annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Box Office italiano: incassi e pronostici

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Medeis Visualizza il messaggio

    Ma il regista non conta nulla in queste faccende, si tratta di una scelta Sky Vision. Le scelte distributive e promozionali i registi le subiscono, volente o nolente
    Mi sembra strano che un regista come Sorrentino non abbia avvallato questo scelta, magari hanno chiesto un parere anche a lui, ed avrà dato un esito positivo per questa operazione.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Jolly Visualizza il messaggio

      Mi sembra strano che un regista come Sorrentino non abbia avvallato questo scelta, magari hanno chiesto un parere anche a lui, ed avrà dato un esito positivo per questa operazione.
      Ma anche se ha dato il consenso di sicuro non nasce da sua iniziativa. Avendo avuto il privilegio negli anni di conoscere un po' l'ambiente ti assicuro che i registi una volta finito il film sono nelle mani di produttori e distributori

      Commenta


      • Tolo Tolo è già un successo comunque. Credo che Zalone e i produttori si aspettassero un calo avendo realizzato un film apparentemente (ancora non l'ho visto) meno comico e più politico dei precedenti, tra l'altro cercando di veicolare un messaggio pro-immigrazione in un'Italia a maggioranza sovranista. Dovessero incassare 50 milioni sarebbe grasso che cola.
        https://www.amazon.it/dp/B08P3JTVJC/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=mau rizio+nichetti+libri&qid=1606644608&sr=8-1 Il mio saggio sul cinema di Maurizio Nichetti.

        "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

        Commenta


        • Originariamente inviato da Medeis Visualizza il messaggio
          Cosa ne pensate del fatto che la nuova serie di Sorrentino andrà in sala ogni puntata una settimana dopo la messa in onda tv?
          È una scelta strana in effetti. Con Gomorra forse avrebbe funzionato, ma non credo che questa serie (o Sorrentino in generale) abbia una "fan-base" così accanita, e se gli episodi non sono nemmeno in contemporanea... peggio ancora. Tra l'altro le prime due puntate sono già disponibili on-demand per chi ha Sky da più di tre anni, le ho viste poco fa.

          Commenta


          • Originariamente inviato da Gidan 89 Visualizza il messaggio
            Tolo Tolo è già un successo comunque. Credo che Zalone e i produttori si aspettassero un calo avendo realizzato un film apparentemente (ancora non l'ho visto) meno comico e più politico dei precedenti, tra l'altro cercando di veicolare un messaggio pro-immigrazione in un'Italia a maggioranza sovranista. Dovessero incassare 50 milioni sarebbe grasso che cola.
            da quello che ho letto il budget è stato di 21 milioni
            Ultima modifica di Mj23; 07 gennaio 20, 17:56.
            "Non discutere mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza"

            Commenta


            • Valsecchi non mentiva quando diceva che gli era costato un' occhio della testa.

              Commenta


              • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                Valsecchi non mentiva quando diceva che gli era costato un' occhio della testa.

                calcola che Medusa per quello di Ficarra e Picone ha investito 11 milioni
                "Non discutere mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza"

                Commenta


                • Anche Pinocchio è costato 11 milioni (molto meno di quello che sembrava quando fu annunciato).
                  Quindi Tolo Tolo inizierà a generare profitti da (minimo) quaranta milioni in su, non credo che all' estero andrà a ruba.
                  Ultima modifica di mr.fred; 07 gennaio 20, 18:51.

                  Commenta


                  • Interessante intervista a Del Brocco di 01 a Hollywood Party. Pinocchio esce in tutto il mondo e in Usa forse doppiato. La Sony sarebbe "basita" per l'esclusione di Bellocchio dalla shortlist e ha spiegato alcuni dettagli del meccanismo di selezione davvero demenziali

                    Commenta


                    • Del Brocco aka l' ottimismo è il profumo della vita.
                      Il Traditore non è mai stato della partita, nessuno a parte i giornalisti italiani è rimasto sorpreso della sua esclusione.

                      Ultima modifica di mr.fred; 07 gennaio 20, 19:43.

                      Commenta


                      • Non ho motivo di non credere a quello che dice, e il fatto che la Sony lo faccia uscire in sala a fine mese rappresenta un fatto incontrovertibile che ci puntano. Non venirmi a dire che il film estone o il doc macedone avessero maggiori chance di selezione. Che il meccanismo sia balzano non lo scopriamo oggi, ma il dettaglio che non si possa davvero fare campagna promozionale prima della shortlist e che esiste una proiezione ufficiale soltanto per tutti per tot elettori lo ignoravo, e si presta a diverse ombre

                        Commenta


                        • Un genio come Bellocchio mai nominato agli oscar e poi ti ritrovi certi film... mah.

                          Commenta


                          • Bellocchio e gli Oscar non c' entrano niente l' uno con gli altri, è più grave che non abbia mai vinto un qualche festival del cinema.
                            Imho.

                            Commenta


                            • È grave che sia uscito da Cannes a mani vuote... Era senz'altro nella top3 per quello che ho potuto vedere (quasi tutto oramai). E c'era pure Alice in giuria... Evidentemente non le è piaciuto e non si è battuta a sufficienza...

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                                L'ho visto ieri Tolo Tolo, sicuramente è il film meno divertente di Zalone ma la gente continuerà ad andare in sala per curiosità. L'aver affrontato l'argomento immigrazione sicuramente gli costerà un calo di popolarità, e su questo devo dire tanto di cappello perché non mi aspettavo che il comico più popolare (nel verso senso della parola) del paese andasse a fare un film del genere invece di sedersi sugli allori. E la trollata del trailer è stata magnifica.
                                Comunque è un film "schierato" (co-scritto da Virzì), e non lo dico in senso negativo, non so come si faccia a considerarlo cerchiobottista o addirittura di destra quando il messaggio è così chiaro.
                                In Italia basta esprimere una opinione per venire etichettato .
                                Se difendi i Migranti sei "un Buonista di Sinistra che vive agiato e sta contro L'Italia "
                                Se affermi che l'immigrazione vada regolamentata vieni messo nella stessa categoria dei Fasci e di Salvini
                                Ma non è questo il caso .
                                Cerchiobottista perché non affonda il colpo mai in maniera incisiva e solo la coda di paglia delirante lunga come la fila al Supermercato della destra italiana poteva trasformarlo in un trattato a favore della Sinistra e della Immigrazione . Oltre a altrettanto deliranti recensioni della stampa progressista .
                                L'argomento immigrazione viene trattato poco e in maniera molto superficiale , esattamente come nel dibattito pubblico italiano .
                                E il finale rappresenta al meglio il punto iniziale che penso .
                                Per non parlare che il 98 per cento dei personaggi sono meri cartonati e spariscono nel film senza chiudere le vicende personali .
                                Ultima modifica di Marvel Fan; 08 gennaio 20, 07:24.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X