annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il Topic Generico sul Cinema

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
    Non sono tra le persone più indicate visto che la NV mi sta abbastanza sui maroni perciò prendi quello che scriverò con delle grosse pinze per capezzoli.

    Per la NV più strettamente intesa, quella più cinefila dei critici dei Cahiers (i "giovani turchi"), ti direi di partire solo da Godard (che per me è quasi sinonimo di NV) e Truffaut (che non mi piace particolarmente, quindi sono di parte):

    Fino all'ultimo respiro
    Questa è la mia vita
    Il bandito delle ore 11 (che già tende ad essere un po' troppo sperimentale per i miei gusti)
    Bande a part (il film che dà il nome alla casa di produzione di Tarantino)
    Due o tre cose che so di lei
    I 400 colpi
    Jules e Jim

    Con Godard c'è l'imbarazzo della scelta.

    Rohmer il meglio l'ha dato dopo il periodo NV.

    Rivette invece col tempo forse verrà ricordato solo per la sua querelle sul "carrello di Kapò" (forse manco per quello).

    Di Chabrol puoi dare un'occhiata ai primi ma anche lui il meglio l'ha dato soprattutto dopo (ma non lo considero minimamente un grande regista). A voler molto semplificare stava ai giovani turchi come de Palma stava ai Movie Brats (ossessione per Hitchcock inclusa).


    Per quanto riguarda la Nouvelle Vague in senso più ampio mi pare che i film di Resnais (che, riprendendo il paragone con la NH, stava ai giovani turchi come Kubrick stava ai Movie Brats) tu li abbia visti.

    Un altro paio:

    "Cleo dalle 5 alle 7" per le quote rosa.
    "La jetee" è il corto che ha ispirato "L'esercito delle 12 scimmie"


    Extra, alcuni film che non fanno parte della NV ma che contribuirono al generale processo di rinnovamento e rottura del cinema francese nella seconda metà degli anni 50:

    Bob il giocatore
    Ascensore per il patibolo
    Lola, donna di vita
    A 20 anni il mio regista Nouvelle Vague preferito era Godard, a 24 ho scoperto Rohmer ed è diventato Rohmer, adesso il mio preferito è senza dubbio Rivette.
    (Chabrol, ahimé, non ho mai iniziato a guardarlo, ne ho visti solo un paio, recupererò; Truffaut, preferito, non lo è mai stato).

    Comunque, il primo film Nouvelle Vague - senza esserlo, senza la consapevolezza di esserlo (uscì nel '55, cinque anni prima della Nouvelle Vague) - dal quale Godard riprese un sacco di innovazioni stilistiche, è La Pointe Courte di Agnes Varda.
    Ultima modifica di Fish_seeks_water; 21 gennaio 23, 00:45.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Mr. Babeido Visualizza il messaggio
      Mi sento di consigliare anch'io Cleo dalle 5 alle 7. L'ho recuperato ieri dopo averlo perso in sala quando era distribuito dalla Cineteca di Bologna (si trova su Raiplay anche se i primi minuti, quelli del prologo con la cartomante, hanno l'audio fuori sincrono, chissà perché) e devo dire che mi ha sorpreso in positivo sia a livello tematico che formale. Proprio su quest'ultimo aspetto si ritrova un po' anche lo spirito sperimentale che in quegli anni in Francia tentava anche la corrente del nouveau roman (o dell'école du regard), penso alla narrazione ancorata al presente che mi pare utilizzava nei romanzi Marguerite Duras (e così si torna a Hiroshima mon amour ) o Nathalie Sarraute.
      L'innovazione di Cleo dalle 5 alle 7 è che un film girato in tempo reale (ma fatto col montaggio non col piano-sequenza). La stessa cosa l'ha rifatta in tempi più recenti Benoit Jacquot in La fille seule.

      Commenta


      • Originariamente inviato da Fish_seeks_water Visualizza il messaggio
        A 20 anni il mio regista Nouvelle Vague preferito era Godard, a 24 ho scoperto Rohmer ed è diventato Rohmer, adesso il mio preferito è senza dubbio Rivette.
        (Chabrol, ahimé, non ho mai iniziato a guardarlo, ne ho visti solo un paio, recupererò; Truffaut, preferito, non lo è mai stato).
        Ormai lo sanno tutti che il tuo preferito è Vadim.​


        Originariamente inviato da Fish_seeks_water Visualizza il messaggio
        L'innovazione di Cleo dalle 5 alle 7 è che un film girato in tempo reale (ma fatto col montaggio non col piano-sequenza).
        Prima ci aveva provato anche "Mezzogiorno di fuoco", anche se non ci era riuscito del tutto per scelte di montaggio che hanno favorito l'efficacia del racconto all'esperimento.
        Luminous beings are we, not this crude matter.

        Commenta


        • Grazie a tutti per i suggerimenti! Siete stati molto gentili

          Ho preso nota dei titoli che avete menzionato. Per iniziare, seguirò i consigli di Medeis e David.Bowman e vedrò per primi Fino all'ultimo respiro e Jules e Jim. Il secondo peraltro c'è su Youtube in ottima qualità in originale con i sottotitoli in inglese, mi va bene, tanto posso comunque vederlo sulla Smart tv.

          Vi terrò aggiornati

          Commenta


          • Sull'ultimo "Film TV", correlato ad articoli su "Babylon" viene citato tra gli altri anche il film italiano "Movie Rush". Lo sto guardando e pare simpatico :

            "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

            Commenta


            • Reduce da più visioni soddisfacenti (menomale!) ho deciso di fare un giochino e di cercare di tirare una linea e capire quali sono stati i film statunitensi che più mi sono piaciuti - e che ritengo più significativi - negli ultimi dieci anni, ovvero dal 2012 al 2022. Ovviamente è un elenco molto sommario, suscettibile a diversi cambiamenti. Al momento, ho voluto fare una top 20 per essere abbastanza selettivo e puntarmi una pistola alla tempia su parecchi titoli, ed ecco qui:

              Babylon (2022) di Damien Chazelle
              Birdman (2014) di Alejandro Gonzalez Inarritu
              Blade Runner 2049 (2017) di Denis Villenueve
              Django Unchained (2012) di Quentin Tarantino
              Inside Out (2015) di Pete Docter
              Interstellar (2014) di Christopher Nolan
              La La Land (2016) di Damien Chazelle
              La fiera delle illusioni (2021) di Guillermo Del Toro
              La grande scommessa (2015) di Adam Mckay
              Noi (2019) di Jordan Peele
              Nope (2022) di Jordan Peele
              Sully (2016) di Clint Eastwood
              Soul (2020) di Pete Docter
              Sound of Metal (2019) di Darius Marder
              Sto pensando di finirla qui (2020) di Charlie Kaufman
              The Hateful Eight (2015) di Quentin Tarantino
              The Master (2012) di Paul Thomas Anderson
              The Neon Demon (2016) di Nicolas Winding Refn
              The Wolf of Wall Street (2013) di Martin Scorsese
              Under the Silver Lake (2018) di David Robert Mitchell
              Ultima modifica di Gidan 89; 25 gennaio 23, 15:14.
              https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

              "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

              Commenta


              • Come ti permetti di non citare Everything Everywhere All at Once e Moonlight?

                Gioco anch'io (ma ne metto 25)


                First Man
                Foxcatcher
                Grand Budapest Hotel
                Hereditary
                Inherent Vice
                Inside Llweyn Davis
                Inside Out
                Interstellar
                It Follows
                Jackie
                La La Land
                Midsommar
                Once Upon a Time in… Hollywood
                Phantom Thread
                Star Wars: Episode VIII - The Last Jedi
                The Favorite
                The Florida Project
                The Hateful Eight
                The Lone Ranger
                The Master
                The Lost City of Z
                The Visit
                Uncut Gems
                Upstream Color
                Whiplash

                Licorice Pizza e Nope (e Avatar 2) sono troppo freschi.

                Ultima modifica di Sir Dan Fortesque; 25 gennaio 23, 16:33.
                Luminous beings are we, not this crude matter.

                Commenta


                • Misogini.

                  Commenta


                  • Luminous beings are we, not this crude matter.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio

                      Upstream Color
                      Credo di non averne mai sentito parlare ma è l'unico film delle due liste che mi manca e ho visto che è su MUBI, lo guarderò

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                        Credo di non averne mai sentito parlare ma è l'unico film delle due liste che mi manca e ho visto che è su MUBI, lo guarderò
                        A tuo rischio e pericolo.
                        Luminous beings are we, not this crude matter.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                          Ridi ridi.



                          Non solo non avete inserito una donna ma anche e soprattutto non avete inserito un singolo titolo MCU.
                          State scherzando?!

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                            Credo di non averne mai sentito parlare ma è l'unico film delle due liste che mi manca e ho visto che è su MUBI, lo guarderò
                            E poi magari ti guardi Primer e ce lo spieghi, grazie.

                            Commenta


                            • O per meglio dire, ce lo decripti con rigore certosino, grazie.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Bone Machine Visualizza il messaggio

                                E poi magari ti guardi Primer e ce lo spieghi, grazie.
                                Ah non sapevo fossero dello stesso regista, quello non l'ho mai visto ma ne avevo sentito parlare.
                                Allora nei prossimi giorni li guardo entrambi e poi vi illumino.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X