annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

The Batman

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il corvo pg13

    Commenta


    • Forse chi lo apprezza maggiormente ha dimenticato effettivamente Seven, SIn City, Blade Runner, Il corvo e volendo mettiamoci anche Punisher War Zone per quel pizzico di violenza...

      Commenta


      • Originariamente inviato da Alex Murphy Visualizza il messaggio
        Forse chi lo apprezza maggiormente ha dimenticato effettivamente Seven, SIn City, Blade Runner, Il corvo e volendo mettiamoci anche Punisher War Zone per quel pizzico di violenza...
        in che senso??

        non è che ti stai dimenticando che rimane pur sempre un "cinecomics"??

        Commenta


        • Originariamente inviato da MartyMcFly Visualizza il messaggio

          in che senso??

          non è che ti stai dimenticando che rimane pur sempre un "cinecomics"??
          Sin City e Il Corvo sono "cinecomics" :P

          Commenta


          • Da grande fan dei nirvana quando ero ragazzo fa piacere.
            Grazie a The Batman, la leggendaria Something in the Way dei Nirvana sta ottenendo un incremento degli stream su Spotify...

            Commenta


            • Originariamente inviato da Stefano Grandi Visualizza il messaggio

              Sin City e Il Corvo sono "cinecomics" :P
              mmmm si, ma non riesco ad inserirli in quel polverone

              li vedo totalmente distaccati (oltre che usciti in periodi dove il termine iniziava solo a prendere forma) perchè non scendono a compromessi, soprattutto con i pg dai, sin city in certi paesi era vm18 per dire

              Commenta


              • Se vi vergognate a guardare un cinecomic , il problema evidentemente non è del film. Una maggiore violenza non sarebbe servita a nulla in questa pellicola. Per spaventare basta anche un'inquadratura nel buio, e non necessariamente il gore.

                Commenta


                • Originariamente inviato da MartyMcFly Visualizza il messaggio

                  in che senso??

                  non è che ti stai dimenticando che rimane pur sempre un "cinecomics"??
                  Impostazione da Blade Runner con elementi emotivi/empatici di ben altro spessore + tematica psicopatica e investigativa alla seven che però a batman gli piscia in testa
                  Se la disney non ha mai trattato i serial killer ci sarà pure un motivo.

                  La trama di Batman non è poi così complicata come vuole far sembrare ma è piuttosto noiosa. Poi batman le sa tutte, non ti da nemmeno tempo di rifletterci.
                  Non ci sono evidenti colpi di scena, sarebbe stato più sconvolgente se l'enigmista fosse stato Bruce Wayne con la doppia personalità.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Alex Murphy Visualizza il messaggio

                    Impostazione da Blade Runner con elementi emotivi/empatici di ben altro spessore + tematica psicopatica e investigativa alla seven che però a batman gli piscia in testa
                    Se la disney non ha mai trattato i serial killer ci sarà pure un motivo.

                    La trama di Batman non è poi così complicata come vuole far sembrare ma è piuttosto noiosa. Poi batman le sa tutte, non ti da nemmeno tempo di rifletterci.
                    Non ci sono evidenti colpi di scena, sarebbe stato più sconvolgente se l'enigmista fosse stato Bruce Wayne con la doppia personalità.
                    continuo a non capire gli accostamenti con altri film di altro genere che possono permettersi altre libertà

                    cmq DC è warner, no disney

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da John Doe Visualizza il messaggio
                      Se vi vergognate a guardare un cinecomic , il problema evidentemente non è del film. Una maggiore violenza non sarebbe servita a nulla in questa pellicola. Per spaventare basta anche un'inquadratura nel buio, e non necessariamente il gore.
                      Non so se all'uscita di BB ci fosse tutto questo schieramento tra i Burtoniani e i Nolaniani appena nati, ma io non ho rinnegato mai nessun batman, persino di quelli esagerati di Schumacher ho buonissimi ricordi e ogni tanto ancora li riguardo. Ma questo è il batman che ad oggi mi ha convinto di meno nonostante la splendida apertura che lasciava presagire a qualcosa di diverso e malato. Farà la fine di Dredd 2012 bellissimo e curato nei dettagli, ma senza il cuore del suo predecessore. Cosa mi ha lasciato? A me particolarmente nulla e forse molti dei commenti entusiastici del momento si raffredderanno con il tempo, vedremo.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Alex Murphy Visualizza il messaggio

                        Non so se all'uscita di BB ci fosse tutto questo schieramento tra i Burtoniani e i Nolaniani appena nati, ma io non ho rinnegato mai nessun batman, persino di quelli esagerati di Schumacher ho buonissimi ricordi e ogni tanto ancora li riguardo. Ma questo è il batman che ad oggi mi ha convinto di meno nonostante la splendida apertura che lasciava presagire a qualcosa di diverso e malato. Farà la fine di Dredd 2012 bellissimo e curato nei dettagli, ma senza il cuore del suo predecessore. Cosa mi ha lasciato? A me particolarmente nulla e forse molti dei commenti entusiastici del momento si raffredderanno con il tempo, vedremo.
                        Non è una questione di schieramenti, semplicemente hanno fatto un film in cui Batman è Batman. Chi lo esalta a capolavoro ci vede l'essenza del personaggio , ed è una cosa che non invecchierà mai. Così come la Maschera del fantasma. È del 1993 , ed è ancora definito (giustamente) come il migliore adattamento

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da MartyMcFly Visualizza il messaggio

                          continuo a non capire gli accostamenti con altri film di altro genere che possono permettersi altre libertà

                          cmq DC è warner, no disney
                          Reeves ha detto che lo voleva pg13... si è praticamente auto-censurato. I suoi pianeta delle scimmie effettivamente sono film per tutti da guardare anche in famiglia, cosa che non sono oggi magari alcuni degli originali uncut. io personalmente se tratto determinati argomenti preferisco non si pongano limiti ma il gore non c'entra, anche quello bisogna saperlo contestualizzare altrimenti diventa gratuito. Anche solo con il linguaggio o le azioni accennate ad esempio si può dare una forte impronta senza esagerare. I criminali in questo Batman sinceramente mi sono apparsi fin troppo soft o forse è tutto troppo diluito nelle 3 ore da non risultare significativo.

                          Intendevo dire che la disney non tratta serial killer (umani) nei suoi prodotti riservati ad un pubblico minore o forse si?

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da John Doe Visualizza il messaggio

                            Non è una questione di schieramenti, semplicemente hanno fatto un film in cui Batman è Batman. Chi lo esalta a capolavoro ci vede l'essenza del personaggio , ed è una cosa che non invecchierà mai. Così come la Maschera del fantasma. È del 1993 , ed è ancora definito (giustamente) come il migliore adattamento
                            Quindi chi lo esalta conosce il personaggio fin dal suo esordio? Io ne ho appreso l'esistenza dalla serie animata e da burton ma l'ho visto evolvere e diventare qualcos'altro, per me il suo mondo ideale è quello di Burton dove combatte nemici un po' sopra le righe come lui stesso, ma anche se non perfetto ho trovato in Bale forse il mio batman preferito. Questo ne aveva tutte le carte per spodestarlo ma solo se non si fosse limitato così tanto. Come del resto mi successe con Man Of Steel un potenziale immenso infine sprecato.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                              Sono d'accordo, ma la dinamica tra i due non è ovviamente quella a cui si pensa quando si parla di Batman e Robin, tutto qui.
                              Questo perché si tratta, appunto, di un elemento inedito in un film dall’approccio serio.
                              'They play it safe, are quick to assassinate what they do not understand. They move in packs ingesting more and more fear with every act of hate on one another. They feel most comfortable in groups, less guilt to swallow. They are us. This is what we have become. Afraid to respect the individual. A single person within a circumstance can move one to change. To love herself. To evolve.'

                              Commenta


                              • Comunque a me il Joker in quella maniera non piacerebbe, per i miei gusti è troppo giovane. Così sembra semplicemente un ragazzo ribelle e disturbato. Nicholson era ok, Ledger anche perché sembrava senza età anche se comunque tendente a un livello più maturo anziché adolescenziale, Leto invece un pessimo quarantenne che impersonava un ragazzo. Phoenix ottimo. Il Joker è per come la vedo io un personaggio adulto.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X