annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Thor - Love and Thunder

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Evabbè....tutti possono sbagliare a scrivere o a leggere
    Originariamente inviato da The Inquisitor Visualizza il messaggio

    Non sapevo di questa cosa.
    Comunque in MoS lo slomo di quando Supes ferma Batman è veramente figo.
    Originariamente inviato da The Inquisitor Visualizza il messaggio

    Beh se cambi completamente la caratterizzazione di un pg tra un film e l'altro senza nessuna valida motivazione, secondo me un problema c'è...
    Ovvio che ci fosse, altrimenti non avrebbero cambiato più volte la sua caratterizzazione....sicuramente l'impostazione data da Branagh poteva anche andar bene per l'introduzione del personaggio e per l'ambientazione pomposa asgardiana, ma una certa "tontoloneria" in ambito terrestre ci sta, proprio per rimarcare le differenze culturali rispetto ad un'altro mondo....in fondo su Asgard è come se vivessero in un'epoca passata rispetto alla terra, dove usanze e costumi sono rimasti congelati nonostante la loro "magia tecnologica" li renda più potenti, è una conseguenza della loro particolare longevità.
    Thor di fatto è un personaggio borderline, sempre al confine tra la sua natura divina e l'impacciatagine di un "dio sceso in terra" dove nessuno gli riserva trattamenti regali ne tanto meno viene venerato....se fossero ancora i tempi in cui i popoli norreni sviluppavano la loro mitologia sicuramente sarebbe stato più a suo agio. Se lo avessero lasciato sempre al livello di un "Pdor...figlio di Kmer...della tribù di Istar" sai che palle.
    Però che i MARVEL studios non abbiano saputo gestire il tutto con fluidità è fuor di dubbio.
    Ultima modifica di HULK SPACCA 70; 28 novembre 20, 08:14.

    Commenta


    • ma posso dire che la caratterizzazione di Branagh a me faceva letteralmente cagare?

      Ragnarok sarà pure un film scanzonato e trasformista, però almeno ha personalità, c'è una mano del regista che si sente e cosa non da poco ci mostra Thor in tutta la sua possanza, in quella scena dove fa capire perché viene identificato come un Dio del Tuono e non del martello.

      Poi resto dell'idea che le migliori evoluzioni in tutti questi film le hanno avute proprio i 3 personaggi di punta: Iron, Cap e Thor. Tutti e tre iniziano in un modo e diventano qualcos altro, alla fine.

      e Thor panzone è stupendo.
      "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
      And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
      That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


      # I am one with the Force and the Force is with me #

      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

      Commenta


      • Non ricordo abbastanza bene Ragnarok, quali sarebbero nello specifico le cose che Thor fa o dice in quel film che sono così fuori dal personaggio rispetto alla sua caratterizzazione precedente?
        Luminous beings are we, not this crude matter.

        Commenta


        • Thor panzone stupendo ?

          Commenta


          • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
            Non ricordo abbastanza bene Ragnarok, quali sarebbero nello specifico le cose che Thor fa o dice in quel film che sono così fuori dal personaggio rispetto alla sua caratterizzazione precedente?
            Probabilmente la gente si è dimenticata com'era guascone e piacione Thor nel primo film e nel primo Avengers. Non ho ancora visto il film di Waititi ma mi sembra che abbia esagerato delle caratteristiche già ben evidenti, non stravolto completamente un personaggio dalla testa ai piedi.

            Commenta


            • Nel film di Waititi son tutti, a volte, un po' più dementi.
              È il suo marchio di fabbrica: Taika non ha cambiato caratterizzazione solo al dio del tuono.
              Questa cosa può piacere o infastidire tantissimo, tutto qua.
              "Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione...E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser...E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia... E' tempo di morire"

              Commenta


              • Sì ma sto chiedendo esempi che si distacchino così nettamente dalle cazzate che faceva negli altri film.

                ​​​​​​Più che altro perché, ripeto, lo ricordo poco nello specifico.
                Luminous beings are we, not this crude matter.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio
                  Probabilmente la gente si è dimenticata com'era guascone e piacione Thor nel primo film e nel primo Avengers. Non ho ancora visto il film di Waititi ma mi sembra che abbia esagerato delle caratteristiche già ben evidenti, non stravolto completamente un personaggio dalla testa ai piedi.
                  Ma infatti io non ricordo tutta questa differenza, per questo chiedo a chi se lo ricorda meglio.
                  Negli altri film Thor è sempre stato un coglione e a memoria non mi viene in mente nessuno stravolgimento particolare nel film del kiwi.

                  Semmai ricordo che alla fine diventava più figo degli altri film.
                  Luminous beings are we, not this crude matter.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da The Inquisitor Visualizza il messaggio

                    Beh se cambi completamente la caratterizzazione di un pg tra un film e l'altro senza nessuna valida motivazione, secondo me un problema c'è...
                    Veramente i traumi, risalenti se non ricordo male al secondo film, vengono esplicitati di pari passo con la riabilitazione nell’ultimo crossover. Non è un discorso di mancanza di motivazioni, ma di pazienza dello spettatore.
                    'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                      Non ricordo abbastanza bene Ragnarok, quali sarebbero nello specifico le cose che Thor fa o dice in quel film che sono così fuori dal personaggio rispetto alla sua caratterizzazione precedente?
                      sbatte una palla su una finestra che rimbalza sulla testa , urla di gioia quando vede Hulk nell'arena , urla istericamente quando viene imprigionato dal maestro ed il compianto Stan gli taglia i capelli
                      Soprattutto su Sakaar
                      ci si trova di fronte ad un personaggio leggermente diverso...ad un interpretazione sopra le righe .
                      Ma in Saakar , o nel paese di Kirby , molte cose vanno over .
                      In più però , bisognerebbe dirlo , per la prima volta è lui a prendere per il culo il fratellastro , si arrende all'evidente superiorità fisica e nel combattimento della sorella e attua un piano b , che non sia quello di menare le mani ...
                      perdendo molto della sua arroganza .
                      E soprattutto, per la prima volta , tiene testa ad Hulk in un corpo a corpo , rendendo evidente un aumento della sua potenza.


                      Ah non parla neanche più con quel tono epico , visto nei primi film....

                      Però che i MARVEL studios non abbiano saputo gestire il tutto con fluidità è fuor di dubbio.
                      D'accordo ...ma siamo sempre al cospetto di una saga cinematografica , se non lo cambiavi adesso , quando lo facevi?
                      Loro di Thor e delle sue vicissitudini ne avevano bisogno per i crossover , ma in più avevano in testa di spendere altri soldoni fumanti per un terzo film...
                      E i risultati di Thor non sono mai stati in linea con gli altri personaggi di punta.
                      Alla fine hanno avuto ragione loro ...
                      ma non è che non abbiano rischiato , mettendo nelle mani di un perfetto sconosciuto , che faceva film di tutt'altro tono , un blockbuster importantissimo per loro.
                      E gli hanno dato praticamente carta bianca , e lui ha fatto il film che voleva (e quando sono una catena di montaggio , e quando lasciano troppa libertà creativa ...vada come vada ce sempre qualcuno che li critica).
                      Dovreste pure pensare che la maggior parte dei dialoghi sono improvvisati , e se vi vedeste la lavorazione capireste anche in che clima hanno lavorato...
                      Un film da 250 mln di dollari ....
                      Jeff Goldblum è meraviglioso , e fortunatamente (per i musoni inside )gli hanno tagliato delle cose completamente fuori di testa.

                      Ultima modifica di hulkdog; 28 novembre 20, 15:28.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                        Thor panzone stupendo ?
                        sì.

                        cos'ha che non va?

                        tolto il fatto che non riuscite ad accettare che un tizio con la panza possa anche essere superfigo, cos'altro è che non funziona?

                        la costruzione che c'è intorno al fallimento del personaggio è bellissima. Thor è la cosa più sorprendente e funzionale del film. Andate oltre le gag che fa e guardatelo bene il personaggio nascosto sotto gli occhiali e la pancia. Per capirlo meglio, consiglio l'attenta visione della scena in cui rivede la madre. Magari capirete pure che l'utilizzo di tutto quel suo cinismo è per nascondere ferite più grandi.
                        "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                        And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                        That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                        # I am one with the Force and the Force is with me #

                        -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da hulkdog Visualizza il messaggio
                          sbatte una palla su una finestra che rimbalza sulla testa , urla di gioia quando vede Hulk nell'arena , urla istericamente quando viene imprigionato dal maestro ed il compianto Stan gli taglia i capelli

                          Ah non parla neanche più con quel tono epico , visto nei primi film....
                          Non vedo niente di diverso in maniera rilevante dalle solite cazzate alla Thor.
                          L'unica che mi è rimasta impressa è quella dei capelli, ma lì era una concessione comica all'eccezionalitò della situazione (cosa succederebbe se obbligassero Thor a tagliarsi i capelli?).

                          Per il tono epico, non ricordo, dovrei rivedere i suoi dialoghi nel film in lingua originale, ma poco importa visto che ha apassato ababstanza tempo con i terrestri per aver cambiato in parte il suo vocabolario.

                          A memoria in Thor Ragnarok forse ricordo un Loki più sbiadito del solito e un Odino un po' più cazzonaro, lui sì (tra l'altro mi pare giustificato dal fatto che, persa la moglie e mollato sulla terra, ormai si era lasciato andare, ma anche qui, non sono sicuro di ricordare benissimo la storia).

                          In generale mi sembra che il cambio più grosso fosse di tono generale, che fosse più sinceramente comedy (un po' alla Guardiani, un po' decostruzionista alla Iron Man 3) piuttosto che far finta di essere dark per poi mettere Thor che prende la metro mentre il mondo sta collassando.

                          Anzi, mi pare di ricordare che nel corso dell'avventura diventasse pure un po' più sveglio del solito, con una strategia particolare per sconfiggere la sorella che riguardava la liberazione di Surtur (ma non ricordo se il piano fosse suo o di Loki o di qualcun altro).
                          Ultima modifica di Sir Dan Fortesque; 28 novembre 20, 15:58.
                          Luminous beings are we, not this crude matter.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio

                            Non vedo niente di diverso in maniera rilevante dalle solite cazzate alla Thor.
                            L'unica che mi è rimasta impressa è quella dei capelli, ma lì era una concessione comica all'eccezionalitò della situazione (cosa succederebbe se obbligassero Thor a tagliarsi i capelli?).

                            Per il tono epico, non ricordo, dovrei rivedere i suoi dialoghi nel film in lingua originale, ma poco importa visto che ha apassato ababstanza tempo con i terrestri per aver cambiato in parte il suo vocabolario.

                            A memoria in Thor Ragnarok forse ricordo un Loki più sbiadito del solito e un Odino un po' più cazzonaro, lui sì (tra l'altro mi pare giustificato dal fatto che, persa la moglie e mollato sulla terra, ormai si era lasciato andare, ma anche qui, non sono sicuro di ricordare benissimo la storia).

                            In generale mi sembra che il cambio più grosso fosse di tono generale, che fosse più sinceramente comedy (un po' alla Guardiani, un po' decostruzionista alla Iron Man 3) piuttosto che far finta di essere dark per poi mettere Thor che prende la metro mentre il mondo sta collassando.

                            Anzi, mi pare di ricordare che nel corso dell'avventura diventasse pure un po' più sveglio del solito, con una strategia particolare per sconfiggere la sorella che riguardava la liberazione di Surtur (ma non ricordo se il piano fosse suo o di Loki o di qualcun altro).
                            Il piano è di sua concezione....sua è la volontà di fermare il Ragnarok, e sua è la volontà di fermare la sorella.
                            In pratica per convincere gli altri usa la strategia della psicologia inversa....instilla in HULK la convinzione che i terrestri e gli Avenger lo ammirano....fa lo stesso con Banner lusingandolo sulla sua intelligenza e la preferenza della sua forma umana da parte di tutti....fa leva sull'orgoglio e sul dolore per la perdita delle sue compagne con Valkiria, ed è abbastanza contorto ed allusivo pure con Loki. Tutti lo seguono con reticenza, ma lo seguono... perché lui è Thor il guascone.
                            E suo è il piano di sacrificare Asgard per... salvare Asgard, sa che Hela è troppo potente per i "Revengers" e fa in modo che sia Surthur nella sua massima forma e potenza a eliminare Hela.

                            Commenta


                            • Ok, non mi ricordavo tutte queste cose.

                              Giusto quella di Surtur ed Hela, mi pare che fosse una cosa tipo che Hela era quasi invincibile finché traeva il suo potere da Asgard mentre Surtur per profezia avrebbe dovuto distruggere Asgard, quindi aveva fatto collimare le due cose per liberarsi di entrambi, sacrificando la città e capendo che Asgard è un popolo e non un luogo.
                              Luminous beings are we, not this crude matter.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio

                                sì.

                                cos'ha che non va?

                                tolto il fatto che non riuscite ad accettare che un tizio con la panza possa anche essere superfigo, cos'altro è che non funziona?

                                la costruzione che c'è intorno al fallimento del personaggio è bellissima. Thor è la cosa più sorprendente e funzionale del film. Andate oltre le gag che fa e guardatelo bene il personaggio nascosto sotto gli occhiali e la pancia. Per capirlo meglio, consiglio l'attenta visione della scena in cui rivede la madre. Magari capirete pure che l'utilizzo di tutto quel suo cinismo è per nascondere ferite più grandi.
                                Boh per me il top è Thor coi capelli corti di Ragnarok e IW, esteticamente parlando.
                                Vederlo panzone rovina involontariamente tutto il resto. Puoi metterci qualsiasi frase ad effetto o altro, ma il senso di ridicolo viene sempre.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X