annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

The Batman

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Quindi secondo te, fare roba come Aladdin e Il Re Leone è rimettersi in gioco?

    Prova a vedere quanti dei registi talentuosi vittime di un flop, hanno poi avuto la possibilità di tornare al cinema con dei film con soggetti inediti, che non fossero remake di qualcosa o dei blockbuster confezionati per soddisfare la massa.

    In soldoni "o ti adegui o sei fuori".

    Prima invece se comunque "floppavi" non ti toglievano la possibilità di una seconda chance.

    Prova a chiedere a Wright perché ha lasciato la lavorazione di Ant-Man, prova a chiedere a Trank, cosa è successo durante la lavorazione di F4. Major che pretendono che i registi seguano le loro direttive "perché i numeri dicono che devi fare così", minando quindi l'autorità del regista ed esigendo che i loro input "fatti di dati" vengano inseriti all'interno del film. Ma certe opere artistiche vivono di sensazioni e deve essere il pubblico ad innamorarsi di una idea uscita dal film, non viceversa ("come da numeri"), per spingere le major ad indirizzare una pellicola verso la loro idea, piuttosto di quella del regista.

    Tra l'altro, tanti registi decidono anche di loro spontanea volontà di rimanere inattivi, perché sanno che nessuna produzione si caga le loro idee. Soprattutto se i progetti sono fuori da idee basic tipo remake, reboot, cinecomics eccecc. Spesso succede che le vendono nelle produzioni televisive, dove si è più elastici e propensi alla sfida o tirano su una loro casa di produzione e si autofinanziano tutto.

    Puoi non essere d'accordo, la mia è solo una analisi che tenta di studiare il mondo che sta dietro il trittico regista-produzione-pubblico e come esso si evolve con le strategie di comunicazione attuali.

    Il potere decisionale del pubblico è il pendolo che fa oscillare tutto. Anche perché oggi il pubblico ha la possibilità d'interazione più diretta con un regista, un attore e una produzione, quindi il feedback arriva anche prima, rispetto a quello che nelle altre epoche, veniva codificato e/o condizionato dalla critica (che oramai fa il pappagallo del pubblico).

    La critica oggi, è il pubblico stesso.
    "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
    And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
    That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


    # I am one with the Force and the Force is with me #

    -= If You Seek His Monument Look Around You =-

    Commenta


    • Io veramente mi riferivo alla fissa per i franchise che stanno cannibalizzando tutto...
      Ultima modifica di The Inquisitor; 10 giugno 20, 04:44.

      Commenta


      • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
        Prova a chiedere a Wright perché ha lasciato la lavorazione di Ant-Man, prova a chiedere a Trank, cosa è successo durante la lavorazione di F4. Major che pretendono che i registi seguano le loro direttive "perché i numeri dicono che devi fare così", minando quindi l'autorità del regista ed esigendo che i loro input "fatti di dati" vengano inseriti all'interno del film.
        Cmq non è che questa roba prima non succedesse (neanche poco), e non solo ai blockbuster, anzi.
        Di esempi, anche illustri, ce ne sono a palate.
        Luminous beings are we, not this crude matter.

        Commenta


        • Quindi secondo te, fare roba come Aladdin e Il Re Leone è rimettersi in gioco?
          ecco...si parte dal principio sbagliato che questi film , essendo diretti sopratutto ad un target piccolo , siano film minori più semplici da fare.
          Mentre uno è stato tipo , il più grande cartoons della Disney , l'altro è una fiaba musicale diretta da uno che faceva film sulla delinquenza londinese .
          Almeno una grandissima prova di versalita è richiesta , e non tutti , anche nomi i grandissimi , hanno questa particolare dote.
          Ad esempio puoi chiedere a Tim Burton con il suo Dumbo ...Burton che è un altro nome ,il più illustre ed il più dotato da aggiungere ai registi "miracolati" che ancora dopo innumerevoli flop lavorano.
          Prova a vedere quanti dei registi talentuosi vittime di un flop, hanno poi avuto la possibilità di tornare al cinema con dei film con soggetti inediti, che non fossero remake di qualcosa o dei blockbuster confezionati per soddisfare la massa.
          no ..io non provo a vedere sinceramente ...mi son stufato di parlare sul nulla .
          Bisognerebbe che incominciassi tu a fare qualche nome , qualche esempio...
          Poi , come al solito , si rimescolano sempre un po le carte ...io ti ho parlato di persone che dopo aver fatto flop al cinema con prodotti anche particolari , si sono rimesse in gioco .
          E rimettersi in gioco tornando al successo , anche facendo Vacanze a Miami del cazzo , non vuol dire che da li in poi farai sempre e solo Vacanze a Miami del cazzo ,magari i produttori , dopo che gli riporti indietro qualche quattrino , potrebbero essere anche più predisposti ad accettare eventuali proposte" indecenti".
          Nel mondo del lavoro , negli ultimi 200 anni di storia , se perdi tanti soldi o fai perdere alla tua azienda tanti soldi , rischi di dover cambiare mestiere .....
          Questi , insieme all'altra decina di nomi che ti ho fatto , si sono invece rimessi in carreggiata .



          I tuoi nomi quali sono?

          Prova a chiedere a Wright perché ha lasciato la lavorazione di Ant-Man, prova a chiedere a Trank, cosa è successo durante la lavorazione di F4. Major che pretendono che i registi seguano le loro direttive "perché i numeri dicono che devi fare così", minando quindi l'autorità del regista ed esigendo che i loro input "fatti di dati" vengano inseriti all'interno del film. Ma certe opere artistiche vivono di sensazioni e deve essere il pubblico ad innamorarsi di una idea uscita dal film, non viceversa ("come da numeri"), per spingere le major ad indirizzare una pellicola verso la loro idea, piuttosto di quella del regista
          mi stai parlando di dinamiche vecchie di 100 anni almeno .
          Cose che nei blockbuster avvengono più frequentemente (mettici anche "sempre")poiché le cifre in gioco sono importantissime .


          Il potere decisionale del pubblico è il pendolo che fa oscillare tutto. Anche perché oggi il pubblico ha la possibilità d'interazione più diretta con un regista, un attore e una produzione, quindi il feedback arriva anche prima,
          mah...
          Una volta testavano film ancora in fase di lavorazione proiettandoli ad un pubblico scelto , raccogliendo feedback ...adesso in un mondo pieno di internet , con fanboy che colgono e criticano ogni peculiarità dei personaggi , con forum pieni di registi provetti che parla solo del tuo film , cosa fanno?
          Testano i film con un pubblico scelto !
          Alla fine decide la produzione , ed al massimo accolgono qualcosina sul cast .
          Ma se vogliamo possiamo anche parlare di ep 9 , che io mi sono rifiutato di vedere però .
          Ultima modifica di hulkdog; 10 giugno 20, 12:56.

          Commenta


          • mamma mia

            cosa ho fatto a dire che quelli della warner dovevano battere il ferro finché caldo

            Commenta


            • Fanart Screenshot_2020-06-10-13-05-36-1.png
              tumblr_oc8g4uj7aK1sec0ywo1_1280.jpg

              Commenta


              • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio

                Che bruttissima definizione. Sensei difenditi XD
                Molto meglio seguace di Marx o Che Guevara che un seguace di un Hitler o Mussolini, in quest'ultimo caso mi sarei offeso veramente e avrei distrutto fisicamente chi mi avrebbe definito così. Anche se sono anti-sistema e le opinioni politiche me le tengo per me ancora.

                Le riprese si sa quando riprenderanno per questo Batman? Ci sono rumors in proposito?

                Commenta


                • Come dire meglio la merda calda di quella fredda. XD

                  Comunque una cosa non mi convince del costume di Batman: il colletto. E' inguardabile, tutto il resto carino.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da hulkdog Visualizza il messaggio
                    [....]
                    vabbè è colpa mia che tento di fare un discorso con te.

                    hai ragione tu, ho letto male e ho capito male io. sorry!


                    tornando IT

                    bella la fan art, ma del costume continua a convincermi poco sta forma strana che ha la maschera. qui è uscita pure bene, ma ho visto altre foto (non so se sono sempre fan art o promo) dove la maschera sembrava proprio il punto debole della nuova suite, con una fronte troppo ovalizzata. spero che nel film esca meglio e che abbia realmente quella particolarità di cui parlava Tom Doniphon sugli occhi.


                    Gordon mi piace. Ci sta! E' quello più figo qui in mezzo
                    "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                    And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                    That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                    # I am one with the Force and the Force is with me #

                    -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                    Commenta


                    • vabbè è colpa mia che tento di fare un discorso con te.
                      eccerto ...eccoci qua , come al solito quando si arriva al nocciolo della questione....
                      Quindi non riesci proprio a a fare neanche un nome per avvalorare le tue tesi?
                      E dato che ci sei , per ritornare un po al discorso di partenza , ce la faresti anche a dire qualche titolo di film rimasto monco ,nella conclusione della sua storia , perché ha floppato ??
                      Non mi sembra difficile ...
                      A me non me ne viene neanche uno .
                      Era una curiosità ...
                      Suvvia fanne galoppare almeno uno dei tuoi nuovi e meravigliosi cavalli di battaglia .

                      Commenta


                      • Tra tutti quelli che hanno proposto il nuovo Joker (con una fan-art), quello che ha proposto Christian Bale è un genio. E la fan art da paura.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Gryzor Visualizza il messaggio
                          Tra tutti quelli che hanno proposto il nuovo Joker (con una fan-art), quello che ha proposto Christian Bale è un genio. E la fan art da paura.
                          quali? non li ho visti

                          a proposito di Joker, giorni fa avevo scritto "a me andrebbe bene pure un nuovo joker in questo film" e il giorno dopo è uscita una notizia/rumor sulla possibilità di un nuovo joker in questo The Batman. Gombloddo.


                          hulkdog il caro vecchio consiglio di qualche settimana fa è il mio unico cavallo di battaglia che ti esorterei a seguire (se vuoi parlare con me, altrimenti fa pure)

                          io ci tento pure ad avere un qualche tipo di comunicazione con te, serio eh. ma poi mi scadi sempre sul "e allora i maroh!?!" con l'aria da provocatore che s'inalbera perché gli toccano il giocattolino. che dire, sarai abituato a confrontarti così al bar o con gli amici, boh non so. personalmente la discussione diventa noiosa quando io dico "A" e uno mi risponde addirittura "8!" quindi che dirti hai ragione tu su tutto, ho sbagliato io, vai tranquillo!
                          "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                          And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                          That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                          # I am one with the Force and the Force is with me #

                          -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                          Commenta


                          • personalmente la discussione diventa noiosa quando io dico "A" e uno mi risponde addirittura "8!" quindi che dirti hai ragione tu su tutto, ho sbagliato io, vai tranquillo
                            e quindi bye bye ,.... e l'abbiamo scampata anche stavolta.
                            Al prossimo quindi , pessimo cavallo di battaglia (odio gli universi condivisi , il film non è brutto non è stato capito , mi hanno rotto le palle i soliti finali col botto , oddio il nome cinecomic mi fa ribrezzo , sanno fare solo gag e battute etc etc )sperando che questo nuovo sia un po più attuale e corroborato da prove......ma ne dubito.
                            Sarà la solita triste cantilena.....

                            Commenta


                            • Per me o Depp o DaFoe. Solo loro potrebber dare qualcosa di unico al personaggio (in due modi completamente diversi) che possa reggere il confronto con Ledger e Phoenix.

                              Ma probabilmente vorranno a tutti i costi qualcuno di giovine (salcazzo perché) e francamente non mi viene in mente nessuno di davvero convincente...

                              Commenta


                              • Dico la mia, di recente ho leggiucchiato qualche graphic novel.
                                C'è ad esempio la minisaga in tre volumi "Harleen", che esplora molto bene la discesa nella follia di quest'ultima e come il suo terrore iniziale verso Joker si trasformi poi in un rapporto malato. Sarebbe un possibile tassello per un eventuale terzo film dedicato al personaggio della Robbie (che nel tentativo di scimmiottare Deadpool e Jack Sparrow si è praticamente affossato da solo). In teoria, essendo la storia raccontata dal punto di vista di Harleen, in quel caso servirebbe un Joker più "piacente", ma comunque abile nel sembrare inquietante o nel mostrare le "molteplici biografie" che il personaggio si porta dietro.
                                C'è poi una minisaga di Flash che si basa su una semplice idea: Flash viaggia nel tempo e salva i genitori di Bruce ma, così facendo, nello scontro a fuoco viene accidentalmente ucciso proprio il piccolo Wayne. Il dolore della perdita porta i suoi genitori a reagire in maniera opposta: il padre, picchia a sangue l'assassino, la madre invece ride istericamente. Nel suo ritorno al "presente", Flash capisce di dover rimodificare il passato perchè nella nuova Gotham alternativa il padre di Bruce è diventato un giustiziere tipo batman, mentre la madre è diventata una assassina anarchica stile Joker. Assumi una grande attrice non più giovanissima ( Cate Blanchett? Helena Bonham Carter?) e hai un nuovo e temporaneo take sul personaggio.
                                Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                                Spoiler! Mostra

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X