annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dune - Denis Villeneuve

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio

    Non so che idea ti sia fatto di Dune, ma il materiale di base non solo non è "semplice e lineare", ma sulla carta è quanto di più ambizioso abbia affrontato fin'ora il canadese.
    Si ma da quel che è stato detto è più una storia stile LOTR o GOT, non cose come Arrival e Enemy che sfociano su un altro tipo di tematica e racconto. BR2049 arriva da un capolavoro di fantascienza per cui il paragone (che prontamente perde) è scontato. Che poi a livello di portata sia quello più ambizioso senza dubbio, parlo proprio di tipologia di storia.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
      Comunque a proposito di Villeneuve, ho rivisto Sicario e per me davvero un buonissimo film. Secondo me quando ha soggetti lineari come appunto Sicario o Prisoners tira fuori degli ottimi risultati, e infatti per me sono i suoi film migliori, il problema si viene a creare quando osa di più a livello di ambizione come in BR 2049, Enemy, Arrival e via dicendo. E difatti ho buone speranze per questo Dune (parlo a livello di riuscita artistica non di incassi), essendo comunque una storia semplice e lineare senza andare troppo in là.
      Scusa ma, a parte che Dune proprio non è una storia semplice e lineare, semmai rappresenta proprio l'apice di una carriera che è andata sviluppandosi nella direzione di film sempre più imponenti, complessi e ambiziosi, quindi dovresti pensare il contrario.

      Commenta


      • Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio

        effettivamente
        Per come vanno le cose Villeneuve fa in tempo a tornare sul set, girare la seconda parte e presentarle insieme o a poca distanza l' una dall' altra.

        Commenta


        • Boh forse non riesco a spiegarmi.
          Anche GOT e LOTR non son affatto semplici ma è un tipo di narrazione diversa dagli ultimi che ha fatto.

          Commenta


          • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
            Boh forse non riesco a spiegarmi.
            Anche GOT e LOTR non son affatto semplici ma è un tipo di narrazione diversa dagli ultimi che ha fatto.
            Sì ma cosa c'entrano il Trono di Spade o il Signore degli Anelli, sono esempi del tutto peregrini. A 'sto punto diciamo che Dune è una specie di Dallas o Beautiful perché ci sono gli intrighi familiari e di potere. Oppure diciamo che è una specie di Guerre Stellari perché ci sono le astronavi, i buoni, i cattivi, l'imperatore e un pianeta di sabbia con tribù indigene.

            I discorsi del tipo "E' una specie di..." vanno presi cum grano salis, non letteralmente, e poi ripeto, gli ultimi due film di Villeneuve non sono stati Prisoners e Sicario ma appunto Arrival e Blade Runner 2049, è evidente che Dune prosegue su quella strada.

            Commenta


            • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
              Si ma da quel che è stato detto è più una storia stile LOTR o GOT, non cose come Arrival e Enemy che sfociano su un altro tipo di tematica e racconto. BR2049 arriva da un capolavoro di fantascienza per cui il paragone (che prontamente perde) è scontato. Che poi a livello di portata sia quello più ambizioso senza dubbio, parlo proprio di tipologia di storia.
              Guarda, te la semplifico molto ma Dune racconta a grandi linee di un percorso iniziatico che conduce a un'espansione della coscienza, trascendenza dell'ego, percezione non lineare del tempo ecc. con tanto di visioni, incartamenti mentali vari.
              Il tutto contornato da complicati intrighi "di palazzo", guerre tra casate, tematiche politiche, religiose e filosofiche.

              Ora io non so quando Villeneuve abbia semplificato e tradito il materiale di base ma come contenuti una storia così sarebbe una logica prosecuzione di quanto ha fatto in Arrival e BR2049.
              Luminous beings are we, not this crude matter.

              Commenta


              • Ma poi quale sarebbe il problema di Arrival?

                Commenta


                • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio

                  Guarda, te la semplifico molto ma Dune racconta a grandi linee di un percorso iniziatico che conduce a un'espansione della coscienza, trascendenza dell'ego, percezione non lineare del tempo ecc. con tanto di visioni, incartamenti mentali vari.
                  Ah.
                  Vabbè staremo a vedere.

                  Distaccato da questo discorso, la cosa che ho notato di Villeneuve è più che altro che imho i suoi film più riusciti son proprio quelli meno complessi come appunto quei due. Arrival l'ho visto una volta ma da quello che ricordo è una palla galattica, Enemy di base non sarebbe neanche male come soggetto ma non c'è la messa in scena adeguata per gli intenti, BR2049 soffre troppo il confronto con quello di Scott, ed essendo un sequel il paragone viene comunque fatto.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                    Ma poi quale sarebbe il problema di Arrival?
                    Te lo dico io: nessuno. E infatti è piaciuto tanto al pubblico quanto alla critica.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da StoneAngel Visualizza il messaggio
                      Da lettore del libro e da fan del BR2049 e dello stile del regista trovo, vedendo il trailer, che il connubio sia perfetto, questo trailer è sia Villeneuve con tutto ciò che si porta dietro sia il libro di Herbert
                      Stessa impressione. Per me Villeneuve va più che bene; l'incognita pre-trailer era che non si sapeva se avesse le spalle larghe per gestire un progetto di questa portata, ma le immagini sembrano averla fugata (anche se ci sono alcune scene un po' goffe, tipo quella della vibrazione e quella con i soldati che si calano, che sembra quasi uscita da un video di backstage, ma nulla di che). E soprattutto il trailer rispecchia perfettamente le atmosfere del romanzo. La mia perplessità maggiore è legata al design di ambienti, astronavi e costumi; basta dare un'occhiata al video postato da Maddux per rendersi conto di quanto sia la trasposizione di Lynch che quella televisiva fossero più visionarie, tuttavia questo è un'aspetto che non dipende solo dal regista, ma anche ad una serie di personalità che collaborano alla pre-produzione (anche se in questo caso il design sembra molto in linea con lo stile del regista), e ci si riallaccia al discorso che si faceva tempo fa su come oggi i concept artist prediligano uno stile meno fantasioso e più minimal. Ad ogni modo lo reputo un dettaglio tutto sommato secondario rispetto alla storia. Parlando invece della durata mi aspetto almeno 150 minuti
                      Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                      Probabilmente mi sbaglio non conoscendo i tempi di uscita previsti ma mi verrebbe da pensare (sperare) che alcune inquadrature dei VFX siano ancora non finalizzate.

                      Per dire, i due totaloni a 1:20 con le truppe degli Harkonnen schierate sono veramente al limite: un bel layer di pioggia davanti a tutto ma nessuna interazione dell'acqua con terreno e soldati.
                      Più che pioggia a me quella del secondo totalone sembra una sorta di nebbiolina divisa in fasci, anche perchè appunto nel frame precedente i soldati non sembrano nemmeno bagnati. Comunque i VFX sono quasi sicuramente definitivi, a meno che non ci abbiano piazzato qualche frame delle riprese aggiuntive del mese scorso
                      Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio

                      Per come vanno le cose Villeneuve fa in tempo a tornare sul set, girare la seconda parte e presentarle insieme o a poca distanza l' una dall' altra.

                      Eh, magari. Ma dubito che gireranno qualcosa del secondo film prima del'uscita di questo. A questo proposito pensavo che se davvero Dune slittasse a dicembre dell'anno prossimo potremmo dover aspettare dicembre 2023 per la seconda parte, dal momento che Natale 2022 è già occupato da Avatar 2. Il che avrebbe pure senso, se si considera
                      Spoiler! Mostra
                      Poi c'è sempre la possibilità che Avatar slitti di nuovo, ma al momento è davvero troppo presto per fare pronostici di ogni tipo.
                      Ah, ma davvero il regista della miniserie si chiamava John Harrison?

                      Commenta


                      • È arrivato online in versione ufficiale il trailer di Dune che è stato proiettato nei cinema insieme a Tenet nelle ultime settimane
                        "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Lord Vell Visualizza il messaggio
                          Più che pioggia a me quella del secondo totalone sembra una sorta di nebbiolina divisa in fasci, anche perchè appunto nel frame precedente i soldati non sembrano nemmeno bagnati. Comunque i VFX sono quasi sicuramente definitivi, a meno che non ci abbiano piazzato qualche frame delle riprese aggiuntive del mese scorso.
                          Sì mi riferivo alla prima delle due inquadrature, c'è un fitto livello di pioggia frontale che non si vede nella versione compressa su youtube ma è evidentissimo nella versione lossless.
                          Spoiler! Mostra

                          Ma al di là di quello a me convince veramente poco la resa, che sembra ancora in progress, e visto poi che la data di uscita del film ancora non c'è, come al solito lavoreranno fino all'ultimo giorno sulla post.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                            Ma poi quale sarebbe il problema di Arrival?
                            la sceneggiatura, la seconda parte del film, i militari sono troppo stupidi e fanno cose ridicole che non farebbero mai nella realtà, tipo attaccare per primi e quindi non per difendersi una astronave aliena che ovviamente ha una tecnologia di gran lunga superiore e ci può fare il culo come vuole e quando vuole, questa cosa fa crollare un film che fino a quel momento era bellissimo, poi se vogliamo essere severi, è poco credibile che gli alieni non trovino un modo migliore per comunicare con la razza umana ma quello lo posso perdonare perchè è la base del film

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da - Rasputin - Visualizza il messaggio

                              i militari sono troppo stupidi e fanno cose ridicole che non farebbero mai nella realtà,
                              Eh... è vero che le forze di polizia e i militari americani non son proprio la stessa cosa, ma la realtà americana degli ultimi mesi mi fa pensare il contrario

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Stefano Grandi Visualizza il messaggio

                                Eh... è vero che le forze di polizia e i militari americani non son proprio la stessa cosa, ma la realtà americana degli ultimi mesi mi fa pensare il contrario
                                ma quelli sono poliziotti che fanno la cazzata, è differente, nel film ci sono generali e militari di alto livello che prendono decisioni ridicole

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X