annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Indiana Jones 5

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • E magari anche un nuovo nome per film e protagonista.
    "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

    Commenta


    • Kentucky Smith
      Luminous beings are we, not this crude matter.

      Commenta


      • Se Spielberg non ha più nulla da dire sul personaggio è giusto che sto personaggio non venga ripreso.

        Onestamente non riesco a considerarlo come un James Bond. Questo perché la forza di Indy è tratta dallo stesso attore che lo interpreta e dal fatto che l'avventura è diretta e pensata da chi per tutti e 4 i film ha cercato di espanderne la saga, quindi in primis da Spielberg e poi da Lucas.

        Se togli tutto questo e ci piazzi dei mestieranti o peggio dei fan del personaggio, avrai un film sbagliato.. e la sequel di SW è proprio li a testimoniarlo. LOL

        Per James Bond, così come era con Batman negli anni '90 è facile accettare il passaggio di testimone da un attore e l'altro e da un regista e l'altro. Ma Indy non ha mai avuto questa scrittura per il personaggio e le sue avventure.

        Concordo che se si vuole rimanere nel micromondo di Indy (per comodità), è meglio il passaggio di testimone ad un nuovo esploratore avventuriero, perché Indy si meriterebbe una bella pensione e di non essere più scomodato dalla signora Kennedy e co.
        "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
        And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
        That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


        # I am one with the Force and the Force is with me #

        -= If You Seek His Monument Look Around You =-

        Commenta


        • Ma guarda, per me Indiana Jones è una trilogia già bella e finita negli anni '80.

          Tutto quello che viene dopo, che sia fatto da Spielberg, Lucas, Ford, Mangold, Edgar Wright, Favreau o Ron Howard, che sia su Indiana Jones con un altro attore o il suo allievo o sua figlia o suo nipote che cambia nome ma non sostanza, se fa cagare la notte il mio io cinefilo e pure quello fan del personaggio dorme in pace uguale, se esce bene, tanto di guadagnato.

          Aiuta il sano menefrghismo il fatto che tanto ogni film è a se stante, a differenza di altre saghe a trama orizzontale dove può bastare un sequel sbagliato per rovinare o smosciare almeno in parte quello che viene prima.
          Luminous beings are we, not this crude matter.

          Commenta


          • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
            Kentucky Smith
            Sì è vero, combatteva con il nome di Kid Minneapolis...

            Commenta


            • Originariamente inviato da Lorath Visualizza il messaggio
              Sì è vero, combatteva con il nome di Kid Minneapolis...


              Io voto per Joey Chicago, cmq.
              Ex utente Matt80 dall'autunno 2007

              Commenta


              • Lo sceneggiatore David Koepp torna a parlare del suo addio a Indiana Jones 5 e di quanto si fida del nuovo approccio di James Mangold
                "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

                Commenta

                In esecuzione...
                X