annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Justice League

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Slask Visualizza il messaggio
    Naaa, non si incastra per niente...
    Mah, a livello di storia si incastra. A livello concettuale, lì no.

    Commenta


    • Ma come,Nolan non era il Dio in terra che aveva reinventato Batman?
      Ora non sa nulla di fumetti?
      La mossa è chiara; invece di farsi accusare di voler sfruttare il successo de "I Vendicatori" puntano a (o a far passare) "La Lega della Giustizia" come un film "d'autore",più serio ed adulto.
      Vedremo cosa salterà fuori (io temo la versione Nolaniana di "Watchmen").

      Commenta


      • Originariamente inviato da ciel Visualizza il messaggio
        Mah, a livello di storia si incastra. A livello concettuale, lì no.
        Non oso chiedere cosa abbia di diverso concettualmente, meglio chiuderla qua...

        Originariamente inviato da lounge60 Visualizza il messaggio
        Ma come,Nolan non era il Dio in terra che aveva reinventato Batman?
        Ora non sa nulla di fumetti?
        La mossa è chiara; invece di farsi accusare di voler sfruttare il successo de "I Vendicatori" puntano a (o a far passare) "La Lega della Giustizia" come un film "d'autore",più serio ed adulto.
        Fino a prova contraria lo è ancora asd
        Basta che smentisca tutto quello che ha riportato Latino Review per salvare la faccia :P
        Sono una persona semplice, guardo film e non rompo il cazzo.

        Commenta


        • Francamente un triumvirato Nolan/Goyer/Snyder (o un quartetto Nolan Brothers/Goyer/Snyder) potrebbe essere una vera e valida alternativa agli Avengers della Marvel.

          TDKR come punto di partenza del nuovo universo e un Wayne/Bale come stratega della JLA, mentre Levitt/Blake diventa il nuovo paladino di Gotham... A me come quadro schifo non fa.

          Commenta


          • Originariamente inviato da Slask Visualizza il messaggio
            Non oso chiedere cosa abbia di diverso concettualmente, meglio chiuderla qua...
            Per "concettuale" intendevo dire l'idea alla basa della trilogia di Nolan, ovvero un universo senza supereroi fuorché Batman e tutto il discorso sulla reinterpretazione dei personaggi più verosimile.

            Commenta


            • premettendo che forse preferirei che il Batman di Nolan resti a se stante

              d'altra parte però la sua annessione ad un universo espanso non cozza con niente se non con i gusti di chi preferibbe altrimenti

              ipotizzo una coesistenza dei due mondi:

              Batman di Nolan: un supereroe che vive in un mondo senza supereroi, con un livello tecnologico abbastanza avanzato (almeno in alcuni campi siamo sulla soglia del fantascientifico recente).
              alla fine decide di lasciare il mantello a Robin perchè capisce che Batman è un simbolo e che dietro ci può stare anche mia zia

              Superman di Snyder: ai terrestri un bel giorno (e Wayne con loro qualche anno dopo che si è ritirato) si rivela la presenza di un essere alieno umanoide semi-invincibile. un semi-dio in grado da solo di annientare il pianeta.
              scoperta che farebbe diventare prete una pornostar nel giro di 30 secondi. scoperta che, in un universo logico e coerente, ribalta compeltamente tutto il senso dell'esistenza umana, della propria vita, tutte le certezze e via dicendo. religioni create apposta, ondate di suicidi, criminali che si costituiscono, riarmamenti pesanti e così via

              da qui minacce di invasioni aliene, allargamento infinito degli orizzonti e un sempre più vasto fiorire di supereroi

              in tutto questo io posso anche credere che Bruce riveda un'attimo le priorità e le certezze raggiunte nel terzo episodio
              posso anche immaginarmi quanto ancora più forte è sconvolgente risulterebbe il messaggio "da dopo Superman le nostre vite non saranno più le stesse" se persino un personaggio come Bruce, che tanto ha imparato e conquistato in 3 lunghi film, decide che in realtà non aveva capito un ***** e che forse è meglio ripensare un attimo tutto quello che pensava di sapere

              a questo punto, se si facesse davvero il collegamento, bisognerebbe però insistere molto su quesi aspetti. ovvero Bruce che magari ora ha un figlio (che cezzo ne so) e si sente in dovere di tornare in campo perchè se prima era solo Gotham il simbolo della lotta ora la scacchiera è l'Universo e da quello non si scappa
              in ogni caso far capire la forza di un evento simile che ribalta l'intera prospettiva di una vita che sembrava finalmente realizzata (Bruce come modello eccellente di quello che poi sta succedendo in tutto il pianeta)

              mi resterebbe solo il dubbio di Clark che va da lui.
              potrei capire un giovane Clark appena diventato eroe che viene a conoscenza della leggenda vivente (e umana) che pur senza poteri si erse contro le brutture del mondo
              potrei anche capire che Clark oltre che come "mentore" lo voglia come alleato (o qualcosa di simile)

              mi sfugge di più come farebbe a trovarlo indipercui in qualche modo dovrebbe essere un azione attiva di Bruce in questo senso. o quantomeno un'azione convergente (Clark contatta Robin, Bruce lo viene a sapere, la goccia fa trabboccare il vaso, ok, ci parlo io con te)


              diciamo che alla luce di tutto questo non mi mancherebbe l'eventuale passaggio (logico, tematico, continuativo) dal Batman di Nolan all'universo espanso.
              ma dovrebbe essere fatto per rafforzare e dire qualcosa di nuovo sul personaggio e la sua relazione con la nuova ondata di supereroi (e si può fare benissimo), non come cuscinetto comodo perchè non si sa più a che santi votarsi
              da questo punto di vista la presenza di Nolan e Goyer mi dovrebbe garantire uno scenario più vicino alla prima ipotesi (almeno nei risultati dello sforzo creativo, probabilmente dal punto di vista dei produttori saremmo più dalla parti della seconda opzione)

              poi vabbe', siccome domani si scopre che è una bufala avrò scritto 'sta roba per niente ma visto che s ene sta parlando
              Luminous beings are we, not this crude matter.

              Commenta


              • Spero tanto sia vero, ma ne dubito anch'io.

                Commenta


                • già si vocifera di un ripescaggio dello script di Goyer per Flash.
                  allora l'intepretazione di Goyer del personaggio non piacque agli studios ma se era anche quella sulla linea di quanto hanno visto invece funzionare nel corso degli ultimi anni, potrebbero anche decidere di recuperarla
                  sarebbe già pronta (con tutte le posisbilità aperture a riscritture varie ed eventuali) e potrebbe già essere in sintonia con quanto vorrebbero fare
                  Luminous beings are we, not this crude matter.

                  Commenta


                  • Ripeto, voglia il cielo. O decidono di dare a tutte le trasposizioni un taglio maturo, con un mondo affine al nostro, come hanno fatto con Batman e Superman o finiscono per fare altri Lanterna Verde copiando malamente la Marvel.

                    Commenta


                    • http://www.cinemablend.com/new/Goyer...Time-4415.html
                      Luminous beings are we, not this crude matter.

                      Commenta


                      • Io già un po' di pagine fa facevo il tifo per Nolan-Goyer-Snyder sulla JLA e un ritorno di Bale: ora, non capisco tutta questa sfiducia..! La tanto menata fase 1 è iniziata, sarebbe PURA FOLLIA COMMERCIALE/ CREATIVA non riallacciarsi alla trilogia batmaniana per di più con gli stessi autori in gioco !!!!!!!!!
                        Io non vedo problemi di continuity, il Batman nolaniano è stato una sorta di mito, leggenda, non l'eroe da rotocalco quotidiano..
                        Tutto dipende da Man of Steel: se colpirà il cuore dei fan e del pubblico, come spero che accada, Nolan-Goyer-Snyder saranno una garanzia per la JLA
                        firma 3.jpg

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da ciel Visualizza il messaggio
                          Per "concettuale" intendevo dire l'idea alla basa della trilogia di Nolan, ovvero un universo senza supereroi fuorché Batman e tutto il discorso sulla reinterpretazione dei personaggi più verosimile.
                          E in cosa TDKR avrebbe trasgredito questa regola? Bane e Catwoman sono stati reinterpretati esattamente seguendo quella linea, e di supereroi non ne vedo nella conclusione della trilogia..

                          Originariamente inviato da skyRUNNER Visualizza il messaggio
                          Io già un po' di pagine fa facevo il tifo per Nolan-Goyer-Snyder sulla JLA e un ritorno di Bale: ora, non capisco tutta questa sfiducia..! La tanto menata fase 1 è iniziata, sarebbe PURA FOLLIA COMMERCIALE/ CREATIVA non riallacciarsi alla trilogia batmaniana per di più con gli stessi autori in gioco !!!!!!!!!
                          Sarebbe una follia solo ed esclusivamente commerciale. Artisticamente parlando il Batman nolaniano non c'entra una benemerita mazza con le atmosfere da crossover fantascientifico, e non c'entrerà mai per quanto si sforzino a collegare i due mondi...
                          Sono una persona semplice, guardo film e non rompo il cazzo.

                          Commenta


                          • il Batman nolaniano non c'entra niente con quell'universo nella misura in cui prima dell'apparizione di Superman nessun essere umano avrebbe mai pensato che il giorno dopo si sarebbe trovato ad essere un moscerino al cospetto di un Dio

                            se invece vogliamo parlare di stile diciamo che il Batman della JL nei fumetti è diverso da quello visto in Nolan. la qual cosa non è cmq scolpita nella pietra

                            il mondo del Batman di Nolan è il "nostro mondo" prima che Superman vi si riveli. da questo punto di vista continuo a non trovare alcuna irregolarità. il senso del film Man of Steel, Batman o non Batman, è proprio quello
                            anzi, il fatto che il Batman di Nolan fosse l'unico supereroe e che fosse stato impostato fin dall'inizio come "realistico" semmai finirebbe per essere un argomentazione a favore della logicità del passaggio.

                            però ripeto, se da una parte può essere interessante dall'altra potrebbe porre tutta una serie di problemi o impedimenti a livello di espansione dell'universo perchè qualsiasi cosa si voglia inserire dovrebbe essere coerentissima col presupposto che Batman è stato il primo supereroe in un mondo che non ne aveva e non conosceva i superpoteri e Superman è stato il primissimo, qualche anno dopo, di un'ondata che cambierà per sempre il pianeta


                            ps: cmq a me sembra strano il rumor sul fatto che lo script di Beall faccia cagare o che cmq non sia piaciuto alla Warner se poi gli hanno appena fatto un contratto per scrivere due film...
                            Luminous beings are we, not this crude matter.

                            Commenta


                            • Si starebbe pure ma il ritorno di bale come Batman propio no...

                              "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

                              "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


                              ~FREE BIRD~

                              Commenta


                              • mi sto immaginando una situazione in cui l'unico consiglio di Nolan come supervisore dell'universo espanso sta nel far parlare tutti i supereroi con una voce gutturale al limite dell'inconprensibile per dare omogeneità stilistica


                                Nolan: “No allora, Wonder Woman non è un’amazzone perché gli dei non sono realistici. Quindi in realtà è la figlia di Clark e un’umana.
                                È tornata indietro nel tempo con Flash per avvisare il padre che se i supereroi non collaboreranno accadrà una catastrofe
                                sennò usiamo la spiegazione alla Stargate e siamo a posto

                                Barry Allen (o chi per lui) è uno scienziato che studia i campi gravitazionali e i quanti, fa un esperimento per creare una macchina del tempo e aiutare WW (ma non se usiamo lòa spiegazione alla Stargate) a tornare indietro. Va con lei ma il viaggio lo muta rendendolo Flash. Speed Force? No no, leva tutto.

                                basta che mi lasciate il viaggio nel tempo e il paradosso temporale così ci mettiamo un bel plot twist

                                Aquaman è un esperimento genetico creato in risposta alla possibilità di esplorare nuovi mondi per resistere a determinati tipi di ambienti e pressioni.
                                Atlantide? No, che se ne stava a dormire mentre il mio Batman andava in giro a disarmare bombe al nitrogeno? O pensi forse che quell’esplosione li abbia risvegliati da un lungo sonno in ibernazione? No no. Niente Atlantide che fa troppo poco realistico. al massimo è il nome di un laboratorio subacqueo
                                poi gli leviamo quelle alette dai piedi che è meglio"

                                Goyer: "John quello è Namor, è della Marvel"

                                Nolan: "Tutti uguali sti così. se vogliamo tenere Atlantide sai che facciamo? sono agenti alieni ibridati con gli esseri umani e lasciati dormienti sul fondo del mare da millenni in attesa che arrivassero i loro padroni. chi? boh: qualche supervillain alieno. mettiamoci Despero, quello che mi hai fatto vedere ieri, che è abbastanza pesciforme

                                vabbe', chi manca al gruppo? Ant-Man? a Captain Atom ci pensa Zack che tanto l'ha già usato in Watchmen"
                                Luminous beings are we, not this crude matter.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X