annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

The Avengers

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • C'è solo un problema, ovvero cosa si intende coi punti più alti
    Chiaramente mi riferisco a ciò che renderebbe meglio al cinema, trasformando un film altrimenti vuoto e solamente commerciale in un qualcosa che abbia anche dei contenuti. Non è niente di inedito però, ne di sperimentale. Singer l'ha fatto, per esempio, con un gruppo di personaggi di certo non meno "particolari" dei Vendicatori. Quindi non vedo perché non si potrebbe fare, per dire, "olocausto : X-Men = 11/9 : Vendicatori". Il problema, che poi sia il solo o meno non lo so, è come dicevo prima appunto, che bisogna saperlo fare.
    è anche possibile che qualcosa di più ci sia
    Ecco, appunto, è quello che ho detto anch'io.
    Aspettiamo e vediamo...

    Commenta


    • Olocausto e xmen hanno nei fumetti molti punti in comune,oltre che avere un protagonista ,il villain piu' importante,che ne è stato protagonista.
      Nei film ci sono stati solo accenni all'olocausto , poi c'è l'immancabile parallelismo sulla segregazione razziale ,sul razzismo,ma credo che sia impossibile trasportare i mutanti nel grande schermo senza doverli mettere di fronte a questi contesti. Era inevitabile!!!

      E' 11/9:Vendicatori che mi sembra un po' tirato per la camicia,sopratutto se si pensa che l'invasione dovrebbe essere il finale.
      Ma forse non l'ho capita io...

      Commenta


      • Ma quindi vedremo Bin Laden su un'astronave combattere contro i Vendicatori? asd


        Commenta


        • Originariamente inviato da Marv Visualizza il messaggio
          Chiaramente mi riferisco a ciò che renderebbe meglio al cinema, trasformando un film altrimenti vuoto e solamente commerciale in un qualcosa che abbia anche dei contenuti. Non è niente di inedito però, ne di sperimentale. Singer l'ha fatto, per esempio, con un gruppo di personaggi di certo non meno "particolari" dei Vendicatori. Quindi non vedo perché non si potrebbe fare, per dire, "olocausto : X-Men = 11/9 : Vendicatori". Il problema, che poi sia il solo o meno non lo so, è come dicevo prima appunto, che bisogna saperlo fare.
          La tematica del razzismo però è molto più legata a concetto base degli X-men mentre le tematiche alte nei vendicatori sono state introdotte solo parecchio tempo dopo e con parecchie polemiche tra l'altro.
          "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
          "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

          Commenta


          • Originariamente inviato da hulkdog Visualizza il messaggio
            Olocausto e xmen hanno nei fumetti molti punti in comune,oltre che avere un protagonista ,il villain piu' importante,che ne è stato protagonista.
            Nei film ci sono stati solo accenni all'olocausto , poi c'è l'immancabile parallelismo sulla segregazione razziale ,sul razzismo,ma credo che sia impossibile trasportare i mutanti nel grande schermo senza doverli mettere di fronte a questi contesti. Era inevitabile!!!

            E' 11/9:Vendicatori che mi sembra un po' tirato per la camicia,sopratutto se si pensa che l'invasione dovrebbe essere il finale.
            Ma forse non l'ho capita io...
            x-men e vendicatori non sono minimamente paragonabili.

            gli x-men sono i portabandiera del diverso, dell'accettazione, possono essere usati e visti come simbolo di sdoganamento di quei gruppi di persone (ahimè) minori che vengono visti da tutti gli altri come diversi e additati per questo.

            che poi magneto era un ebreo polacco che ha vissuto l'olocausto sulla sua pelle e questa paura (di non essere ridotto in schiavitù) continua a perseguitarlo per tutta la sua vita.

            cap america io non l'ho mai visto andare a salvare ebrei o attraversare un campo di concentramento, ad esempio. era più impegnato a prendere a calci in culo robottoni con la testa nel petto o mercenari francesi che saltavano

            Commenta


            • Originariamente inviato da Marv Visualizza il messaggio
              Chiaramente mi riferisco a ciò che renderebbe meglio al cinema, trasformando un film altrimenti vuoto e solamente commerciale in un qualcosa che abbia anche dei contenuti.
              Perchè?

              Perchè mai dovrebbe avere dei contenuti?
              Bada,io non sto dicendo che non dovrebbe averne a prescindere,o che un approccio del genere sarebbe sbagliato,io dico semplicemente che costruire un meccanismo divertente ma perfettamente vuoto,con il principale scopo di essere remunerativo dal punto di vista commerciale,è legittimo.
              Legittimo anche come chiave di lettura dei "Vendicatori",perchè se è vero che in quasi cinquant'anni il gruppo ha sfiorato anche tematiche "alte",è anche vero che nella media è stato un susseguirsi di divertenti scaz zottate con alieni dalle pessime intenzioni.
              Dunque scegliere quell'approccio,oltre che legittimo non tradusce nemmeno lo spirito dei personaggi.

              Singer l'ha fatto, per esempio, con un gruppo di personaggi di certo non meno "particolari" dei Vendicatori. Quindi non vedo perché non si potrebbe fare, per dire, "olocausto : X-Men = 11/9 : Vendicatori". Il problema, che poi sia il solo o meno non lo so, è come dicevo prima appunto, che bisogna saperlo fare.
              Bisogna saperlo fare,ma anche VOLERLO fare.
              Detto questo,la mia impressione è che personaggi come gli X-men o Hulk nascano con una maggiore potenzialità a toccare argomenti "alti".
              Hulk per esempio è archetipico.
              C'è dentro il Dottor Jekill,Frankenstein,il tema della scienza e dei suoi risvolti distruttivi.

              Commenta


              • Originariamente inviato da lounge60 Visualizza il messaggio
                Detto questo,la mia impressione è che personaggi come gli X-men o Hulk nascano con una maggiore potenzialità a toccare argomenti "alti".
                Hulk per esempio è archetipico.
                C'è dentro il Dottor Jekill,Frankenstein,il tema della scienza e dei suoi risvolti distruttivi.
                Sì sono d'accordo, lo stesso discorso vale per Batman. Da non lettore questo discorso mi interessa relativamente, mentre i dubbi sui rischi di sceneggiatura e sulla regia rimangono. C'è da dire però che dal trailer si è visto sì una atmosfera alla Transformers, ma con una attenzione decisamente maggiore per l'intelligibilità degli avvenimenti, cosa non da poco.

                Poi secondo me ci ha visto giusto anto qualche tempo fa, è molto probabile che la sceneggiatura sfrutterà tutti i topoi del caso: iniziale conflittualità tra personalità molto differenti e personaggi di differente potenza uniti dalla minaccia "universale".

                Commenta


                • Per Batman il discorso è più complesso.
                  Diciamo che in quel caso la sua natura archetipica è più sul versante avventuroso.
                  C'è Zorro,c'è la Primula rossa, ci sono gli eroi dei pulp magazine degli anni 30 (come "The Shadow").

                  Commenta


                  • Sì è vero, pensavo più che altro alla rivisitazione milleriana, che ne fa un personaggio archetipico in un altro senso.

                    Commenta


                    • Perchè mai dovrebbe avere dei contenuti?
                      Ti posso rispondere per me. Perché mi hanno dimostrato, quando avevo 16 anni, che i contenuti che amavo leggere nei fumetti si potevano trasporre anche in film con efficacia, confutando la convinzione maturata fino agli ultimi anni '90 per cui i film tratti dai supereroi dovevano essere prodotti per ragazzini. Mi piacerebbe tornare a quei canoni, visto che la base c'è.
                      E, nello specifico, per me fare un film che tratta di distruzione a New York, nel 2012, senza inserirci dei solidi sottotesti rivolti all'11/9 è una vera e propria impresa demente, in cui tra l'altro è già riuscito Michael Bay.
                      E ripeto, sottotesti. Non espliciti rimandi, ma sottotesti. 25th Hour, you know?

                      Commenta


                      • Ma aspettate cos'è questa cosa dell'11 Settembre? Io pensavo fosse un tormentone buttato lì.

                        C'è davvero chi desidera che i Vendicatori abbiano un sottotesto che rimanda all'undici settembre? Eh?

                        Commenta


                        • secondo me il film non deve avere per forza riferimenti all' 11 settembre...a me pare una cosa un pò banale che è facile aspettarsi.Io mi concentrerei più sui rapporti contrastanti tra i vari personaggi e le loro diversità.Un film sui rapporti umani all'ombra di una minaccia che rischia di annientare la terra.
                          Ci può anche stare i richiami all'11 settembre ma non per forza,lo trovo poco originale.
                          Anche se basta vedere il trailer , gente che guarda in alto ,gente che corre tra le macerie in preda al panico(e la frase non possiamo salvare la terra ma possiamo vendicarla)...tutto questo già un pò rimanda visivamente a quel giorno, non so se poi nei contenuti la cosa trovi maggiore profondità, ma credo e spero di no.
                          TEATRANTI

                          TRAILER DELL'EPISODIO PILOTA
                          http://www.youtube.com/watch?v=Kd08tvGPrfo

                          sostieni il progetto
                          http://www.produzionidalbasso.com/pdb_1142.html

                          Commenta


                          • a me pare una cosa un pò banale
                            Quello è il "come", semmai, non il "cosa".

                            Commenta


                            • Parlo di quello che piacerebbe a me vedere nel film.
                              Quello che intendo è: manatthan + strage -> 11 settembre. La trovo una cosa troppo scontata, la soluzione più facile. si può dare profondità ad un film anche parlando di patatine fritte
                              TEATRANTI

                              TRAILER DELL'EPISODIO PILOTA
                              http://www.youtube.com/watch?v=Kd08tvGPrfo

                              sostieni il progetto
                              http://www.produzionidalbasso.com/pdb_1142.html

                              Commenta


                              • si può dare profondità ad un film anche parlando di patatine fritte
                                Quella infatti è la seconda scelta.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X