annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Box Office italiano: incassi e pronostici

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
    Per non parlare di Toy Story 4 il titolo più penalizzato di questa stagione.
    Imho Il Re Leone avrebbe fatto più o meno gli stessi numeri anche a luglio.
    I risultati mediocri di Toy Story 4 sono stati uno shock per tutti,un franchise forte che solo in Italia è andato ben al di sotto le aspettative

    Commenta


    • Un insuccesso anche immeritato perché alla fine si è dimostrato assolutamente degno di quelli che lo hanno preceduto.

      Oggi sbarca Avati in 300 copie, andrà meglio di The Nest?
      In Italia si producono due horror all' anno e questi geni li fanno uscire nello stesso momento.

      Commenta


      • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
        Oggi sbarca Avati in 300 copie, andrà meglio di The Nest?
        In Italia si producono due horror all' anno e questi geni li fanno uscire nello stesso momento.
        Pur senza sfondare ha fatto meglio, ma d'altronde Avati si porta dietro una cerchia di pubblico che, per quanto ristretta, gli garantisce più incassi di un esordiente e inoltre, per quanto sia passata solo una settimana, molti sono rientrati dalle ferie avvantaggiando l'affluenza probabilmente.
        Per quanto riguarda Il re leone si sapeva che avrebbe fatto il botto, ma certi risultati non li darei mai per scontati, il dato corretto di mercoledì è il quarto miglior esordio di sempre in Italia, i 2.5 milioni di ieri dovrebbero essere invece il miglior giovedì non festivo/non d'apertura. Sarebbe stato comunque un successo incassando anche il 20/25% in meno, ma a fine corsa queste percentuali si tramutano in parecchi milioni.

        Commenta


        • Non male Il Signor Diavolo, chissà che il maltempo non aiuti a sostenerlo anche nei prossimi giorni.
          Dovesse arrivare a incassare un milione alla fine della corsa (stesso dato di Suspiria 2018) non sarebbe male.
          The Nest continua ad arrancare.

          In poche settimane Il Re Leone ha incassato 68 milioni in Francia, 46 milioni in Germania, 35 milioni in Spagna e via dicendo. Sia in Francia che in Spagna ha già superato The Avengers: Endgame.
          In Europa era il film più atteso dell' anno e in tutta sincerità gli incassi Italiani non mi stupiscono per niente: sì li davo per scontati anche perché ha avuto la fortuna di uscire nel momento più propizio della stagione.
          L' incasso definitivo del primo giorno è salito a 3,1 milioni. Imho punta deciso a quota trenta, chissà che non strappi il primato annuale a The Avengers: Endgame anche nel nostro paese.
          Ultima modifica di mr.fred; 23 agosto 19, 09:26.

          Commenta


          • Il Re Leone ha chiuso il fine settimana con 11 milioni (14,1 milioni in cinque giorni) e più di due milioni di spettatori.
            Alla fine ha usufruito di 1.113 copie, una cinquantina in meno di quante non ne avesse Avengers: Endgame (1.164) e un centinaio in meno di Quo Vado? che detiene il record assoluto (1.212).

            1 – IL RE LEONE: 10.961.043 euro (1.576.899 spettatori) 1.113/9.848 – Tot. 14.062.059* (5GG)

            2 – FAST & FURIOUS – HOBBS & SHAW: 623.411 euro (87.118 spettatori) 404/1.543 – Tot. 5.266.666

            3 – IL SIGNOR DIAVOLO: 422.054 euro (61.433 spettatori) 347/1.216 – Tot. 426.586* (4GG)

            4 – CRAWL – INTRAPPOLATI: 190.995 euro (27.756 spettatori) 295/647 – Tot. 642.820

            5 – LA RIVINCITA DELLE SFIGATE: 168.972 euro (24.904 spettatori) 239/707 – Tot. 192.203* (5GG)

            6 – SPIDER-MAN: FAR FROM HOME: 103.345 euro (15.090 spettatori) 167/619 – Tot. 11.644.373

            7 – MEN IN BLACK INTERNATIONAL: 100.018 euro (14.681 spettatori) 199/503 – Tot. 2.730.845

            8 – THE NEST (IL NIDO): 69.794 euro (10.153 spettatori) 201/347 – Tot. 296.884

            9 – TOY STORY 4: 43.600 euro (7.407 spettatori) 101/432 – Tot. 6.143.670

            10 – L’OSPITE – UN VIAGGIO TRA I DIVANI DEGLI ALTRI: 26.674 euro (3.976 spettatori) 11/2.425 – Tot. 29.299* (4GG)
            Ultima modifica di mr.fred; 26 agosto 19, 09:04.

            Commenta


            • secondo me lo batte avengers a questo punto.
              per 4-5 anni sembrava un miracolo avere film che arrivassero a 20 milioni e poi nel giro di una stagione cinematografica (o meglio in realtà il re leone è già la nuova stagione, diciamo allora nel giro di un anno solare) abbiamo avuto 3 film da 30 milioni (bohemian 29 ma dai 1 milione glielo possiamo abbonare):

              Commenta


              • Originariamente inviato da Sebastian Wilder Visualizza il messaggio
                secondo me lo batte avengers a questo punto.
                per 4-5 anni sembrava un miracolo avere film che arrivassero a 20 milioni e poi nel giro di una stagione cinematografica (o meglio in realtà il re leone è già la nuova stagione, diciamo allora nel giro di un anno solare) abbiamo avuto 3 film da 30 milioni (bohemian 29 ma dai 1 milione glielo possiamo abbonare):
                È proprio per questa ragione che a mio parere non bisogna mai discutere di simili risultati come se fossero scontati. Tanti altri fenomeni mondiali queste cifre in Italia non le hanno viste neanche con il binocolo.

                Commenta


                • Senza considerare i costi del biglietto etc etc, ma contando solo il numero di spettatori, Guerra e pace del 1955 resta inarrivabile.Rendiamoci conto, lo andarono a vedere quasi 16 milioni di italiani! Ancora più straordinario, tenendo conto della tipologia di film, il secondo posto di Ultimo tango a Parigi, con 15 milioni e 623 mila spettatori. Oggi ci sorprendiamo relativamente con poco, ma prima veramente andavano TUTTI al cinema.
                  https://www.amazon.it/Dario-Argento-...+il+suo+doppio Il mio saggio sul cinema di Dario Argento.

                  "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
                    Senza considerare i costi del biglietto etc etc, ma contando solo il numero di spettatori, Guerra e pace del 1955 resta inarrivabile.Rendiamoci conto, lo andarono a vedere quasi 16 milioni di italiani! Ancora più straordinario, tenendo conto della tipologia di film, il secondo posto di Ultimo tango a Parigi, con 15 milioni e 623 mila spettatori. Oggi ci sorprendiamo relativamente con poco, ma prima veramente andavano TUTTI al cinema.
                    Non essendoci VHS, DVD o la pay TV in quei numeri erano sicuramente ricomprese anche molteplici rivisioni, al tempo giustificate dalla necessità e non dal semplice fanboysmo, ma anche considerando un'ipotetica metà di spettatori unici rimangono numeri incredibili.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da aldo.raine89 Visualizza il messaggio

                      Non essendoci VHS, DVD o la pay TV in quei numeri erano sicuramente ricomprese anche molteplici rivisioni, al tempo giustificate dalla necessità e non dal semplice fanboysmo, ma anche considerando un'ipotetica metà di spettatori unici rimangono numeri incredibili.
                      Ultimo tango a Parigi aveva anche il divieto ai minori, un caso più unico che raro. Arrivò ad incassare 87 miliardi di vecchie lire
                      https://www.amazon.it/Dario-Argento-...+il+suo+doppio Il mio saggio sul cinema di Dario Argento.

                      "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                      Commenta


                      • La vera sorpresa della stagione è stato Bohemian Rhapsody.
                        Dal Re Leone e dal gran finale degli Avengers ci si aspettavano più o meno questi risultati, dai.

                        Commenta


                        • Per il re leone si, soprattutto dopo i risultati in mercati affini (in Spagna è arrivato a 36 milioni di euro mi pare). Per endgame 30 non me li aspettavo, massimo 25. Però vabé si il successo era prevedibile. Mentre 30 milioni per bohemian nessuno li avrebbe mai lontanamente immaginati. Soprattutto dopo un primo weekend da mi pare 4-5 milioni.

                          Negli anni 70 c'era la tv ma ancora trasmetteva sceneggiati con una regia da soap opera (rarissime eccezioni a parte) il cinema offriva ancora uno spettacolo unico. Oggi invece sappiamo che il cinema riesce ancora a differenziarsi molto dalla TV per il fattore visivo e degli effetti speciali (infatti incassano di più questi film) mentre sul lato autoriale la competizione della tv ormai è molto forte.
                          Ultima modifica di Sebastian Wilder; 26 agosto 19, 16:45.

                          Commenta


                          • Quello che tutti ci chiediamo adesso è: Zalone ripeterà i numeri degli ultimi film o subirà un crollo?
                            Fatto sta che se anche dovesse dimezzare gli incassi di Quo Vado? incasserebbe comunque una trentina di milioni e nessuno potrebbe/dovrebbe parlare di "flop".

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                              Quello che tutti ci chiediamo adesso è: Zalone ripeterà i numeri degli ultimi film o subirà un crollo?
                              Fatto sta che se anche dovesse dimezzare gli incassi di Quo Vado? incasserebbe comunque una trentina di milioni e nessuno potrebbe/dovrebbe parlare di "flop".
                              I sovranisti che votano Lega andranno a vedere il film di Zalone sugli migranti?

                              Commenta


                              • Io terrei d'occhio anche Frozen 2 che esce a novembre e ha poi tutte le feste per incassare come animazione delle feste. Per me i 25 milioni almeno dovrebbero essere fattibili.
                                Anche perché a livello quanto meno di marketing, non so poi come sarà effettivamente il film, gli han dato un tono più adventure e dark e quindi dovrebbe essere appettibile anche per i maschietti. Non intendo i bambini maschi che non hanno credo problemi a godersi già il primo film ma anche gli adolescenti maschi.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X