annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

The Batman

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Farrell ha confermato che il ruolo di Pinguino è abbastanza limitato.
    Luminous beings are we, not this crude matter.

    Commenta


    • In rete avevo letto una trama ridotta all'osso che voleva l'enigmista uccidere tutti i candidati sindaci alla città di gotham e che dietro a muovere i fili ci fosse oswald "pinguino" cobblepot anche lui tra i candidati
      http://img7.imageshack.us/img7/4629/batmanvsbane.jpg
      http://jhonillustratore.altervista.org/
      "Anche in questo mondo piove, quando il tuo cuore è turbato il cielo si rannuvola, quando sei triste la pioggia si mette subito a scendere...per me è straziante... chissà se anche tu lo sai quant'è terrificante venire colpiti dalla pioggia in un mondo solitario come questo" Zangetsu


      ***FIRMA MODIFICATA DAL MODERATORE***

      Commenta


      • Se è abbastanza limitato sarà incentrato su di lui il possibile sequel.

        Commenta


        • A quanto pare, nel sequel di The Batman potrebbe comparire un villain, Bane, già portato sul grande schermo da Christopher Nolan...
          "Vabbè camerata, beviti un po' quello che ti pare e torna su VKontakte a scrivere di come vorresti sparare ai politici e di quanto la Meloni sia la tua waifu, va benissimo". cit.

          Commenta


          • Iniziamo a vedere come va il primo capitolo... certo un Bane alternativo a quello di Nolan non mi dispiacerebbe, visto che il personaggio in TDKR è a un decimo del potenziale della versione cartacea.
            Ultima modifica di Tom Doniphon; 04 giugno 20, 12:13.

            Commenta


            • Per me il Bane di TDKR reggeva bene per gran parte del film, il problema è il modo goffo con cui veniva gestito nel terzo atto, in primis per quella rivelazione su Miranda/Talia che tra le varie problematiche depotenziava tantissimo la sua figura e poi per la morte sbrigativa e anticlimatica per mano di Selina.

              Personalmente comunque dai film futuri mi piacerebbe vedere villian finora inediti al cinema.

              Commenta


              • Sarebbe ora di riprendere sì villain mai visti prima..basta con i soliti.

                Commenta


                • I villain principali e "classici" di Batman sono Joker, Il pinguino, Due Facce, Catwoman, Spaventapasseri, Ra's Al Ghul, l'Enigmista. A parte l'ultimo sono tutti apparsi in almeno un film. È ovvio che in un modo o nell'altro li riprenderanno, in versioni diverse.

                  Ci sono nemici più fantasiosi come Man-Bat, Clayface, Poison Ivy o Mr. Freeze che sono molto difficili da trasporre su schermo senza rischio del ridicolo. Tra i villain più recenti o apparsi in storie più recenti ci sono Bane, Hush e Deadshot.

                  Ci sono nemici poi di "serie B" che mai vorrei vedere in un film, a cominciare dal Cappellaio Matto, o dal Ventriloquo: vi prego, dai. Anche Maschera Nera onestamente lo trovo poco attraente. Tra tutti Zsasz potrebbe essere interessante, ma non come main villain.

                  L'uso di villain noti in contesti narrativi insoliti sono la via più interessante per i prossimi film, non certo andare a pescare personaggi che già fanno pena nei fumetti.

                  È ovvio poi che lo step più interessante dovrebbe essere l'inserimento di personaggi "buoni", a cominciare da una versione di Robin.

                  Commenta


                  • Deathstroke era una buona idea per me.

                    Commenta


                    • Ah dimenticavo Hugo Strange, un altro personaggio che potrebbe dare molto al cinema.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio
                        Ah dimenticavo Hugo Strange, un altro personaggio che potrebbe dare molto al cinema.
                        vero, ma a mio avviso non come unico villain

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Atlantide Visualizza il messaggio

                          vero, ma a mio avviso non come unico villain
                          Ma in generale secondo me di base l'approccio sbagliato sarebbe quello di fare sempre un Batman vs qualcuno.

                          I fumetti hanno presentato archi narrativi molto interessanti, a cominciare da Anno Uno, Anno Due, Batman Venom, Morte in famiglia, Knightfall-Quest-End, No Man's Land, La corte dei gufi, Long Halloween, Vittoria Oscura...

                          Secondo me vi concentrate sull'elemento sbagliato, la scelta dei villain non può che ricadere su quei soliti nomi più quei pochi che non sono stati usati. Il punto importante è: in quale arco narrativo li inseriranno questi villain?

                          Chissenefrega onestamente di vedere Anarky o Killer Moth...

                          Commenta


                          • Per me sarebbe molto interessante Azrael, porterebbe a dinamiche mai sfruttate al cinema.

                            O anche Red Hood in versione Jason Todd come side-villain.

                            Oltre che la già più volte citata Corte dei Gufi.
                            Luminous beings are we, not this crude matter.

                            Commenta


                            • Più allargano l'universo Gotham, integrando tutto quel sottobosco non tanto di villain, ma anche di collaboratori, che finora non si sono visti al cinema, più potranno andare in direzioni alternative.

                              Alla fine se il canovaccio deve essere "Batman vs nuovo villain che costituisce una nuova pericolosa minaccia" non potrà che essere limitante.

                              E del resto Reeves sulla costruzione corale ci sa lavorare bene, credo proprio, che pur mantenendo Batman come personaggio principale, andrà nella direzione nell'allargare il mondo che sta attorno al personaggio.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio

                                Ma in generale secondo me di base l'approccio sbagliato sarebbe quello di fare sempre un Batman vs qualcuno.

                                I fumetti hanno presentato archi narrativi molto interessanti, a cominciare da Anno Uno, Anno Due, Batman Venom, Morte in famiglia, Knightfall-Quest-End, No Man's Land, La corte dei gufi, Long Halloween, Vittoria Oscura...

                                Secondo me vi concentrate sull'elemento sbagliato, la scelta dei villain non può che ricadere su quei soliti nomi più quei pochi che non sono stati usati. Il punto importante è: in quale arco narrativo li inseriranno questi villain?

                                Chissenefrega onestamente di vedere Anarky o Killer Moth...
                                Sono molto d'accordo con questo discorso e infatti secondo me Reeves con l'inserimento dei tre villain sta andando proprio in quella direzione. Andare avanti di formuletta già ampiamente sdoganata da innumerevoli cinecomic sarebbe appunto troppo limitante.

                                Se il giochino gli riesce bene, potrebbe tirar fuori una chicca come all'epoca fu Batman Returns.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X