annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Diabolik - Manetti Bros.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Durata: 111 minuti (20 minuti meno del primo film).


    Nuova recensione:
    La recensione di Diabolik - Ginko all’attacco!, il film dei Manetti Bros. con Giacomo Gianniotti e Miriam Leone, al cinema dal 17 novembre
    Ultima modifica di Darkrain; 12 novembre 22, 18:17.

    Commenta


    • E niente letterboxd ha dichiarato guerra a Diabolik.

      Screenshot_20221112-200803~2.png Screenshot_20221112-200641~2.png

      Commenta


      • Sei "recensioni" pubblicate in seguito alla proiezione stampa e sono una peggiore dell'altra.
        Gomblotto!

        Commenta


        • Il primo ho fatto ben tre (!) tentativi di vederlo tutto e non sono mai andato oltre la mezz'ora.
          Più che orrendo, sbagliato da cima a fondo.

          Commenta


          • Questo perlomeno dura mezz'ora di meno.

            Commenta


            • Diabolik - Ginko all'attacco è il secondo capitolo della trilogia firmata da Marco e Antonio Manetti, un sequel concupiscente e visivamente sontuoso. 

              Commenta


              • "Un completo disastro."
                Arriva al cinema Diabolik - Ginko all'attacco!, secondo film dei Manetti Bros dedicato al "Re del Terrore". Ecco la nostra recensione!

                Commenta


                • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                  "Un completo disastro."
                  Ricordo titoli praticamente uguali per il primo film, poi una volta visto, il film in se mi piacque (pur ammettendo che ci sono diversi difetti) e mi sorprese in diverse occasioni, mi sono piaciute molto le atmosfere, quasi da oscuro e malsano Noir di serie B degli anni cinquanta e sessanta (mi ricorda filmozzi come Operazione terrore, Passi nella notte o Strategia di una rapina per fare degli esempi), ho apprezzato i tanti riferimenti a quel tipo di cinema e non solo (ci sono anche omaggi all'espressionismo tedesco), praticamente un fumetto nero che prende vita; poi certamente ci sono problemi di recitazione di alcuni attori, ma ricordo che questo tipo di impostazione ultra-carica e quasi teatrale era voluta (anche perchè si rifanno al tipo di recitazione degli sceneggiati italiani degli anni sessanta), seppur alcuni attori come la Rossi o Roja hanno fallito da questo punto di vista e sono gli elementi veramente deboli della pellicola; poi trovo la colonna sonora di Pivio e Aldo Scalzi superba (meno la canzone di Agnelli). Il ritmo pachidermico o "soporifero" non mi ha dato fastidio alcuno, finalmente qualcosa di diverso da quel punto di vista nell'ambito dei cinecomics (e poi l'albo da cui è tratto richiedeva quel tipo di ritmo lento e ragionato), mi è piaciuto molto il fatto che il film sia davvero una trasposizione 1:1 dell'albo (escluso il terzo atto del tutto nuovo), ho apprezzato molto meno il protagonista Marinelli (di cui mi aspettavo molto di più ma ha fatto il compitino credendoci veramente poco), invece la Leone e Mastandrea li ho trovati azzeccati.
                  Leggendo le varie rece (non le opinioni su Letterboxd) penso mi piacerà anche questo e leggo comunque dei passi avanti (e diversi) rispetto al primo, più ambizioni per il nuovo film, una regia più libera dei Manetti, un Diabolik più azzeccato e che ci crede di più, più spazio a Ginko, più azione (d'altronde c'era da immaginarlo, l'albo da cui è tratto aiuta in questo) e una colonna sonora ancora ottima, zero Roja e Rossi (ma una incognita Bellucci in più) e Diodato al posto di Agnelli... vedremo quando andrò a vederlo al cinema se queste opinioni verranno confermate; a chi non è piaciuto il primo mi pare di capire che non piacerà nemmeno questo (escluso Pontiggia a cui il primo non è piaciuto ma è piaciuto il nuovo), ma chissene francamente, io non vedo l'ora di gustarmelo tra pochi giorni al cinema.

                  Commenta


                  • Per Simone Emiliani (che aveva amato il primo dandogli quattro stelle su cinque) è un deciso passo indietro.
                    Dice che si è persa l' atmosfera.
                    Diabolik - Ginko all'Attacco, più rigoroso ma meno appassionante del primo riuscitissimo film dove stavolta la storia prevale sull'atmosfera. La caccia continua. Sul finale e sui titoli di coda del film, c'è già l'apertura al nuovo episodio che concluderà la trilogia. Da giovedì 17 novembre al cinema.

                    Commenta


                    • Una volta tanto che si può fare cinema commerciale diverso dal solito, devono esserci i soliti registi con pretese autoriali. E basta...

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                        Per Simone Emiliani (che aveva amato il primo dandogli quattro stelle su cinque) è un deciso passo indietro.
                        Dice che si è persa l' atmosfera.
                        Dice che si è persa l'atmosfera (spero non del tutta), per dare più spazio alla storia.

                        Altra recensione ("meno rigore, più cuore"):

                        I Manetti Bros fanno il bis con Diabolik - Ginko all'attacco!, un sequel più esplosivo con Giacomo Gianniotti che diventa Diabolik al posto di Luca Marinelli, e che vede tornare Miriam Leone nei panni della perturbante Eva Kant e Valerio Mastandrea in quelli dell'investigatore Ginko

                        Commenta


                        • Fuori tempo massimo, soporifero e con incredibili buchi di sceneggiatura.

                          Perché la pellicola dei Manetti Bros. non convince: soporifera e con incredibili buchi di sceneggiatura

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                            Fuori tempo massimo, soporifero e con incredibili buchi di sceneggiatura.
                            Mai opinioni più discordanti, più storia e rigore ma anche incredibili buchi, meno rigore ma più cuore, più azione, più esplosivo e più ritmo ma anche più soporifero, si decidessero. lol

                            In questa rece qui sotto dice che "è un'avventura piena di azione e colpi di scena", non resta che vederselo per farsi la propria opinione...
                            Al cinema il film "Diabolik - Ginko all'attacco": trama, recensione, trailer
                            Ultima modifica di Darkrain; 13 novembre 22, 17:23.

                            Commenta


                            • Mixed reviews.

                              Commenta


                              • "Manca intrattenimento, manca azione, manca struttura, manca trama, manca climax (???)" ma sarebbe più il caso di dire "manca articolo, manca apostrofo, manca punteggiatura, manca congiuntivo".

                                Raga' non ho dubbi sul fatto che il film sia una bella ciofeca come pure il predecessore ma a leggere certe """""recensioni""""" sgorga il sangue dagli occhi proprio.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X