annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

The Batman

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio
    ed era un pubblico composto perlopiù da giovani.
    Beh ma perché puntava ad un target di cinquantenni?

    Commenta


    • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio

      Sono d'accordo solo in parte. È vero, è un film lungo e dilatato, peraltro con pochissima azione. Ma la componente noir e quell'uso dell'Enigmista, oltre il fatto che il film è una gioia per gli occhi, secondo me lo rendono piuttosto appetibile.

      In sala stasera a fine film è partito un applauso, ed era un pubblico composto perlopiù da giovani.
      Credo sia un film apprezzabile da chiunque, purché si sappia che No way home sta lontanissimo da qua.
      Il film è denso, piuttosto dilatato nei tempi e decisamente serio.
      Ci sono film dove l'universo è la posta in gioco e vanno avanti a gag e slapstick, qua è tutto in scala ma si sente la gravitas di ciò che avviene nello schermo.
      I Riferimenti a Se7en e Zodiac sono stati decisamente onorati.
      Ma quell' inseguimento in macchina cos'è?? Mamma mia

      Commenta


      • Originariamente inviato da Dwight Visualizza il messaggio
        È come se la New Hollywood avesse deciso di realizzare un cinecomic, miracolosamente bilanciato tra una fumettositá pulp fedele all’iconografia di Batman e un realismo materico, vivido e tangibile. Terrificante, delicato, solenne, violento. Cast corale clamoroso. Impianto visivo e sonoro che è una cattedrale gotico espressionista. Bruce, grunge e logorato, è l’ombra di Batman, non il contrario.

        Un capolavoro assoluto del genere, a bruciapelo il migliore mai confezionato. Un raggio di luce nella notte (del genere).
        vamos!

        Commenta


        • Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio

          Beh ma perché puntava ad un target di cinquantenni?
          Intendevo dire "al contrario di me che ho quarant'anni"

          Commenta


          • Originariamente inviato da anafasips Visualizza il messaggio

            Credo sia un film apprezzabile da chiunque, purché si sappia che No way home sta lontanissimo da qua.
            Il film è denso, piuttosto dilatato nei tempi e decisamente serio.
            Ci sono film dove l'universo è la posta in gioco e vanno avanti a gag e slapstick, qua è tutto in scala ma si sente la gravitas di ciò che avviene nello schermo.
            I Riferimenti a Se7en e Zodiac sono stati decisamente onorati.
            Ma quell' inseguimento in macchina cos'è?? Mamma mia
            Sì in questo senso concordo

            L'inseguimento in macchina è una roba pazzesca, Reeves si è superato.

            E poi, quanto è bella Gotham in questo film?

            Commenta


            • mr.fred non lo vai a vedere?

              Commenta


              • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio
                non raggiunge minimamente le vette di TDK
                Addirittura non ci si avvicina neanche? Sarebbe una delusione.
                Rispetto agli altri Bats come lo collochi?
                Rispetto ai migliori rappresentanti del genere (X2, Spidey 2, ecc.)?
                Rispetto a Endgame?


                Comunque mi sa che non se n'è mai parlato, ma, pensando già al sequel, mi chiedo che approccio userà perché di solito i sequel supereroistici sono più grossi e complessi dei primi capitoli, ma in questo caso parliamo di un film di quasi 3 ore già bello complicato di suoi.

                Quindi un sequel non potrebbe essere semplicemente più grosso, anzi, magari dovrà fare qualcosa di più "piccolo". Magari più cupo? Più psicologico? Più circoscritto (Arkham)?
                Luminous beings are we, not this crude matter.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio

                  Addirittura non ci si avvicina neanche? Sarebbe una delusione.
                  Rispetto agli altri Bats come lo collochi?
                  Rispetto ai migliori rappresentanti del genere (X2, Spidey 2, ecc.)?
                  Rispetto a Endgame?


                  Comunque mi sa che non se n'è mai parlato, ma, pensando già al sequel, mi chiedo che approccio userà perché di solito i sequel supereroistici sono più grossi e complessi dei primi capitoli, ma in questo caso parliamo di un film di quasi 3 ore già bello complicato di suoi.

                  Quindi un sequel non potrebbe essere semplicemente più grosso, anzi, magari dovrà fare qualcosa di più "piccolo". Magari più cupo? Più psicologico? Più circoscritto (Arkham)?
                  Secondo me TDK riesce ad essere più coeso fino alla fine (sebbene anche in quel caso si potesse criticare di un accumulo di situazioni nel terzo atto). Per me quel film ha troppa roba che funziona, e l'Enigmista di Dano non è minimamente accostabile al Joker di Ledger.

                  In compenso ti posso dire che la malavita di TDK non è minimamente paragonabile a quella di questo film, perfettamente delineata: ottimo il Falcone di Turturro, e per me fantastico il Pinguino di Farrel, per me forse la sorpresa più gradita.

                  La parte noir, ribadisco, è fantastica e il film visivamente è bellissimo, Pattinson funziona egregiamente. E mi azzardo di dire che siamo di fronte alla Gotham più bella dopo quella del Batman di Burton.

                  Per il seguito, vuoi che ti accenni qualcosa in spoiler?

                  In sintesi direi: meglio di BB e TDKR, non meglio di TDK, se la gioca egregiamente con il Batman di Burton e ha il pregio di navigare senza problemi nella dimensione fumettistica del personaggio.

                  Ultima modifica di Tom Doniphon; 04 marzo 22, 00:59.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio
                    Secondo me TDK riesce ad essere più coeso fino alla fine (sebbene anche in quel caso si potesse criticare di un accumulo di situazioni nel terzo atto). Per me quel film ha troppa roba che funziona, e l'Enigmista di Dano non è minimamente accostabile al Joker di Ledger.

                    In compenso ti posso dire che la malavita di TDK non è minimamente paragonabile a quella di questo film, perfettamente delineata: ottimo il Falcone di Turturro, e per me fantastico il Pinguino di Farrel, per me forse la sorpresa più gradita.

                    La parte noir, ribadisco, è fantastica e il film visivamente è bellissimo, Pattinson funziona egregiamente. E mi azzardo di dire che siamo di fronte alla Gotham più bella dopo quella del Batman di Burton.

                    Per il seguito, vuoi che ti accenni qualcosa in spoiler?

                    In sintesi direi: meglio di BB e TDKR, non meglio di TDK, se la gioca egregiamente con il Batman di Burton e ha il pregio di navigare senza problemi nella dimensione fumettistica del personaggio.
                    Capito

                    No, niente spoilerz, grazie.
                    Non ha risposto a tutte le domande ma l'ora e tarda, come anche l'età


                    A proposito dell'Enigmista: com'è?
                    Luminous beings are we, not this crude matter.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio

                      Capito

                      No, niente spoilerz, grazie.
                      Non ha risposto a tutte le domande ma l'ora e tarda, come anche l'età


                      A proposito dell'Enigmista: com'è?
                      Eh teoricamente mi dovrei svegliare fra 6 ore
                      A me l'Enigmista è piaciuto molto. Di fatto potrebbe sembrare una versione fumettistica di Zodiac, come incarnazione del personaggio è molto interessante e funziona bene.

                      Rispetto agli altri cinecomic difficile dire, sono talmente diversi come approcci... Cioè questo è un pulp noir, capisci che c'azzecca poco con un Endgame, per dire. Ma direi decisamente più bello e più appagante cinematograficamente. Faccio fatica anche ad accostarlo agli Spidey di Raimi, ma direi che se la può giocare.

                      Sul sequel mi limito a dire questo. Questo film è lungo soprattutto per la parte investigativa e per come questa si intreccia con i vari personaggi. Il sequel quindi potrebbe essere più complicato perché ha una dimensione più grossa.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio
                        Eh teoricamente mi dovrei svegliare fra 6 ore
                        A me l'Enigmista è piaciuto molto. Di fatto potrebbe sembrare una versione fumettistica di Zodiac, come incarnazione del personaggio è molto interessante e funziona bene.

                        Rispetto agli altri cinecomic difficile dire, sono talmente diversi come approcci... Cioè questo è un pulp noir, capisci che c'azzecca poco con un Endgame, per dire. Ma direi decisamente più bello e più appagante cinematograficamente. Faccio fatica anche ad accostarlo agli Spidey di Raimi, ma direi che se la può giocare.

                        Sul sequel mi limito a dire questo. Questo film è lungo soprattutto per la parte investigativa e per come questa si intreccia con i vari personaggi. Il sequel quindi potrebbe essere più complicato perché ha una dimensione più grossa.
                        Io dormo abitualmente 5 ore a notte, quindi non mi fai compassione

                        Bene l'Enigmista.

                        M'incuriosisce quello che dici sul sequel, però dici che potrebbe essere un film più grosso ma anche più corto?
                        Luminous beings are we, not this crude matter.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio

                          Io dormo abitualmente 5 ore a notte, quindi non mi fai compassione :risata2
                          Ma non hai quarant'anni

                          Bene l'Enigmista.

                          M'incuriosisce quello che dici sul sequel, però dici che potrebbe essere un film più grosso ma anche più corto?
                          In effetti potrebbe, sì. Magari anche, che so, un 140/150 minuti, ma comunque più breve.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio
                            Ma non hai quarant'anni

                            In effetti potrebbe, sì. Magari anche, che so, un 140/150 minuti, ma comunque più breve.
                            Si dice che invecchiando le ore si riducono, quindi dovrei diventare Bruce Wayne. Cmq ne riparliamo tra 5 anni

                            Ah, dimenticavo, ultima domanda, rispetto alle Scimmie come siamo? È il miglior film di Reeves?
                            Luminous beings are we, not this crude matter.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio

                              Si dice che invecchiando le ore si riducono, quindi dovrei diventare Bruce Wayne. Cmq ne riparliamo tra 5 anni

                              Ah, dimenticavo, e rispetto alle Scimmie come siamo? È il miglior film di Reeves?

                              Ecco, la domanda ci sta. Secondo me, al netto di quello che non "mi ha convinto", direi che è decisamente la sua migliore prova registica.

                              Comunque lo voglio rivedere, questo assolutamente.

                              E adesso vado, buona notte

                              Commenta


                              • Ciao ragazzi.
                                L'ho visto anch'io.
                                La cosa che mi viene da dire subito è il marchio che Nolan ha inciso sul personaggio è ancora indelebile.
                                Questo Batman è il suo Batman, con il suo attaccamento alla realtà, il suo appoggio al buio, la sua Gotham reale, sporca ed grigia.
                                Forse dovrà passare ancora un pò di tempo prima che si rinventi una nuova formula cinematografica di Batman e questo si nota soprattutto nel villain che, non faccio spoiler, ma è sempre quella roba lí che ormai abbiamo visto nelle altre pellicole con il pipistrello o ispirate a lui.
                                Aspettiamo il cambio generazionale degli sceneggiatori, dai.

                                Inedito invece è il tanto spazio dato al Batman investigatore, il detective dei comics omonimi.
                                Quindi un tributo ai film alla Seven, con i messaggi ed gli indizi lasciati sulla scena del crimine e lo stretto rapporto con il nostro eroe.
                                Ecco, tutta quella parte lí l'ho trovata un pò moscia, i delitti non sono cosí fantasiosi, gli indizi sono incapibili se non hai lí uno accanto che ha lo zio che raschia i pavimenti (è un esempio..........) e all'ennesimo dialogo di Batty e Gordon su quel maledetto tetto uno pensa all'episodio dei Simpson in cui si mostra il nuovo Star Wars che è tutto dibattiti parlamentari, solo che qui invece ci sono spiegoni di intricati intrichi politici pieni di nomi, fatti, luoghi che uno smette di ascoltare, aspetta che finiscono quando sono in comodo e si passi alla prossima scena.

                                Certo, per me bisogna essere magnanimi con questi film, vivono in limiti ristretti, in costrizioni produttive che non possiamo sapere, sono progetti in cui troppe cose sono in ballo per risultare "spontanei".
                                Quindi a me basta che quando si arriva al succo, lo spremuto sia buono.
                                E personalmente questo film lo fa, raggruppa belle scene, in cui sono stati spesi bei soldi e molto bene.
                                Penso
                                Spoiler! Mostra

                                E ci mostra un percorso dell'eroe molto interessante, soprattutto come si svela alla fine il rapporto con il villain di turno e come il nostro si metta in discussione, che ha un certo punto bisogna smetterla di gridare "ONESTÀH, ONESTÀH" e diventare un mammifero placentato adulto.

                                Detto tutto, piú o meno.
                                Pattinson non mi è piaciuto, poco espressivo, con sto mento imponente che esce dalla maschera, probabilmente deve ancora abituarsi ai nuovi panni oscuri che indossa.

                                L'enigmista
                                Spoiler! Mostra
                                Ultima modifica di fiordocanadese; 04 marzo 22, 02:03.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X