annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Box Office italiano: incassi e pronostici

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Un film non inglese del 2019 che ha fatto grandi incassi è Cafarnao, con 64 milioni di dollari incassati...grazie a 54 milioni in Cina .

    Commenta


    • Secondo me Muccino farà ottimi incassi, colpisce la fascia dei 50enni, ieri sera su 7 di noi 6 sono usciti dalla sala in lacrime, una non riusciva a fermarsi, ho visto scene che voi umani ...
      In qualche strana maniera noi svalutiamo le cose appena le pronunciamo. Crediamo di esserci immersi nel più profondo dell'abisso, e invece quando torniamo alla superficie la goccia d'acqua sulle punte delle nostre dita pallide non somiglia più al mare donde veniamo. Crediamo di aver scoperto una caverna di meravigliosi tesori e quando risaliamo alla luce non abbiamo che pietre false e frammenti di vetro; e tuttavia nelle tenebre il tesoro seguita a brillare immutato. (Maeterlinck)

      Commenta


      • Parasite ieri mezzo milione di euro in un giorno. Mi ricordo a novembre quando festeggiavamo la metà in un weekend .

        Ingrana Muccino come prevedibile. Favino si conferma l'attore italiano più forte.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Sebastian Wilder Visualizza il messaggio
          Parasite ieri mezzo milione di euro in un giorno. Mi ricordo a novembre quando festeggiavamo la metà in un weekend .

          Ingrana Muccino come prevedibile. Favino si conferma l'attore italiano più forte.
          Aveva anche un terzo delle sale e anche qualora ne avesse avute di più non avrebbe mai raggiunto certe cifre senza l'Oscar a supporto, che ci vogliamo fare...
          Tutti i miei amici mi stanno chiedendo di Parasite, uno addirittura mi fa: "Scommetto che tu lo conoscevi già prima che fosse mainstream", io con sorrisino soddisfatto rispondo "Hai voglia..."

          Appena fuori classifica c'è anche Memories of murder, considerato il numero di sale sta incassando meglio di tanti film d'autore che escono solitamente, confermo la mia teoria dell'altro giorno a tal proposito...

          Commenta


          • Anche ieri Muccino sotto di duecentomila euro rispetto al precedente nonostante le oltre duecento copie in più.
            Gli anni più belli ha meno presa sul pubblico di A casa tutti bene?

            Commenta


            • A casa tutti bene oltre a Favino aveva pure Accorsi. Più morelli, sandrelli, tognazzi, milo, gerini, solarino. ghini, crescentini etc... Si vendeva molto come film corale e all stars. Gli anni più belli no. E magari potrebbe tenere meglio del precedente.

              Comunque con un milione di euro in un giorno, 100 mila più o 100 mila del precedente sai che cambia.
              Ultima modifica di Sebastian Wilder; 16 febbraio 20, 10:23.

              Commenta


              • Come ho detto ci sono oltre duecento copie di differenza e non dimentichiamo che corre da solo (nel 2017 si scontrava niente meno che contro la corazzata di 50 Sfumature di Rosso).
                Favino, Rossi Stuart, Santamaria, Emma e Ramazzotti non mi sembrano nomi da poco. E' un film corale e all stars tale e quale all' altro.

                Commenta


                • No no a casa tutti bene era un film corale. Questo no. Ci son 4 attori protagonisti come in tutti film.
                  Accorsi e favino sono più star di Kim rossi Stuart.

                  Commenta


                  • Se non è un film corale questo...

                    Commenta


                    • Comunque questo nuovo film di Muccino, al di là del solito moto inarrestabile che almeno evita la noia e gli attori maschi assai in gamba e risolutissimi (la Ramazzotti è uno sconquasso di smorfiosità che Emma W. je spiccia casa), fa abbastanza schifo. Melodrammatico nel senso deteriore (dimensione ribadita da una scena nel teatro d'opera, con cantante e pubblico ma non c'è l'orchestra!, con annessa una svirgolata visionaria alla La La Land che invero mi ha toccato), pieno di simboli di oltraggiosa ordinarietà, gli eventi che si susseguono in un carosello schematico e scene che si spera siano risibili con intenzione. Non che ci si aspetti gran raffinatezze da GM però il piglio nazionalpopolare m'è parso stavolta vacuo e qualunquista oltre i livelli di sopportabilità. Ma già alla prima inquadratura in cui i personaggi si rivolgono alla mdp (espediente che ormai mi risulta indigesto) ho fatto la faccia di un gatto spacciato davanti ai fari di un auto in corsa. D'altra parte la misoginia pervasiva (al di là della facilità con cui la sgancia la Ramazzotti per irrequietezza e disperazione e confusione esistenziale più che per volontà di squagliare amicizie, mi ha colpito una scena in cui una fidanzata a caso di frate Kim lo subissa di recriminazioni facendone en passant un'incarnazione fetida del concetto di GranRotturaDiPalle) ha lasciato perplessa pure chi ha insistito per codesta visione al cinema, lei che pure non è una barricadera femminista. Piovani non ha più un accidenti da offrire, ma la musica è molto ben mixata.

                      Commenta


                      • Anche il nuovo film di Verdone (sceneggiato da Veronesi) ha suscitato qualche accusa di misoginia.
                        Le donne sono tutte tro*e o rompiballe.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                          Anche il nuovo film di Verdone (sceneggiato da Veronesi) ha suscitato qualche accusa di misoginia.
                          Le donne sono tutte tro*e o rompiballe.
                          Verdone sbaglio o è un po' alla frutta ultimamente?

                          Commenta


                          • Sì però in una commedia o in una farsa ci sta che i caratteri siano estremizzati e se le donne sono descritte come rompiballe è probabile che gli uomini siano fessi o bamboccioni, però si sa che Muccino è serio quanto un adolescente frignone (tranne alcuni guizzi cinici tipo la chiusa de L'ultimo bacio) e non occorre essere particolarmente suscettibili per riconoscere l'accanimento in quest'ultimo film.

                            Commenta


                            • Parasite.

                              1. GLI ANNI PIU’ BELLI – € 2.896.109 (445.778) 817 schermi / 3.545 media – Tot. € 2.898.088 (446.104)

                              2. SONIC: IL FILM – € 1.445.090 (229.792) 457/3.162 – Tot. € 1.445.090 (229.792)

                              3. PARASITE – € 1.401.083 (209.797) 411/3.409 – Tot. € 4.142.955 (641.090)

                              4. ODIO L’ESTATE – € 980.701 (147.974) 445/2.204 – Tot. € 6.907.013 (1.057.113)

                              5. BIRDS OF PREY – € 597.089 (86.358) 393/1.519 – Tot. € 2.104.291 (310.204)

                              6. DOLITTLE – € 586.384 (92.144) 366/1.602 – Tot. € 4.313.119 (681.488)

                              7. 1917 – € 451.440 (67.069) 342/1.320 – Tot. € 6.350.264 (976.810)

                              8. FANTASY ISLAND – € 351.059 (52.210) 262/1.340 – Tot. € 351.059 (52.210)

                              9. JOJO RABBIT – € 199.387 (29.429) 183/1.090 – Tot. € 3.784.543 (594.068)

                              10. IL DIRITTO DI OPPORSI – € 114.843 (17.412) 115/999 – Tot. € 1.217.083 (192.236)

                              Commenta


                              • Veltroni (o meglio sarebbe dire De Andrè) vola altissimo, Muccino nun gna fa' (viaggia stabilmente un milione sotto A Casa Tutti Bene nonostante le trecento copie in più).
                                La seconda migliore media per schermo di tutta la classifica la fa Memorie di un Assassino (405 euro).

                                1. FABRIZIO DE ANDRE' E PFM: IL CONCERTO RITROVATO - € 269.388 (23.992) - Tot. € 269.448 (24.005)
                                2. GLI ANNI PIU' BELLI - € 163.524 (29.280) - Tot. € 3.070.974 (477.068)
                                3. PARASITE - € 98.594 (17.010) - Tot. € 4.251.185 (659.670)
                                4. SONIC: IL FILM - € 71.302 (12.889) - Tot. € 1.528.493 (244.517)
                                5. ODIO L'ESTATE - € 47.128 (8.120) - Tot. € 6.963.432 (1.066.697)
                                6. BIRDS OF PREY - € 37.199 (6.025) - Tot. € 2.145.631 (316.795)
                                7. 1917 - € 33.229 (6.086) - Tot. € 6.385.671 (983.211)
                                8. FANTASY ISLAND - € 28.007 (4.764) - Tot. € 382.111 (57.388)
                                9. DOLITTLE - € 24.820 (4.444) - Tot. € 4.342.064 (686.524)
                                10. JOJO RABBIT - € 12.584 (2.245) - Tot. € 3.797.254 (596.330)

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X