annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dune (saga) - Denis Villeneuve

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio

    Non è piaciuto ma con riserva, almeno per me. C'è sempre una parte 2 che può salvare tutto.

    Concordo con Sir, a livello di filmografia del regista questo film è un passo indietro a BR2049.L'unica differenza è che Arrival per me rimane il suo miglior film.

    La domanda l'avevo già posta pagine fa.. ma la riformulo: secondo voi Villeneuve ad oggi è adatto a gestire una saga cinematografica che come aspirazione ha (aveva?) di finire tra le grandi saghe del cinema, come per l'appunto SW, ISDA, Matrix eccecc.?

    O se non volete sbottonarvi sul regista, avete il sentore che questa saga di Dune, una volta completata riuscirà ad entrare nell'immaginario collettivo, alla stregua di saghe come non so Pirati, Jurassic Park, Terminator, Alien, Cavaliere Oscuro, oltre tutte quelle sopracitate?

    Siamo al primo capitolo e immagino possa essere difficile fare una stima, però io sono dell'idea che in questo periodo dove è facile far scoppiare la "x-mania" di turno (vedi la casa di carta-mania, la squidgame-mania, la tronodispade-mania) se un film, o in generale una produzione, non fa parlare tanto di se, difficilmente può consolidarsi verso un certo status. Ovvio che qualcuno mi potrebbe citare l'inizio un po' timido della trilogia di Nolan, ma quelli erano altri tempi e soprattutto il seguito (per quanto bello) di TDK ha fatto raggiungere alla saga nolanian una certa notorietà più per i fatti accaduti a Ledger, che nella sfortuna ha portato ad incuriosirsi tanta gente a godersi quel film (peccato per il seguito).

    Poi beninteso, poco importa se rimarrà qualcosa di più modesto e ben fatto nella sua totalità ma, dobbiamo essere onesti nel dire che questa saga dovrebbe comunque aspirare ad un palcoscenico importante quanto e come le grandi saghe storiche del cinema.
    Non mi riferivo a te, era una generalizzazione.
    Non ho idea se diventerà una saga celebre come quelle da te citate o se impressionerà l'immaginario collettivo allo stesso modo, sono cose imponderabili e personalmente me ne importa anche poco

    Commenta


    • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio

      La domanda l'avevo già posta pagine fa.. ma la riformulo: secondo voi Villeneuve ad oggi è adatto a gestire una saga cinematografica che come aspirazione ha (aveva?) di finire tra le grandi saghe del cinema, come per l'appunto SW, ISDA, Matrix eccecc.?

      O se non volete sbottonarvi sul regista, avete il sentore che questa saga di Dune, una volta completata riuscirà ad entrare nell'immaginario collettivo, alla stregua di saghe come non so Pirati, Jurassic Park, Terminator, Alien, Cavaliere Oscuro, oltre tutte quelle sopracitate?
      Secondo me sì ma anziché avere l'effetto dirompente dei primi film delle saghe citate segnerà l'immaginario nell'interezza dei 2/3 film previsti.
      E poi credo che già con il secondo film Dionigi riuscirà a convincere anche gli scettici.

      Commenta


      • https://www.indiewire.com/2021/12/ri...ty-1234682693/

        Ridley Scott parla del suo Dune mancato, che all'epoca di Alien e Blade Runner (sempre ricordando che Alien è nato sulle ceneri del Dune di Jodorowsky).

        Praticamente non voleva dirigere in Messico quindi ha mollato (e infatti il Dune di Lynch fu girato in Messico).
        Luminous beings are we, not this crude matter.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio

          No.



          No.
          Beh, insomma, cerchiamo di discuterne.

          A giudicare dal primo capitolo non credo Villeneuve sia un regista adatto a creare una saga che entri nell'immaginario collettivo degli spettatori come è stato per un ISDA o un Matrix, E questo per tutti i motivi che abbiamo già elencato, da una certa astrazione emotiva e una estrema ricercatezza estetica.

          Ma ci sono diversi ma. Prima di tutto il responso del pubblico è stato molto buono, e se per caso il secondo capitolo dovesse correggere tutti i difetti del primo (il cui principale per non essere accostato alle saghe di cui sopra è che almeno metà film è world building) ed essere meno "costretto" anche in termini di azione e trama, è difficile prevedere come risponderà il pubblico.

          Ma in particolare è il secondo no che non mi convince per nulla, soprattutto per alcune saghe menzionate. Certo, se facciamo finta che Terminator abbia solo due film, allora posso dire che difficilmente Dune avrà lo stesso impatto sugli spettatori. Ma la saga di Terminator ha 6 film, saga che a partire dal terzo fa discretamente cagare. Se come "saga" di Jurassic Park prendiamo solo il primo (e magari anche il secondo, toh), allora ok, ma se devo tenere conto (perché di fatto esistono) JP3 e i tre JW, insomma, considerando che i successivi di Dune non sono ancora usciti, sarei molto restio a trarre delle conclusioni definitive, e soprattutto eviterei di accostare prodotti che sono entrati nell'immaginario collettivo grazie all'intera saga (ISDA, Matrix, SW) da prodotti che ci sono entrati in particolare grazie a specifici capitoli (es. TDK, JP, i primi due capitoli di Terminator, ecc.).

          Perché siamo onesti, se all'epoca di Batman Begins ti avessi chiesto se Nolan e il film potessero mai aspirare a creare una saga che ad impatto sul pubblico potesse avere il corrispettivo di ISDA, dubito fortemente che mi avresti risposo di sì. E poi però è uscito TDK e avresti per forza di cose dovuto ricrederti.

          Commenta


          • Il Batman di Nolan magari non mi sarei aspettato che diventasse quel fenomeno (ma all'epoca non ci pensavo a queste cose), ma ricordo che quando lo vidi mi sembrò qualcosa di molto fresco e innovativo, una nuova direzione possibile per il genere, oltre ad avermi gasato molto nei confronti del sequel per l'anticipazione finale.
            Tieni conto, per dire, che non è che a quei tempi stessi a seguire il bo o a farmi le seghe mentali nei forum di cinema (al massimo di manga ) nella mia testa BB era stato un film di successo planetario che era piaciuto a tutti e aveva rilanciato il personaggio in modo inaspettato dopo due film di merda.

            Comunque è prossibilissimo che mi sbagli su Dune (me lo auguro per lui), nel caso spero che questo non avrà conseguenze pesanti sul resto della mia vita, tipo qualche cartello che dovrò appendermi al collo o roba simile


            Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio
            Ma in particolare è il secondo no che non mi convince per nulla, soprattutto per alcune saghe menzionate. Certo, se facciamo finta che Terminator abbia solo due film, allora posso dire che difficilmente Dune avrà lo stesso impatto sugli spettatori. Ma la saga di Terminator ha 6 film, saga che a partire dal terzo fa discretamente cagare. Se come "saga" di Jurassic Park prendiamo solo il primo (e magari anche il secondo, toh), allora ok, ma se devo tenere conto (perché di fatto esistono) JP3 e i tre JW, insomma, considerando che i successivi di Dune non sono ancora usciti, sarei molto restio a trarre delle conclusioni definitive, e soprattutto eviterei di accostare prodotti che sono entrati nell'immaginario collettivo grazie all'intera saga (ISDA, Matrix, SW) da prodotti che ci sono entrati in particolare grazie a specifici capitoli (es. TDK, JP, i primi due capitoli di Terminator, ecc.).
            Questa obiezione non l'ho ben capita, nel senso che si fa riferimento alla saga originale, quella che ha segnato l'immaginario. Poi che dopo sono i produttori abbiano fatto uscire o meno altri settordici film (spesso diretti non dai registi originali) che fanno cagare (ma che in alcuni casi hanno lo stesso avuto un successo enorme, come nel caso dei JW) questo non ha rilevanza sul discorso.
            Ultima modifica di Sir Dan Fortesque; 02 dicembre 21, 11:44.
            Luminous beings are we, not this crude matter.

            Commenta


            • Originariamente inviato da The Fool Visualizza il messaggio

              Secondo me sì ma anziché avere l'effetto dirompente dei primi film delle saghe citate segnerà l'immaginario nell'interezza dei 2/3 film previsti.
              Secondo me non succederà, almeno per il grosso della collettività; e visti gli incassi del primo non so nemmeno se andranno avanti con "Messia", a meno che con la seconda parte non si registri un discreto boost degli incassi. Ma per alcuni è già così; certe persone che conosco sono in estasi, c'è chi addirittura l'ha definito il miglior film di fantascienza dai tempi di Blade Runner

              Commenta


              • Originariamente inviato da Lord Vell Visualizza il messaggio

                Secondo me non succederà, almeno per il grosso della collettività; e visti gli incassi del primo non so nemmeno se andranno avanti con "Messia", a meno che con la seconda parte non si registri un discreto boost degli incassi. Ma per alcuni è già così; certe persone che conosco sono in estasi, c'è chi addirittura l'ha definito il miglior film di fantascienza dai tempi di Blade Runner
                Per quel che può valere io ho un amico che detesta Villeneuve ed ha apprezzato abbastanza questo (rimasto solo un po' stupito dal finale tronco).

                La seconda parte comunque farà un bel botto secondo me (Villeneuve ha pure detto che avrà modo di divertirsi di più). Gli incassi non sono altissimi ma credo che l'attenzione del pubblico l'abbia destata. Villeneuve adesso devo pescare molto bene il casting di Feyd-Rautha, la principessa Irulan e Shaddam IV per dare ulteriore lustro ed attrattiva all'intero progetto.

                Commenta


                • Originariamente inviato da The Fool Visualizza il messaggio
                  Villeneuve ha pure detto che avrà modo di divertirsi di più
                  Bisogna vedere cosa intenda uno come lui per "divertirsi", ad esempio guardare per ore un pendolo di Newton.


                  Ps: a questo proposito, qualcuno si ricorda il pesce parlante del suo film d'esordio, Maelstrom?




                  6a00e55214ffbe8834022ad358d88f200c-pi.jpg
                  Luminous beings are we, not this crude matter.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da The Fool Visualizza il messaggio
                    Gli incassi non sono altissimi ma credo che l'attenzione del pubblico l'abbia destata. Villeneuve adesso devo pescare molto bene il casting di Feyd-Rautha, la principessa Irulan e Shaddam IV per dare ulteriore lustro ed attrattiva all'intero progetto.
                    Assolutamente sì, soprattutto l'Imperatore, che è forse il personaggio più complesso dell'opera. Ma anche per Feyd-Rautha il casting sarà cruciale, perchè se prendono uno tipo Harry Styles ciao core. Sull'imponenza del progetto è vero che Dionigi ha detto che avrà modo di divertirsi di più, ma se non migliora nella messa in scena delle battaglie ciao core anche lì. Comunque su quel versante mi aspetto un film più ambizioso del primo, ma senza differenze troppo evidenti

                    Commenta


                    • Voci insistenti vorrebbero Barry Keoghan come Feyd Rautha

                      Commenta


                      • Per come sono stati rappresentati gli Harkonnen ce lo vedrei bene.

                        Commenta


                        • Dune: James Cameron lo definisce epico, al contrario dei film Marvel



                          "La cosa che mi colpisce più di Dune è il fatto che sia un film epico, ed è un termine che utilizzo in maniera specifica, paragonandolo alle produzioni di David Lean ed ai lungometraggi de Il Signore degli Anelli. Poi ci sono film che mostrano eventi epici, come le distruzioni di città, e questo riguarda il Marvel Universe, che però non mi sembrano affatto epici. Bisogna avere la disciplina, il vocabolario, il modo di realizzare qualcosa di epico a livello cinematografico, ed il saper mostrare certi tipi di immagini con una certa musica."

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Sebastian Wilder Visualizza il messaggio
                            Dune: James Cameron lo definisce epico, al contrario dei film Marvel



                            "La cosa che mi colpisce più di Dune è il fatto che sia un film epico, ed è un termine che utilizzo in maniera specifica, paragonandolo alle produzioni di David Lean ed ai lungometraggi de Il Signore degli Anelli. Poi ci sono film che mostrano eventi epici, come le distruzioni di città, e questo riguarda il Marvel Universe, che però non mi sembrano affatto epici. Bisogna avere la disciplina, il vocabolario, il modo di realizzare qualcosa di epico a livello cinematografico, ed il saper mostrare certi tipi di immagini con una certa musica."
                            ma che sono tutti questi complimenti da chi ne capisce poco di cinema?? Cameron? Nolan??? ma che volete che ne capiscano loro??

                            Commenta


                            • Non ho capito sopra la discussione sugli incassi. 400 milioni di dollari in pandemia con uscita stremaing nei paesi in lingua inglese.

                              In contesto nornale avrebbe incassato almeno 600 milioni dollari WW su budget di 165.
                              La parte 3 praticamente è già in pre produzione

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da MartyMcFly Visualizza il messaggio

                                ma che sono tutti questi complimenti da chi ne capisce poco di cinema?? Cameron? Nolan??? ma che volete che ne capiscano loro??
                                Non può essere epicoo se non ci sono i cavalli che scorrono liberi e lo score emotional alla williams.
                                Dove è il cuooore?.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X