annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Justice League

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da dadav Visualizza il messaggio
    Vabbè Aló è un ottimo critico ma sui cinecomic totalmente di parte, nel senso che qualsiasi variazione dal modello standard non gli piace. Del resto come a buona parte di coloro che originariamente hanno affossato questo film.
    Modello standard contemporaneo, direi

    Commenta


    • Originariamente inviato da Lucab95 Visualizza il messaggio

      Io l'ho trovata bella come atmosfera e per chi ama i fumetti e Batman.
      Ma per il resto, almeno per me, è una scena che ha poco senso dopo la stanchezza di 3 ore e mezza di film.
      Inoltre, nell'economia narrativa della scena, il loro dialogo mi è sembrato verboso e pretestuoso (iniziano a parlare dal nulla) e pieno di riferimenti - Harley Quinn soprattutto - messi lì unicamente per far andare in brodo di giuggiole i fan; mentre l'obiettivo della scena è tutt'altro, ovvero "uniamoci contro Superman e attendiamo che ci trovi".

      Insomma, figa è figa, ma boh, solo da fan, per quanto mi riguarda.
      Sì, è ridicolmente prolisso vista la sua collocazione...

      Commenta


      • Io non so di cosa si siano spaventati comunque alla WB... Volevano più cagatelle? O è perchè è ambientato prevalentemente di notte?
        Mi è parso un film di supereroi che più classico non si può, anche per i 4:3 e la grana grossa in stile pellicola... E a tal proposito concordo con chi dice che un villain non totalmente in CGI dal design così alieno sarebbe stato molto meglio, avrebbe ulteriormente dato un taglio classico e meno plasticoso al tutto.
        Steppenwolf esce meglio che nella versione di Whedon per demeriti altrui, perchè è il solito mostrone a totale servizio della trama che se ne esce solo con frasi da cartone animato.
        Bene i protagonisti, invece. Ognuno ha il suo ruolo, il suo peso e il suo arco narrativo, anche se Batman continua a sembrarmi abbastanza un pesce fuor d'acqua. Avrei insistito più sul suo essere l'unico umano in mezzo a degli dei, probabilmente. Così sembra solo un mentore sfigato forzatamente venduto al pari degli altri. E perchè è diventato all'improvviso un vecchio saggio? Troppo netto lo stacco col batman rabbioso e vendicativo di BvS.
        Attori tutti in parte come già si sapeva, solo Affleck risulta un po' ridicolo quando cerca di fare il guerriero saggio e scafato.
        Martian coso pessimo. Brutta la sua cgi e male l'ingresso trionfale alla fine che lo rende ancora più ridicolo.
        L'epilogo aggiuntivo doveva durare molto meno e il dialogo tra joker e batman davvero troppo fanservice, è totalmente fuori contesto in quel punto della pellicola.
        Bene il tema principale e bene nella battaglia finale l'uso sel theme di supes e quello della scena con flash (strafigata) ma la OST in generale troppo pasticciata e arrabattata.
        Benissimo i personaggi di contorno che escono meglio qui che nei film solisti (persino Amber Heard non sembra un fantoccio di plastica come nel film di Wan).
        Bene gli archi narrativi di flash e cyborg (forse un poco deficitario quello di flash ma bellissima la sua scena finale, seppur bon capisco perché farlo correre come un pirla).
        C'è chiaramente un sacco di roba che andava tagliata, si poteva tranquillamente farne poco più di 3 ore di film senza sacrificare alcunché di rilevante.
        Superman ottimo quando entra in scena ma cazzeggia davvero troppo tranquillamente prima di arrivare, e la black suit non ha un vero senso apparente... Tantomeno il fatto che nel futuro appaia col costume normale (a parte quando darkseid lo irretisce, boh).
        Deathstroke non mi piace e non capisco tutto 'sto interesse per vedere un film di lui contro batman, sembra un cosplayer qualunque. E Luthor è ancora una macchietta insopportabile.
        Al cospetto di quella ciofeca di Whedon può sembrare un capolavoro ma è solo un cinecomic molto classico vecchio stampo lineare, basilare e coerente. Carino e nulla di che. Watchmen e 300 restano di gran lunga le pellicole meglio riuscite di Snyder, questo sta nella lega di MoS e BvS (dei quali comunque il primo resta il mio preferito).
        Snyder non deve scrivere i suoi film, non è un gran storyteller. Dà il meglio quando presta il suo talento visivo a solido materiale pre-esistente (potrebbe essere anche una bella sceneggiatura fatta per lui, eh, per carità).

        Ultima modifica di The Inquisitor; 21 marzo 21, 10:05.

        Commenta


        • Snyder ha dichiarato che la linea di dialogo " viviamo in una società..." Sarà presente nella grey edition.

          Commenta


          • e niente quindi sei recidivo.

            veditelo tutto che a sto giro, secondo me ti potrebbe pure piacere
            eh niente io e te non ci capiamo ....aspetta proviamo così.

            l'ho visto !!!
            Ed è un po' come me lo aspettavo , tranne che per un paio di incredibili avvenimenti ....
            Ma ne parlerò.
            Cmque a parte questo ,poiché come al solito tralasci , in questo sogno-visione onirico(che è diventato quindi il nuovo superpotere ufficiale di Wayne) , anche bene girato , il joker svela o no , molto di più di quello che ha fatto Flash con il suo messaggio dal futuro , come non far avvenire questa apocalisse????
            E quindi chi ha scritto sta linea di dialogo , si e mangiato letteralmente quel risvolto di trama , che era una delle poche cose costruite decentemente per il futuro di questi film???
            non tralasciare stavolta.

            lo sai quante volte ti romperò per quei 72 mm di scritta

            Dopo tanti anni continuate a non percepire l'importanza dello "sblocco" mentale che ha avuto con il Martha.
            e dopo tanti anni non capisci che è proprio il film stesso che non da importanza alla scena di Martha , e lo fa subito dopo con werehouse e ,almeno io ,non parlo delle morti per legittima difesa ....
            Ma su questo non voglio interferire ......per una volta sto a guardare.

            però una cosa la voglio chiedere , anche se è una stronzata ...ma perché cazzo camuffa la voce Bruce Wayne quando è in costume insieme alla Justice ???








            Commenta


            • L'incipit è davvero strepitoso, l'urlo dell'agonia di Superman che si propaga nell'aria, via via assottigliandosi in un armonico naturale e permanendo fino a diventare, più che un suono, una sensazione (di vuoto, di rimpianto) subliminale ma penetrante, che va a coprire, nel minutaggio adeguatamente generoso, non solo i quattro angoli della terra ma un lasso di tempo imprecisato, partendo da Batman agghiacciato dalla visione del sacrificio del fu rivale e arrivando a Bruce Wayne in cerca di riscatto personale e salvaguardia cosmica. Bellissima idea che possiede quel grado di ineffabilità che, a mio avviso, deve caratterizzare il racconto epico (troppo spesso spacciato quale sinonimo di grossolanità tonitruante), già rovinata, nell'ultima sezione, dall'esubero di panoramiche aeree montate con riprese più ravvicinate perdendo in compattezza e intensità. Per quel che riguarda l'aspetto sonoro viene poi mandato tutto a puttane con la trovata di far partire il vocalizzo femminile ogni stracazzo di volta che viene inquadrata Wonder Woman: mi ha fatto pensare ai cavalli di Frankenstein Junior che lanciano un nitrito ogni volta che sentono nominare Frau Blucher. A quanto leggo, la svogliatezza della sceneggiatura (perché va bene la parentesi che certifichi il buon cuore di Cyborg, ma la paraboletta della ragazza madre inguaiata a cui lui viene in soccorso rendendola di botto milionaria è roba alla F4 degli autori de Gli occhi del cuore 2) viene considerata un male sopportabile grazie alla capacità di Snyder di raccontare per immagini forti, che si impongono su qualsiasi sfacelo di dialoghi e risvolti narrativi (e pure di recitazione: Ben Affleck a braccia conserte tipo umarell ogni volta che la Lega si trova a prendere decisioni attorno ad un tavolo è abbastanza demoralizzante), il problema è che il digitale pervasivo toglie possanza ad un gran numero di battaglie, e non solo, anche passaggi che potrebbero restituire un certo senso di fisicità vengono sprecati (come quando Aquaman sfila il suo tridente dai corpi di due parademoni trapassati in tandem: l'atto non ha nessuna consistenza), e tutto questo riattizza la sensazione di trovarsi al cospetto di un gigante coi piedi d'argilla.

              Commenta


              • il problema è che il digitale pervasivo toglie possanza ad un gran numero di battaglie
                secondo me il problema più grave è il taglio che gli hanno voluto dare(?????? o imposto???)che toglie respiro a certe battaglie , che potevano essere sicuramente migliori...

                questa .
                Rohancharge.jpg

                e questa :

                vvv1.pnghanno veramente un respiro diverso .....

                Commenta


                • Sì ma quando c'è un fottìo di gente nell'inquadratura ormai ci si è rassegnati che il digitale lo si usi in maniera anche sconsiderata (però la corsa della Batmobile attaccata dai parademoni è fatta benone, con alcuni frammenti incisivi come il primo piano fulmineo di uno uno di loro con un palo che gli esce dal petto), quello che dispiace è che, per una questione - immagino - di coerenza visiva le creature rimangano digitali anche nelle scene di più stretta interazione tra i personaggi, sangue e coratelle sparse non hanno un minimo di concretezza, e tutto si infarlocca. Non diversamente dall'oltremodo infamato Cats, quando alla fine del gran ballo collettivo (in teoria anche ben coreografato) e tutti i ballerini li si vede col fiatone, è ridicolo perché tutti quei movimenti di somma scioltezza non erano altro che cumuli di pixel privi di anima e gravità.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Bone Machine Visualizza il messaggio
                    Sì ma quando c'è un fottìo di gente nell'inquadratura ormai ci si è rassegnati che il digitale lo si usi in maniera anche sconsiderata (però la corsa della Batmobile attaccata dai parademoni è fatta benone, con alcuni frammenti incisivi come il primo piano fulmineo di uno uno di loro con un palo che gli esce dal petto), quello che dispiace è che, per una questione - immagino - di coerenza visiva le creature rimangano digitali anche nelle scene di più stretta interazione tra i personaggi, sangue e coratelle sparse non hanno un minimo di concretezza, e tutto si infarlocca. Non diversamente dall'oltremodo infamato Cats, quando alla fine del gran ballo collettivo (in teoria anche ben coreografato) e tutti i ballerini li si vede col fiatone, è ridicolo perché tutti quei movimenti di somma scioltezza non erano altro che cumuli di pixel privi di anima e gravità.
                    si si io mi riferivo a qualcosa che di differente dal discorso puramente fx....
                    Sinceramente , almeno sotto quel lato li , ed anche questa è stata una piccola sorpresa per un film di Snyder , mi sento particolarmente soddisfatto sia sotto il lato effetti speciali
                    che sul look dei protagonisti.
                    Con piccole cadute di stile ,ma nella norma.
                    Ad esempio avrei evitato di dare quegli occhietti da cucciolone a Steppen , e certe volte l'interazione con gli altri personaggi e l'integrazione nel paesaggio un po' si perde ...ma il look dell'armatura e l'imponenza del fisico è di alta qualità , secondo me.
                    Un passo avanti notevole dalla versione cinematografica.........peccato che rimanga il topo che incontra il gattone randagio con il mantello rosso.
                    Senza speranza .

                    Commenta


                    • La WB odia i fan, è ufficiale. Non voleva Darkseid nella SC, non voleva nessun collegamento con una storia più ampia, non voleva che si girasse la scena del Knightmare. In pratica, volevano far uscire una Snyder Cut che nei contenuti non era una Snyder Cut. Geniali. Snyder invece è un'eroe.

                      https://www.cinemablend.com/news/256...justice-league

                      I'll just be frank. The studio didn't want me to shoot anything (new). One of the rules of making the Snyder Cut was that the studio said no shooting of any kind. And then I just, of course, shot stuff anyway. Because suddenly, wait, there’s rules now on this? I didn't know. (laughs) That seems unfair. It's called Snyder Cut. And frankly there are those caveats because there were a lot of things -- and I won't list them here -- that the studio did not want me to have in my version of the movie. And I think, frankly, that was all just because they have their own cinematic universe, and that's great. And they were afraid that what I did might… because they consider the theatrical cut as canon, and my cut as the Elseworld, other kind of cul-de-sac. We know the terms.
                      And so they were like, ‘Please don't do anything.’ Like, no Darkseid coda. That can't be in there. Those are the kinds of things that were in there. But I looked and I was like, ‘Sure, okay, great. Do it.’ I mean, I didn't mean to be subversive and rude. But that was the thing that fans wanted. The deal I had made with the world was that they were going to get the unencumbered Zack Snyder version of Justice League. I don't think anybody in the same position I was would feel any... I wasn't cheating. I wasn't doing like, ‘Oh, you broke the rules! That's uncool.’ But no, I think that, they've got like a whole bunch of movies. I have one.


                      Su Vanity Fair invece Zack dice di aver girato una versione dell'ultima scena con John Stewart, ma che la WB lo ha invitato a togliere, così il compromesso è stato Martian Manhunter.
                      La profonda mancanza di spiritualità di colui che non percepisce, ma giudica l’arte, il suo rifiuto e la sua mancanza di disponibilità a riflettere sul significato e sullo scopo della propria esistenza nel significato più alto del termine, assai sovente vengono mascherate con l’esclamazione primitiva fino alla volgarità: "Non mi piace!", "Non mi interessa!". Il bello è celato a coloro che non cercano la verità.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                        E ora il domandone: potevano ritagliarlo sulle 2 ore e mezza 3 o ne avrebbe perso molto secondo voi? Avrebbe funzionato meno?
                        Ti dico la mia, accorciato a meno d 3 ore, con un ritmo più pressante sulla minaccia per alzare al tensione mano a mano e una revisione totale degli effetti speciali affinché ne giovasse maggiormente la sospensione dell'incredulità, avrei probabilmente promosso il film da 6- a 8 perché di base la storia è classica ma sensata. Le possibilità c'erano tutte.

                        Originariamente inviato da Dwight Visualizza il messaggio
                        La WB odia i fan, è ufficiale. Non voleva Darkseid nella SC, non voleva nessun collegamento con una storia più ampia, non voleva che si girasse la scena del Knightmare. In pratica, volevano far uscire una Snyder Cut che nei contenuti non era una Snyder Cut. Geniali. Snyder invece è un'eroe.

                        Mi ricordano tantissimo i capoccioni FOX che all'alba del nuovo corso del genere, loro che assolutamente non volevano i costumi e gli appiopparono delle divise manco fossero intruppati.
                        Ultima modifica di StoneAngel; 21 marzo 21, 12:35.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Dwight Visualizza il messaggio
                          La WB odia i fan, è ufficiale. Non voleva Darkseid nella SC, non voleva nessun collegamento con una storia più ampia, non voleva che si girasse la scena del Knightmare. In pratica, volevano far uscire una Snyder Cut che nei contenuti non era una Snyder Cut. Geniali. Snyder invece è un'eroe.

                          https://www.cinemablend.com/news/256...justice-league

                          I'll just be frank. The studio didn't want me to shoot anything (new). One of the rules of making the Snyder Cut was that the studio said no shooting of any kind. And then I just, of course, shot stuff anyway. Because suddenly, wait, there’s rules now on this? I didn't know. (laughs) That seems unfair. It's called Snyder Cut. And frankly there are those caveats because there were a lot of things -- and I won't list them here -- that the studio did not want me to have in my version of the movie. And I think, frankly, that was all just because they have their own cinematic universe, and that's great. And they were afraid that what I did might… because they consider the theatrical cut as canon, and my cut as the Elseworld, other kind of cul-de-sac. We know the terms.
                          And so they were like, ‘Please don't do anything.’ Like, no Darkseid coda. That can't be in there. Those are the kinds of things that were in there. But I looked and I was like, ‘Sure, okay, great. Do it.’ I mean, I didn't mean to be subversive and rude. But that was the thing that fans wanted. The deal I had made with the world was that they were going to get the unencumbered Zack Snyder version of Justice League. I don't think anybody in the same position I was would feel any... I wasn't cheating. I wasn't doing like, ‘Oh, you broke the rules! That's uncool.’ But no, I think that, they've got like a whole bunch of movies. I have one.


                          Su Vanity Fair invece Zack dice di aver girato una versione dell'ultima scena con John Stewart, ma che la WB lo ha invitato a togliere, così il compromesso è stato Martian Manhunter.


                          Insomma, io la Warner la capisco anche in realtà. Sta costruendo un suo percorso dopo Snyder, con una serie sulle Lanterne e un film sui Nuovi Dei e ci sta che non volesse vedere la versione di Snyder di personaggi su cui stanno cercando di costruire un progetto e che saranno verosimilmente diversi. E visto che la storia di Snyder era (è?) abortita, inserire roba che rimandi al futuro non fa altro che creare grossi problemi a chi sta cercando di lavorare per mettere ordine ai casini passati.

                          Non so, si accusa sempre la Warner di fare casini e non lavorare bene e quando invece prova evidentemente a costruire qualcosa arriva il personalismo di un regista pompatissimo dai fan che con la sua versione senza compromessi non fa altro che incasinare tutto.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio


                            Ma non devono costruire nulla, altrimenti sarebbe iniziato un altro film di 3 ore. Dovevano caratterizzare il momento.

                            Devi prenderla come una scena post-credit dove senti delle cose, che servono esclusivamente per essere sviluppate in un'altra storia.

                            Capisco che qui la sensazione è ambigua perché uno si dice "ok ma quale altra storia?" ma Snyder è stato chiaro, ha voluto togliersi lo sfizio di anticipare, parte dei piani che altrimenti nessuno avrebbe mai visto, quindi non avendo nuovi progetti, ha pensato fosse carino lasciare ai fan/sostenitori anche questi reshoot, dove ci mostrano "quel che ci sarebbe stato oltre il film" che è stato ripristinato.

                            Non c'è da farci trattati scolastici di sceneggiatura. Sono dialoghi per i fan e non hanno bisogno di una logica interna al film; so che molti si son detti anche "eh però mi presentano Deathstroke che vuole fare a pizze con Bataman e 2 secondi dopo lo vedo insieme a lui" ma va preso come se fosse un cortometraggio inserito all'interno di questo film o come delle scene post-credit messe una di seguito all'altra.
                            Non è questione di fare trattati di sceneggiatura o di essere degli snob cinefili o critici cinematografici o grandi studiosi del cinema.

                            Il punto è che, prima di trattarsi di personaggi dei fumetti, questa è un'opera cinematografica, ovvero un racconto che unisce immagini e parole al di sotto di una struttura narrativa, cioè la sceneggiatura.
                            Che sì, va costruita, seminata e raccolta, ecc. e non deve soltanto "caratterizzare il momento".
                            Io non pretendo affatto che debba essere una sceneggiatura da Oscar o d'autore (e neanche sono uno di quelli con la puzza sotto il naso), credo solo che bisogna considerare il cinema come base e precondizione a qualsiasi ragionamento.

                            Se non conosci (tu generico regista) o non ti interessano tutti gli aspetti del mezzo cinematografico, allora fai un fumetto o scrivi una canzone o un libro, non farci un film.

                            Chiarito questo, io credo che questo atteggiamento per cui i cinecomic sono "roba da fan" e in cui i registi si "tolgono gli sfizi" sia esattamente il motivo per cui i detrattori del genere, ahimè, sotto sotto hanno ragione a dire che i cinecomic non sono vero cinema bensì parchi divertimento.

                            Perché se i fan del genere sono i primi a dire "va be' ma questo si può fare, tanto è un cinecomic, è per i fan, non è necessario farsi troppe seghe mentali se cinematograficamente non funziona" allora significa che i primi a sottovalutare i cinecomic sono quelli che li amano.

                            I cinecomic, ripeto, prima di tutto sono un genere cinematografico. Un genere sì, da sempre molto più votato all'intrattenimento di altri generi come il western o il noir, ma che in ogni caso dovrebbe aspirare a una certa qualità strettamente cinematografica. Anche perché non è un caso che i migliori film del genere da tutti riconosciuti siano prima di tutto dei buoni film e non dei gomitini ai fan.

                            Personalmente adoro Batman e sono cresciuto anche con gli altri personaggi DC, ma reputo che - proprio per l'amore che provo - meritino rispetto e debbano essere trattati con tutti i crismi rispetto al mezzo tramite il quale vengono raccontati.

                            Per quanto riguarda la scena del Knightmare, io non posso prenderla come scena post credit. È l'epilogo, ok, ma dopo c'è comunque la scena che chiude il film e lo apre al futuro, ovvero quella con MM.

                            Ma facciamo finta che sia post credit.
                            Io ho sempre considerato le scene post credit della Marvel un po' ridicole e fastidiose, per dire le avrei apprezzate di più se fossero state concepite come cortometraggi (cosa che non sono assolutamente: sono scene quasi prive di struttura).

                            Ma in ogni caso le scene del MCU come funzionano?
                            Hai una situazione, mi presenti un personaggio o un avvenimento e poi chiudi con una sorta di cliffhanger finale per i fan.
                            Bene, la scena del Knightmare in teoria è identica.
                            Il punto della scena è "Aspettiamo Superman, ci troverà e potremo così tentare di ucciderlo perché è un figlio di puttana".
                            Benissimo, su una scena di 5 minuti che presenta un "contesto" di questo tipo, mi spieghi che senso ha che per 3 / 4 della scena Bats e Joker partano per la tangente mentre tutti gli altri li ascoltano in religioso silenzio?
                            Le scene post credit della Marvel almeno mantengono la barra dritta su quello che vogliono trasmettere, non si perdono in voli pindarici estranei alla situazione specifica.

                            È evidente che Snyder si sia tolto uno sfizio e che quella scena fosse per i fan, ma da un punto di vista della scena (che - ripeto - dovrebbe essere la cosa a cui fare basilarmente attenzione dato che si tratta di un film e non di un dipinto o di un disegno) l'ho trovata prolissa e pretestuosa.
                            E allora, anche da fan, non me ne faccio nulla, personalmente.

                            Per come la vedo io eh, però sapete, ci troviamo anche su un forum che prima di tutto è di cinema.

                            Quindi mi sembra anche giusto e sano che - oltre a dire "questo passaggio di trama vuol dire questo" o "questo personaggio è reso bene" o "mi è piaciuto vederlo" - si parli da un punto di vista cinematografico, non aspettandosi un film d'autore trattandosi di cinema di intrattenimento, certo, ma comunque pretendendo che oltre a sfizi e strizzatine ci sia sostanza cinematografica (immagini + concetto).

                            Per il resto devo dire che apprezzo che, nonostante tu dica che non bisogna fare trattati di sceneggiatura, faccia citazioni e analisi su personaggi e significati di situazioni. Ti stimo per questo, sinceramente; ma allora non capisco perché sminuire il lato cinematografico.

                            Per Batman non mi inserisco in una diatriba sulla caratterizzazione o sul post Martha. Per me non è caratterizzato bene e non è gestito bene, e inoltre la scena stessa del salvataggio di Martha l'ho trovata poco logica per come è impostata. Ma mi fermo qui.

                            Dato che l'hai citata, alla fine della scena della rapina, Wonder Woman poteva benissimo, con la supervelocità, fare un balzo in avanti, disarmare il terrorista e sbatterlo contro il muro come ha fatto con tutti gli altri.
                            Distruggere un intera facciata del palazzo e uccidere il cattivo disintegrandolo mi è sembrato come se io usassi un kalashnikoff per uccidere una zanzara sulla parete.
                            Per non parlare del fatto che nel mentre distrugge un museo (e lei ama l'arte!) e rischia di ferire gravemente i poliziotti con i detriti dal diametro di due metri che li travolgono sfasciando le loro auto.

                            Ecco sì, non penso sia un'opinione personale dire che, quando c'è una trovata visiva figa e spettacolare, Snyder se ne sbatta del senso rispetto al personaggio o alla logica della scena.
                            Ma qui entra la soggettività dello spettatore, a me non piace affatto anche perché ci vorrebbe poco a correggere il tiro; a molti va bene, e allora amen.
                            Ultima modifica di Lucab95; 21 marzo 21, 12:48.

                            Commenta


                            • Sono in buona parte d'accordo con questo commento.

                              Tranne per alcuni dettagli di natura pratica sulle azioni di suddetti personaggi che sì, crollano spesso al cospetto della logicità in cerca della spettacolarizzazione, ed è una cosa che secondo me gli è concessa in virtù anche di quella sospensione dell'incredulità che a maggior ragione nei confronti proprio di questi film è un passo più che necessario da parte dello spettatore. Quindi sono tutti aspetti su cui personalmente cerco di soprassedere.

                              Commenta


                              • Concordo in toto sulla scena del Joker e sul paragone con i corrispettivi MCU (di cui non mi è piaciuta neanche la regia o la recitazione di Leto) ma non ci spenderei neanche così tante parole.
                                Poi non mi ricordo se fosse Snyder o Nolan a cui non piacevano le scene post-credits.

                                A proposito di paragoni, il mio ricordo della Josstice resta molto vago, sono dovuto andarmi a rivedere qualche clip per vedere com'erano stati gestiti certi passaggi.

                                Da quel poco che ho visto c'era un'altro momento che mi era piaciucchiato ma che nella SC non avrebbe avuto senso, quello dove Aquaman tira fuori il suo aspetto burbero e non si fida di Cyborg e della sua tecnologia (che poco prima li aveva inguaiati con Supes).
                                Ovviamente lì non c'era la morte del padre di Cyborg, quindi aveva più senso non trattare Cyborg con i guanti di velluto. Tra l'altro, proprio per l'assenza del sacrificio del padre, lì c'era un sistema diverso per trovare il "covo" di Steppenwolf.

                                Subito dopo c'era un'altra scena intima ma non romantica tra Bruce e Diana, con lei che lo aiutava con la schiena ferita.
                                E a questo proposito non ho ben capito nella SC perché abbia tenuto quel momento da adolescenti impacciati con il mouse tra Bruce e Diana, mi sembra di quelle cose che se fossero state nella Josstice sarebbero state spernacchiate.

                                Stesso dicasi per la scena della riesumazione di Clark, ho visto che nella versione originale il dialogo tra Cyborg e Flash era più lungo. Nella SC c'è Flash che fa una battuta sul provarci con Diana che stranamente mi sa che nella Josstice non avevano tenuto, ma se ci fosse stata, una frangia di snyderiani avrebbe tirato fuori le torce per aver rotto la solennità del momento e aver accennato alla sessualizzazione di Diana

                                Una cosa di cui invece si è già parlato e che, visti i precedenti, mi aspettavo che nella SC fosse più approfondita, è l'impatto sul mondo sia della morte di Supes che della sua resurrezione, abbastanza blanda in entrambe le versioni.

                                Ho anche ridato una scorsa veloce a salti allo scontro finale e alcune parti con Steppenwolf erano effettivamente rimaste quasi identiche, con il pupazzeto al posto del terminator, ovviamente.
                                Ho rivisto anche l'orrendo arrivo di Supes sul campo di battaglia e mi ha sorpreso che non abbiano tenuto la scena identica a quella della SC, soprattutto quando distrugge l'arma di Steppenwolf, che era badass che di più non si può.
                                Poi nel mezzo c'era quel momento WTF esilarante, con Supes che mollava tutto andava a salvare i "civili", i quali venivano inseguiti da degli specie cristalli di CGI da serie TV di seconda fascia che sbucavano dal terreno
                                Luminous beings are we, not this crude matter.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X