annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fast & Furious - La saga

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Fast & Furious - La saga

    Come da titolo, un topic in cui poter discutere dell'intera saga. Classifiche, commenti, i personaggi, le auto, ma anche le dinamiche di una storia che presenta forti collegamenti da un film all'altro.

    Ho cercato, sull'intera saga non c'era nessuna discussione, dei primi 3 capitoli non esiste nemmeno il topic singolo.

    Dopo il 6, visto la scorsa settimana, il ragazzino che vive dentro me ha preso il sopravvento per qualche giorno, ho così deciso di rispararmi i primi 5.

    Questa saga ha saputo conquistarmi per bene negli anni. Mi piace l'evoluzione che ha preso nel tempo, i cambiamenti che ha saputo apportare senza necessariamente ripetersi. La storia che s'incastra perfettamente di capitolo in capitolo, i particolari che tornano (anche quando inizialmente non erano previsti, penso ad uno Statham che esce dalla Mercedes ad esempio), così come i personaggi (io adoro questo genere di trovate, ad esempio ritrovarmeli tutti nel 5!). Il cast è affiatato e ben assortito, Toretto è un protagonista carismatico, i personaggi intorno a lui sono ben delineati, aggiungere Hobbs (e di conseguenza The Rock) è stato un colpo di genio. E poi l'azione ovviamente, di film in film il livello sempre più alto!

    Per i miei singoli commenti e classifiche c'è tempo, parto subito in quarta invece con alcune curiosità che avrei e sulle quali vorrei confrontarmi con voi.

    Quando hanno deciso di ripartire col quarto film come mai hanno pensato di farlo svolgere prima di Tokyo Drift? Ai tempi del 4 avevano già in mente la storia del 5 e del 6? Se così non fosse, come mai recuperare proprio Han dal 3? La morte di Letty era già prevista come "temporanea" (non la si vede morire, si sente un'esplosione fuori campo)? Magari le risposte a queste domande sono state date e mi sono sfuggite, potrebbero anche essere tra gli extra dei vari dvd a cui devo ancora dare uno sguardo..in ogni caso, sarei curioso di saperne di più.

  • #2
    Avendo comprato, recentemente, la raccolta con tutti e cinque, lo sto rivedendo uno ad uno, benché la rinfrescata l'avevo fattoa un paio di settimane prima del sesto. Concordo pienamente con il tuo giudizio e le tue osservazioni in merito. Ritengo che la svolta arrivi con Justin Lin, già a partire da Tokyo Drift, c'è una evoluzione stilistica non indifferente, mantenendo il suo background ancorato alla realtà che circonda le corse clandestine e quel tipo di cultura. Dal quarto in poi si sfocia ufficialmente nell'action movie come proposta moderna di quei film che facevano sly e company, c'è poco da dire, l'eredità è presa e ben custodita. La conquista per me arriva con il sesto, anche se con il quinto ormai iniziavo ad avere un certo feeling con questa serie. Rivedendo giusto ieri il secondo, che ritengo essere il più debole, devo dire che non è così male, ma sia questo, che il primo, c'era qualcosa che non funzionava dal lato stilistico, forse eccessivamente pregno di quella cultura che, purtroppo, non colgo perfettamente, mentre dal quarto in poi, diventa già più universale e quindi più facile, per uno come me, approcciarsi. Apprezzo molto che abbiano voluto inglobare tutti i singoli episodi, come una storia continua, con collegamenti più o meno rilevanti, rende tutto più eccitante ed ampio, più reale, motivo per cui amo il concetto di continuity.
    "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

    Commenta


    • #3
      Concordo, l'importanza di Lin è fondamentale. Sia per la qualità del singolo film, sia nell'evoluzione della saga di capitolo in capitolo. E questo mi porta, come dicevo anche in altra sede, ad uno dei miei timori sul 7..ovvero la sua assenza! Wan ha dimostrato talento in altri ambiti, speriamo possa essere all'altezza della situazione.

      Un aspetto che ho apprezzato molto e che ha contribuito all'evoluzione della serie è quel voler spingersi oltre di film in film, raggiungere uno step successivo. In termini di azione e spettacolarità ne abbiamo parlato ampiamente, ma anche il cast, ad esempio, si arricchisce man mano (ed ho la sensazione che Expendables sia stato d'ispirazione in quanto a cast multiplo..). Nel 4 tornano i protagonisti principali, si rivede Han; nel 5 recuperano il team completo e come se bastasse si pensa ad un The Rock da piazzare nello stesso film con Diesel, insomma mica bruscolini. Senza dimenticare un villain come Joaquin de Almeida. Nel sesto tutti confermati, Luke Evans ci regala uno dei migliori villain visti fino ad ora (sottolineo fino ad ora, tra poco arriva Jason e non ce ne sarà per nessuno!:musino al quale decidono, scelta per me indovinatissima, di fornire una squadra di tutto rispetto: lo scontro tra i due team è una delle chiavi del successo del 6. Come il pensare ad una Gina Carano - in rampa di lancio nell'action dopo Knockout, oppure ad un Joe Taslim presente in The Raid - che personalmente non ho visto ma di cui si sente un gran bene. Anche questi sono segnali.
      E poi, uno Statham per il gran finale..e che ve lo dico a fare! Diesel/Johson/Statham nello stesso film, se non è ambizione e puntare in alto questo!

      Commenta


      • #4
        Concordo. Dal quarto in poi la serie prende la strada dell'action duro e puro, anche nelle trame, andando oltre la sub cultura del motore. Il pregio è, come hai detto, alzare sempre di più il tiro offrendo, al fan dell'action, quello che spera di trovare, ma riceve anche di più. Il quinto presenta un face off tra Diesel e Johnson che fa piangere felicità ed è quello che si sarebbe dovuto vedere nei due expendables, ma che non è riuscito completamente. Li mettono in mostra due bestioni che sprizzano carisma da ogni muscolo, ti pompano nell'attesa e quando sono finalmente uno di fronte all'altro si alzano le mani al cielo con la voglia di baciare in bocca justin Lin per averci regalato questo momento, che da solo vale il film, benché la sequenza finale è da capogiro. E quando pensi che non si potesse fare meglio, ecco che ti portano il sesto che è un dito medio ad expendables e con tutte le ragioni di cui abbiamo ampiamente discusso.
        "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

        Commenta


        • #5
          Quanto hai ragione: il corpo a corpo Diesel/The Rock è uno dei migliori della storia dell'action!

          PS perdonami, però, se non me la sento di alzare il dito medio agli Expendables. :P Per quanto, concordo, sul fatto che alcune sequenze e/o particolari fossero migliorabili, sono decisamente legato a quel franchise. Per rimanere in tema di corpo a corpo nonchè di sequenze da migliorare - e qui concludo l'OT - citerei lo scontro Stallone/Van Damme, roba che chi è cresciuto negli anni 80 sbarellava solo all'idea: beh male non è, di mazzate se ne danno, ma avrebbero potuto darsene ancora, la durata è breve, avrei voluto vedere più colpi caratteristici di Jean Claude (questo pure in generale, nel film intero). Forse con Stone Cold Steve Austin si erano addirittura menati di più..

          Commenta


          • #6
            Tanto perchè sono curioso: la sequenza finale "da capogiro" sarebbe il tour per le strade di Rio trascinando una cassaforte?

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Dirty Harry
              citerei lo scontro Stallone/Van Damme, roba che chi è cresciuto negli anni 80 sbarellava solo all'idea: beh male non è, di mazzate se ne danno, ma avrebbero potuto darsene ancora, la durata è breve, avrei voluto vedere più colpi caratteristici di Jean Claude (questo pure in generale, nel film intero).
              Sono cresciuto con quel tipo di film, ma il punto è però questo: quello scontro che tutti aspettavano, risulta troppo breve, moscio e unilaterale in cui stallone mena van damme come niente, non è per niente equilibrato, mentre diesel e johnson, oltre ad essere ben coreografato, è ben equilibrato, facendoti tifare per entrambi.
              "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
                Sono cresciuto con quel tipo di film, ma il punto è però questo: quello scontro che tutti aspettavano, risulta troppo breve, moscio e unilaterale in cui stallone mena van damme come niente, non è per niente equilibrato, mentre diesel e johnson, oltre ad essere ben coreografato, è ben equilibrato, facendoti tifare per entrambi.
                d'accordissimo con te!

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
                  Sono cresciuto con quel tipo di film, ma il punto è però questo: quello scontro che tutti aspettavano, risulta troppo breve, moscio e unilaterale in cui stallone mena van damme come niente, non è per niente equilibrato, mentre diesel e johnson, oltre ad essere ben coreografato, è ben equilibrato, facendoti tifare per entrambi.
                  Infatti, infatti, su questo concordo. Come dicevo potevano e dovevano fare meglio, in quanto a durata e, soprattutto, alla dose di colpi di Van Damme. Che poi dovesse schiattare, ok, ma almeno fateli sudare!
                  Era sul dito medio ad Expendables in quanto franchise che non me la sentivo di condividere :P ma forse ho frainteso e tu ti riferivi solo allo scontro nello specifico..

                  Commenta


                  • #10
                    Nel senso che, con gli ultimi due fast, con il cast che si è creato e il livello raggiunto, è come un dito medio verso expendables, per quanto li adori, ma non si avvicinano al gruppo di vin.
                    "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

                    Commenta


                    • #11
                      Andrebbe anche detto che i circa 70/80 milioni di dollari di differenza tra i due budget (e direi anche Lin vs West) non sono certo una schiocchezzuola..:P

                      Commenta


                      • #12
                        Anche questo è compreso nel dito medio.
                        "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

                        Commenta


                        • #13
                          E ma quella non è una colpa dei sacrificabili, piuttosto di chi li produce! :P

                          Ok, dai, ti faccio tornare il buonumore :lol:

                          Commenta


                          • #14
                            Quanto sono belli! Fa sempre lo stesso bellissimo effetto. Questo va preso d'esempio di come costruire attesa per un momento che tutti si segnano solo leggendo il cast e che non delude l'apsettativa.

                            E' vero che è colpa di chi li produce, ma vedendo Dredd 3D, si poteva fare di più in quanto a bestioni affumicati che si picchiano, oltre l'esempio di cui sopra.

                            --- Aggiornamento ---

                            Questa resta comunque il top di scontro tra eroi più bello e divertente di sempre. ;D

                            "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

                            Commenta


                            • #15
                              Dredd 3D mi manca, aspetto sempre una possibile release italiana (ovviamente DTV, la sala non me la sogno nemmeno)..sono un povero illuso, vero?

                              Quanto allo scontro..davvero epico! Lo riguardo sempre con piacere, cacchio se si menano. Dura il giusto, si menano il giusto, le danno e le prendono entrambi. Volendo essere precisi alla fine vince Toretto, ma viste le "gerarchie" della saga la cosa ci sta pure.

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X