annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Maschere

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Maschere

    Ragazzi, ho bisogno di un po' di consigli.

    Da un po' di tempo sto progettando un breve corto su un mio soggetto, che dovrebbe intitolarsi Maschere. Ho deciso di fare un progetto un po' particolare: invece di usare degli attori in carne ed ossa, userei delle bambole e delle maschere stile quelle usate nel teatro antico.

    Idealmente, le battute dei personaggi sarebbero scritte nei sottotitoli.

    Ho fatto un breve filmato di prova per vedere se può venirne fuori qualcosa di interessante. La scena rappresenta un omicidio, ma non è spoiler asd

    http://www.youtube.com/watch?v=PzORcQ9WdF0

    Ne ho parlato con Marv e mi ha detto che potrebbe essere un'idea farlo in stop motion. Devo dire che non ci avevo pensato, ma l'idea mi alletta.

    Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate, sia del filmato, sia dell'idea della tenica stop motion.

  • #2
    Sembra interessante come idea, anche considerato quel poco che si vede nel filmato, e secondo me la stop-motion si adatterebbe molto bene a quelle atmosfere.
    Anche una stop-motion grossolana...

    Commenta


    • #3
      E' quello che dico anch'io, la stop-motion è veramente facile da fare... ci vuole soltanto una gran pazienza...

      Commenta


      • #4
        Ho leggiucchiato qualcosa e in effetti non è difficile. Probabilmente non farò tutto il corto con lo stop motion, ma lo sfrutterò sicuramente.

        Vi terrò aggiornati

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Marv Visualizza il messaggio
          E' quello che dico anch'io, la stop-motion è veramente facile da fare... ci vuole soltanto una gran pazienza...
          Esatto, gran pazienza.
          Ma quello che si vede in apertura è il coltello?
          Però piuttosto che i dialoghi a mo di sottotitoli, registrali a parte e mandale in voice off.
          [FONT=Impact]?[FONT=Impact]

          Commenta


          • #6
            la stop motion in sè è una tecnica che mi ha sempre affascinato, e che non ritengo affatto complessa...tutto sta a quanto tempo hai e che cosa vuoi fare...se hai tempo da prenderti, secondo me può dare ottimi risultati...
            può diventare una cosa complessa nel momento in cui prevedi movimenti contemporanei dei personaggi e della macchina da presa, perchè vanno tenuti in considerazione tutti i dovuti aggiustamenti della scena e particolari vari, ma con la giusta dose di attenzione e pazienza dovrebbe essere tutt'altro che impossibile...

            Commenta


            • #7
              L'idea della stop motion piace anche a me, e di sicuro terrò d'occhio il topic per vedere come evolve la cosa.
              Tra l'altro, a seconda di come ti verrà fuori il risultato finale e della tua personale impronta che vuoi dare al corto, i dialoghi potresti evitare di metterli come sottotitoli e invece ricreare riquadri a mò di film muto, se non riterrai che spezzino il ritmo e la visione d'insieme dell'inquadratura.

              Commenta


              • #8
                Ho fatto un video stop motion, disegnando oltre 315 disegni sui foglietti di dimensione media (cioè per es. la metà della metà di un foglio da stampare), per poi fotografarli uno a uno, quindi almeno 320 foto. E il video dura circa un minuto...
                Insomma, alla fine non era il risultato che volevo, ma all'esame al prof gli è piaciuto (e a mia grande sorpresa), presi il voto 30/30 xD (un classico, ti aspetti un brutto voto o di non passare l'esame ma prendi il massimo).

                Abbiamo "studiato" la stop motion, abbiamo addiritura fatto degli esperimenti (sedie che si muovono, noi studenti che dovevamo fare un passo ad ogni scatto della fotocamera, ecc....) al contrario di quello che dice Marv, io dico che non è facile come sembra eh, e sì, ci vuole molta pazienza, bisogna stare attenti ai minimi particolari, ai giusti movimenti che deve dare il soggetto ecc... e soprattutto alla luce(!!).

                Outis, la tua idea è molto bella, ovviamente devi "studiare", o prevedere, i movimenti che dovrebbero fare i soggetti dopo ciò, devi mettere le giuste inquadrature, e attento alla luce(!!).
                Buon lavoro! :P

                Seguerò anch'io questo topic.

                Commenta


                • #9
                  da ex-studente di animazione, poso confermare che nn è semplice come sembra la tecnica della stop motion, (se uno vuole un effetto "grossolano" come dicevi te outis è un'altro discorso) cmq cu vuole mooolta molta pazienza. Il progetto sembra interessante e sono d'accordo con chi ha detto di registrare i dialoghi per poi aggiungerli, (l'idea dei sottotitoli non mi convince) seguirò i nuovi sviluppi con attenzione.
                  http://img7.imageshack.us/img7/4629/batmanvsbane.jpg
                  http://jhonillustratore.altervista.org/
                  "Anche in questo mondo piove, quando il tuo cuore è turbato il cielo si rannuvola, quando sei triste la pioggia si mette subito a scendere...per me è straziante... chissà se anche tu lo sai quant'è terrificante venire colpiti dalla pioggia in un mondo solitario come questo" Zangetsu


                  ***FIRMA MODIFICATA DAL MODERATORE***

                  Commenta


                  • #10
                    Allora, intanto grazie a tutti per le risposte.

                    Nell'ultima mezz'ora ho provato a fare un filmato in stop motion (assolutamente non curato, non ho usato luci e non mi sono neanche preoccupato tanto che la telecamera fosse fermissima, è giusto una prova per vedere se riesco a fare qualcosa ) ed è venuto fuori questo.

                    http://www.youtube.com/watch?v=GtuH1Xl9alk

                    Ho deciso che userò tecniche miste nel corto, sicuramente userò lo stop motion per alcune sequenze, ma sfrutterò anche i movimenti di macchina e alcuni trucchi di montaggio per altre sequenze.

                    Quanto alla questione sottotitoli/dialoghi:

                    Originariamente inviato da Socio
                    Tra l'altro, a seconda di come ti verrà fuori il risultato finale e della tua personale impronta che vuoi dare al corto, i dialoghi potresti evitare di metterli come sottotitoli e invece ricreare riquadri a mò di film muto, se non riterrai che spezzino il ritmo e la visione d'insieme dell'inquadratura.

                    A dir la verità il NON utilizzare le voci mi era venuto in mente proprio guardando Nosferatu di Murnau, e l'idea delle maschere espressive è pensata anche in relazione all'espressività accentuata degli attori del muto. A mio parere i riquadri spezzano l'azione, per questo avevo pensato ai sottotitoli.

                    In ogni caso, farò qualche prova prima di scegliere la soluzione definitiva, ma sono abbastanza sicuro che non userò voci, soluzione che secondo me stonerebbe un po' con l'idea di sfruttare le maschere (e in generale i mezzi "cinematografici": montaggio, stop motion, movimenti di macchina, inquadrature particolari, etc.) come mezzi espressivi.

                    Commenta


                    • #11
                      Si, comunque è molto più complesso far muovere una figura articolata che non un barattolo su un tavolo... per il resto devi frammentare ancora di più la ripresa... più frammenti e meglio viene.

                      Commenta


                      • #12
                        24 frammenti al secondo e sei perfetto asd
                        serve veramente un sacco di tempo, preparazione ed attenzione ai dettagli

                        Commenta


                        • #13
                          Secondo me se non lo fai da solo, ma ti fai aiutare, una volta che ci avete preso la mano andate spediti...

                          Commenta


                          • #14
                            Sì, ma devi tenere la telecamera in una posizione fissa però

                            Commenta


                            • #15
                              no, per niente...fare i movimenti di macchina è uguale a fare quelli dei personaggi...tante tante fotografie da posizioni leggerissimamente differenti...il movimento di macchina inoltre va fatto con molta più attenzione e precisione perchè necessità di una fluidità che sui personaggi può essere meno spinta

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X