annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

The Amazing Spider-Man

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Lenny
    Vabbuò, non riesco a spiegarmi, ultimo tentativo: Parker è un 'cocco di zia', iperprotetto e vissuto con due anziani che l'hanno nutrito, educato e vestito.
    Un tocco di retrò, nel senso di gusti da 'vecchio' nel vestiario, sarebbero il massimo, in assenza di quello (anche Maguire non era così, anche se rimandava) almeno un portamento meno trasandato (che poi ripeto è il classico 'finto trasandato'), degno di uno che quando è a tavola si sente dire in continuazione di star su con la testa ecc ecc.
    In questo, il 'portamento' (o l'impostazione se preferisci) Raimi aveva fatto centro, oltre che nel look (pur vestendolo in modo più 'giovane' rispetto al Parker dei fumetti, versione classica ovviamente, che sfoggiava gilet a rombi e camicia mentre gli altri giravano in tshirt e jeans)
    ma guarda che il 90% di quello che dici lo fa il portamento e lo "stare al mondo", il vestiario e la pettinatura sono solo l'ultima ruota del carro...
    puoi vestirti alla moda al massimo ma avere atteggiamenti tali da passare per uno sfigato, e ovviamente viceversa...
    ed è qui che entrano in gioco la sceneggiatura (su cui ancora non ci possiamo esprimere) e l'interpretazione (e qui sono più le certezze che i dubbi)...dalle foto possiamo solo dire che è vestito in un modo che si confonde facilmente e scompare nella massa

    Commenta


    • Originariamente inviato da Ottozero
      Betty Brant e Liz Allen....sono stati solo amori platonici...
      Betty è stata la sua prima ragazza ufficiale .

      Originariamente inviato da axeman
      Originariamente inviato da Lenny
      Vabbuò, non riesco a spiegarmi, ultimo tentativo: Parker è un 'cocco di zia', iperprotetto e vissuto con due anziani che l'hanno nutrito, educato e vestito.
      Un tocco di retrò, nel senso di gusti da 'vecchio' nel vestiario, sarebbero il massimo, in assenza di quello (anche Maguire non era così, anche se rimandava) almeno un portamento meno trasandato (che poi ripeto è il classico 'finto trasandato'), degno di uno che quando è a tavola si sente dire in continuazione di star su con la testa ecc ecc.
      In questo, il 'portamento' (o l'impostazione se preferisci) Raimi aveva fatto centro, oltre che nel look (pur vestendolo in modo più 'giovane' rispetto al Parker dei fumetti, versione classica ovviamente, che sfoggiava gilet a rombi e camicia mentre gli altri giravano in tshirt e jeans)
      ma guarda che il 90% di quello che dici lo fa il portamento e lo "stare al mondo", il vestiario e la pettinatura sono solo l'ultima ruota del carro...
      puoi vestirti alla moda al massimo ma avere atteggiamenti tali da passare per uno sfigato, e ovviamente viceversa...
      ed è qui che entrano in gioco la sceneggiatura (su cui ancora non ci possiamo esprimere) e l'interpretazione (e qui sono più le certezze che i dubbi)...dalle foto possiamo solo dire che è vestito in un modo che si confonde facilmente e scompare nella massa
      Sicuro che è quello che ho detto?

      Commenta


      • Originariamente inviato da Lenny
        Vabbuò, non riesco a spiegarmi, ultimo tentativo: Parker è un 'cocco di zia', iperprotetto e vissuto con due anziani che l'hanno nutrito, educato e vestito.
        Un tocco di retrò, nel senso di gusti da 'vecchio' nel vestiario, sarebbero il massimo, in assenza di quello (anche Maguire non era così, anche se rimandava) almeno un portamento meno trasandato (che poi ripeto è il classico 'finto trasandato'), degno di uno che quando è a tavola si sente dire in continuazione di star su con la testa ecc ecc.
        In questo, il 'portamento' (o l'impostazione se preferisci) Raimi aveva fatto centro, oltre che nel look (pur vestendolo in modo più 'giovane' rispetto al Parker dei fumetti, versione classica ovviamente, che sfoggiava gilet a rombi e camicia mentre gli altri giravano in tshirt e jeans)


        Originariamente inviato da Rorschach
        Dalla regia mi dicono che Parker acchiappa abbastanza. Ritengo quindi che dovrebbe essere un minimo presentabile. I capelli leccati da Toby sono l'antifiga per eccellenza.
        Peraltro deve essere sì un geek, ma non un nerd. Davvero non vedo come avrebbero potuto agire meglio di così.
        Dicono male, Parker ha vuto tre storie serie: tutte e tre dopo che è diventato l'Uomo Ragno.
        Con Betty e Gwen vinceva il suo fare da cucciolone mentre quella con MJ è la storia più assurda mai concepita, almeno inizialmente: lei modella ipergnocca vede il nipote della vicina della nonna e decide su due piedi di 'prenderselo'.

        In ogni caso ha sempre 'acchiappato' grazie al suo stile da cucciolotto, per la sua sensibilità e per l'intelligenza, nessuna è mai andata con Parker perchè era figo o perchè ci sapeva fare.
        E ovviamente qui si parla degli early years, quando ancora non se lo cagava nessuno, prima di Betty (saltata, ma mostrata, da Raimi per andare direttamente a MJ e qui saltata ancora per passare a GS).

        Qui non si discute se Parker sia o meno un bel ragazzo (graficamente nasce come mingherlino pelleossa, con gli anni l'hanno muscolarizzato fino a renderlo obiettivamente un belloccio), ma come si concia e come ciò lo identifica nel microcosmo liceale.
        no guarda che MJ e Peter si sono conosciuti tramite un appuntamento al buio organizzato dalla Zia May e la zia di MJ ovvero Zia Anna!

        Liz Allen non sono mai stati insieme...Betty è stato il suo primo amore...cosa che non sapevo e che sono andato a cercare!

        Commenta


        • [quote=Lenny ]
          Originariamente inviato da Ottozero
          Betty Brant e Liz Allen....sono stati solo amori platonici...
          Betty è stata la sua prima ragazza ufficiale .


          Certo...se per ufficiale intendi al massimo accompagnarla a casa :seseh:

          Commenta


          • Originariamente inviato da Lenny

            Originariamente inviato da axeman
            Originariamente inviato da Lenny
            Vabbuò, non riesco a spiegarmi, ultimo tentativo: Parker è un 'cocco di zia', iperprotetto e vissuto con due anziani che l'hanno nutrito, educato e vestito.
            Un tocco di retrò, nel senso di gusti da 'vecchio' nel vestiario, sarebbero il massimo, in assenza di quello (anche Maguire non era così, anche se rimandava) almeno un portamento meno trasandato (che poi ripeto è il classico 'finto trasandato'), degno di uno che quando è a tavola si sente dire in continuazione di star su con la testa ecc ecc.
            In questo, il 'portamento' (o l'impostazione se preferisci) Raimi aveva fatto centro, oltre che nel look (pur vestendolo in modo più 'giovane' rispetto al Parker dei fumetti, versione classica ovviamente, che sfoggiava gilet a rombi e camicia mentre gli altri giravano in tshirt e jeans)
            ma guarda che il 90% di quello che dici lo fa il portamento e lo "stare al mondo", il vestiario e la pettinatura sono solo l'ultima ruota del carro...
            puoi vestirti alla moda al massimo ma avere atteggiamenti tali da passare per uno sfigato, e ovviamente viceversa...
            ed è qui che entrano in gioco la sceneggiatura (su cui ancora non ci possiamo esprimere) e l'interpretazione (e qui sono più le certezze che i dubbi)...dalle foto possiamo solo dire che è vestito in un modo che si confonde facilmente e scompare nella massa
            Sicuro che è quello che ho detto?
            :huh:

            Commenta


            • Originariamente inviato da Lenny
              Dicono male, Parker ha vuto tre storie serie: tutte e tre dopo che è diventato l'Uomo Ragno.
              Con Betty e Gwen vinceva il suo fare da cucciolone mentre quella con MJ è la storia più assurda mai concepita, almeno inizialmente: lei modella ipergnocca vede il nipote della vicina della nonna e decide su due piedi di 'prenderselo'.

              In ogni caso ha sempre 'acchiappato' grazie al suo stile da cucciolotto, per la sua sensibilità e per l'intelligenza, nessuna è mai andata con Parker perchè era figo o perchè ci sapeva fare.
              E ovviamente qui si parla degli early years, quando ancora non se lo cagava nessuno, prima di Betty (saltata, ma mostrata, da Raimi per andare direttamente a MJ e qui saltata ancora per passare a GS).
              E ti pare poco per un geek che abbia avuto tre storie? ^^
              Potrà essere anche un tenerone, ma un minimo di estetica ci vuole.

              Detto questo, continuo a non vedere nulla di strano nel vestiario. E' semplicemente un geek moderno. I capelli non mi sembrano stylish, mi sembrano i capelli di uno che si è svegliato tre minuti prima e non si è ancora lavato.

              Commenta


              • Originariamente inviato da foxcap
                no guarda che MJ e Peter si sono conosciuti tramite un appuntamento al buio organizzato dalla Zia May e la zia di MJ ovvero Zia Anna!
                Cambia poco la sostanza: lui passa dalla zia per aiutarla in non ricordo cosa, suona il campanello, entra MJ, lo vede e parte l'ammiccamento.
                Lei modella supergnocca (altro che la Dunst) già su copertine e cartelloni pubblicitari.
                Originariamente inviato da Ottozero
                Originariamente inviato da Lenny
                Originariamente inviato da Ottozero
                Betty Brant e Liz Allen....sono stati solo amori platonici...
                Betty è stata la sua prima ragazza ufficiale .


                Certo...se per ufficiale intendi al massimo accompagnarla a casa :seseh:

                E' stata la sua prima ragazza, non ci piove.
                Lei lo mollò perchè s'era accorta come lui fosse preso da altro e non riusciva a stargli appresso.
                Non è stata una cottarella come fu Liz Allen, mai ricambiato se non in stima.

                @axeman: leggi quel che ho grassettato, nella tua risposta hai dato peso solo all'educazione.
                Io parlo soprattutto della 'presentazione', insomma: mai conosciuto uno figlio di genitori anziani che viene vestito dalla madre fino a 20 anni?


                @Rorschach: tre storie (l'ultima finita in matrimonio) dal liceo all'università (tempo reale 40 anni, tempo fittizio non meno di 6-7 calcolando che è fuoricorso) nn mi paiono tantissime, tutte dopo che l'essere UR ha pian piano 'svegliato' PArker.
                L'avevo già specificato, forse non s'era capito.

                Commenta


                • Per inciso anch'io preferirei che avesse i capelli un po' più corti... ma comunque è un gusto mio, così non mi sembra affatto troppo stiloso, anzi...

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Lenny
                    @Rorschach: tre storie (l'ultima finita in matrimonio) dal liceo all'università (tempo reale 40 anni, tempo fittizio non meno di 6-7 calcolando che è fuoricorso) nn mi paiono tantissime, tutte dopo che l'essere UR ha pian piano 'svegliato' PArker.
                    L'avevo già specificato, forse non s'era capito.
                    Ho capito, ma ci stiamo allontanando dal tema. A mio avviso Parker non deve necessariamente essere un rospo. Stiamo facendo il pelo ad un'immagine dove lui è girato e per un frame ha la faccia da imbecille ed un paio di capelli per aria. Mi sembra un pò poco per giudicare l'atteggiamento del personaggio nei confronti della vita. Altrimenti possiamo prendere qualsiasi microframe di Meguire e fare lo stesso.

                    Comunque, in via totalmente esterna a questo discorso, devo necessariamente elargire questi avatar sulla capacità interpretativa di Meguire:


                    Commenta


                    • Vabbè, l'attacco di colite era uno dei suoi superpoteri, lo sanno tutti...
                      Comunque sbaglio o nella prima foto ufficiale sembra avere i capelli più corti?
                      Ripensandoci credo sia semplicemente perché nelle ultime sono asciutti e voluminosi, mentre in quella sono sporchi e sciupati...

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Lenny
                        Originariamente inviato da foxcap
                        no guarda che MJ e Peter si sono conosciuti tramite un appuntamento al buio organizzato dalla Zia May e la zia di MJ ovvero Zia Anna!
                        Cambia poco la sostanza: lui passa dalla zia per aiutarla in non ricordo cosa, suona il campanello, entra MJ, lo vede e parte l'ammiccamento.
                        Lei modella supergnocca (altro che la Dunst) già su copertine e cartelloni pubblicitari.
                        Originariamente inviato da Ottozero
                        Originariamente inviato da Lenny
                        Originariamente inviato da Ottozero
                        Betty Brant e Liz Allen....sono stati solo amori platonici...
                        Betty è stata la sua prima ragazza ufficiale .


                        Certo...se per ufficiale intendi al massimo accompagnarla a casa :seseh:

                        E' stata la sua prima ragazza, non ci piove.
                        Lei lo mollò perchè s'era accorta come lui fosse preso da altro e non riusciva a stargli appresso.
                        Non è stata una cottarella come fu Liz Allen, mai ricambiato se non in stima.


                        Ma si dai...ma la sua vera prima storia seria ed approfondita e' stata con la bionda Gwen

                        Originariamente inviato da Marv
                        Vabbè, l'attacco di colite era uno dei suoi superpoteri, lo sanno tutti...
                        Comunque sbaglio o nella prima foto ufficiale sembra avere i capelli più corti?
                        Ripensandoci credo sia semplicemente perché nelle ultime sono asciutti e voluminosi, mentre in quella sono sporchi e sciupati...
                        E schiacciati dalla maschera magari

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Rorschach
                          Originariamente inviato da Lenny
                          @Rorschach: tre storie (l'ultima finita in matrimonio) dal liceo all'università (tempo reale 40 anni, tempo fittizio non meno di 6-7 calcolando che è fuoricorso) nn mi paiono tantissime, tutte dopo che l'essere UR ha pian piano 'svegliato' PArker.
                          L'avevo già specificato, forse non s'era capito.
                          Ho capito, ma ci stiamo allontanando dal tema. A mio avviso Parker non deve necessariamente essere un rospo. Stiamo facendo il pelo ad un'immagine dove lui è girato e per un frame ha la faccia da imbecille ed un paio di capelli per aria. Mi sembra un pò poco per giudicare l'atteggiamento del personaggio nei confronti della vita. Altrimenti possiamo prendere qualsiasi microframe di Meguire e fare lo stesso.
                          No, non mi sono spiegato a sufficienza: non deve essere un rospo (nel senso di brutto o sgraziato) ma dovrebbe essere o quantomeno ricordare un 'cocco di mamma': vestito da vecchio, con i capelli con un taglio da vecchio, antisportivo ecc ecc.
                          Questo è il Parker dei fumetti, se poi l'hanno reintepretato nella Ultimate come uno un po' più inserito può anche andar bene, ma lo spirito del personaggio passa indiscutibilmente attraverso queste apparenti contraddizioni: tanto cool come eroe, tanto loffio come persona, col tempo l'essere un supereroe influenzerà anche la sua vita, per la serie 'c'è più UR in Peter che Peter nell' UR (mantendendo i principi)'.

                          Commenta


                          • non dimentichiamoci della Gatta Nera...che però si può definire amore dell'Uomo Ragno e non di Peter!

                            Commenta


                            • No, non mi sono spiegato a sufficenza: non deve essere un rospo (nel senso di brutto o sgraziato) ma dovrebbe essere o quantomeno ricordare un 'cocco di mamma': vestito da vecchio, con i capelli con un taglio da vecchio, antisportivo ecc ecc.
                              Scusami, ma secondo me sei in errore... Parker nei fumetti è uno sfigato, si, si veste da sfigato "classico", quindi pantaloni stretti, maglioncini e occhiali con capelli pettinati... ma erano anche gli anni '60...
                              Successivamente(e molto presto) il personaggio è cambiato e tanto... già negli anni '70 era un ragazzo molto bello, aitante e con un look assolutamente alla moda(pantaloni a zampa, maglioni scuri con collo alto, stivaletti e cose così). Questo per dire che anche quando era "nerd" nel senso più puro del termine, lo era comunque in un'epoca diversa... ora i tempi sono cambiati e ci sono vari modi di attualizzare il tutto. E' Raimi ad aver usato l'espediente del "cocco di zia", ma nei fumetti non è così marcata la cosa... quindi non credo che sia così straniante una soluzione da "sfigato di oggi" tipo quella adottata da Webb, anche perché siamo nel 2011 e non ce lo vedo proprio un 17enne, per quanto sfigato sia, a farsi vestire dalla zia... è più facile che si vesta da solo, secondo un gusto che si è creato da solo e in maniera magari del tutto sbagliata(come Garfield in foto). Vorrei anche aggiungere che secondo me Raimi ha calcato fin troppo la mano sul pedale della goffaggine... e l'ho sempre detto: poteva andare bene per il Peter degli inizi, ma già da Spider-Man 2 la cosa doveva cambiare... Peter diventa un ragazzo qualunque da quando si emancipa, il suo essere "sfigato" è più legato alla vera e propria sfiga che non alla sua goffaggine. Mentre nei film, anche dopo essere andato a vivere da solo, continua ad andare in giro con un motorino ridicolo, con indosso un caschino ridicolo e cose così... secondo me era parecchio in controtendenza con il materiale d'origine, per quanto nei film funzionasse bene. Spero comunque di vedere un Peter più vicino a quello dei fumetti, visto che comunque è scontato che ne vedremo uno diverso.

                              Commenta


                              • Peter Parker era un secchione...preferiva studiare invece che uscire ed era piuttosto chiuso in sé stesso...per questo tutti lo giudicavano strano e nessuno se lo cagava se non per trattarlo male...il look dovrebbe essere da ragazzo normale quindi perché i compagni non lo giudicavano strano da come si vestiva ma da come si comportava!

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X