annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cinema d'Azione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Duro da uccidere è ambientato durante gli Oscar e ha compiuto 30 anni proprio il giorno degli Oscar. Coincidenzanoncredo? Coincidenzanoncredo.
    "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

    Commenta


    • Ho recuperato Re-born. Tak dopo Versus ritorna a menare le mani, ma lo fa in una storia trita e bislacca come poche, con sottotrame e simbolismi ambigui. La cosa buona è che gli scontri meritano abbastanza (su tutti, la mezzora di botte con i soldati nella foresta). Curiosa la messa punto della tecnica di ripresa per gli scontri che hanno messo a punto proprio per questo film; io li preferisco ancora con meno stacchi di montaggio, con fotografia meno scura e con alcune inquadrature meno ravvicinate, ma ci sono momenti di velocità e spietatezza ripresi egregiamente. Se tralasciate la storia avrete pane per i vostri denti, tutto il resto è imbarazzante. Re-born sta al giappone come Man from Nowhere sta alla Corea.

      Commenta


      • Segnalo che hanno messo Guns Akimbo su Prime Video.
        Luminous beings are we, not this crude matter.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
          Segnalo che hanno messo Guns Akimbo su Prime Video.
          Grazie Dan. Stasera me lo guardo!
          "Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione...E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser...E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia... E' tempo di morire"

          Commenta


          • Davvero una figata Guns Akimbo...ritmato,folle,divertente.

            Howden si conferma un regista davvero interessante e di talento...e chissà che se il film avrà successo non ci siano dei sequel dato che ha una sua lore.

            Commenta


            • Anch'io ho recuperato Guns Akimbo. Sono sempre più sorpreso dai ruoli che accetta Daniel Radcliffe.
              È un film folle che in diversi momenti mi ha ricordato Wanted con McAvoy e la Jolie, anche lo stile, con la regia di Howden non era lontana da Wanted. Ho apprezzato molto come inserisce lo humor e mi ha divertito.
              Prodotto approvato

              Commenta


              • Originariamente inviato da dadav Visualizza il messaggio
                Anch'io ho recuperato Guns Akimbo. Sono sempre più sorpreso dai ruoli che accetta Daniel Radcliffe.
                È un film folle che in diversi momenti mi ha ricordato Wanted con McAvoy e la Jolie, anche lo stile, con la regia di Howden non era lontana da Wanted. Ho apprezzato molto come inserisce lo humor e mi ha divertito.
                Prodotto approvato
                Già, Daniel si sta scegliendo bene i ruoli.
                "Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione...E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser...E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia... E' tempo di morire"

                Commenta


                • The Hunt - Craig Zobel

                  Divertente film a tinte action,splatter e dark humour con ampio sottotesto politico-sociale sulla spaccatura e la polarizzazione di ideali tra conservatori e liberali:
                  Buon ritmo,convincenti gli effetti visivi e godibili le scene d'azione.

                  Commenta


                  • Qualche commento in differita.


                    L'assassina (The Villainess)

                    Piccolo fenomeno del cinema action coreano con echi dei vari Nikita, Kill Bill e simili.

                    Il regista viene da una scuola di stunt e si vede.
                    Anche al prezzo di uno stile ancora acerbo e di sperimentazioni con l'uso della mdp non sempre felici, intavola una serie di violente scene d'azione con uno stile molto immersivo (a tratti confusionario quando esagera con gli stacchi di montaggio, ma il più delle volte perfettamente intellegibile), e almeno un paio di sequenze già cult (la videogiocosa progressione inziale in prima persona e l'inseguimento in moto che ha ispirato John Wick 3).

                    La cosa che più mi ha sorpreso è l'importanza dell'aspetto narrativo che, nel suo piccolo, crea un intreccio abbastanza elaborato e cerca di dare alla protagonista un certo grado di approfondimento e una vicenda tanto sanguinosa quanto tragica.

                    E' comunque un cinema action diverso da quello dei solidi prodotti di mestiere coreani, con una voce un più marcata e una spinta alla sperimentazione cinetica che spero col tempo maturi in qualche lavoro anche più significativo.

                    Luminous beings are we, not this crude matter.

                    Commenta


                    • Se non sbaglio anche James Gunn ne consigliò la visione...lo recupererò.

                      Commenta




                      • Pare carino, a parte la scritta "dai visionari Fratelli Russo.."

                        Commenta


                        • Si https://forum.badtaste.it/forum/cine...e-sam-hargrave
                          "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                          Commenta


                          • Alla ricerca del miglior film interpretato da JCVD vedo in una lista riportato "Kickboxers - Vendetta personale" al primo posto davanti a "il nuovo guerriero" (che ritengo tutt'ora il meglio del filone arti marziali anni '80) così decido di dargli uno sguardo, molto simile a karate kid (di cui non ho mai amato particolarmente il protagonista che chiunque avrebbe picchiato) noto da subito un uso smoderato di scene demenziali con litigi tra bambini, sfoghi di rabbia improvvisa degni di 13enni e mortificazioni annesse, tutto molto divertente
                            Se poi ci mettiamo un inesperto ragazzino che si allena a karate ma ama il kungfu e che emerge dal nulla grazie agli insegnamenti dell'amico fantasma del sosia di brucelee diventando tanto bravo da sconfiggere nientemeno che van damme allora il risultato non può che essere positivo.

                            A me incredibilmente è piaciuto, non so come ho fatto a perdermelo.
                            ps.Curioso il fatto che uno dei più famosi film di Van damme lo vede arrivare praticamente in scena a -20 dalla fine.

                            Commenta

                            In esecuzione...
                            X