annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Joker - Folie à Deux

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Joker - Folie à Deux

    si farà...resta solo da capire come e quando...

    https://www.esquire.com/uk/latest-ne...-joker-sequel/
    Ultima modifica di Variabile Ind.; 04 agosto 22, 17:15.

    "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

    "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


    ~FREE BIRD~

  • #2
    E' la stessa notizia di più di una settimana fa.

    EDIT: Ok, ho letto nell'altro topic.
    Ultima modifica di Sir Dan Fortesque; 28 novembre 19, 11:04.
    Luminous beings are we, not this crude matter.

    Commenta


    • #3
      Da un pò di tempo riflettevo sull'eventuale sequel....
      come ho detto nell'altro topic, io incentrerei tutto sul giovane pinguino, e su come la spinta anarchica involontariamente data da Joker sfoci in una controderiva sovranista e conservatrice.
      Sorgono però due problemi: Molte buone idee sulla nascista del Pinguino sono già state usate in Gotham (una ottima idea era quella di usare l'ombrello per evitare che le spie della polizia leggessero le labbra durante gli appostamenti, come anche l'idea della zoppia); Inoltre, il tema della follia della madre gorgone (su cui si basa appunto la genesi fumettistica del Pinguino) è già stata usata in Joker.
      Toccherebbe trovare inoltre un modo per collegare il Pinguino a Bruce Wayne, sia per risparmiare sulle scene e raccontare gli effetti del primo film sia sulla città che sulla famiglia Wayne, sia per creare un legame tra eroe e cattivo, come nel primo film.

      Ipotizzerei di non rendere il personaggio orfano, di giustificare il suo essere ben vestito, di mantenere la sua zoppia, di giustificare il suo nome in vari modi.

      Esempio: Figlio di un gruppo di sarti rinomati e immigrati, il padre (o la madre?) viene ucciso durante un conflitto tra bande atto a uccidere il boss di turno che era andato a provarsi l'abito. Per quei classici giochi di "avvertimenti tra bande", "vendette per chi non paga il pizzo ai nuovi proprietari", "anarchici che per manifestare il malcontento verso la mafia finiscono per prendersela sempre con i più deboli", insomma, per ragioni non chiare, gli bruciano anche il negozio durante la notte quando hanno ucciso Wayne. Trovatosi senza denaro, Osvald si mette nei guai e finisce in prigione (la polizia lo incastra per costringerlo a testimoniare contro i boss clienti). Osvald, rimasto con l'unica eredità di un gruppo di vestiti cuciti per lui dal padre, in prigione in attesa del processo (un pesce piccolo in mezzo a pesci troppo grossi), viene pestato e reso zoppo, per cui usa un ombrello come bastone. Viene messo sotto l'ala protettiva di un boss e col suo aiuto (e in premio per non aver parlato) viene scagionato. Uscito di prigione, trova lavoro presso la casa Wayne, dove lavora anche la madre/padre come domestica, dato che Wayne aveva intrallazzi con la mafia. Insomma viene messo lì ad osservare i nuovi parenti/proprietari e a fare la spia. In pratica...diventa il nuovo maggiordomo dei Wayne (il nuovo Alfred). Infatti Alfred, nominato tutore legale, viene temporaneamente allontanato da parenti squali desiderosi di mettere mano sul patrimonio Wayne tramite la potestà sul figlio.
      Le comunicazioni con la mafia potrebbero avvenire ad esempio presso il mercato del pesce (vicino al porto, dove la mafia gestisce il narcotraffico con i motoscafi). Quindi, questo ragazzo vestito da damerino gira spesso per il porto con la scusa di comprare pesce (da cui, oltre al vestito, il nome Pinguino, animale ghiotto di pesce) per fare la spia. Il genitore superstite, madre o padre che sia, lo mette costantemente in guardia dalla brutta piega che sta prendendo la sua vita ma a fine film, il Pinguino preferisce ignorare gli insegnamenti familiari e diventare disonesto per ottenere dei risultati, perchè "in un mondo dove il pesce grosso mangia il piccolo, un Pinguino può divorare tutti i pesci".
      Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
      Spoiler! Mostra

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
        Da un pò di tempo riflettevo sull'eventuale sequel....
        come ho detto nell'altro topic, io incentrerei tutto sul giovane pinguino [...]
        Tutto bello, ma non ti sembrerebbe un controsenso Joker 2: il Pinguino? Se questo film si farà veramente (e, come dicevo nell'altro topic, io spero di no - nonostante il primo film mi sia piaciuto - per i motivi lì espressi) punteranno di nuovo tutto su Joker, imho - al massimo potrebbero affiancargli qualcuno o piazzare un alter ego/controparte "buona"

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Enfad Visualizza il messaggio
          Tutto bello,

          ma non ti sembrerebbe un controsenso Joker 2: il Pinguino? Se questo film si farà veramente (e, come dicevo nell'altro topic, io spero di no - nonostante il primo film mi sia piaciuto - per i motivi lì espressi) punteranno di nuovo tutto su Joker, imho - al massimo potrebbero affiancargli qualcuno o piazzare un alter ego/controparte "buona"
          ma infatti sono daccordo con te ....l'arco di Phoenix è concluso e non va toccato...ma Joker è anche la storia di una città e della famiglia Wayne. E' anche uno specchio (per quanto facilone è un pò cerchiobottista) di come una città allo sbando generi mostri. E' un film che attinge, come ho detto nella rece, a molti film anni 70 (Rocky, i vari Scorsese movies) ma anche ad una attualizzazione di un classico letterario (L'Uomo che ride).
          Per questo credo che in un sequel si possa solamente utilizzare altri personaggi nello stesso universo, e infatti T.P. ha opzionato altri due personaggi.
          Potrebbe inoltre attingere ad altri classici degli anni 70/80 basati sempre sulle escalation di potere (tipo Scarface o Wall Street), o ad altri classici letterari (tipo Grandi Speranze....in effetti il personaggio di Pip è un poveraccio che simpatizza con un criminale e diventa una sorta di dandy).
          Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
          Spoiler! Mostra

          Commenta


          • #6
            UomoCheRide sì ma il punto è che se vogliono fare un sequel di Joker deve esserci il Joker - che è poi il motivo per cui stanno valutando un sequel: vogliono continuare a guadagnare dal successo del primo film, successo dato dal personaggio del Joker e da come è stato interpretato da Phoenix, che è il fulcro del film (e ha senso, dato che il film s'intitola Joker). Possono anche fare un film sul Pinguino come tu auspichi, e magari può anche essere ambientato in una Gotham simile a quella di Joker (o proprio la stessa), ma sarà un film sul Pinguino, non un sequel di Joker

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Enfad Visualizza il messaggio
              UomoCheRide sì ma il punto è che se vogliono fare un sequel di Joker deve esserci il Joker - che è poi il motivo per cui stanno valutando un sequel: vogliono continuare a guadagnare dal successo del primo film, successo dato dal personaggio del Joker e da come è stato interpretato da Phoenix, che è il fulcro del film (e ha senso, dato che il film s'intitola Joker). Possono anche fare un film sul Pinguino come tu auspichi, e magari può anche essere ambientato in una Gotham simile a quella di Joker (o proprio la stessa), ma sarà un film sul Pinguino, non un sequel di Joker
              Giustissimo, e infatti si perderebbe molto in termini di pubblico senza Phoenix a trainare il progetto.
              Ma sia io che te concordiamo che non sia il caso di insistere su questo personaggio, quindi produttivamente parlando l'unica strada è quella di applicare lo stesso mood di questo film a nuovi personaggi (che poi è ciò che ha portato in passato a film come il terzo pianeta delle scimmie - inteso quello della saga degli anni 70 - o a 2010 l' anno del contatto).
              Poi alla fine si fa per discuterne XD, tanto lo facciano o meno alla fine la Warner mica mi verserà un'assegno XD
              Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
              Spoiler! Mostra

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
                Giustissimo, e infatti si perderebbe molto in termini di pubblico senza Phoenix a trainare il progetto.
                Ma sia io che te concordiamo che non sia il caso di insistere su questo personaggio, quindi produttivamente parlando l'unica strada è quella di applicare lo stesso mood di questo film a nuovi personaggi (che poi è ciò che ha portato in passato a film come il terzo pianeta delle scimmie - inteso quello della saga degli anni 70 - o a 2010 l' anno del contatto).
                Poi alla fine si fa per discuterne XD, tanto lo facciano o meno alla fine la Warner mica mi verserà un'assegno XD
                Beh ma è un processo che si può applicare a film che hanno titoli più "generali" che possano poi estendersi a un'intera saga - per esempio, il protagonista del primo Pirati dei Caraibi era Orlando Bloom, ma nei successivi il protagonista assoluto è diventato decisamente Johnny Depp (e forse adesso non ci sarà più manco lui), e va bene, perché tanto il primo film non s'intitolava mica Will Turner. O ancora, prendi Star Wars: il protagonista della trilogia originale è Luke Skywalwer, quello della trilogia prequel è Anakin Skywalker e quello della trilogia sequel è Rey; di nuovo, va bene, perché tanto il titolo della saga è Star Wars. Anche gli esempi che hai portato tu, quello del Pianeta delle scimmie e di 2010 - L'anno del contatto, si inseriscono nella stessa scia, e se è per questo è anche quello che vale per Blade Runner 2049. Ma se vuoi trarre un sequel da un film che si chiama Joker, il Joker deve necessariamente esserne sempre il protagonista (o come minimo co-protagonista, o almeno almeno comprimario - insomma, sempre e comunque tra i personaggi principali).
                Non si tratta di cosa sarebbe meglio o più interessante fare (perché a quel punto io sarei d'accordo con te: lasciare in pace il Joker e passare ad altro, esplorare gli altri personaggi con la stessa libertà artistica e la stessa maturità contenutistica, anche realizzando nuove versioni di Gotham plasmate sulla visione dell'autore di turno, e non necessariamente risfruttando quell'assetto scenico - che, imho, nel suo iper-realismo renderebbe ben strana una trovata come quella degli ombrelli per nascondere la bocca), si tratta di semplice logica e marketing basilare: chi mai andrebbe a vedere un sequel di Joker senza Joker e senza Joaquin Phoenix?
                Basta vedere quello che hanno fatto con Harry Potter: la saga di cui è protagonista Newt Scamander s'intitola Animali Fantastici, per quanto faccia sempre parte del Wizarding World e sia prequel di HP - hanno dovuto inventarsi un nome nuovo, perché ovviamente non puoi fare dei capitoli di Harry Potter senza Harry Potter
                Poi vabbè, finché ne parliamo su un piano puramente speculativo tanto per chiacchierare ok, anzi, come dicevo le tue sono anche idee carine Però se poi si parla in termini concreti dei possibili sviluppi di questo sequel, bisogna essere realistici

                Commenta


                • #9

                  Aspetta...mi sa che stiamo dicendo la stessa cosa....cioè, entrambi concordiamo che l'arco di Phoenix non può essere sfruttato per un altro film e non si possa fare, giusto? XD
                  Mi sembra che il punto si sia spostato su quanto concettualmente un film su un altro personaggio ma nello stesso "universo" possa essere considerato un sequel o meno e come questo ipotetico film (che ovviamente a questo punto NON potrebbe chiamarsi "Joker II" XD) verrebbe recepito dal pubblico, giusto? Perchè io intendevo più una cosa simile a quella fatta dalla Tristar e da Coppola negli anni 90ssia, prendo un personaggio con un passato "letterario" alle spalle ma che ha preso parte a molte commercialate come Dracula, ci attacco un grande attore come Oldman, rendo il tutto un pò più "impegnato" rispetto alla media, sbanco i botteghini, e quindi lancio un filone. Sulla scia di quel film produco un "sequel apocrifo" ma strutturato sullo stesso approccio, ed esce il Frankenstein di Brannagh (che infatti, come dici giustamente tu, ha preso "le pizze in faccia" ai botteghini ed è uno dei flop peggiori del regista).
                  Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                  Spoiler! Mostra

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio
                    Aspetta...mi sa che stiamo dicendo la stessa cosa....cioè, entrambi concordiamo che l'arco di Phoenix non può essere sfruttato per un altro film e non si possa fare, giusto? XD
                    Beh oddio, il fatto che non abbia narrativamente senso non vuol dire che non si possa fare; secondo me, se questo sequel s'ha veramente da fare, troveranno il modo di sfruttare nuovamente il Joker di Phoenix - non importa che sia stato detto tutto su di lui e il suo arco si sia chiuso, alla gente il film e il personaggio sono piaciuti e ne vogliono ancora (o comunque, proprio in virtù del gradimento del primo film, molte persone saranno ben disposte a vedersi un ipotetico seguito anche senza sentirne la necessità) e perciò produttori e sceneggiatori si inventeranno qualcosa per tirarlo ancora in ballo, che è il motivo per cui si sta parlando di un sequel di Joker

                    Commenta


                    • #11
                      La newsletter The Ankler riporta un aggiornamento sullo stato dei lavori di Joker 2, sequel dell'acclamata pellicola con Joaquin Phoenix

                      Commenta


                      • #12
                        Speriamo che non veda mai la luce.

                        Commenta


                        • #13
                          con adesso il Joker di The Batman creerebbe troppa confusione al pubblico 2 Joker differenti al cinema

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da ReXe Visualizza il messaggio
                            con adesso il Joker di The Batman creerebbe troppa confusione al pubblico 2 Joker differenti al cinema
                            Anche quello. Poi io sono sempre stato un sostenitore che il film sul Joker di Phoenix non dovesse avere un sequel di nessun tipo.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da ReXe Visualizza il messaggio
                              con adesso il Joker di The Batman creerebbe troppa confusione al pubblico 2 Joker differenti al cinema
                              Invece tre Batman no

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X