annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Box Office italiano: incassi e pronostici

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Terminata la propulsione di titoli come Tenet e After 2 e certificato l' inconsistente appeal commerciale delle alternative siamo tornati a incassi meno che estivi, ieri -58% rispetto a una settimana fa e -71% rispetto a due settimane fa.
    Calcolatrice alla mano ogni sala ha registrato una media di 12 spettatori giornalieri.
    Che si fa? Alcune sale hanno cominciato a richiudere (settanta nell' ultima settimana).



    Così ieri:

    1. TENET – € 65.102 (9.674) 526 copie / 124 media – Tot. € 5.117.532 (725.492)
    2. AFTER 2 – € 28.862 (4.462) 416/69 – Tot. € 3.748.434 (546.494)
    3. MISS MARX – € 14.839 (2.484) 194/76 – Tot. € 16.040 (2.645)
    4. JACK IN THE BOX – € 14.455 (2.361) 189/76 – Tot. € 14.455 (2.361)
    5. LE SORELLE MACALUSO – € 13.001 (2.159) 96/135 – Tot. € 151.476 (24.572)
    6. IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE – € 11.607 (2.054) 279/42 – Tot. € 78.327 (15.240)
    7. NON ODIARE – € 9.597 (1.710) 214/45 – Tot. € 175.952 (30.140)
    8. THE VIGIL – € 6.793 (1.177) 109/62 – Tot. € 130.131 (21.234)
    9. THE NEW MUTANTS – € 6.299 (1.025) 113/56 – Tot. € 500.000 (77.014)
    10. NOTTURNO – € 4.065 (682) 73/56 – Tot. € 62.265 (10.145)

    Commenta


    • Non ti preoccupare Fred, adesso arriva nelle sale Lockdown all'italiana e ci pensa lui a risollevare gli incassi dei cinema

      Commenta


      • I film dei Vanzina non fanno una lira da decenni dubito che inizieranno a farlo adesso.
        Ad ogni modo in bocca al lupo ai (poveri) esercenti costretti a programmare questa spazzatura.

        Ultima modifica di mr.fred; 18 September 20, 17:03.

        Commenta


        • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
          I film dei Vanzina non fanno una lira da decenni dubito che inizieranno a farlo adesso.
          Ad ogni modo in bocca al lupo ai (poveri) esercenti costretti a programmare questa spazzatura.

          Questo mi sa che andrà pure peggio perché è stato criticato già dal soggetto. Faticheranno di più a promuoverlo.

          Commenta


          • Temo che quella sia l' unica arma il loro possesso per titillare l' interesse del pubblico.
            Nel bene o nel male, purché se ne parli.

            Commenta


            • Secondo me il concept non è male, è una cosa che han proprio vissuto tutti e di recente e che quindi può interessare e far immedesimare. Le polemiche social non le ho capiteo, mentre ci stava l'emergenza stavano tutti a condividere cose divertenti fatte in casa o nei balconi, non vedo perché non si possa sorridere del lockdown, mica il film è ambientato negli ospedali.

              Il problema è il cast tremendo....ricky memphis tremendo lavora solo coi vanzina e sarà amico...e poi l'evasore fiscale di Montecarlo non so con che coraggio si possa proporlo nel 2020...

              Commenta


              • E Martina Stella? Anche lei è una che ormai lavora solo coi Vanzina e a quarant' anni suonati fa ancora l' oca col culo a pizzo sui manifesti. Sconcertante.

                Commenta


                • Non sarei sorpreso se Lockdown all'italiana facesse dei numeri decenti grazie alle persone che lo andranno a vedere soltanto per "curiosità", o in alternativa per vedere un pò di trash al cinema. Non dimentichiamoci che questa è la prima "commedia" italiana (se si può definire così) che arriva nelle sale dopo mesi di blocco totale...
                  Ultima modifica di Jolly; 18 September 20, 20:39.

                  Commenta


                  • Alla quarta settimana cali ancora abbastanza moderati per Tenet, vediamo quanto potrà ancora racimolare...
                    Arranca tutto il resto della classifica...

                    Commenta


                    • Con un po' di ritardo ho recuperato Volevo Nascondermi, solido biografico impreziosito da un ottimo Germano e da una confezione di qualità. In sala allo spettacolo delle 21:00 eravamo in cinque.
                      Chi ha smesso di frequentare i cinema perché teme assembramenti approfitti della situazione che più vuoti di così è difficile immaginarli.



                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Sebastian Wilder Visualizza il messaggio
                        Secondo me il concept non è male, è una cosa che han proprio vissuto tutti e di recente e che quindi può interessare e far immedesimare. Le polemiche social non le ho capiteo, mentre ci stava l'emergenza stavano tutti a condividere cose divertenti fatte in casa o nei balconi, non vedo perché non si possa sorridere del lockdown, mica il film è ambientato negli ospedali.

                        Il problema è il cast tremendo....ricky memphis tremendo lavora solo coi vanzina e sarà amico...e poi l'evasore fiscale di Montecarlo non so con che coraggio si possa proporlo nel 2020...
                        Ma il problema non è fare dell'ironia sulla situazione, ad esempio non vedo l'ora di guardare i nuovi episodi di South Park, il problema è farla con la solita commedia degli equivoci che puzza di vecchio già dalla locandina o dalla scelta del cast; tutto ciò a pandemia ancora in corso, lo avranno scritto e girato in dieci minuti e sono pronto a scommettere che conterrà tutti i cliché possibili, come se fosse uno di quei video di Facebook che hai citato. Boh, sono convinto che di film ambientati in questo periodo storico ne vedremo diversi, ma 'sta roba adesso era necessaria? Poi non so che ne pensa il target del film, ma andare al cinema per vedere Ezio Greggio con la mascherina e alle prese con i problemi che ci attanagliavano fino a pochi mesi fa e che ci portiamo dietro anche ora non mi sembra così invitante, ora come ora. Insomma non credo che questo "sciacallaggio" riporterà la gente in sala, anche se inevitabilmente il film ha già ricevuto tanta pubblicità

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                          Ma il problema non è fare dell'ironia sulla situazione, ad esempio non vedo l'ora di guardare i nuovi episodi di South Park, il problema è farla con la solita commedia degli equivoci che puzza di vecchio già dalla locandina o dalla scelta del cast; tutto ciò a pandemia ancora in corso, lo avranno scritto e girato in dieci minuti e sono pronto a scommettere che conterrà tutti i cliché possibili, come se fosse uno di quei video di Facebook che hai citato. Boh, sono convinto che di film ambientati in questo periodo storico ne vedremo diversi, ma 'sta roba adesso era necessaria? Poi non so che ne pensa il target del film, ma andare al cinema per vedere Ezio Greggio con la mascherina e alle prese con i problemi che ci attanagliavano fino a pochi mesi fa e che ci portiamo dietro anche ora non mi sembra così invitante, ora come ora. Insomma non credo che questo "sciacallaggio" riporterà la gente in sala, anche se inevitabilmente il film ha già ricevuto tanta pubblicità
                          Il lockdown è stata vita vera vissuta in cui si è fatto di tutto. Non penso che fare una commedia ambientata nel periodo in cui si stava chiusi in casa sia sciacallaggio, ma si può ben ridere per esempio di come uno con l'amante abbia dovuto escogitare robe assurde per incontrare l'amante senza che la moglie se ne accorga. Le famiglia che improvvisamente son costrette a stare in casa tutti insieme... come scrivevo su questi temi- argomenti ho visto centinaia e centinaia di video divertenti fatti da youtuber e gente varia su internet, e quando eravamo ancora in piena emergenza. Non vedo perché non raccontare anche questo aspetto con una chiave leggera. Il lockdown è stato un evento dovuto al corona virus ma è stato un evento multiforme a sè, non un evento solo tragico come è che so un terremoto etc...
                          Poi che farà schifo come contenuto è un altro discorso, parlo in linea generale.
                          Tra l'altro saran sicuro così paraculi da metterci anche il momento riflessivo- drammatico secondo me.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                            Ma il problema non è fare dell'ironia sulla situazione, ad esempio non vedo l'ora di guardare i nuovi episodi di South Park, il problema è farla con la solita commedia degli equivoci che puzza di vecchio già dalla locandina o dalla scelta del cast; tutto ciò a pandemia ancora in corso, lo avranno scritto e girato in dieci minuti e sono pronto a scommettere che conterrà tutti i cliché possibili, come se fosse uno di quei video di Facebook che hai citato. Boh, sono convinto che di film ambientati in questo periodo storico ne vedremo diversi, ma 'sta roba adesso era necessaria? Poi non so che ne pensa il target del film, ma andare al cinema per vedere Ezio Greggio con la mascherina e alle prese con i problemi che ci attanagliavano fino a pochi mesi fa e che ci portiamo dietro anche ora non mi sembra così invitante, ora come ora. Insomma non credo che questo "sciacallaggio" riporterà la gente in sala, anche se inevitabilmente il film ha già ricevuto tanta pubblicità
                            Come avevo scritto ieri sera, non sarei sorpreso facesse degli incassi decenti perchè è la prima commedia italiana che arriva nelle sale dopo mesi di blocco totale. Non so se il fattore "trash" totale (visto anche il cast) sarà d'aiuto o no...
                            Per gli esercenti sarei contento se il film riuscisse ad incassare una buona somma, solo per loro ovviamente sia chiaro, verso la pellicola in questione assolutamente no...
                            Ultima modifica di Jolly; 19 September 20, 11:50.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Sebastian Wilder Visualizza il messaggio

                              Il lockdown è stata vita vera vissuta in cui si è fatto di tutto. Non penso che fare una commedia ambientata nel periodo in cui si stava chiusi in casa sia sciacallaggio, ma si può ben ridere per esempio di come uno con l'amante abbia dovuto escogitare robe assurde per incontrare l'amante senza che la moglie se ne accorga. Le famiglia che improvvisamente son costrette a stare in casa tutti insieme... come scrivevo su questi temi- argomenti ho visto centinaia e centinaia di video divertenti fatti da youtuber e gente varia su internet, e quando eravamo ancora in piena emergenza. Non vedo perché non raccontare anche questo aspetto con una chiave leggera. Il lockdown è stato un evento dovuto al corona virus ma è stato un evento multiforme a sè, non un evento solo tragico come è che so un terremoto etc...
                              Poi che farà schifo come contenuto è un altro discorso, parlo in linea generale.
                              Tra l'altro saran sicuro così paraculi da metterci anche il momento riflessivo- drammatico secondo me.
                              Sono d'accordo, lo è però sbrigarsi per fare un instant-movie becero e cringe* da mandare nelle sale a pandemia in corso, per me. Se "sciacalli" è una parola troppo forte diciamo "paraculi".

                              *secondo me riproporrà a manetta e senza fantasia le gag e le situazioni già viste nei video virali su internet, quindi ci sarebbe da sollevare anche il problema opposto (cioè quanto il film possa risultare effettivamente "già visto" nonostante sia il primo lungometraggio ambientato in quel periodo)

                              Commenta


                              • Beh un merito dei Vanzina se vogliamo trovarglielo è che,grazie alla grande mole di film realizzati e a ritmi regolari, anche se magari con una chiave di lettura grossolana e di superficie (e con un punto di vista sempre fallocentrico dei parioli) son sempre stati abbastanza attenti alle tendenze sociali, culturali del momento.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X