annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Doctor Strange - in the Multiverse of Madness

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Per questi film mi piace dare spazio alla voce del volgo (che si è dimenticato di togliere gli occhialini 3D)

    Commenta


    • Originariamente inviato da MrCarrey Visualizza il messaggio

      ​​​​​​Parole dure, parole molto dure.
      Non so se fai parte del club "LeBimbeDiZioSam", in ogni caso mi hai incuriosito. Tra poche ore lo vedrò anche io.
      Faccio parte di quel club da vent'anni ma ti assicuro che fino a due giorni fa le mie aspettative erano scese a zero, considerati tutti i ritocchi che il film ha subito

      Commenta


      • E' possibile che aver praticamente svelato nei promo la presenza di

        Spoiler! Mostra


        con Kevin Feige che si lamenta di ciò, sia stato in realtà uno stunt, una mossa voluta?
        Visto chi altri ancora compare in quella scena (boato in sala)... mi ha dato questa impressione.

        Commenta


        • Ciao ragazzi. Io l'ho visto ieri, considerata la mia età (ne ho 41) con una certa emozione nel ritrovarmi con Raimi e la Marvel un po' di anni dopo. Faccio molta fatica con i giudizi lapidari sulle sceneggiature che si danno sui social nel 2022, io da Raimi mi aspettavo molto cuore ("Peter, I can't survive without you!"). E non voglio spoilerare nulla, ma le parabole legate a Wanda e a Steven-Christine sono per me molto toccanti, diversi fazzoletti si sono aperti in sala.
          il film. Genitorialita', conti con i propri fallimenti, seconde opportunità. È una pellicola su tutte queste cose qua, dove sicuramente la Marvel ha leggermente azzoppato il ritmo con la necessità degli spiegoni. Ma quando Raimi si libera è una bellezza. I dieci minuti dedicati agli Illuminati valgono per me da soli il prezzo degl biglietto, e non nella maniera che avrei pensato.
          E poi ragazzi ci sono le donne, donne, donne, è tutto in mano a loro. Messaggio Marvel chiarissimo, anche perché Strange le prende soltanto. Incredibile un'altra sequenza con le note del pentagramma utilizzate come coltelli...meraviglia.
          Non è un film perfetto, solo Infinity War lo è, ma è un film con tanto cuore. Ed è il primo film che si lega direttamente a una serie Disney Plus, rendendola peraltro essenziale. Per me missione compiuta.

          Commenta


          • Originariamente inviato da IlDiurno Visualizza il messaggio
            Ciao ragazzi. Io l'ho visto ieri, considerata la mia età (ne ho 41) con una certa emozione nel ritrovarmi con Raimi e la Marvel un po' di anni dopo. Faccio molta fatica con i giudizi lapidari sulle sceneggiature che si danno sui social nel 2022, io da Raimi mi aspettavo molto cuore ("Peter, I can't survive without you!"). E non voglio spoilerare nulla, ma le parabole legate a Wanda e a Steven-Christine sono per me molto toccanti, diversi fazzoletti si sono aperti in sala.
            il film. Genitorialita', conti con i propri fallimenti, seconde opportunità. È una pellicola su tutte queste cose qua, dove sicuramente la Marvel ha leggermente azzoppato il ritmo con la necessità degli spiegoni. Ma quando Raimi si libera è una bellezza. I dieci minuti dedicati agli Illuminati valgono per me da soli il prezzo degl biglietto, e non nella maniera che avrei pensato.
            E poi ragazzi ci sono le donne, donne, donne, è tutto in mano a loro. Messaggio Marvel chiarissimo, anche perché Strange le prende soltanto. Incredibile un'altra sequenza con le note del pentagramma utilizzate come coltelli...meraviglia.
            Non è un film perfetto, solo Infinity War lo è, ma è un film con tanto cuore. Ed è il primo film che si lega direttamente a una serie Disney Plus, rendendola peraltro essenziale. Per me missione compiuta.
            Concordo sulle sequenze che hai citato. Molto belle!

            Commenta


            • Originariamente inviato da Maverick Visualizza il messaggio
              E' possibile che aver praticamente svelato nei promo la presenza di

              Spoiler! Mostra


              con Kevin Feige che si lamenta di ciò, sia stato in realtà uno stunt, una mossa voluta?
              Visto chi altri ancora compare in quella scena (boato in sala)... mi ha dato questa impressione.
              ma ceto ...fa tutto parte del marketing quanti di quelli che si anticipano le cose con i leak poi non vanno al cinema?
              Aumentano il passaparola

              Commenta


              • Originariamente inviato da IlDiurno Visualizza il messaggio
                Ciao ragazzi. Io l'ho visto ieri, considerata la mia età (ne ho 41) con una certa emozione nel ritrovarmi con Raimi e la Marvel un po' di anni dopo. Faccio molta fatica con i giudizi lapidari sulle sceneggiature che si danno sui social nel 2022, io da Raimi mi aspettavo molto cuore ("Peter, I can't survive without you!"). E non voglio spoilerare nulla, ma le parabole legate a Wanda e a Steven-Christine sono per me molto toccanti, diversi fazzoletti si sono aperti in sala.
                il film. Genitorialita', conti con i propri fallimenti, seconde opportunità. È una pellicola su tutte queste cose qua, dove sicuramente la Marvel ha leggermente azzoppato il ritmo con la necessità degli spiegoni. Ma quando Raimi si libera è una bellezza. I dieci minuti dedicati agli Illuminati valgono per me da soli il prezzo degl biglietto, e non nella maniera che avrei pensato.
                E poi ragazzi ci sono le donne, donne, donne, è tutto in mano a loro. Messaggio Marvel chiarissimo, anche perché Strange le prende soltanto. Incredibile un'altra sequenza con le note del pentagramma utilizzate come coltelli...meraviglia.
                Non è un film perfetto, solo Infinity War lo è, ma è un film con tanto cuore. Ed è il primo film che si lega direttamente a una serie Disney Plus, rendendola peraltro essenziale. Per me missione compiuta.
                Metto sul piatto 10 anni in più, e la visione insiene a mio figlio di quasi 14 anni....ma le mie sensazioni sono state tutte o quasi negative.
                Già da qualche giorno non avevo buone sensazioni, derivate dagli spot e da qualche leak beccato su YouTube, e purtroppo la visione del film le ha confermate.
                Per quanto mi riguarda l'opera manca di coerenza con il MCU, sia con gli altri film e sia con le serie che lo hanno preceduto, mantenendo un collegamento con la sola VandaVision, che però ho trovato del tutto pretestuoso e non sufficiente per costruirci intorno questa girandola di eventi.
                Non parlo del tanto criticato filo conduttore che accomuna la saga dell'Infinito, parlo proprio di una coerenza di stile narrativo....questo film sembra più un reboot o un remake.
                La stessa Wanda, al di là dell'interpretazione della Olsen, è trattata in maniera poco approfondita, e mancano tutta una serie di elementi che avrebbero reso meglio il personaggio.
                Secondo me sono troppi i rimandi ad altre opere del regista.... c'è troppa roba in stile "Armata delle tenebre", ad un certo punto non si capisce se stanno parlando del Darkhold o del Necronomicon, e a livello musicale sono troppi i rimandi alle sonorità dei suoi Spiderman, così come lo stile delle riprese in esterna, o le scene di azione più funamboliche, tutte un po' vecchia scuola....e ad un certo punto mancavano solo Zool, Dozer il Dozeriano e Pdor figlio di Ikmer, nelle scene con l'altare.
                Ci sono dei guizzi molto originali, ma ci sono anche troppe cose che peccano di ingenuità e di mancanza di profondità.
                La mano di Raimi si vede tutta, ma temo che la sua visione del mondo supereroistico sia piuttosto anacronistica rispetto allo stile del MCU, sia a livello visivo che a livello narrativo, la parte che riguarda gli illuminati ne è l'esempio più evidente, e poco importa se ora la tecnologia per realizzare certe scene è migliorata se poi i personaggi me li metti in quelle posizioni e con quegli atteggiamenti. La carriola gialla già mostrata nel trailer è assolutamente improponibile.
                Si notano anche parecchi innesti di scene girate in tempi diversi rispetto alla produzione, con Wong che ha un diverso taglio di capelli da una inquadratura all'altra, e poi quante volte vuoi fargli sbattere la testa?....piuttosto imbarazzante, così come certi espedienti per sconfiggere le creature più grosse.
                Raimi lo avrei visto meglio su personaggi non ancora introdotti o non ancora approfonditi cone Strange e Wanda.
                Il finale poi è completamente distrutto e reso inutile dalla prima scena post credit.
                Tutta la questione degli illuminati poi l'avrei tagliata pari pari.
                Se la domanda era "riuscirà Sam a fare un polpettone in stile Spiderman 3?" la mia risposta purtroppo è si.
                Occasione sprecata.
                Ultima modifica di HULK SPACCA 70; 05 maggio 22, 09:47.

                Commenta


                • Non te ne sta piacendo più uno dopo Avengers Infinity war. Endgame non ti piacque se ben ricordo o lo rivalutasti?

                  Commenta


                  • Se è davvero un polpettone in stile Spider-Man 3 per quanto mi riguarda è già un mezzo sollievo , vuol dire che sarà migliore o almeno più interessante di metà della filmografia MCU

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Lord casco nero Visualizza il messaggio
                      Se è davvero un polpettone in stile Spider-Man 3 per quanto mi riguarda è già un mezzo sollievo , vuol dire che sarà migliore o almeno più interessante di metà della filmografia MCU
                      Per me siamo decisamente al di sopra di Spider-Man 3.

                      Comunque sto dando un'occhiata alle reazioni su Twitter e temo si stia raggiungendo un nuovo livello di stupidità. Non è più neanche questione di wishful thinking, è proprio che i fan e gli spettatori sono sempre più rincoglioniti.
                      "Il film è bello perché appaiono questo e quel personaggio"
                      "Il film fa schifo perché non ci sono questo e quel personaggio"
                      "Il film è interessante solo perché c'è il cameo di quel personaggio".
                      Almeno gli esperti di buchi di sceneggiatura rompevano le scatole sulle svolte di trama che non gradivano,

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
                        Non te ne sta piacendo più uno dopo Avengers Infinity war. Endgame non ti piacque se ben ricordo o lo rivalutasti?
                        Hai buona memoria, ma ti sarai anche accorto che non scrivevo più sul forum da molto tempo, quindi su alcuni film non mi sono nemmeno espresso.
                        Non direi che non me ne è piaciuto più nessuno, ho apprezzato diverse cose, sia per le serie e sia per i film.
                        Per esempio Eternals mi è piaciuto tanto, anche se è uno di quelli più disprezzati.
                        Se un film mi emoziona non bado tanto al capello, ma se non mi prende noto pure il pelo.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da nite owl Visualizza il messaggio

                          Per me siamo decisamente al di sopra di Spider-Man 3.

                          Comunque sto dando un'occhiata alle reazioni su Twitter e temo si stia raggiungendo un nuovo livello di stupidità. Non è più neanche questione di wishful thinking, è proprio che i fan e gli spettatori sono sempre più rincoglioniti.
                          "Il film è bello perché appaiono questo e quel personaggio"
                          "Il film fa schifo perché non ci sono questo e quel personaggio"
                          "Il film è interessante solo perché c'è il cameo di quel personaggio".
                          Almeno gli esperti di buchi di sceneggiatura rompevano le scatole sulle svolte di trama che non gradivano,
                          Ieri la sala era piena di ragazzi e ragazzini....urla e boati ad ogni apparizione, tranne per
                          Spoiler! Mostra

                          quelli credo che nemmeno sapessero chi fossero.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da nite owl Visualizza il messaggio

                            Per me siamo decisamente al di sopra di Spider-Man 3.

                            Comunque sto dando un'occhiata alle reazioni su Twitter e temo si stia raggiungendo un nuovo livello di stupidità. Non è più neanche questione di wishful thinking, è proprio che i fan e gli spettatori sono sempre più rincoglioniti.
                            "Il film è bello perché appaiono questo e quel personaggio"
                            "Il film fa schifo perché non ci sono questo e quel personaggio"
                            "Il film è interessante solo perché c'è il cameo di quel personaggio".
                            Almeno gli esperti di buchi di sceneggiatura rompevano le scatole sulle svolte di trama che non gradivano,
                            Questi film ormai sono come partite allo stadio.

                            Non a caso sono gli unici film che incassano, perché il pubblico è quello (nel senso è il pubblico under 35 che 20 anni fa sarebbe andato allo stadio mentre ora va a vedere questi film, non che ora vada alla stadio, sempre più roba da anziani).

                            Il rito collettivo è esattamente lo stesso con anche tutto quello che sta attorno. Compreso il tifo da stadio durante il film, la maglia di appartenenza e "il regista doveva fare entrare in campo questo personaggio".


                            Ora si è completato anche l'ibridamento tra "alcune partite le vedi in casa alla tv con l'abbonamento e altre partite le vedi dal vivo all'arena, che sarebbe la sala".

                            Il prossimo passo sarà l'abbonamento annuale per vedere pure tutti i film dell'anno allo stadio.
                            Tutti già prepagati ad inizio anno con sconto sul totale del 15%.

                            Scorsese li ha definiti parchi divertimento, secondo me sono lo stadio è una analogia ancora più azzeccata
                            Ultima modifica di Sebastian Wilder; 05 maggio 22, 11:04.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da nite owl Visualizza il messaggio
                              Comunque sto dando un'occhiata alle reazioni su Twitter e temo si stia raggiungendo un nuovo livello di stupidità. Non è più neanche questione di wishful thinking, è proprio che i fan e gli spettatori sono sempre più rincoglioniti.
                              "Il film è bello perché appaiono questo e quel personaggio"
                              "Il film fa schifo perché non ci sono questo e quel personaggio"
                              "Il film è interessante solo perché c'è il cameo di quel personaggio".
                              Almeno gli esperti di buchi di sceneggiatura rompevano le scatole sulle svolte di trama che non gradivano,
                              ci sono youtuber esteri che si credono espertissimi bocciano il film per quei motivi, e hanno un bel numero like, secondo me sono più tentativi di boicotaggio e si attaccano su ogni cosa per distruggerlo.
                              Sapendo che nel film abbiamo una ragazzina LGBT si immagina il vero motivo.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Sebastian Wilder Visualizza il messaggio

                                Questi film ormai sono come partite allo stadio.

                                Non a caso sono gli unici film che incassano, perché il pubblico è quello (nel senso è il pubblico under 35 che 20 anni fa sarebbe andato allo stadio mentre ora va a vedere questi film, non che ora vada alla stadio, sempre più roba da anziani).

                                Il rito collettivo è esattamente lo stesso con anche tutto quello che sta attorno. Compreso il tifo da stadio durante il film, la maglia di appartenenza e "il regista doveva fare entrare in campo questo personaggio".


                                Ora si è completato anche l'ibridamento tra "alcune partite le vedi in casa alla tv con l'abbonamento e altre partite le vedi dal vivo all'arena, che sarebbe la sala".

                                Il prossimo passo sarà l'abbonamento annuale per vedere pure tutti i film dell'anno allo stadio.
                                Tutti già prepagati ad inizio anno con sconto sul totale del 15%.

                                Scorsese li ha definiti parchi divertimento, secondo me sono lo stadio è una analogia ancora più azzeccata
                                Personalmente non piacciono neanche a me queste reazioni. Che va anche detto sono più statunitensi che altro...il problema è che gli stati uniti sono alla fine il più grande mercato per il box office Usa

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X