annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Flash

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Che casino! Secondo me si stanno incartando.

    Commenta


    • No, non si stanno incartando, stanno solo riprendendo in mano i piani che probabilmente avevano per Affleck dopo aver defenestrato Snyder e prima del disastro di JL, il tutto rielaborato seguendo i trend Marvel e i desideri dei fans. E' un'operazione che può funzionare? Personalmente non mi sbilancio ma Keaton a me piace molto nel ruolo e di sicuro vedo meglio lui per QUEL Batman di un Bale o appunto di un Affleck...

      Prepariamoci ovviamente anche al ritorno della Batmobile di Burton e magari del Batwing, se poi questo ritorno di fiamma dovesse davvero riscuotere successo io non scarterei nemmeno la possibilità di un possibile adattamento Return of The Dark Knight di Miller perchè avrebbero finalmente il pretesto perfetto, la mitologia già radicata e l'attore dell'età giusta....

      in teoria mancherebbe un solo tassello al puzzle, l'ultima volta che lo abbiamo visto era spalmato sull'asfalto di Gotham con un gargoyle in cemento legato a un piede dopo un volo dalla cima di un grattacielo ma non mettiamo troppi limiti alla provvidenza...
      Ultima modifica di masotaker; 23 giugno 20, 20:14.

      Commenta


      • Diciamo che, per come è in forma Keaton attualmente (qualcuno qui gli darebbe i quasi settant'anni che ha? io no), se beccano bene la caratterizzazione del personaggio possono fare davvero un colpaccio. Ma di quelli grossi

        Originariamente inviato da masotaker Visualizza il messaggio

        Prepariamoci ovviamente anche al ritorno della Batmobile di Burton e magari del Batwing, se poi questo ritorno di fiamma dovesse davvero riscuotere successo io non scarterei nemmeno la possibilità di un possibile adattamento Return of The Dark Knight di Miller perchè avrebbero finalmente il pretesto perfetto, la mitologia già radicata e l'attore dell'età giusta....
        Penso più che altro al possibile film di Batgirl in continuity con l'universo burtoniano, che a quel punto sarebbe un Batman Beyond ma con la protagonista femminile per stare al passo coi tempi.


        Ultima modifica di nite owl; 23 giugno 20, 20:33.

        Commenta


        • Quindi Keaton gioca per entrambe le squadre? Avvoltoio in sony/marvel e Batman in warner/dc?
          "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

          Commenta


          • Ecco perché, grazie alle serie televisive dell'Arrowverse, il Batman di Michael Keaton e il Flash di Ezra Miller sono già in continuity
            "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

            Commenta


            • Spero però che l'Arrowverse rimanga buono buono dov'è, perché non voglio essere "costretto" a farmi una cultura di quel mappazzone (per me) indigesto

              Commenta


              • Originariamente inviato da StoneAngel Visualizza il messaggio
                Che casino! Secondo me si stanno incartando.
                A me invece sembra una buona occasione, se sfruttata a dovere, per giustificare al grande pubblico tutte le varie incarnazioni simultanee dello stesso personaggio (joker di phoenix/joker di leto - batfleck/Pattinson)

                Però io preferirei si limitassero a camei che illustrano i vari universi piuttosto che ad interazioni vere e proprie tra gli universi (tipo il batman di Keaton che arriva a sostituire quello di Affleck nella continuity )

                Insomma, se devo sorbirmi roba come il joker di Phoenix che viaggia tra le dimensioni per combattere il batman di Pattinson proprio no... Ma tanto non c'è pericolo che Phoenix accetti una cosa del genere

                Commenta


                • Da una parte sono estremamente contento di poter rivedere Keaton nei panni di Batman (le due opere di Burton sono I film della mia infanzia, ci sono legato tantissimo), da un altro lato sono preoccupato per i possibili esiti artistici della cosa. Spero che il buon Michael sappia quello che fa, fossi stato in lui probabilmente non avrei mai ripreso il personaggio senza la direzione di Burton, eventuali problemi economici permettendo (che non credo che Keaton abbia).
                  https://www.amazon.it/Dario-Argento-...+il+suo+doppio Il mio saggio sul cinema di Dario Argento.

                  "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                  Commenta


                  • La ripresa del Batman di Keaton E di Tim Burton per me non avrebbe proprio senso, questo sì che sarebbe un ripescaggio fuori tempo massimo di un progetto che non avrebbe nessun senso di esistere. A prescindere dai gusti soggettivi, credo proprio che Burton sul personaggio avrebbe ben poco da dire e in generale non lo vedo assolutamente capace di fare qualcosa né di rilevante né di accattivante. E la bravura in sé non c'entra (anche se Burton è bollito da un bel po'), ma, per fare un esempio, se domani Coppola annunciasse che vuole lavorare ad un nuovo Dracula con Gary Oldman e Winona Ryder, a me del progetto fregherebbe meno di zero: preferisco vedere nuovi registi cimentarsi con personaggi iconici, piuttosto che vecchie glorie che riciclano sé stessi.

                    Qualche anno fa si parlava di un possibile Batman Beyond, con un Keaton nella versione di un vecchio Batman che istruisce un giovane nel nuovo percorso. Quel progetto volendo poteva essere interessante e non è detto che in qualche modo venga ripreso, se in qualche modo la questione di Keaton andrà veramente in porto.

                    Ma il peggio che potrebbero fare, sarebbe proprio quello di richiamare Burton. Peraltro a maggior ragione con il Batman di Reeves in arrivo.
                    Ultima modifica di Tom Doniphon; 24 giugno 20, 15:24.

                    Commenta


                    • Il problema di Burton oltre che a livello di messa in scena in cui è diventato molto banale e standard negli ultimi film, è proprio a livello di poetica, è almeno da Big Fish che non riesce ad evolverla verso nuovi lidi, ripetendo stancamente ciò che dice da sempre. Sono 17 anni quindi che non riesce a dire nulla di nuovo, poi spero si possa recuperare come regista perchè nonostante lo abbia spesso denigrato in realtà mi sono accorto che molti suoi film mi piacciono, cavolo il periodo anni 90' è lontanissimo.

                      Un terzo Batman lui lo aveva in mente di girarlo, poi non so come verrebbe fuori, probabilmente una boiata visto come è ridotto adesso.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio

                        Un terzo Batman lui lo aveva in mente di girarlo
                        Sì ma appunto, quanti anni fa? E poi onestamente... si sente davvero il bisogno di un terzo film di Batman di Burton a distanza di 28 anni dal secondo? Dopo il Batman di Nolan e con il Batman di Reeves in arrivo? Va bene il multiverso e il ripescaggio di personaggi di certe linee dimensionali, ma il ripescaggio di registi bolliti fuori tempo massimo anche no.

                        Commenta


                        • Sono un lettore di fumetti, i multiversi sono divertenti... per un paio di numeri, come What If, come divertissement dopo che hai dietro decenni di narrazione, qua hanno il nulla alle spalle, il solito problema di sempre di non aver voluto costruire i personaggi per poi fare dei corali in cui non hai il minutaggio per gestire i personaggi, semplicemente buttano dentro il multiverso perché sono come un gatto in un cubo di vetro senza uscita, cioè agitati, nel panico e senza speranza. Ah, sì, l'arrowverse è dentro, io mai guardato un telefilm CW, a partire da Smallville, a questo punto mi sento tagliato fuori.

                          Ovviamente è il mio parere che non toglie nulla a chi è entusiasta di questa specie di rilancio, io invece speravo in una tabula rasa e un reboot totale, in quel caso, cominciando dall'inizio di nuovo, sarei stato interessato. Tabula rasa che dovrebbero fare pure di quell'ingestibile Ezra Miller.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da StoneAngel Visualizza il messaggio
                            Sono un lettore di fumetti, i multiversi sono divertenti... per un paio di numeri, come What If, come divertissement dopo che hai dietro decenni di narrazione, qua hanno il nulla alle spalle, il solito problema di sempre di non aver voluto costruire i personaggi per poi fare dei corali in cui non hai il minutaggio per gestire i personaggi, semplicemente buttano dentro il multiverso perché sono come un gatto in un cubo di vetro senza uscita, cioè agitati, nel panico e senza speranza. Ah, sì, l'arrowverse è dentro, io mai guardato un telefilm CW, a partire da Smallville, a questo punto mi sento tagliato fuori.

                            Ovviamente è il mio parere che non toglie nulla a chi è entusiasta di questa specie di rilancio, io invece speravo in una tabula rasa e un reboot totale, in quel caso, cominciando dall'inizio di nuovo, sarei stato interessato. Tabula rasa che dovrebbero fare pure di quell'ingestibile Ezra Miller.
                            Al momento è presto per fare qualsiasi previsione.


                            Per quel che mi riguarda, con il successo del Joker e il Batman di Reeves in arrivo e la tendenza dei film singoli di WW e di Aquaman di ignorare l'universo condiviso, anch'io avrei preferito una tabula rasa ed una progettazione di qualcosa di diverso. Peraltro è stra-evidente che questo Flash è stato introdotto e costruito sulla falsariga di Spider-Man: un personaggio giovane e "divertente" da accostare ai big nella JL. Hanno scelto questa strada, che a me di base non piace proprio, ma tant'è.

                            Commenta


                            • Il problema non è che devono richiamare Burton, ma che questo Batman non ha senso di esistere fuori il Burton style. Tutto qui. Io non sento né il bisogno di un terzo film di quel Batman né di vederlo comparire a buffo in questi prodottini stile Marvel.

                              Altrimenti prendiamo pure il Batman di Nolan e infiliamocelo dentro, tanto è un multiverso no? Su.. sta roba fa ridere.

                              Se proprio deve ridicolizzarsi così Keaton (e per me si era già ridicolizzato in quella cagata di spiderman) spero lo faccia per tipo 2 minuti di cameo.
                              "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                              And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                              That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                              # I am one with the Force and the Force is with me #

                              -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio

                                Sì ma appunto, quanti anni fa? E poi onestamente... si sente davvero il bisogno di un terzo film di Batman di Burton a distanza di 28 anni dal secondo? Dopo il Batman di Nolan e con il Batman di Reeves in arrivo? Va bene il multiverso e il ripescaggio di personaggi di certe linee dimensionali, ma il ripescaggio di registi bolliti fuori tempo massimo anche no.
                                Tenetevi Muschietti.
                                https://www.amazon.it/Dario-Argento-...+il+suo+doppio Il mio saggio sul cinema di Dario Argento.

                                "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X