annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Godzilla vs King Kong (Adam Wingard)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Non mi dispiace


    Qualcosa tipo Spielberg ,ma con le macchine al posto dei dinosauri

    Commenta


    • Nel web il trailer sembra funzionare, sta piacendo e se ne parla. Incredibile vedere che i mostroni grossi che si picchiano, catturano ancora l'interesse del pubblico.. pensavo fosse roba ormai passata di moda, un po' come i dinosauri.
      "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
      And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
      That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


      # I am one with the Force and the Force is with me #

      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

      Commenta


      • Io invece ho riguardato il film del 2014 di Edwards e davvero tanta roba, non lo ricordavo così visionario e girato in un modo così grandioso.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
          Ma quindi Godzilla è il cattivo della situazione? Ma come? Dopo due film che ha salvato il mondo, ora è lo stronzo da sconfiggere? Per altro in sto trailer le prende sempre da Kong, ci fosse una scena dove prevale. Mi sembra tutto sbilanciato.
          Mannò poverino si capisce già dal trailer che lo stanno fregando/controllando

          Commenta


          • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
            Nel web il trailer sembra funzionare, sta piacendo e se ne parla. Incredibile vedere che i mostroni grossi che si picchiano, catturano ancora l'interesse del pubblico.. pensavo fosse roba ormai passata di moda, un po' come i dinosauri.
            Già, sta avendo parecchio "buzz" e buon riscontro, sia nei commenti che nelle reaction.

            Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
            Io invece ho riguardato il film del 2014 di Edwards e davvero tanta roba, non lo ricordavo così visionario e girato in un modo così grandioso.
            Come già accennato, a me piace che siano stati scelti 2-3 "caratteri" diversi per i vari film; e quello di Edwards non mi dispiace, anzi.
            Ha l'atmosfera drammatica e seria del primo film del 1954.

            L'unico vero difetto che gli ho sempre imputato, è stato l'abuso dell'espediente del "vedere/non vedere" stile Lo Squalo; 1 o 2 combattimenti iniziali andava benone farli vedere solo di sfuggita (televisore per l'attacco alle Hawaii) o solo all'inizio ... poi però al terzo la cosa comincia a sapere di presa per il cxxx e ricordo anche al cinema il brontolio della gente nel momento della chiusura del portone quando Godzilla ruggisce in faccia al Muto volante all'arrivo a San Francisco ...

            Ex utente Matt80 dall'autunno 2007

            Commenta


            • Sarà un film di merda come gli altri.
              Il trailer di Godzilla II era il più bello tra tutti i blockbuster in uscita nel 2019, era stato presentato in contemporanea con quello di Endgame e compagnia cantante e aveva registrato in vari sondaggi un gradimento superiore. Tutti stavano in estasi, me compreso. Poi è uscito il film...


              Nel 2016 è uscito uno dei migliori Godzilla di sempre sotto la regia del padre di Evangelion.
              Ultima modifica di MrCarrey; 26 January 21, 15:02.

              Commenta


              • Originariamente inviato da Matthew80 Visualizza il messaggio

                L'unico vero difetto che gli ho sempre imputato, è stato l'abuso dell'espediente del "vedere/non vedere" stile Lo Squalo; 1 o 2 combattimenti iniziali andava benone farli vedere solo di sfuggita (televisore per l'attacco alle Hawaii) o solo all'inizio ... poi però al terzo la cosa comincia a sapere di presa per il cxxx e ricordo anche al cinema il brontolio della gente nel momento della chiusura del portone quando Godzilla ruggisce in faccia al Muto volante all'arrivo a San Francisco ...
                Io non essendo un fanatico di Godzilla non ne son stato disturbato. Ora non ricordo gli standard di presenza degli altri film ma in quello di Edwards nella battaglia finale si vede chiaramente e parecchio. Poi tutta la costruzione di tensione fino alla prima apparizione per me davvero buona, per non parlare di certe trovate visive. Boh per me è un film davvero sottovalutato.

                Commenta


                • No no ma ti ripeto, anche a me piace il film di Edwards ... però appunto ha quel paio di difetti che gli tirano giù diverso "punteggio" ai miei occhi.


                  Per quanto riguarda il Godzilla giapponese del 2016, come già scritto lo trovo anchio stupendo ... sia visivamente, sia la trovata del carattere "semi-documentaristico" ... la scena di Godzilla che infiamma Tokyo, con quella musica corale di sottofondo, è qualcosa di incredibile ...
                  Ex utente Matt80 dall'autunno 2007

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Matthew80 Visualizza il messaggio
                    ...l'abuso dell'espediente del "vedere/non vedere" stile Lo Squalo; 1 o 2 combattimenti iniziali andava benone farli vedere solo di sfuggita (televisore per l'attacco alle Hawaii) o solo all'inizio ... poi però al terzo la cosa comincia a sapere di presa per il cxxx e ricordo anche al cinema il brontolio della gente nel momento della chiusura del portone quando Godzilla ruggisce in faccia al Muto volante all'arrivo a San Francisco ...
                    Una presa per i fondelli, tutto il film è così, un montaggio suicida. All'epoca avevo coniato la definizione di "monstrum interruptus" (dopo aver tirato un vaffa al 42'' nella scena del portone, ennesimo taglio insensato proprio sul più bello).

                    Oltre a questo, ricorderei pure l'inutilissimo protagonista che non serve a nulla per tutto il film, tanto che a un certo punto lo sceneggiatore è costretto a inventarsi lì per lì la mini-trama del bambino sperduto nella metro senza mammà e papà, e pure lì il nostro non risolve niente, dato che il bambino ritrova da sé i suoi genitori. Una sequenza totalmente tangenziale alla trama, veramente una roba scritta in modo così pedestre è difficile trovarla.

                    Il finale poi, con la gente che applaude il mostro, è da mano sulla fronte.

                    Lo Shin Godzilla che avete evocato qua e là è favoloso, oltre a essere costato un decimo dell'inutilmente pomposo film di Edwards.
                    I mostri giganti che fanno camurrìa in città è proprio cosa da giapponesi, come lo fanno loro non lo fa nessuno.

                    P.S.
                    Avete letto il commento di Verhoeven al remake di Robocop, che sta nella home di BadTaste? Roba da baciarlo in fronte, e che se cambi il titolo "Robocop" con "Godzilla" si adatta alla perfezione:

                    Guardo sempre i remake dei miei film. In qualche modo pensano sempre che la “leggerezza” di pellicole come RoboCop o Total Recall sia d’intralcio. E riprendono queste storie, che sono in un certo qual modo parecchio assurde, e le trasformano in qualcosa di serioso. Per me è un errore... Entrambe quelle pellicole avevano bisogno della distanza data dalla satira e dalla commedia per entrare in connessione col pubblico. L’approccio serio e diretto è un problema, non un miglioramento.

                    Commenta


                    • Con la differenza che il Godzilla originale era un film serio, un horror/sci-fi catastrofico, ed Edwards si è ispirato più a quella versione.

                      Poi ora che hanno cominciato a farli menare ha senso che riprendano quelle robe alla Power Rangers che sono venute dopo e che di solito vengono associate a come si dovrebbero fare film così.
                      Ultima modifica di Sir Dan Fortesque; 26 January 21, 17:37.
                      Luminous beings are we, not this crude matter.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                        Con la differenza che il Godzilla originale era un film serio, un horror/sci-fi catastrofico, ed Edwards si è ispirato più a quella versione.
                        Certo ma non puoi prendere un film del 1954 e pretendere di riproporne la stessa seriosità in un film del 2014, c'è un leggero anacronismo.

                        Inoltre, e questo è il paradosso, nell'originale del '54 Godzilla era un mostro ciecamente distruttore - esattamente come nello Shin Godzilla - mentre il film di Edwards vorrebbe prendere le mosse dal film "serio" originale, per finire proprio nel mostro "amico" dei sequel anni '70, quello che mena gli altri mostri cattivi e che alla fine se ne va, mentre la gente lo applaude.

                        Commenta


                        • La differenza sostanziale tra il Godzilla di Edwards e gli altri del Monstervers è che il primo è girato dal punto di vista dell'umanità, e ancora manteneva una traccia del fatto che l'uomo paga il prezzo delle sue malefatte nel confronto del pianeta.
                          Kong invece è più impostato sul duello uomo vs natura, e in questo caso la natura si manifesta selvaggiamente in tutta la sua enormità, facendo dell'uomo un piccolo parassita fastidioso.
                          GKotM invece punta sulla mitologia dei titani ed è più impostato sul punto di vista delle creature con l'uomo che cerca di imporre la sua volontà su faccende enormemente più grandi di lui.
                          Questo GvsK sarà una via di mezzo, un po' sulla falsa riga di Pacific Rim, però a parti invertite sullo scontro tra kaiju (Godzilla e Kong) e jaeger (uno scontato mecha-vattelappesca).

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                            Certo ma non puoi prendere un film del 1954 e pretendere di riproporne la stessa seriosità in un film del 2014, c'è un leggero anacronismo.
                            Non ho nessun interesse a difendere quel film, però in passato hai già fatto il discorso del film del 20xx che non si può paragonare al film del 19xx. Ragionando così, si può pensare che i film di una volta fossero meglio perché tutto è concesso: ciò che va va e su ciò che non va si chiudono due occhi.
                            La via del perdono cinematografico sembra essere lunga e tortuosa, tra 20 anni e 3-4 nuove wave condoneremo le ingenuità di oggi. D’altronde, persino Bergman sbeffeggiava Psyco all’epoca.
                            'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                              Certo ma non puoi prendere un film del 1954 e pretendere di riproporne la stessa seriosità in un film del 2014, c'è un leggero anacronismo.

                              Inoltre, e questo è il paradosso, nell'originale del '54 Godzilla era un mostro ciecamente distruttore - esattamente come nello Shin Godzilla - mentre il film di Edwards vorrebbe prendere le mosse dal film "serio" originale, per finire proprio nel mostro "amico" dei sequel anni '70, quello che mena gli altri mostri cattivi e che alla fine se ne va, mentre la gente lo applaude.
                              I tizi che applaudivano poteva risparmiarseli, come anche Godzilla che fa "gli occhioni" alla fine, ma non mi sorprenderei se fossero stati più una richiesta dei produttori visto che si staccano nettamente dal resto.

                              Ma a parte quello nel resto del film Godzilla dà più l'idea di essere una forza della natura a cui interessa solo sopprimere i Muto, senza troppi pensieri per i danni collaterali, a differenza del sequel dove lo hanno proprio amblinizzato.

                              Poi se proprio non ti piace l'approccio serio(so) a prescindere (al punto da definirlo un anacronismo), ok.

                              Ps: cmq Shin Godzilla mi manca, ma ne ho sentito parlare molto, magari lo recupero.

                              EDIT: come non detto.
                              Ultima modifica di Sir Dan Fortesque; 26 January 21, 19:03.
                              Luminous beings are we, not this crude matter.

                              Commenta


                              • ma poi scusate, GKoM non finiva con tutti i kaiju che s'inchinavano a Godzilla? Dovrebbero tornare tutti quanti in questo?


                                Honour to the 26s

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X