annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

The Batman

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
    Attenzione gente che Lightway ora è Tolkien
    E infatti il post non c'è più, come da tradizione

    Commenta


    • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
      E infatti il post non c'è più, come da tradizione
      Il troll di cui il forum ha bisogno

      L'importante è saperlo per regolare di conseguenza le ignore list o il tenore delle risposte.
      Luminous beings are we, not this crude matter.

      Commenta


      • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
        Tolkien è il nuovo account di Lightway?

        I bei noir non durano così tanto ma questo film non doveva limitarsi a quella parte lì, è anche un film d'azione/superoistico che doveva reintrodurre un universo narrativo e dei personaggi iconici. Poi io sono d'accordissimo che potesse durare un po' meno, ma una durata inferiore alle due ore per me sarebbe stata abbastanza deleteria.
        Comunque a giustificare Thomas Wayne è Alfred, che da quel poco che viene detto intuiamo essere un suo amico/dipendente fedelissimo. Per me quello è un risvolto inserito per mandare ancora più in crisi il protagonista e far capire quanto questa Gotham sia da sempre incredibilmente marcia in ogni angolo. Non capisco cosa dovesse proporre il film per sembrare progressista.
        Pure la questione Wayne

        Spoiler! Mostra


        Una durata sulle due ore e venti circa ci stava tutta. di meno no, per la narrazione corale non è sfruttata al meglio.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio

          Pure la questione Wayne

          Spoiler! Mostra


          Una durata sulle due ore e venti circa ci stava tutta. di meno no, per la narrazione corale non è sfruttata al meglio.
          Oddio, brav'uomo, dipende dal metro di giudizio, forse per Gotham, per me no,
          Spoiler! Mostra

          Commenta


          • Originariamente inviato da StoneAngel Visualizza il messaggio

            Oddio, brav'uomo, dipende dal metro di giudizio, forse per Gotham, per me no,
            Spoiler! Mostra
            Appunto ma alla fine

            Spoiler! Mostra

            Commenta


            • Originariamente inviato da Tom Doniphon Visualizza il messaggio
              Su altre cose che hai detto non concordo, ma sono invece assolutamente d'accordo al 100%
              Spoiler! Mostra


              Una scena che a me ha affossato un già claudicante terzo atto e mi ha ammoasciato le palle rispetto ai piani futuri.
              Sono stato forse un po' rude concentrandomi molto sui difetti ma, comunque il film non è assolutamente brutto.

              Un 7 glie lo do a prescindere, ho amato le atmosfere, Gotham è favolosa e la regia è super ispirata; sono sicuro che Reeves abbia in testa una grande storia in tre capitoli, sugli Wayne. Questo probabilmente verrà ricordato come il capitolo incipit lungherrimo, che aveva bisogno di prendere il suo tempo per delinare tutti i personaggi, contestualizzandoli in questo nuovo universo narrativo.

              Forse avevo aspettative diverse, speravo che ci si immergesse di più nell'investigazione, che si parlasse subito di cose mai affrontate nei film precedenti (corte dei gufi), invece le soluzioni sono state abbastanza sbrigative e tutta la soluzione su un certo personaggio
              Spoiler! Mostra
              , ha un po' ridimensionato l'investigazione.

              Anche il messaggio finale, alla fine per come è stato gestito l'ho trovato abbastanza basic, un po' banale.

              Spoiler! Mostra


              Purtroppo dopo la visione di ieri non ho sentito questo bisogno di tuffarmi nuovamente in una storia di Bats, ma forse è un malessere dovuto appunto
              Spoiler! Mostra
              . Metabolizzando la pellicola, il giudizio a lungo andare può anche cambiare.
              "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
              And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
              That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


              # I am one with the Force and the Force is with me #

              -= If You Seek His Monument Look Around You =-

              Commenta


              • Io già non sentivo il bisogno di un altro film su Batman, quindi magari è il mio bias, però dopo le recensioni ho detto "vado a vederlo, magari mi stupisce" e devo dire che avendogli dato un 7,5 non considero la visione una perdita di tempo, ma davvero non credo di aver ancora bisogno di un Batman fatto da questa squadra creativa, non c'è trasporto emotivo, nemmeno fastidio come mi è capitato con altri film, ma piatto, mi sono sentito come quando guardo una cosa a caso che mi sembra interessante lì per lì ma il giorno dopo già dimenticata.

                Nel prossimo c'è il Joker? E chissene. C'è Pinguino? Come sopra. E via così.

                Commenta


                • Sinteticamente: più no che sì.

                  Buono tutto l'apparato profilmico, la fotografia, ottime le musiche. Prove attoriali ok, ma

                  la sceneggiatura è grossolana, piena di semplificazioni, con tante cose buttate a caso, l'ennesima conferma che a Hollywood non sanno più scrivere i film come un tempo. Ma veramente negatuvo per me è il montaggio: mentirei se non dicessi di aver trovato le 3 ore di durata una rottura di coxxxoni inenarrabile. C'è almeno un'ora di troppo, con il paradosso che se Reeves su certe cose fa troppo lungo, l'ultima parte è frettolosa e mal sviluppata. E così il film perde il suo baricentro narrativo.

                  Se questo sia il miglior Batman, il più autentico, sono quisquilie e pinzillacchere che lascio all'appassionato di fumetti, continuo a pensare che sia assolutamente inessenziale ai fini della riuscita di una trasposizione filmica. Lì dove invece sarebbe essenziale saper incarnare lo spirito del tempo, cosa che a quest'opera, nonostante cotanta ambizione, non riesce, al contrario di Nolan e anche del Joker di Philips. Se fosse stato un film più piccolo, di puro genere, che non si vergogna di essere semplicemente un incrocio tra il cinema di Fincher e Il Corvo di Proyas, sarebbe stato un gioiellino da difendere

                  Resto altresì convinto che un'industria sana, che ha a cuore il proprio "core business", davanti a certe tipologie di film come queste farebbe bene a lasciar decantare per un certo numero di anni, 15-20 almeno, una volta completato un ciclo di opere previsto. Come del resto accadeva fino a non troppo tempo addietro

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Medeis Visualizza il messaggio
                    Sinteticamente: più no che sì.

                    Buono tutto l'apparato profilmico, la fotografia, ottime le musiche. Prove attoriali ok, ma

                    la sceneggiatura è grossolana, piena di semplificazioni, con tante cose buttate a caso, l'ennesima conferma che a Hollywood non sanno più scrivere i film come un tempo. Ma veramente negatuvo per me è il montaggio: mentirei se non dicessi di aver trovato le 3 ore di durata una rottura di coxxxoni inenarrabile. C'è almeno un'ora di troppo, con il paradosso che se Reeves su certe cose fa troppo lungo, l'ultima parte è frettolosa e mal sviluppata. E così il film perde il suo baricentro narrativo.

                    Se questo sia il miglior Batman, il più autentico, sono quisquilie e pinzillacchere che lascio all'appassionato di fumetti, continuo a pensare che sia assolutamente inessenziale ai fini della riuscita di una trasposizione filmica. Lì dove invece sarebbe essenziale saper incarnare lo spirito del tempo, cosa che a quest'opera, nonostante cotanta ambizione, non riesce, al contrario di Nolan e anche del Joker di Philips. Se fosse stato un film più piccolo, di puro genere, che non si vergogna di essere semplicemente un incrocio tra il cinema di Fincher e Il Corvo di Proyas, sarebbe stato un gioiellino da difendere

                    Resto altresì convinto che un'industria sana, che ha a cuore il proprio "core business", davanti a certe tipologie di film come queste farebbe bene a lasciar decantare per un certo numero di anni, 15-20 almeno, una volta completato un ciclo di opere previsto. Come del resto accadeva fino a non troppo tempo addietro
                    concordo al 100%.

                    Commenta


                    • Comunque non credo che ad hollywood i film non li sappiano scrivere più. Più che altro hanno ben capito cosa interessa al pubblico moderno. E tra le 2 parti di questo film, così sbilanciate come se una prima parte fosse la visione del regista più stretta e una seconda quella più imposta dagli studios, questa cosa risalta particolarmente.

                      Il pubblico moderno vuole ritmo e azione e una narrazione per accumulo, che consta in continui choc che si accumulano ad altri choc che si accumulano ad altri choc. Questi choc sono percettivi e si possono ottenere con gli stratagemmi più vari. È lo stile narrativo della serie tv ma Piu condensato (ma per quanto condensato ormai 110 minuti non bastano più e ci si avvicina sempre più ad uno stardard di quasi il doppio). Più questa cosa riesce più il film è gradito.

                      Per fare questa cosa bisogna sacrificare spesso la linearità del messaggio tra primi atti del film e quello finale, forzare la logica narrativa, e sacrificare o schiacciare i personaggi dalle necessità che l'opera ha di accumulare continuamente.

                      Per quanto mi riguarda infatti uno dei grandi problemi dei blockbuster moderni è che alla prima visione possono catturarti grazie a questa strategia ma poi già ad una seconda visione il castello pare non reggere.

                      Commenta


                      • Per quanto ami il Joker,in un ipotetico sequel voglio Il pinguino di Farrell

                        Commenta


                        • Prossimo giro così li voglio sti due







                          Commenta


                          • Bah, un rapido commento a freddo, il meglio si vede già nel trailer.
                            C'è una mancanza quasi totale di epicità. Bellissimo quanto volete, non si discute, la paura che si respira quando si accende il proiettore all'inizio è concreta, ma BB questo batman se lo mangia a colazione.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Sebastian Wilder Visualizza il messaggio

                              Le reazioni a questo film mi ricordano quelle di Skyfall nei toni, non so perché.

                              Da me è partito l'applauso di una fila di bimbetti non giovani ma di tipo 10 anni. E' prevedibile, è ben studiato per piacere.

                              Il film mi è piaciuto, ho passato 3 orette piacevoli. Una delle ragioni per cui può non avere un passaparola strepitoso semmai è che a mio avviso a differenza di quanto avete scritto tanti qua per carità qualcosa di nuovo il film la offre ma è passato troppo poco tempo da Nolan e pure dai film di Snyder e si ha la sensazione di vedere una cosa vista recentemente, tutto questo impatto nuovo c'è poco. La persona che mi ha accompagnato ha detto proprio così "fatto bene ma sempre la stessa cosa sto batman. La Marvel bene o male cambia sempre". Al che io gli ho detto che pure la Marvel sta sempre là ma vabè opinioni

                              .

                              La cosa più interessante, se solo l'avessero affrontata fino in fondo

                              Spoiler! Mostra


                              Restano delle sequenze belle e parecchio ispirate che già da sole valgono il prezzo del biglietto. Comunque un buon blockbuster (la warner è sempre la warner) e niente di più. Non mettiamo in mezzo Nolan, tanto meno i thriller di Fincher per carità (soprattutto visto che nel finale si finisce nella solita roba high profile).
                              La parte più compatta e riuscita e in cui un po' del David ce l'ho visto, così del villenueve di bd2049 e soprattutto prisoners tutta la sequenza di Lee Harwey Osvald (ci siamo capiti) e successivo ingresso nel suo nascondiglio. Molto molto di impatto quella parte.

                              Pattinson molto bene, anche se poverino reggere un ruolo così scritto per 3 ore non è facile. Dano fa Dano (come leto fa leto. Tirate le somme), la Kravitz molto bene, sexy e brava, il personaggio onestamente scritto in maniera abbastanza banale (tutta la sua storyline la cosa peggiore del film) ma per fortuna lei funziona. Serkis 15 secondi in scena e già capisci che il suo Alfred è diverso, mi è piaciuto. Molto bene Turturro, che però pare Fiorello.
                              Ovviamente quel cameo come dice Tom è orrendo ed evitabilissimo.
                              E gli wayne cattivi perchè bianchi e privilegiati sarebbe stata roba "nuova"? Son 10 anni che martellano i coglioni ovunque con questa retorica, dai... Lasciamo almeno queste opere (che dovrebbero essere senza tempo) fuori dallo zeitgeist imperante socio-politico... (già hanno stravolto watchmen per queste esigenze educazioniste)

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da The Fool Visualizza il messaggio

                                Ah chiaro quello rimane. Però sai credo che il rating R avrebbe giovato nel delineare i giusti spigoli che qua si vede che sono stati un po' smussati per rimanere sul pg13. Visto il tipo di storia, il tono, l'ambientazione, i villain, lo stesso Batman, credo che senza determinati vincoli (autoimposti eh, lo stesso Reeves ha detto che non aveva intenzione di fare un film vietato ai minori) avrebbero avuto modo di delineare una storia più sporca ed intensa.

                                Non che mi abbia dato in realtà particolare fastidio la cosa eh, in realtà credo che una volta superate certe aspettative e messi davanti all'opera in sé non si può far altro che prendere atto della cosa e godersi quello che viene mostrato. Però mi è effettivamente capitato diverse volte durante la visione di dire "toh qua ci sarebbe stato il rating R".

                                ps: chiaramente è un discorso puramente artistico, lo sanno anche i muri che Batman lo devi vendere anche ai pargoli
                                Concordo, anch'io dopo aver visto il film sono ancora più convinto che avrebbe giovato di piena libertà. In ita poi quando si sente il poliziotto che arresta l'enigmista dire "testa di rapa" ti cadono proprio i coglioni...

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X