTORI
                          A parlare del film, che uscirà nelle sale nipponiche il prossimo 18 ottobre mentre in occidente apparirà a quanto pare solo sui classici supporti DVD, UMD e Blu-Ray Disc, sono intervenuti nientemeno che Hiroyuki Kobayashi (papà di quel capolavoro di RE4) e Makoto Kamiya (direttore degli effetti speciali di film in CG come i recenti Godzilla nipponici). Tra gli altri nomi importanti coinvolti nel progetto non possiamo dimenticare poi Shotaro Suga alla storia e i Digital Frontier di Appleseed alla computer grafica vera e propria.

                          TRAMA
                          Sono passati sette anni dagli eventi di Resident Evil 2 (e uno dal viaggio in Spagna di Leon), e durante una qualsiasi giornata di autunno un aeroporto americano subisce l'attacco di un'orda di zombie. È l'inizio di un nuovo incubo per Leon Kennedy e Claire Redfield, il primo convocato a gestire l'emergenza con la sua esperienza, la seconda invece vittima e testimone dell'assedio sulle piste di rullaggio. Nel frattempo, la città sembra impazzita e le strade sono piene di non morti che camminano aggredendo chiunque e spargendo il virus...

                          Sito ufficiale americano e trailer

                          P.S.
                          propongo ai moderatori di trasformare questo topic in generico su tutti i lungometraggi della saga Resident Evil. Spero siate d'accordo.

                          Commenta


                          • #14
                            Davvero fantastico, reputo RE 4 un capolavoro, appunto finito due volte, e la notizia di questa lungometraggio mi rende davvero felicissimo.
                            Sembra veramente ben fatto, l'idea la trovo molto bella, anche se ha preso spunto da Final Fantasy : Advent Children.

                            Ora : è fatto molto bene, la trama è bella, ma per non raggiunge la grafica di FF : AC e la magnifica storia.
                            Sicuramente però sarà da vedere!

                            Commenta


                            • #15
                              Ho rinominato il topic in modo da poter parlare in generale della saga...
                              La mia galleria su Flickr: http://www.flickr.com/photos/scatti_frullati/

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X