annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Barbie

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Noodles Visualizza il messaggio

    Ma nel primo caso la Mattel avrebbe strappato una sceneggiatura da indie-hipster. O no? Qual è il punto d'incontro tra la Mattel e la coppia Gerwig-Baumbach?
    La Mattel deve ovviamente vendere nuovamente il prodotto e quindi immagino che faccia benissimo a supportare qualsiasi tipo di evoluzione che strizzi l'occhio alle cose che vanno di moda oggi. E' una casa di produzione di un giocattolo che deve vendere, non mi aspetto sicuramente niente di diverso da loro. Poi credo abbiano preso a bordo due nomi accattivanti che con il genere possono tirar fuori qualcosa di umanamente decente (e che possa dare credibilità al tutto). Ma fin qui, quello che si sta vedendo sa molto di cringe, con un sapore di ridicolizzazione dei coloratissimi anni '90, quindi non ho ben chiaro quale sia il vero intento di questa pellicola, vuole essere una rivalsa, una cringiata, un emancipazione della donna? una surfata sugli stereotipi e quindi una commedia demenziale? Boh

    Scherzando e ridendo avevo già scritto una mezza trama per questo film:

    io farei una bella metatrama... una famosa attrice che all'improvviso vede diventare più famosa la sua action figure che se stessa, tanto da essere dimenticata come modello base della bambola, non viene pagata e quel giocattolo diventa la rappresentazione stereotipata della bionda; stereotipo che lei ha sempre cercato di combattere, per una vera e propria emancipazione della donna



    Originariamente inviato da p t r l s Visualizza il messaggio
    Ma come? Prima dici che Barbie è solo un giocattolo senza alcun messaggio di fondo, poi dai tu stesso una lettura sociale mettendola a fianco delle influencer. Quindi si può fare o non si può fare? Si può, lo stanno facendo. Come del resto anche i Lego Movie (i due principali, non mi riferisco a Batman e Ninjago) vanno oltre la bambinata. Niente niente potrebbe risultare più nobile Barbie di Pacific Rim.
    Quello che ho detto è abbastanza chiaro poi se vuoi rigirare la frittata come capita spesso, quando tocca rispondere ai tuoi quote fai pure.

    Continua a non azzeccarci nulla l'esempio con i LEGO. Quando vedrò un film dei LEGO diventare un live action con le teste quadrate, che si sentono discriminati dalle teste tonde, forse ti darò ragione. Al momento quelli rimangono cartoni in 3d che possono spaziare in più generi, visto che sottoforma di LEGO ci sono una miriade di collezioni che vanno dai pompieri ai castelli medievali, alle navi futuristiche. Oltretutto se vai a vedere un lego movie sai perfettamente che stai andando a guardare una roba iperdemenziale.

    Realizzare Barbie in live action la trovo una idea artistica bislacca. Se invece facevi una commedia, ispirata a quel fenomeno di massa che è stato la bambola, forse tiravi qualcosa realmente interessante. Ci manca poco che lo fate passare come un film autoriale e di rivalsa sociale
    Ultima modifica di Naihir; 30 giugno 22, 17:29.
    "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
    And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
    That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


    # I am one with the Force and the Force is with me #

    -= If You Seek His Monument Look Around You =-

    Commenta


    • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio

      Quello che ho detto è abbastanza chiaro poi se vuoi rigirare la frittata come capita spesso, quando tocca rispondere ai tuoi quote fai pure.

      Continua a non azzeccarci nulla l'esempio con i LEGO. Quando vedrò un film dei LEGO diventare un live action con le teste quadrate, che si sentono discriminati dalle teste tonde, forse ti darò ragione. Al momento quelli rimangono cartoni in 3d che possono spaziare in più generi, visto che sottoforma di LEGO ci sono una miriade di collezioni che vanno dai pompieri ai castelli medievali, alle navi futuristiche. Oltretutto se vai a vedere un lego movie sai perfettamente che stai andando a guardare una roba iperdemenziale.

      Realizzare Barbie in live action la trovo una idea artistica bislacca. Se invece facevi una commedia, ispirata a quel fenomeno di massa che è stato la bambola, forse tiravi qualcosa realmente interessante. Ci manca poco che lo fate passare come un film autoriale e di rivalsa sociale
      Veramente The LEGO Movie è anche live action, dal momento che alla fine si scopre che tutto nasce dalla fantasia di un bambino reale, che immagina un’avventura con la caricatura di suo padre come villain. Non lo considero demenziale e non vedo perché dovrebbe essere diverso dalle Barbie. A robottoni e LEGO hanno affiancato delle storie per nobilitarli, alle Barbie no (poi però scrivi che post-2000 l’hanno fatto, quindi un massimo di 20 anni di storie ce l’hanno). The LEGO Movie è la prova che da un’idea stupida può nascere qualcosa con stile o, per farla breve, è la prova che nessun’idea è stupida. Poi, se si definisce autoriale Doctor Strange 2, non vedo perché questo non possa esserlo. Facile che non lo sia nessuno dei due, ma mai dire mai. The LEGO Movie, in fondo, lo è.
      'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

      Commenta


      • Non è che il film m'interessi molto, però Baumbach è un bravo sceneggiatore e le sue collaborazioni precedenti con la Gerwig hanno portato a buoni risultati.
        Della Gerwig come regista ho visto solo Lady Bird e non mi ha detto un mazzo ma non era neanche brutto.

        Alla fine sta tutta qua la differenza, Lego Movie funzionava perché era un film di Lord&Miller e questo Barbie ha il potenziale per funzionare perché sulla carta, visti i nomi coinvolti. non dovrebbe essere il classico prodotto in serie pilotato dagli studios.

        Poi a seconda di cosa uscirà, lo vedrò, Gosling nei ruoli da commedia di solito è uno spasso.
        Luminous beings are we, not this crude matter.

        Commenta


        • Piccole donne è un gioiellino, vedilo. Mi pare che pure a Tom Doniphonera piaciuto parecchio. Ha preso un romanzo vecchio e che oggi risulta noiosamente pedagogico e l'ha reso davvero vitale e moderno.

          Commenta


          • Di Piccole Donne by Greta Gerwig non mi piace l'andirivieni temporale fosse stato un racconto lineare sarebbe stato molto meglio.


            Commenta


            • Ma è un "gioiellino" com'è gioiellino Lady Bird? Ditemelo subito

              Comunque se mi capita magari ci butto un occhio.
              Luminous beings are we, not this crude matter.

              Commenta


              • Non fare quello con la puzza sotto al naso che ti vedi i peggio cinecomic senza battere ciglio.

                Commenta


                • Non è questione di puzza sotto il naso, quella ce l'hai tu che ti fa schifo la ogni
                  Luminous beings are we, not this crude matter.

                  Commenta


                  • Maschi etero cisgender che prendono sottogamba Piccole Donne.
                    Buh!

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Sebastian Wilder Visualizza il messaggio
                      Piccole donne è un gioiellino, vedilo. Mi pare che pure a Tom Doniphonera piaciuto parecchio. Ha preso un romanzo vecchio e che oggi risulta noiosamente pedagogico e l'ha reso davvero vitale e moderno.
                      Io l'ho adorato, confermo. Un piccolo gioiellino e un gran bel passo avanti rispetto a Lady Bird.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                        Ma è un "gioiellino" com'è gioiellino Lady Bird? Ditemelo subito

                        Comunque se mi capita magari ci butto un occhio.
                        No appunto, a me Lady Bird non è piaciuto, ma Piccole donne è adorabile.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio
                          No appunto, a me Lady Bird non è piaciuto, ma Piccole donne è adorabile.
                          Ecco, questo è il tipo di commento che mi può essere utile


                          Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                          Maschi etero cisgender che prendono sottogamba Piccole Donne.
                          Buh!
                          #teamL'amicageniale
                          Luminous beings are we, not this crude matter.

                          Commenta


                          • Lady Bird impalpabile (e infatti, dopo la giostra mediatica, scomparso nel dimenticatoio alla velocità della luce). Piccole Donne bello invece. Anche per me Greta e Noah sono un buon motivo per dare una chance a questo film. Loro e ovviamente il duo Gosling/Robbie.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da p t r l s Visualizza il messaggio

                              Veramente The LEGO Movie è anche live action, dal momento che alla fine si scopre che tutto nasce dalla fantasia di un bambino reale, che immagina un’avventura con la caricatura di suo padre come villain.[...]
                              The LEGO Movie è un "film di animazione", se poi tu per semplificare e soprattutto per comodo, vuoi annoverarlo ad un live action fai come vuoi.. ma una mezza scena non lo rende un film live action. Infatti la storia funziona perché è contemplata per essere animata. Per me continua a non avere senso l'accostamento.

                              In merito al fatto che mi stai evidenziando come se io avessi detto una castroneria, citiamo Wiki: Barbie è una linea di fashion doll commercializzata dalla Mattel a partire dal 9 marzo 1959. Quindi bambolina nata nel 1959 e comincia ad avere uno stralcio di storia nei primi del 2000. Direi che non è stata detta nessuna castroneria in merito.

                              I robottoni sono nati nel 1984 e subito dopo, sempre nello stesso anno, è arrivata la serie animata, dove s'è costruita praticamente tutta la storia che poi abbiamo visto a grandi linee ripercorsa nei film live action. Quindi i film avevano una base solidissima dal quale attingere e si sono potuti permettere di fare il passaggio tra animazione a live action senza risultare una cringiata come potrebbe essere questa. Perciò anche qui, cosa esattamente non è chiaro sulla mia perplessità in ambito artistico? Era un discorso rivolto più alla hollywood priva di idee innovative, tanto da essere costretta ad attingere da una bambola della Mattel, per fare una nuova commedia americana.

                              Giusto per esser chiari e concludere il discorso: 20 anni di storie da cui attingere dici... a quanto pare sono tutti film direct-to-video che praticamente ripercorrono fiabe straconosciute.

                              Poi per rispondere a chi diceva che la Barbie non seguiva degli stereotipi, facciamoci aiutare sempre da wikipedia:

                              L'idea di creare una serie di film nacque probabilmente con l'intento da parte di Mattel di rinnovare il brand[1], che a inizio anni 2000 si trovava a competere con altre linee di bambole di successo e più al passo coi tempi come le Bratz[2][3], tentando nel contempo di rimediare alle critiche ricevute per via dell'immagine stereotipata ed antiquata di ragazza che Barbie presentava.
                              Qui non credo che l'intento è rifare fiabe o una Barbie popstar, sarà una sorta di commedia (comica?) che vedrà una sfilata di costumi che rifanno il verso a quelli della bambolina. Dalla scena della tastata sul culo, avremo sicuramente una grande emancipazione della Barbie contro il catcalling e magari perché no, contro il maschilismo, l'eterosessualità e il patriarcato.. però la macchinona fuscia decapottabile ce la lasciamo, sia mai che Barbie combatta tutte ste cose da poverella.

                              Tutto il Mondo ha sempre accostato "Barbie" al concetto di stereotipo, se poi questo film ne cambierà i connotati, facendola diventare non so una attivista.. oh ottimo per chi ha sempre creduto nei cambiamenti. Magari la Mattel farà uscire una nuova linea di bambole, con le ascelle da pettinare.

                              p.s.
                              Doc Strange2 autoriale?
                              "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                              And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                              That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                              # I am one with the Force and the Force is with me #

                              -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                              Commenta


                              • Il confronto con The Lego Movie ci sta perché quel film poteva risultare una cafonata piena di IP famose e basta, invece sono stati bravi a costruire (oltre a uno stile visivo peculiare) una storia molto carina con un "cuore" e un messaggio di fondo. Vedremo che ne faranno di Barbie ma attualizzare una bambola nata negli anni '50, dando il tutto in mano a due personalità abbastanza quotate e che apparentemente non c'entrano nulla con un progetto del genere mi fa pensare che no, non sarà un pigro e facile marchettone senz'anima fatto solo per vendere qualche giocattolo in più (poi è ovvio che rimane un film commerciale). Gosling mica è pazzo.
                                Originariamente inviato da The Fool Visualizza il messaggio
                                Lady Bird impalpabile (e infatti, dopo la giostra mediatica, scomparso nel dimenticatoio alla velocità della luce). Piccole Donne bello invece. Anche per me Greta e Noah sono un buon motivo per dare una chance a questo film. Loro e ovviamente il duo Gosling/Robbie.
                                Anche a me Lady Bird non ha detto nulla ma questo non mi sembra esatto, mi pare venga menzionato spesso nella bolla cinefila internettiana - almeno restando nel recinto USA. Credo abbia pure una bella considerazione tra gli addetti ai lavori considerando che ad esempio PTA lo ha citato tra le influenze per Licorice Pizza.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X