annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'Uomo d'Acciaio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Gunn ha sempre parlato liberamente della qualunque, non fa mai squadrismo (almeno su fb e twitter).. comunque ci hanno fatto un articolo, il punto é: che notizia dovrebbe fare mai? È un film di 4 anni fa.. mah.. non ci sto capendo più nulla comunque gente.. vado per vedermi due commenti su SS nel topic (sono abbastanza disperato ma al cinema lo voglio vedere) e ci becco mandrie di frigne petulanti che criticano le critiche, poi leggo robaccia complottara da instant meme, lra questo tuo commento che non ho ben capito cosa vorrebbe dire.. secondo me tocca rivedere la prioritá degli argomenti, perchè a me pare non ce ne siano, a parte poche eccezioni..

    Commenta


    • blu, significa che tra i siti di cinema pop-corn regna la comunicazione gossippara e la selezione di quello che fa discussione e visualizzazione; per cui se un Anthony Mckey a 3 anni di distanza dice che non gli è piaciuto Man Of Steel, la notizia rimbalza su tutti i siti di cinema pop-corn e ce la sbattono come chissà quale autorevole ipse dixit in homepage. quella di gunn non se la caga nessuno.

      su Suicide Squad sono in auto-esilio ne ho già parlato troppo e fino a che non lo vedo al cinema non mi pronuncio (non c'entra una beata mazza col post precedente). su Gunn, bhe mi fa piacere che abbia apprezzato MOS.
      firma 3.jpg

      Commenta


      • Ripeto, l'articolo l'hanno fatto in svariati.. ma continuo a non capire dove vorresti arrivare.. sono cattivy e pagaty dalla disney? Non capisco davvero.. dimmi tu..

        Commenta


        • Alla domanda "Cosa ne pensi di MoS?" Gunn ha molto diplomaticamente risposto che ci sono alcune incredibili scene d'azione. Se il film gli sia piaciuto non lo dice
          Luminous beings are we, not this crude matter.

          Commenta


          • Originariamente inviato da Anonimo Visualizza il messaggio
            Ripeto, l’articolo l’hanno fatto in svariati.. ma continuo a non capire dove vorresti arrivare.. sono cattivy e pagaty dalla disney? Non capisco davvero.. dimmi tu..
            non voglio arrivare proprio da nessuna parte e non ho nulla da aggiungere, a parte una lunga lista di esempi (su questo film per stare IT) che sono stati completamente ignorati. critico il modo di pubblicare e selezionare le notizie sui siti fanboystici. badtaste è ancora tra quelli buoni e cerca di dare parola a tutti e metterle in evidenza

            le scaramucce battagliere da asilo nido sulle recensioni e i fantomatici complotti, invece, le lascio fare ad altri, non mi interessano.
            firma 3.jpg

            Commenta


            • Recensione by Gorgoroth, quell'utente che di solito posta solo nei topic della Terra di Mezzo. XD

              “L'uomo d'acciaio” è un buon inizio per l'universo DC. Una storia semplice, lineare ma impreziosita da tante buone idee e dalla solida volontà di dare nuova linfa al personaggio di Superman, riscrivendone le origini ma senza stravolgerlo.
              Il “Superman” del 1978 si concentrava molto sulla storia d'amore tra Superman e Lois Lane oltre alla maniera comica in cui il nostro eroe doveva ogni volta cambiare aspetto nel suo doppio io “Clark Kent”; il film di Zack Snyder, invece, preferisce concentrarsi sul destino dell'uomo d'acciaio e sui motivi delle proprie azioni. Dubbio, paura, inesperienza: il giovane Clark Kent deve affrontare tutto questo. In tal contesto non c'è tempo per risate o gag, il cammino dell'eroe è iniziato ed è più serio che mai. Le immagini, visivamente affascinanti e raffinate grazie anche ad un ottima fotografia, ce lo ricordano continuamente e anche la narrazione s'impegna a tracciare, passo dopo passo, analessi dopo analessi, il percorso evolutivo del personaggio. I toni del film sono molto “freddi” e ciò può rendere difficile l'empatia con il personaggio (a differenza di BvS dove si è maggiormente coinvolti). Ciò non significa che il film non sappia emozionare, in quanto, scene come l'iniziazione al volo, la distruzione della prima macchina Terra-formante e il combattimento finale rimangono impresse nella mente anche dopo molto tempo.
              Meno impressionanti sono i lunghi monologhi\dialoghi da parte di tanti personaggi; discorsi che – similmente a quelli sentiti nella trilogia di Nolan – sembrano voler enfatizzare in modo serioso l'argomento in questione allo scopo di renderlo importante (o così è come lo percepisco io... e il Nostalgia Critic XD). Ciò può stare a pennello per il personaggio di Jor-El ma in bocca a Barry White è un po' straniante. Credo, francamente, che uno scambio di battute come “Posso fingere di essere tuo figlio?” - “Tu sei mio figlio!” valga più di mille parole, seppur ben scritte.
              Al di fuori di questa pignoleria, “L'uomo d'acciaio” è un film che merita sicuramente una visione e che testimonia la bravura dei suoi realizzatori. La colonna sonora su Superman, composta da Hans Zimmer, la preferisco perfino a quella del film del 1978. Per carità, trovo che nessuna versione sia migliore dell'altra, in quanto entrambe sono molto adatte al mood dei loro rispettivi film; è solo una mia preferenza.

              Voto al film: 7\10
              "Look, I know you doubt me. I know- I know you always have. And you're right, I often think of Bag-End. I miss my books. And my armchair, and my garden. See, that's where I belong. That's home. And that's why I came back. Because... you don't have one. A home. It was taken from you. But I will help you take it back if I can."

              Commenta


              • roba buona
                http://www.mangaforever.net/345715/man-of-steel-2-braniac-e-supergirl-nel-film
                http://i.4cdn.org/m/1470533981013.gif

                Commenta


                • Leggo "supergirl" e mi viene l'orticaria.. brrr

                  Per il resto tutto fattibile, ma please niente "supergirl" con costumino incluso.
                  "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                  And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                  That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                  # I am one with the Force and the Force is with me #

                  -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                  Commenta


                  • Henry Cavill con il costume di Christopher Reeve in una foto del primo provino.


                    zack_snyder_christopher_reeve_audition.png?w=1080&quality=85&strip=all.png

                    Commenta


                    • ooh , qui' era prima della cura ormonale Snyder e del bastone nel culo ........mi sembra più Superman qui' che nei due film

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da hulkdog Visualizza il messaggio
                        ooh , qui' era prima della cura ormonale Snyder e del bastone nel culo ........mi sembra più Superman qui' che nei due film
                        Secondo me non è solo una questione di cura ormonale o di allenamento, ma anche di tipologia di costume, questa è una calzamaglia total body, poi gli hanno messo quello gommato con microimbottiture e scolpito in modo da esagerare la muscolatura.
                        Più che altro mi chiedo come....guardandolo in faccia....abbiano scelto proprio lui, soprattutto dopo questa prova costume.
                        Anche Brendon Roth non aveva esattamente il fisic du role, nonostante la leggera somiglianza con Reeve, Superman non è solo muscoli è anche un volto, e forse dopo Reeve nessuno riuscirà più a impersonarlo in quel modo.

                        Commenta


                        • Dieci volte meglio il costume di MOS a parer mio.
                          Io sarei stato più drastico nella "realisticità": nemmeno gli avrei dato un costume.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da HULK SPACCA 70 Visualizza il messaggio
                            Secondo me non è solo una questione di cura ormonale o di allenamento, ma anche di tipologia di costume, questa è una calzamaglia total body, poi gli hanno messo quello gommato con microimbottiture e scolpito in modo da esagerare la muscolatura.
                            Più che altro mi chiedo come....guardandolo in faccia....abbiano scelto proprio lui, soprattutto dopo questa prova costume.
                            Anche Brendon Roth non aveva esattamente il fisic du role, nonostante la leggera somiglianza con Reeve, Superman non è solo muscoli è anche un volto, e forse dopo Reeve nessuno riuscirà più a impersonarlo in quel modo.
                            Non vorrei sbagliarmi, ma visto che Cavill sembra molto più giovane credo che questo sia il casting per il Superman Returns di Singer e non per la pellicola di Snyder. Comunque in quel caso, e per sua fortuna, Cavill è stato scartato in favore di Roth proprio perchè quest'ultimo aveva una maggiore somiglianza con Reeve.

                            Comunque, riguardo al costume, è molto meglio quello di Man Of Steele e, infatti, sia nel film omonimo che in BvS è soprattutto il costume - e i muscoli dell'attore - a fare almeno il 90% del personaggio.

                            Commenta


                            • Comunque in quel caso, e per sua fortuna, Cavill è stato scartato in favore di Roth
                              non capisco questo "per sua sfortuna"...

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da hulkdog Visualizza il messaggio
                                non capisco questo "per sua sfortuna"...
                                Io mica avevo messo la "S" su fortuna.


                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X