annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Aquaman - il sequel

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    è un conoscente, non un amico. Non so, forse, dal momento che è il perfetto stereotipo del nerd
    P.S. ci sono albi dedicati interamente ai trench?

    Commenta


    • #17
      Il primo arco narrativo di Geoff Johns era tutto sul Trench (ed era anche quello che introduceva questa razza).

      DC_COMICS-Aquaman_Vol_1_The_Trench_The_New_52_Graphic_Novel-1447996_grande.jpg?v=1584642437.jpg
      Luminous beings are we, not this crude matter.

      Commenta


      • #18
        Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
        James Wan dice che il sequel sarà più serio e più radicato nell'attualità. Dice anche che vedremo nuovi mondi (ovviamente non intenso come pianeti).

        "little bit more serious, a little bit more relevant to the world right now. I can definitely promise you new worlds in this one."


        Tra l'altro tempo fa aveva anche detto che il film avrebbe avuto nuovamente elementi horror, forse anche un po' di più rispetot al primo.
        Come ben sappiamo, i momenti horror li sa costruire in modo magistrale.

        Anche se attualmente, non riesco a considerarli qui, ripensando a tutta quel orgia che ho visto nel suo primo film dedicato a questo personaggio.

        Forse puntare su di un sequel serio, dopo che hai fatto un primo film che getta basi completamente differenti, non so quanto possa rendere. A questo punto, puntasse forte sul fantasy e via.
        "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
        And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
        That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


        # I am one with the Force and the Force is with me #

        -= If You Seek His Monument Look Around You =-

        Commenta


        • #19
          Non ha detto "serio" ma "più serio", non sarebbe la prima volta con un sequel.
          Luminous beings are we, not this crude matter.

          Commenta


          • #20
            Si sarà reso conto pure lui della tamarraggine ignorante esagerata

            Commenta


            • #21
              Aquaman soffre il portarsi dietro "l'impatto visivo" snyderiano...troppa cgi,troppa pomposità gratuita,troppa frenesia;Wan è riconoscibile solo in poche sequenze.

              Se il sequel sarà più film di Wan e meno derivativo dello snyderverso la curiosità c'è.

              Commenta


              • #22
                Credo che Aquaman se ne sia bellamente fregato degli impatti visivi di tutti gli altri film.

                Ha un suo impatto visivo che con quello di Snyder non ha nulla a che vedere. Sono tutte scelte di Wan queste ed è un film già di James Wan. Non è che in F&F fosse poi così diverso a livello di pomposità grautita, troppa frenesia e tamarraggine. Più che altro immagino che la major lo avrà invitato a spingere di più su questi elementi e come contentino avrà avuto la possibilità di metterci quei pochi secondi horrorifici con i trench. Ma non mi pare che esista una Wan's cut pure qui.
                "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                # I am one with the Force and the Force is with me #

                -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                Commenta


                • #23
                  Originariamente inviato da Il Ciabattiere Visualizza il messaggio
                  Aquaman soffre il portarsi dietro "l'impatto visivo" snyderiano...troppa cgi,troppa pomposità gratuita,troppa frenesia;Wan è riconoscibile solo in poche sequenze.

                  Se il sequel sarà più film di Wan e meno derivativo dello snyderverso la curiosità c'è.
                  Pensa che a me è piaciuto solo in quei frangenti, tipo il combattimento tamarro alla fine (chiaramente ispirato a come li fa Snyder). Tutto il resto, soprattutto gli "intermezzi" avventurosi mi hanno fatto cadere veramente le palle.

                  A me il film, a parte quelle scene citate, pare tirarsi dietro più fast&furious che lo snyderverse, ecco...

                  Commenta


                  • #24
                    Wan ha fatto più o meno come gli pareva, quello che si vede nel film è solo un'estensione più spettacolare di quanto già aveva mostrato nei suoi film più piccoli e, in parte, anche in F7 (certa roba di Black Manta in primis).

                    Che poi a tratti i due stili possano in parte assomigliare, è vero (ad esempio alcuni pezzi dello scontro nell'arena avevano un che di snyderiano).
                    Luminous beings are we, not this crude matter.

                    Commenta


                    • #25
                      A me il primo è piaciucchiato. E' tamarro al punto giusto, ci sono soluzioni visive molto interessanti (la corsa sui tetti, l'arena, il combattimento finale), i costumi sono una figata colossale. Anche il reparto creature è molto vario e le musiche fanno il loro.

                      Commenta


                      • #26
                        A me non è piaciuto per niente il momento adventure del film. Non c'è il giusto ritmo e i personaggi trovano tutto in modo troppo sbrigativo. Il senso dell'aventura e della ricerca mancano completamente. Se si fosse puntato di più su questo aspetto, che poi con Atlantide si sarebbe sposato alla perfezione, secondo me il film ne avrebbe guadagnato. Per dire ha più avventura e senso della ricerca un film datato come La Mummia.

                        In sostanza avrei tolto più tamarraggine gratuita e orgie di creature varie, per dare spazio più alla sostanza e alla rifinitura dei personaggi. Sono tutti abbastanza macchiettistici... in certi punti poteva anche trasformarsi nel live action della sirenetta. Ci mancava poco che partisse "in fondo al mar".

                        Poi vabè, c'è troppo patinato.. immagino sia stato voluto tutto questo effetto fiabesco nei filtri e nei colori ma a me non è piaciuto per niente.

                        Da Wan mi aspettavo qualcosa di più ricercato e di stile. Ma capisco pure che il film è uscito nel peggior periodo della DC, quello dove chi era al timone obbligava i propri artisti a mettere più gag, colori e scopiazzature dai film marvelini.
                        "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                        And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                        That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                        # I am one with the Force and the Force is with me #

                        -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                        Commenta


                        • #27
                          Secondo me Wan ha avuto completa libertà creativa e ciò che è uscito lo avrebbe rifatto ugualmente pure adesso.

                          Commenta


                          • #28
                            A riguardo Wan disse:

                            “It’s pretty crazy. For as big a movie as “Aquaman” is, I could not have had more freedom. I had all the big tools and the budget to paint on a really big canvas, but with the freedom I had on, let’s say, “Saw” or “Insidious.” So if the movie works, or doesn’t work, I have no one to blame but myself.”
                            Luminous beings are we, not this crude matter.

                            Commenta


                            • #29
                              Ho rivisto il film di recente e devo dire che non ha retto molto (la prima volta mi aveva esaltato XD). Scritto male ed iper patinato, con dei momenti di imbarazzo notevoli. Si salvano alcune sequenze che sono effettivamente bellissime ma per il resto è un film che in alcuni punti arriva addirittura ad annoiare per quanto sfilacciato e scemo.

                              Spero che questa dichiarazione di intenti di Wan si traduca in una maggiore cura della sceneggiatura e magari anche un cambio di registro nella messa in scena (non dico stravolgerla perché le basi ormai sono quelle e comunque hanno un loro fascino ma almeno renderla meno giocattolosa).

                              Commenta


                              • #30
                                Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                                A riguardo Wan disse:

                                “It’s pretty crazy. For as big a movie as “Aquaman” is, I could not have had more freedom. I had all the big tools and the budget to paint on a really big canvas, but with the freedom I had on, let’s say, “Saw” or “Insidious.” So if the movie works, or doesn’t work, I have no one to blame but myself.”
                                Per l'appunto. Son strasicuro che quella sia tutta farina del sacco di Wan, ha dei concept completamente nuovi e delle soluzioni visive particolari.
                                Ha pure scelto armature completamente diverse da JL.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X