annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Captain America: Il Primo Vendicatore

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mr Bloody
    ha risposto
    A sentire voi, Hammer ce lo vedreste bene in ogni parte asd Non so in quanti topic della sezione è spuntato (e continua a spuntare) il suo nome.
    A parte questo, la faccia da Cap non l'ha proprio. Gli preferisco Evans (in questo contesto).

    Lascia un commento:


  • Sir Dan Fortesque
    ha risposto
    Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio
    Non ho capito bene il senso. :uhhm:
    che di base è un personaggio talmente assurdo, talmente "fumettoso" (nel senso che funziona bene nel fumetto e pure lì in modo "particolare") che è già tanto riuscire a dargli un'intepretazione dignitosa come ha fatto Weaving.

    Non ha la faccia da Cap, ma proprio per nulla, inoltre bisognerebbe pure vedere se è disposto a fare un supereroe.
    ha già intepretato un personaggio fumettoso quest'anno e se non sbaglio non era estraneo alla Disney/Marvel

    --- Aggiornamento ---

    Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
    Oh grazie al cielo. Davvero seccanti questi incitamenti per un attore che non c'entra niente col personaggio.
    seccanti davvero :seseh:

    Lascia un commento:


  • Det. Bullock
    ha risposto
    Originariamente inviato da axeman Visualizza il messaggio
    Armie Hammer?
    Vedi sopra, come cap non ce lo vedo, ha più la faccia da Wally West.

    Originariamente inviato da axeman Visualizza il messaggio
    Proprio per quello se non lo scrivi (e interpreti) più che bene diventa ridicolo e insignificante, come in questo film asd
    E' il classico cattivo da pulp, il teschio è sempre stato quello, né più né meno, non l'ho trovato più ridicolo dei nazisti dei Predatori dell'Arca Perduta.

    Lascia un commento:


  • Maddux Donner
    ha risposto
    Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio
    Non ha la faccia da Cap, ma proprio per nulla
    Oh grazie al cielo. Davvero seccanti questi incitamenti per un attore che non c'entra niente col personaggio.

    Lascia un commento:


  • Sir Dan Fortesque
    ha risposto
    chissà se vedremo mai Zola in questa versione.



    per Cap ci starebbero davvero bene registi tarantiniani asd

    Lascia un commento:


  • Det. Bullock
    ha risposto
    Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
    eppure l'interpretazione di Weaving penso sia una delle poche cose di cui non ci si dovrebbe lamentare. cioè, il Teschio Rosso...
    Non ho capito bene il senso. :uhhm:
    Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
    almeno Baron Zemo ha la maschera

    Hammer: perfezione
    Non ha la faccia da Cap, inoltre bisognerebbe pure vedere se è disposto a fare un supereroe.

    Elaboro meglio: più che il manzo all american è più l'everyman all american.

    Lascia un commento:


  • Maddux Donner
    ha risposto
    Originariamente inviato da axeman Visualizza il messaggio
    Armie Hammer?
    Troppo fanciullo...

    Lascia un commento:


  • Sir Dan Fortesque
    ha risposto
    eppure l'interpretazione di Weaving penso sia una delle poche cose di cui non ci si dovrebbe lamentare. cioè, il Teschio Rosso...

    almeno Baron Zemo ha la maschera

    --- Aggiornamento ---

    Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio
    Poi vabbé, vi sfido a trovare un manzo biondo all american (perché Cap fisicamente è quello, nun se scappa) che sia pure una attore da Oscar che non sia un ultraquarantenne e che sia disposto a vestire i panni di un supertizio.
    Hammer: perfezione

    Lascia un commento:


  • axeman
    ha risposto
    Armie Hammer?

    --- Aggiornamento ---

    Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio
    e il Teschio Rosso non è mai sato un villain con delle grandi sfumature. asd
    Proprio per quello se non lo scrivi (e interpreti) più che bene diventa ridicolo e insignificante, come in questo film asd

    Lascia un commento:


  • Det. Bullock
    ha risposto
    Originariamente inviato da axeman Visualizza il messaggio
    Si ma è talmente fuori tempo massimo (e talmente forzato nel suo rifarsi ad ogni costo, per niente genuino, a differenza di rocketeer) e talmente scrutto male (e recitato peggio, da tutti, Weaving compreso) da essere ben sotto il mediocre.
    La prima parte delle buone speranze le dava, da quando prende il siero in poi è uno sprofondamento infinito
    Ma fuori tempo massimo de che? xD
    La nostalgia è nostalgia, se la prendiamo così pure Rocketeer era fuori tempo massimo, ma di tantissimo...
    Inoltre la recitazione non l'ho trovata affatto di basso livello e il Teschio Rosso non è mai sato un villain con delle grandi sfumature. asd

    Poi vabbé, vi sfido a trovare un manzo biondo all american (perché Cap fisicamente è quello, nun se scappa) che sia pure una attore da Oscar che non sia un ultraquarantenne e che sia disposto a vestire i panni di un supertizio.

    Lascia un commento:


  • Sir Dan Fortesque
    ha risposto
    io l'ho rivisto da poco e l'ho apprezzato più delle prime due volte.

    per cominciare ho apprezzato di più la regia, perchè è un film che passa tanto inosservato ma alla fine dei conti Johnson ha forse fatto il lavoro migliore (più coeso e costante) della Fase 1, tecnicamente parlando.
    sapeva benissimo a che genere stava facendo riferimento e ha svolto il compito con una valanga di soluzioni visive ammiccanti e una tecnica di mestiere ma molto ben oliata. persino i combattimenti da "punch, smack, kapoow" hanno il loro perchè se ci si pensa (a parte alcune inquadrature in cui proprio ha sbagliato stile, non si adattava alle sue capacità, ad esempio quando Cap mena nella stiva dell'aereo nel finale)

    il film, date le scelte che possono piacere o meno e dato un esecuzione che cmq non è il massimo che si poteva ricavare da quegli stessi punti (sempre: piacessero o meno), nel suo piccolo funziona

    rievoca in maniera giocosa quelle atmosfere pulp da avventura bellica sapendo di avere a che fare con una meteria difficile (ragazzi: rendiamoci conto che anche nei fumetti rendere bene una storia con villain gente ridicola come il Teschio Rosso o Zola, non è uno scherzo e si sfocia quasi sempre, infatti nel pulp. figuriamoci al cinema)
    ho apprezzato moltissimo il primo atto. tutto molto ben costruito nella progressione drammatica che porta alla nascita di Cap.
    ho anche apprezzato molto l'idea dell'uomo-propaganda, l'idea del potere sprecato per la futilità. messo in scena in maniera leggera ma ci stava benissimo.
    ho apprezzato tantissimo il rapporto fra lui e Carter, l'unico (come già dissi) che abbia davvero sentito fin'ora fra quelli dei film Marvel/Disney, con quel finalone romantico gustosissimo.

    per me comicia a perdere, paradossalmente, da quando Cap entra in azione. pur con parecchie trovate divertenti per dare un sapore retrò (che cmq funziona), alla lunga ci si perde troppo nel giochino e alcune delle ottime idee seminate lungo la strada finiscono per aver giò fatto il proprio ciclo nel momento in cui Cap decide che è ora di smettere di fare il pagliaccio e cominciare afare il soldato e l'eroe.
    da lì, non potendo più reggersi su alcune piacevoli varianti del genere supereoistico, avrebbe dovuto puntare su un'esecuzione più potente della componente d'azione/avventura, cosa che non accade (per quanto, ripeto, rimanga una piacevole visione).

    è praticamente quello che succede in IM3 ma che lì funziona. dopo il twist del Mandarino e le spiegazioni di Killian ormai lo sviluppo argomentativo più originale raggiunge il suo culmine e la sua conclusione per lasciare spazio alla seconda metà molto più action.
    ma lì fra battute, azione di livelli colossali, un personaggio di tutt'altro magnetismo, il passaggio funziona. finiamo con la satira di spionaggio e passiamo al fanta/action anni '80.

    ps: un film del genere su Cap l'avrei visto perfetto diretto da Spierlberg e scritto da qualche suo scudiero fidato. magari Koepp.

    Lascia un commento:


  • axeman
    ha risposto
    Si ma è talmente fuori tempo massimo (e talmente forzato nel suo rifarsi ad ogni costo, per niente genuino, a differenza di rocketeer) e talmente scrutto male (e recitato peggio, da tutti, Weaving compreso) da essere ben sotto il mediocre.
    La prima parte delle buone speranze le dava, da quando prende il siero in poi è uno sprofondamento infinito

    Lascia un commento:


  • ha risposto
    Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio
    Il respiro nostalgico abbonda anche nella seconda parte, è il classico tipo di fumettone di fantascienza con le superarmi nazista in cui si trovava cap ai vecchi tempi.
    Certamente, questo è vero, però la seconda parte del secondo atto e il terzo atto non mi sono piaciuti molto.

    Per me è molto indietro rispetto ad Avengers e Iron Man 3.

    Lascia un commento:


  • Det. Bullock
    ha risposto
    Originariamente inviato da axeman Visualizza il messaggio
    no dai...è ai limiti dell'inguardabile...
    E' un bel richiamo ai fumetti pulp coi nazisti che parlano con azzento tetesco e una sana dose di FANTAscienza da scienziati pazzi vecchio stile, ma d'altronde per me Rocketeer è un cult impareggiabile e con questo film siamo lì.

    Originariamente inviato da outis81 Visualizza il messaggio
    La prima parte è piuttosto buona, si respira aria di film nostalgico. La seconda è mediocre.
    Il respiro nostalgico abbonda anche nella seconda parte, è il classico tipo di fumettone di fantascienza con le superarmi nazista in cui si trovava cap ai vecchi tempi.

    Lascia un commento:


  • ciel
    ha risposto
    Originariamente inviato da bluclaudino Visualizza il messaggio
    Con un'ottimo Script Evans secondo me andrebbe benissimo..
    E un buon regista

    Lascia un commento:

In esecuzione...
X