annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Justice League

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Dwight Visualizza il messaggio

    Sì, anche se in un mondo senza Geoff Johns e l'ex presidente Tsujihara avremmo visto in Avengers una cosa similare al JL di Snyder.



    Dovrebbe andare così:

    Spoiler! Mostra
    No ma è bellissimo tutto ciò, completamente un'altra cosa rispetto a quello di Whedon.
    Ecco perchè dura così tanto.

    Commenta


    • Comunque anche io son pro al film unico rispetto le puntate. Non mi piace troppo l'idea di avere una JL a puntate però dovremmo avere entrambe le versioni no?

      Commenta


      • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
        Comunque anche io son pro al film unico rispetto le puntate. Non mi piace troppo l'idea di avere una JL a puntate però dovremmo avere entrambe le versioni no?
        Sì sì, esatto.

        Originariamente inviato da Lord Vell Visualizza il messaggio
        Scusate l'ignoranza ma sarà parte del DCEU?

        Commenta


        • Pure l'aspetto conta o non ci si starebbe ancora a lamentare del Doomsday troll-di-caverna nonostante nelle azioni mazzuoli in scioltezza tutti e tre gli eroi assieme.
          ah ...sicuramente ha contato tutto per Doomsay .
          La scena dei fulmini anche dal culo ed il fatto che si siano sputtanati la morte di Superman con quel troll li , sono cose assai imbarazzanti da ricordare

          Sul fatto dello Snyder di destra e filo fascista non mi sbilancerei troppo...ultimamente ha fatto film talmente grandi e importanti , con icone stratosferiche , che per forza di cose non poteva calcare
          la mano su determinati argomenti.
          E non l'ha fatto , mangiandosi letteralmente ad esempio , il giustizialismo psicotico del pipistrello in un solo film.
          Nel suo passato invece ....diciamo che 300 era un filino anti-arabo (ma lo era anche Miller e la graphic novel da cui è tratto)e il comico è stato il personaggio che ha descritto meglio.
          Credo cmq che la vita privata ed il pensiero politico di un artista sia fondamentale per comprendere a fondo le sue opere ....assolutamente.

          Commenta


          • Originariamente inviato da hulkdog Visualizza il messaggio

            Credo cmq che la vita privata ed il pensiero politico di un artista sia fondamentale per comprendere a fondo le sue opere ....assolutamente.
            Su questo son d'accordo, alla fine un artista esprime il proprio modo di vedere le cose, e il giudizio è di certo influenzato da tutto quello che gli ruota attorno, esperienze vissute, ecc.
            La differenza sta nel giudicare a priori un film di un artista in base alla sua vita privata.

            Commenta


            • La differenza sta nel giudicare a priori un film di un artista in base alla sua vita privata.
              uomo è l'artista con il suo orientamento politico è con le sue esperienze di vita ,e uomo è chi giudica.
              Ma da questo affermare che ci siano delle cordate di critica specialista che ce l'ha su con Snyder a priori , mi sembra un pochettino eccessivo.
              E se il riferimento è quello che ha detto il critico e la relativa risposta di Snyder , allora credo che il regista abbia molto più difeso il genere cinecomic più che la propria opera .
              E abbia evidenziato come nella stampa , e non solo , c'è da sempre una forma di discriminazione , di sottovalutazione cronica verso questo tipo di cinema..
              Anche quando unanimamente ne danno un giudizio estremamente positivo.
              Nel bene e nel male quella sottotraccia rimane sempre .

              Commenta


              • Originariamente inviato da hulkdog Visualizza il messaggio
                Insomma, di inedito a parte il ripasso degli effetti speciali c'è pochino.

                Commenta


                • Si infatti sono rimasto un minimo perplesso anche io. Pensavo fossero tutte scene nuove quelle del trailer invece a quanto pare sono solo io che ho dimenticato completamente il Justice League del 2017.

                  Commenta


                  • Beh sono solo 50 secondi di già visto in un trailer di due minuti. Di cui molte sono scene leakate (i vfx reel) o tagliate

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio

                      Su questo son d'accordo, alla fine un artista esprime il proprio modo di vedere le cose, e il giudizio è di certo influenzato da tutto quello che gli ruota attorno, esperienze vissute, ecc.
                      La differenza sta nel giudicare a priori un film di un artista in base alla sua vita privata.
                      Se fossero tutti artisti che utilizzano la loro impostazione cinematografica come uno scorcio politico, posso capirlo. Ma non è che tutti gli artisti (in qualsiasi campo, cinematografico, teatrale, musicale, artistico) fanno cose per marcare la loro ideologia politica. Spesso si parla semplicemente di cose che uno ha amato, ci si affeziona a libri e romanzi con cui si è cresciuti e con i quali ci si è emozionati, ci si rinchiude in concetti metafisici o universali, ci si appassiona al tempo, all'universo a tantissimi argomenti che toccano in primis la vita eccecc.

                      Sono ben altri gli artisti che fanno cinema autoriale, con la ferrea volontà di fare portesta, critica o di rivoluzionare qualcosa nella testa e nei cuori degli spettatori (penso al vecchio Romero).

                      Poi ci sono altri (come Snyder) che fanno puro intrattenimento, delle volte più estetico, visivamente raffinato, ma pur sempre di intrattenimento si parla. L'unico tema che mi pare gli possa stare molto a cuore è quello cristologico, religioso e soprattutto quello simbolico. Per il resto non ho mai intuito propaganda verso uno schieramento politico piuttosto che un altro (e se si cita la quantità di volte che si vede una bandiera americana in un suo film, parliamo di aria fritta, visto che li lo sono tutti patriottici, pure il democratico più estremo)
                      "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                      And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                      That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                      # I am one with the Force and the Force is with me #

                      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                      Commenta


                      • Il mio discorso è meno estremo, non sto dicendo che ogni artista ha fini politici, dico solo che il risultato finale dipende ovviamente anche dalla persona in sè, e la persona in sè ha le proprie idee in tutti i campi e questo delinea il messaggio che l'artista stesso vuole "inviare" con l'arte. Però vabbè siamo OT.

                        Commenta


                        • Sì il tuo discorso l'avevo capito, mi ci sono riallacciato perché comunque la discussione era nata da un post che parlava di Snyder come di uno inquadrato politicamente.

                          Che poi ripeto è spesso il motivo per cui non viene nemmeno così tanto considerato dai critici americani e bollano i suoi film come delle pagliacciate repubblicane (similmente anche Bay viene spesso tacciato di questo).

                          Ho citato Romero non alla leggera, visto che Snyder s'era permesso proprio di andare a storpiare un capolavoro di quel regista. Questo per sottolineare come Romero nei suoi film sugli zombie ci metteva una critica e una morale ben precisa. Mentre quello di Snyder (che a me fa cagare) è solo una giostra fatta di tensione e intrattenimento, per lo più vuota di qualsiasi contenuto politico o anti-sistema, pertanto non lo faccio per niente capace di tratte i film in virtù di temi a sfondo politico o propagandistici.

                          Non siamo del tutto OT, dai è la "Zack Snyder's Justice League" si può anche parlare di lui, è nel titolo!
                          "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                          And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                          That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                          # I am one with the Force and the Force is with me #

                          -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                          Commenta


                          • Bè sta di fatto che un po' di segnali che i critici ce l'hanno con Snyder ci sono dai. Ed è per questo che la critica vale fino ad un certo punto: film come MOS, 300 o Watchmen son oro che cola rispetto altri film marvel osannati dalla suddetta.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                              Il mio discorso è meno estremo, non sto dicendo che ogni artista ha fini politici, dico solo che il risultato finale dipende ovviamente anche dalla persona in sè, e la persona in sè ha le proprie idee in tutti i campi e questo delinea il messaggio che l'artista stesso vuole "inviare" con l'arte. Però vabbè siamo OT.

                              si senz'altro ...
                              Quello che sei esce sempre forte nelle tue opere ...
                              Poi per chiarire , la cristianità ed il rapporto padre e figlio in MoS sfiora il ridicolo e alcuni temi di BvS sono stati trattati a cazzo di cane ...
                              Forse è anche quello che giudica negativamente molta critica.
                              Eastwood è un repubblicano e un gun-men dichiarato e non mi sembra che venga costantemente massacrato dalla stampa di sinistra.
                              Oltretutto ci sarebbe anche la questione pubblico ...ed è da 300 che il regista non viene veramente premiato dal boxoffice .
                              Parliamo del lontano 2006 , quando ancora non esisteva il pubblico zombizzato marvel.
                              Se poi mi si vuol far credere che esiste una cricca anti-zaccaria pure li......

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da hulkdog Visualizza il messaggio
                                Sul fatto dello Snyder di destra e filo fascista non mi sbilancerei troppo...
                                Nì, l'oggettivismo è una forma di anarchismo ipercapitalista dove l'individualismo egocentrico estremo è la migliore virtù e la forza che governa la società.
                                È una ideologia inerentemente difettosa perché quel tipo di società ipotizzata da Ayn Rand finirebbe comunque per scadere nel fascismo nel momento il "superuomo randiano" prevale sugli altri e si impone, ma non è esattamente fascista.
                                Ah, e ovviamente nella sua ideologia se sei povero sei automaticamente uno scansafatiche o un parassita indipendentemente da tutto.
                                Il problema è che questo modo di vedere il mondo mal si adatta a un personaggio come Superman per esempio che agisce per motivi principalmente altruistici.

                                Il fatto che Superman sia sempre così combattuto sull'aiutare gli altri e abbia affetto incondizionato solo per sua madre e Lois che di solito prenderei come un modo per cercare di umanizzarlo (dopotutto l'essere umano medio tende comunque ad avere più empatia per le persone che conosce personalmente) e dargli un difetto da cui pian piano liberarsi come crescita del personaggio potrebbe benissimo non essere tale agli occhi di Snyder, dopotutto secndo la filosofia randiana gli unici degni di aiuto sono i propri cari mentre aiutare chi non si conosce è innaturale e potenzialmente pericoloso.
                                Ultima modifica di Det. Bullock; 26 agosto 20, 01:14.
                                "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
                                "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X